Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricaricare Postepay di un altro online

di

Ci risiamo: un amico ti ha chiesto di effettuare una ricarica veloce sulla sua carta Postepay, con la promessa di restituirti l’importo quanto prima. Vorresti soddisfare la sua richiesta ma, al momento, proprio non puoi muoverti di casa per recarti dal tabaccaio più vicino: per questo motivo, hai subito aperto Google alla ricerca di una guida che ti insegnasse come ricaricare Postepay di un altro online, finendo proprio sul mio sito Web.

Ebbene, sono lieto di comunicarti che non solo è un’operazione del tutto fattibile, ma che è anche piuttosto semplice da mettere in pratica! Se sei a tua volta titolare di carta PostePay o di conto corrente BancoPosta (di qualsiasi tipo), puoi rapidamente effettuare l’operazione di ricarica impiegando gli strumenti messi a disposizione da Poste Italiane: il sito Poste.it o le app dedicate per smartphone e tablet.

Dunque, senza aspettare un solo secondo in più, mettiti bello comodo e ritaglia un po’ di tempo da dedicare alla lettura di questa guida: ti garantisco che, in men che non si dica, acquisirai le competenze necessarie per portare a termine il compito che ti sei prefissato e, perché no, insegnarlo anche al tuo amico “smemorato”. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti una buona lettura!

Indice

Come ricaricare Postepay di un altro online tramite PC

Come ricaricare Postepay di un altro online tramite PC

È possibile ricaricare la carta Postepay di un’altra persona direttamente online, prelevando i fondi necessari dalla propria Postepay o dal proprio conto BancoPosta, servendosi del portale di Poste Italiane.

Affinché l’operazione vada a buon fine, devi aver effettuato l’iscrizione al portale e convalidato il tuo numero di cellulare: se non hai ancora provveduto a farlo e non sai come procedere, puoi seguire i passaggi che ti ho descritto nella mia guida specifica sul tema. Ricorda che l’operazione di ricarica ha un costo aggiuntivo di 1€.

Ad ogni modo, effettuare una ricarica Postepay online è davvero semplice: per prima cosa, collegati al sito Internet delle Poste Italiane, clicca sulla voce Area Personale situata in alto a destra (oppure sull’icona dell’omino), inserisci i dati d’accesso negli appositi campi e clicca sul pulsante Accedi.

Giunto nella tua bacheca, clicca sul pulsante Accedi corrispondente al prodotto postale che intendi utilizzare per effettuare il pagamento (ad es. Conto Bancoposta), quindi verifica la tua identità mediante il secondo fattore di sicurezza (app Bancoposta o SMS su numero certificato) e, una volta fatto, individua e clicca sulla voce (o sul pulsante) Ricarica Postepay situato nella pagina che ti viene mostrata. La sua posizione precisa può variare, in base al prodotto postale da te scelto.

A partire da questo momento, le procedure sono piuttosto simili: seleziona il conto o la carta da utilizzare (quella da cui prelevare i soldi della ricarica) dal menu a tendina Conto o carta e, se richiesto, indica la data di scadenza della carta e il codice CVV/CVV2 (stampato sul retro della carta stessa) negli appositi campi.

In seguito, spostati nella sezione La Ricarica e indica il numero della carta da ricaricare, il nome e cognome dell’intestatario (così come compare sulla carta) e l’importo della ricarica. In ultimo, è necessario indicare la causale nel campo omonimo. Quando hai finito, clicca sul pulsante Prosegui, per avviare la fase di pagamento.

Il gioco è praticamente fatto: nella pagina successiva, dovresti visualizzare il riepilogo dei dati di pagamento il tasto Prosegui. Dopo aver premuto su di esso, se tutto è andato per il verso giusto, dovrebbe comparire a schermo una pagina contenente l’avviso di esito positivo del pagamento; le informazioni sulla transazione saranno disponibili, dopo qualche secondo, nella tua bacheca personale.

Come ricaricare Postepay di un altro online tramite smartphone e tablet

Se hai effettuato l’iscrizione al sito Internet di Poste Italiane e hai provveduto a validare il tuo profilo, allora puoi effettuare ricariche (e pagamenti) online, usando la tua carta Postepay o il tuo conto BancoPosta, anche attraverso delle app messe a disposizione dalle Poste: l’app Postepay, specifica per chi dispone di una carta di questo tipo; oppure l’app BancoPosta, indicata per i titolari di conti corrente. Puoi scaricarle seguendo le istruzioni che ti ho fornito in questa guida. Anche in questo caso, il costo della transazione è pari a 1€.

App Postepay

Ricarica Postepay altrui tramite app Postepay

Se è tua intenzione ricaricare Postepay di un altro online con l’app Postepay per Android (disponibile anche su store alternativi per i device che non possiedono i servizi Google) o iOS/iPadOS, avvia innanzitutto quest’ultima ed effettua l’accesso utilizzando le credenziali del sito Poste Italiane, l’identità SPID delle Poste, il numero abbinato alla carta Postepay (con la password ricevuta via SMS), oppure l’impronta/riconoscimento facciale, se avevi preventivamente configurato questa modalità di login.

Ad accesso effettuato, se necessario, provvedi a inserire i dati della tua carta utilizzando l’apposito modulo che ti viene proposto: dovrai indicare il numero della carta, la data di scadenza e il codice CVV/CVV2 posto sul retro, quindi confermare l’inserimento specificando la password monouso ricevuta tramite SMS.

In questa fase, ti verrà inoltre chiesto di specificare un alias da usare per la funzione P2P e di indicare il codice PosteID da utilizzare per le operazioni in-app. Una volta completata l’aggiunta della carta, essa sarà disponibile nell’interfaccia principale dell’app.

A questo punto, fai tap sul pulsante Ricarica Postepay dal menu visualizzato a schermo e, se non l’hai già fatto in precedenza, segui le istruzioni che ti vengono fornite per configurare le operazioni in-app: in linea generale, ti viene chiesto di creare un codice PosteID da immettere a ogni pagamento, al fine di autorizzare lo stesso.

Completato anche questo step, non ti resta che premere sulla voce Una Postepay intestata ad altri, sotto alla dicitura Quale Postepay vuoi ricaricare? e indicare il numero della Postepay del beneficiario, il suo nome e cognome, l’importo da ricaricare e la causale del pagamento. Fatto ciò, sfiora il pulsante Prosegui, tocca quindi il bottone Paga e completa la transazione inserendo il codice PosteID specificato in precedenza.

Se disponi del numero di telefono del beneficiario del pagamento, inoltre, puoi effettuare una ricarica tramite il trasferimento Postepay to Postepay, o P2P: per farlo, premi sulla scheda Paga e poi sull’icona del P2P, tocca il pulsante Configura e, se necessario, segui le istruzioni fornite a schermo per creare il codice PosteID.

A questo punto, scegli il contatto P2P a cui inviare il denaro, indica l’importo da ricaricare (con limite massimo di 25 euro/giorno), premi il pulsante Conferma. Per concludere, controlla l’esattezza delle informazioni, sfiora il pulsante Invia e inserisci il codice PosteID per autorizzare la transazione. Tieni presente che, utilizzando questo metodo, non pagherai nessun prezzo aggiuntivo di commissione.

Nota: qualora l’utente non dovesse comparire nella lista, è probabile che questo non abbia ancora abilitato le operazioni in-app: in tal caso, ti consiglio di agire usando la modalità di ricarica classica e non la funzione P2P.

App BancoPosta

Ricarica Postepay altrui tramite app BancoPosta

Effettuare una ricarica Postepay tramite l’app BancoPosta per Android e iOS/iPadOS è altrettanto semplice. Per prima cosa, avvia l’app dal drawer di Android o dalla home screen di iOS ed effettua l’accesso con la modalità più appropriata al tuo caso: credenziali Poste.it, SPID Poste Italiane oppure impronta/riconoscimento facciale (qualora avessi già configurato l’accesso all’app in precedenza).

A questo punto, premi sul pulsante (>) corrispondente al prodotto da cui prelevare i fondi, sfiora il pulsante Paga collocato nella schermata successiva e scegli la voce Ricarica altra Postepay dal menu che ti viene proposto. In alternativa premi sul pulsante Ricarica Postepay situato sotto alla voce Operazioni veloci.

Indica poi il numero della carta da ricaricare, il nome dell’intestatario, l’importo da ricaricare e la causale, quindi sfiora il tasto Conferma. Se non l’hai ancora fatto, ti verrà chiesto di creare un codice PosteID, per abilitare le operazioni in-app: procedi seguendo le semplici operazioni che ti vengono proposte.

Giunto alla schermata riepilogativa sul pagamento, sfiora il pulsante Paga ora [importo], inserisci il codice PosteID e il gioco è fatto: la ricarica verrà subito effettuata sulla carta specificata!

Come ricaricare Postepay di un altro online da conto bancario

Ricaricare Postepay altrui tramite conto corrente bancario

Come dici? Non hai trovato utili i metodi di pagamento online che ti ho descritto poc’anzi, poiché non sei titolare di un prodotto Poste Italiane? Allora, in tal caso, molto dipende dal servizio di Internet banking a tua disposizione. Non tutti, infatti, supportano le ricariche verso le Postepay.

Una cosa che puoi fare, però, se la Postepay da ricaricare è un modello Evolution, Business o Digital è effettuare una ricarica mediante bonifico SEPA dato che tutte le tipologie di Postepay che ti ho appena elencato sono dotate di codice IBAN. Per procedere collegati quindi al tuo servizio di Internet banking tramite browser Web o mediante l’app ufficiale, inserisci le tue credenziali di accesso e procedi individuando la voce corretta per effettuare un bonifico.

Dopodiché inserisci negli appositi campi di testo il nome del beneficiario e l’IBAN corrispondente alla sua carta Postepay, poi seleziona l’importo da inviare e premi sui pulsanti Continua a Paga ora, per confermare l’operazione. Maggiori info qui.

Nel caso in cui non disponessi di un servizio bancario supportato o di una Postepay da ricaricare dotata di IBAN puoi recarti fisicamente in un ufficio postale, in un punto vendita abilitato Lottomatica o presso uno sportello Postamat ATM (potrebbero essere applicate commissioni aggiuntive dalla tua banca di tuo interesse). Tuttavia, per effettuare la ricarica, dovrai essere in possesso della Tessera Sanitaria e della Carta d’identità dell’intestatario della Postepay in questione. Per ulteriori informazioni ti invito a consultare la mia guida su come ricaricare Postepay.

Come ricaricare Postepay di un altro con PayPal

Ricaricare una Postepay altrui con PayPal

Al momento, purtroppo, non è possibile ricaricare la Postepay di un altro tramite PayPal a meno che essa non sia dotata di codice IBAN. In questo caso è quindi possibile effettuare un bonifico SEPA mediante PayPal all’intestatario della carta Postepay.

Per procedere in questo senso collegati alla pagina Web ufficiale di PayPal e premi sul pulsante Accedi, collocato in alto a destra, dopodiché inserisci le tue credenziali e il codice di sicurezza ricevuto tramite SMS. Una volta dinnanzi alla home page di PayPal premi sulla voce Invia e richiedi collocata nel menu in alto e, nella nuova schermata che visualizzi, premi sulla voce Invia denaro a un conto corrente bancario situata sotto alla dicitura Altri modi per inviare denaro.

Fatto ciò, premi il tasto Accetta e continua, seleziona Italy dall’elenco dei paesi, inserisci l’importo da inviare (controllando che sia espresso in euro) e premi il pulsante Next. Ora apponi il segno di spunta accanto alla voce Back deposit, fai clic sul pulsante Next, seleziona la tua banca tra quelle presenti in elenco, premi nuovamente su Next e inserisci il codice IBAN della Postepay da ricaricare, poi porta a termine la procedura su schermo confermando quanto fatto.

Come ricaricare Postepay Evolution di un altro online

Ricaricare Postepay Evolution di un altro online

Per quanto riguarda la Postepay Evolution e la sua ricarica valgono le stesse regole viste per la Postepay classica: essendo in possesso a propria volta di una carta Postepay o di un contro BancoPosta è possibile ricaricare la carta di un’altra persona tramite PC, app Postepay e app BancoPosta.

Oltre a questo, essendo dotata di IBAN e possibile anche effettuare verso essa un bonifico SEPA tramite conto corrente BancoPosta o qualsiasi altro conto bancario, seguendo le istruzioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti. Nel caso in cui volessi qualche informazioni in più in merito a come fare un bonifico online con Poste Italiane, ti consiglio di leggere la mia guida specifica sull’argomento; la procedura, tuttavia, è molto simile a quella vista per ricaricare la Postepay.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.