Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasferire soldi da Postepay a Postepay

di

Nei giorni scorsi hai seguito la mia guida su come attivare Postepay: sei dunque alle prese, per la prima volta, con la famosa carta ricaricabile di Poste Italiane e hai qualche dubbio su come usarla. In particolare, avresti la necessità di trasferire del denaro dalla tua Postepay a quella di un amico ma non sai qual è il modo migliore per riuscirci.

Beh, se le cose stanno realmente in questo modo, non preoccuparti: sono lieto di comunicati che puoi contare su di me. Posso infatti spiegarti io, passaggio dopo passaggio, come trasferire soldi da Postepay a Postepay. Prima che tu possa spaventarti e pensare al peggio, ci tengo a precisare sin da sùbito che è un’operazione davvero molto semplice da eseguire: ti basteranno soltanto pochi minuti di tempo libero.

Si tratta inoltre di un’operazione che può essere effettuata in diversi modi: scegli tu quello che reputi sia più congeniale ai tuoi mezzi e alle tue esigenze e procedi come illustrato di seguito. Buona lettura in bocca al lupo per tutto!

Indice

Trasferire soldi da Postepay a Postepay: costo

Come ricaricare Postepay online da qualsiasi conto bancario

Prima di vedere come trasferire soldi da Postepay a Postepay, mi sembra doveroso indicarti qual è il costo di quest’operazione, che ahimè non è gratuita.

Devi sapere, infatti, che nel passare denaro da una Postepay all’altra viene applicata una commissione pari a 1,00 euro. Detto questo, passiamo all’azione e vediamo come procedere.

Come trasferire soldi da Postepay a Postepay con app

Ricaricare Postepay da app

Iniziamo questa disamina vedendo come trasferire soldi da Postepay a Postepay con l’app che prende il nome della carta stessa, disponibile per Android (qualora tu sia in possesso di un device senza i servizi di Google, cercala su uno store alternativo) e per iOS/iPadOS.

Dopo aver installato l’app PostePay sul tuo device (se non l’hai fatto già e non sai come riuscirci, puoi dare un’occhiata alla mia guida sull’argomento), accedi al tuo account e fai tap sul pulsante € Paga situato in fondo alla schermata. Adesso, pigia sulla dicitura Ricarica Postepay e, nella nuova schermata apertasi, indica se vuoi ricaricare una tua Postepay (Una Postepay intestata a me) o quella di un’altra persona (Una Postepay intestata ad altri).

Adesso, indica nei campi di testo appositi il numero della carta da ricaricare (Numero carta), l’intestatario (Intestata a), quanto soldi vuoi trasferire (Importo €) e il motivo per cui stai trasferendo il denaro (Causale). In conclusione, premi sul pulsante Conferma posto in fondo allo schermo, scegli come vuoi pagare selezionando la tua carta Postepay e, se non l’hai ancora fatto, abilita la carta nei pagamenti tramite app.

Per riuscirci devi indicare nei campi di testo appositi la data di scadenza della carta, il suo codice CVV (quello posto sul retro della stessa) e il codice temporaneo che ti verrà inviato al numero cellulare associato alla tua Postepay. Premi, dunque, sul bottone Conferma dopo aver fornito i dati in questione e, nella nuova schermata apertasi, fai tap sul pulsante Paga € [importo]. Semplice, vero?

Come trasferire soldi da Postepay a Postepay online

Ricaricare Postepay online

Se desideri trasferire soldi da Postepay a Postepay online, agendo quindi dal sito di Poste Italiane, sappi che potrai riuscirci senza problemi, seguendo una procedura alquanto simile a quella che ti ho indicato nel capitolo precedente.

Recati, dunque, su questa pagina del sito Web di Poste Italiane, clicca sulla voce Area personale (in alto a destra) e accedi al tuo account (se non l’hai ancora fatto), fornendo nei campi di testo appositi Nome utente e Password e cliccando poi sul bottone giallo Accedi.

Dopodiché scorri la pagina visualizzata, individua la dicitura Postepay — Le tue carte e clicca sul pulsante Accedi situato in corrispondenza della sezione in questione. Ora, fai clic sul bottone giallo Ricarica Postepay che si trova sulla destra e seleziona il metodo con cui autenticarti (es. Autorizzazione tramite App PostePay, SMS su numero cellulare associato ai tuoi prodotti finanziari). Segui quindi le indicazioni che vedi a schermo per autenticarti (es. fornisci il codice ricevuto via SMS nell’apposito campo testuale) e proseguire.

Fatto ciò, scegli la carta Postepay da ricaricare, selezionandola dal menu apposito (se si tratta della carta di un’altra persona o comunque di una carta non associata al tuo account, devi selezionare Altra carta), indica nei campi di testo preposti l’importo della ricarica, il numero della carta da ricaricare e l’intestatario, specifica anche la causale del movimento e clicca sul pulsante Prosegui.

Nella nuova pagina che si è aperta, seleziona poi la carta da cui effettuare la ricarica, clicca sul bottone Prosegui, verifica che tutti i dati immessi siano giusti, clicca sul pulsante Prosegui e segui le indicazioni che compaiono su schermo per ultimare l’operazione. Hai visto? Non è stato affatto complicato.

Come trasferire soldi da Postepay a Postepay in ufficio postale

Ufficio postale

Un’altra possibilità che puoi prendere in considerazione è recarti in un ufficio postale ed esporre all’addetto allo sportello la volontà di effettuare una ricarica su un’altra carta Postepay.

Se non sai dove si trova l’ufficio postale più vicino, clicca qui per collegarti all’apposito servizio di Poste Italiane mediante cui cercare un ufficio postale, digita nel campo di testo Cerca ufficio postale, prodotto, servizio il tuo indirizzo o il CAP di riferimento e pigia sull’icona della lente di ingrandimento.

Una volta individuato e raggiunto l’ufficio postale più vicino alla tua zona, recati allo sportello per i servizi finanziari e comunica all’addetto ivi presente che hai intenzione di trasferire soldi su una Postepay utilizzando la tua. Una volta fatto ciò dovrai fornire un tuo documento di riconoscimento (es. carta di identità o patente), il numero della tua carta Postepay e il numero della carta da ricaricare.

Successivamente, chiedi all’operatore il modulo di ricarica Postepay e compilalo in ogni sua parte avendo cura di specificare la somma in denaro che intendi trasferire da una carta all’altra. Dopodiché consegnalo all’operatore unitamente alla tua carta Postepay e attendi che l’operazione venga registrata ed effettuata.

Una volta conclusa la procedura presso l’ufficio postale, la somma in denaro da te precedentemente specificata sarà sùbito disponibile sull’altra carta.

Trasferire soldi da Postepay a Postepay tramite ATM

Poste Italiane

Trasferire soldi da una Postepay all’altra è un’operazione che può essere effettuata anche tramite sportelli ATM, di cui sono dotati praticamente tutti gli uffici postali (per trovare quello più vicino a te puoi recarti su questa pagina, come ti ho già spiegato nel capitolo precedente).

Una volta individuato e raggiunto l’ufficio postale con ATM più vicino alla tua zona, inserisci nell’apposito ingresso la carta che intendi sfruttare per trasferire del denaro su un’altra Postepay (avendo cura di inserirla nel verso corretto) e attendi qualche istante.

Digita, ora, il codice PIN associato alla carta in tuo possesso, dopodiché seleziona la voce Ricarica Postepay visibile a schermo. Digita poi il numero della carta Postepay su cui intendi trasferire il denaro e la relativa somma e, quindi, dai conferma. Attendi, infine, qualche istante affinché la procedura risulti andata a buon fine e sia possibile ritirare lo scontrino.

Una volta conclusa la procedura, la somma in denaro da te precedentemente specificata sarà subito disponibile sull’altra carta.

Trasferire soldi da Postepay a Postepay a domicilio

Ricarica Postepay a domicilio

Non hai la possibilità di recarti fisicamente in un ufficio postale o presso lo sportello ATM a te più vicino e non puoi neppure trasferire soldi da una Postepay all’altra tramite Internet? Beh, in tal caso puoi comunque riuscire nel tuo intento richiedendo il servizio a domicilio.

Puoi richiedere questo servizio ai portalettere abilitati di Poste Italiane con pagamento mediante Postepay. Eventualmente puoi anche prenotare la visita del portalettere abilitato senza costi aggiuntivi (oltre a quelli della commissione standard) semplicemente chiamando il contact center di Poste Italiane al numero 803 160 e segui le indicazioni della voce guida per premere la combinazione corretta per richiedere l’appuntamento.

In alternativa, compila questo modulo online: seleziona Ricariche Postepay dal menu Servizio, specificare il CAP nel campo apposito e cliccare sul bottone Invia. Se il servizio risulta attivo nella zona che hai cercato, clicca sul pulsante Modulo di contatto, fornisci tutti i dati richiesti nelle sezioni Richiesta Informazioni, Fascia oraria di preferenza per le chiamata di conferma, Fascia oraria di preferenza per l’appuntamento, spunta la casella relativa all’accettazione dell’informativa sulla privacy, riporta il codice di controllo visualizzato nell’immagine sfruttando il campo di testo apposito e clicca sul bottone Invia.

Al momento della visita del portalettere, indica a quest’ultimo la tua volontà di trasferire soldi da una Postepay all’altra dopodiché esibisci la tua carta e un tuo documento di riconoscimento, indicandogli l’importo che intendi inviare all’altra Postepay e attendi che la procedura venga portata a termine.

Anche in tal caso la somma in denaro da trasferire precedentemente specificata sarà sùbito disponibile sull’altra carta.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.