Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come ripetere un segnale wireless

di

Spesso ti viene voglia di navigare su Internet mentre ti rilassi in poltrona o sul letto, ma purtroppo il segnale del tuo router wireless non riesce ad arrivare fino alla stanza in cui ti trovi? Hai mai pensato di risolvere questo piccolo problema installando un ripetitore wireless in un punto “cruciale” della casa, a metà strada fra il router primario e la stanza che normalmente non viene coperta dal segnale di Internet? Se la risposta è sì ma non ci hai ancora provato perché temi di non saper configurare correttamente il ripetitore, prenditi qualche minuto di tempo libero e cerchiamo di risolvere insieme la questione: non è complicato come pensi.

Eccoti, dunque, una guida rapida e semplice su come ripetere un segnale wireless in tutta la casa. Leggila e ti assicuro che finalmente riuscirai ad avere la copertura Wi-Fi in tutte le stanze in cui ti occorre, senza spendere un patrimonio. Allora dimmi, sei pronto? Si? Benissimo, mettiamo al bando le ciance e procediamo.

Per ripetere un segnale wireless hai a tua disposizione diverse opzioni tra cui scegliere che risultano più o meno consone a seconda di quelle che sono le tue effettive necessità. Puoi infatti scegliere di affidarti ad apparecchi quali range extender o adattatori Powerline, ad appositi tools per computer in grado di trasformare quest’ultimo in un ripetitore del segnale e/o puoi mettere in pratica alcune soluzioni alternative che ti consentono di rendere maggiormente fruibile il segnale Wi-Fi del tuo modem a costo zero. Scegli tu quale soluzione adottare, qui sotto trovi spiegato tutto nel dettaglio.

Range extender

Se vuoi imparare come ripetere un segnale wireless per estendere la connessione di casa in stanze che normalmente non sono coperte dal segnale del router Wi-Fi, puoi acquistare un dispositivo denominato range extenderrepeater che prende il segnale del router primario, lo “ripete” e permette di avere la connessione ADSL o Fibra nelle aree della casa dove prima non arrivava la rete.

I range extender costano relativamente poco (hanno prezzi solitamente compresi fra 25,00 e i 50,00 euro) e sono molto facili da utilizzare, si possono acquistare presso qualsiasi negozio di elettronica o store online. Possono avere la stessa forma dei router o essere dei piccoli adattatori da collegare alla presa a muro.

Come ripetere un segnale wireless

Per configurarli, basta collegarli al computer tramite cavo Ethernet o agganciare la loro rete con il computer, aprire il browser e recarsi nel loro pannello di controllo interno digitando l’indirizzo 192.168.1.1 o 192.168.0.1 oppure l’indirizzo indicato nel manuale di istruzioni (es. mywifiext.net).

Nel processo di configurazione iniziale, il range extender rileva tutte le reti wireless disponibili nei paraggi. Metti quindi il segno di spunta accanto al nome della connessione del tuo router wireless, clicca su Avanti e completa la procedura guidata immettendo la chiave di protezione della rete selezionata e seguendo le indicazioni su schermo.

Nel giro di pochi minuti, avrai la possibilità di collegarti ad Internet anche nelle stanze che prima non erano coperte dal segnale Wi-Fi utilizzando la connessione configurata nel range extender (che può avere lo stesso nome della connessione del router primario, una sua variante con la dicitura EXT alla fine o può essere completamente personalizzato).

I range extender più moderni possono essere collegati al router anche tramite WPS: una tecnologia che permette di accoppiare dispositivi wireless al router mediante la pressione di un semplice tasto. Se il router dispone anch’esso del supporto alla tecnologia WPS, potrai attivare il tuo range extender semplicemente premendo il tasto dedicato al WPS su entrambi i device e attendendo qualche secondo (per maggiori info consulta il manuale del repeater).

Naturalmente, per consentire al range extender di captare la connessione Wi-Fi del tuo router, dovrai posizionarlo in un punto della casa dove c’è la copertura del segnale. Il “trucco” per ottenere un buon risultato è posizionare il range extender in un punto strategico: a metà strada tra il router primario e i dispositivi da raggiungere con la rete estesa.

Quale range extender comprare

Se vuoi qualche consiglio sui range extender da comprare, ti segnalo la mia guida all’acquisto dedicata agli amplificatori di segnale WiFi in cui ti ho suggerito alcuni dei migliori dispositivi di questo tipo fra quelli disponibili attualmente in commercio. Qui sotto, invece, trovi i link per acquistare subito alcuni dei migliori range extender in termini di rapporto qualità-prezzo.

TP-Link TL-WA850RE Range Extender Universale N300, 300 Mbps, 1 Porta L...
Amazon.it: 44,90 € 21,99 €Compra ora
TP-Link RE200 Range Extender Universale/Ripetitore Wi-Fi AC750, Dual B...
Amazon.it: 54,99 € 29,90 €Compra ora
Netgear EX2700-100PES Ripetitore Wireless Universale, N300 Mbps, Fast ...
Amazon.it: 23,99 € 18,99 €Compra ora
Netgear EX3700-100PES Ripetitore Wireless AC750 Mbps, Dual Band, Acces...
Amazon.it: 43,05 € 42,99 €Compra ora
TP-Link Range Extender Wi-Fi AC1750 RE450(EU) Dual Band, Ripetitore Re...
Amazon.it: 79,90 € 54,90 €Compra ora
TP-Link TL-WA830RE Range Extender Universal, 300 Mbps, 1 Porta LAN
Amazon.it: 34,03 €Compra ora
Netgear EX7000-100PES AC1900 Mbps Nighthawk WiFi Range Extender Univer...
Amazon.it: 136,48 €Compra ora

Adattatori Powerline

Nel malaugurato caso in cui i range extender tradizionali non dovessero riuscire a coprire tutte le aree della casa in cui intendi avere la connessione ADSL o Fibra, puoi tentare la strada degli adattatori Powerline che sfruttano i cavi dell’impianto elettrico per trasferire il segnale di Internet assicurando il massimo della velocità.

In media, il prezzo degli adattatori Powerline è compreso fra i 35 e i 90 euro. Ma ci sono molte variabili da tenere in considerazione, prima fra tutte il supporto alle reti Wi-Fi.

Powerline

 

Gli adattatori Powerline distribuire la connessione in modalità wireless (proprio come un range extender) oppure solo tramite cavo Ethernet e si configurano in maniera semplicissima. In linea di massima, tutto quello che devi fare per stabilire una connessione via Powerline è collegare i due adattatori alla presa a muro e premere un bottone. Per istruzioni più dettagliate, qui di seguito trovi un sunto step-by-step della procedura da effettuare.

  • Collega l’adattatore primario (di solito è quello più piccolo) alla presa elettrica della stanza in cui c’è il router;
  • Collega il router all’adattatore Powerline primario usando un cavo Ethernet;
  • Inserisci l’adattatore Powerline secondario alla presa elettrica della stanza in cui intendi portare il segnale di Internet e accendi il dispositivo usando l’apposito interruttore (di solito presente ai lati);
  • Premi il pulsante di connessione sull’adattatore Powerline secondario (potrebbe essere necessario tenerlo premuto il tasto per 2–3 secondi) e aspetta che tutti i LED diventino verdi;
  • L’ultima operazione deve essere ripetuta per tutti gli adattatori aggiuntivi. Come accennato in precedenza, infatti, si possono collegare più di due adattatori Powerline allo stesso impianto (uno principali e altri secondari) e ognuno di essi richiede una breve procedura di abbinamento all’adattatore primario.

Lato software, per configurare i dispositivi Powerline basta accedere al loro pannello Web, un po’ come si fa anche con i range extender. Nel caso degli adattatori con supporto wireless, bisogna prima stabilire la connessione con il computer usando le credenziali indicate nel manuale di istruzioni del dispositivo, mentre per quelli che funzionano solo via cavo bisogna collegare il computer all’adattatore usando un cavo Ethernet. È tutto.

Come ripetere un segnale wireless

Puoi trovare maggiori informazioni sul funzionamento di questa tecnologia ed ulteriori consigli su quali adattatori acquistare nel mio post su come funziona il Powerline. Leggilo, scommetto che ti tornerà utile.

Quali adattatori Powerline comprare

Di adattatori Powerline ce ne sono per tutte le tasche e per tutte le esigenze. Qui di seguito ne trovi indicati alcuni tra i migliori in circolazione (almeno a mio modesto avviso) disponibili su Amazon.

TP-Link TL-PA411KIT AV500 Nano Starter Kit di Adattatori Powerline, 1 ...
Amazon.it: 66,99 €Compra ora
TP-Link TL-WPA4220KIT AV500 Starter Kit di Powerline Extender Wireless...
Amazon.it: 74,90 € 54,99 €Compra ora
D-Link DHP-W311AV PowerLine AV500, Wireless N 300Mbps con 1 Porta Ethe...
Amazon.it: 54,90 € 44,21 €Compra ora
Netgear PL1000-100PES Kit Powerline AV1000, 2 Porte Gigabit, Velocità...
Amazon.it: 51,25 € 49,99 €Compra ora
AVM FRITZ! Powerline 1000E Set, Kit di 2 Adattatori, Fino a 1200 Mbit/...
Amazon.it: 99,00 € 97,40 €Compra ora

Tools per computer

Hai bisogno di ripetere un segnale wireless solo in occasioni sporadiche (es. quando vai in giardino, quando sposti la console per i videogiochi in un’altra stanza, ecc.) o comunque non hai intenzione di spendere soldi per l’acquisto di un range extender o di un adattatore Powerline? Allora sappi che puoi trasformare il tuo computer in un ripetitore wireless. Tutto quello di cui hai bisogno è una scheda di rete wireless. Vediamo subito come procedere sia su Windows che su macOS.

Windows 7 e successivi

Se hai un PC equipaggiato con Windows 7 o successivi, puoi contare su una piccola applicazione gratuita denominata Virtual Router che permette di ripetere la rete wireless o cablata a cui è collegato il PC.

Per scaricare Virtual Router sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma facendo clic qui e poi clicca sul pulsante download. A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il pacchetto d’installazione del software (VirtualRouterInstaller.msi) e poi fai clic prima su Next tre volte consecutive e poi su  e Close per concludere il setup. Tieni presente che potrebbe esserti chiesto di installare il .Net Framework 3.5 di Microsoft, un software gratuito indispensabile per il corretto funzionamento di Virtual Router. Qualora ne avessi bisogno, lo puoi scaricare da questa pagina.

Come condividere connessione Internet

Ad installazione completata, avvia Virtual Router, digita il nome che vuoi assegnare alla connessione generata dal programma nel campo Network Name (SSID), la chiave di protezione che vuoi applicare a quest’ultima nel campo Password e seleziona dal menu a tendina Shared connection la connessione da ripetere. Clicca infine sul pulsante Start Virtual Router e il computer comincerà a ripetere la connessione wireless del router consentendoti di estenderla per qualche metro (ma non tantissimo). Per approfondimenti, leggi il mio tutorial su come usare il PC come hotspot.

Windows 10

Se hai un PC equipaggiato con Windows 10, puoi ripetere una rete wireless esistente sfruttando le funzioni incluse “di serie” nel sistema operativo. L’importante è che sul PC in questione ci sia una scheda di rete dotata del supporto alla funzione Rete ospite.

Per verificare se la scheda di rete presente nel tuo computer è compatibile con la modalità Rete ospite, apri il Prompt dei comandi e dai il comando NETSH WLAN show drivers. Se come output ottieni Rete ospite supportata: Sì, puoi proseguire, altrimenti no.

Come ripetere un segnale wireless

Una volta verificata la compatibilità della scheda di rete con la modalità Rete ospitata, apri il Prompt dei comandi di Windows e dai i seguenti comandi per attivare la condivisione della rete Wi-Fi.

  • NETSH WLAN set hostednetwork mode=allow ssid=nome key=chiave dove al posto di nome devi digitare il nome della rete condivisa che vuoi creare e al posto di chiave devi digitare la password da usare per accedere alla rete estesa.
  • NETSH WLAN start hostednetwork per attivare la funzione di Rete ospite.

Superato anche questo step, accedi all’elenco delle connessioni di rete disponibili sul tuo PC (basta cercare Visualizza connessioni di rete nel menu Start), fai click destro sull’icona della rete che desideri condividere (es. Connessione alla rete locale LAN) e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Condivisione, apponi il segno di spunta accanto alle voci Consenti ad altri utenti in rete di collegarsi tramite la connessione Internet di questo computer e Consenti ad altri utenti in rete di controllare o disabilitare la connessione Internet condivisa, seleziona l’adattatore di rete che intendi utilizzare (es. Wi-Fi) dal menu a tendina Connessione rete domestica e clicca su OK per attivare la condivisione della rete.

Come ripetere un segnale wireless

Missione compiuta! Ora puoi usare la rete condivisa su qualsiasi device presente nei paraggi del computer. Per stoppare la condivisione della rete, apri nuovamente il Prompt dei comandi e dai il comando NETSH WLAN stop hostednetwork.

Successivamente, per riattivare la condivisione della rete, apri il Prompt e dai il comando NETSH WLAN start hostednetwork.

Mac

Utilizzi un Mac? In tal caso per ripetere un segnale wireless non hai neppure bisogno di ricorrere ad applicazioni di terze parti.  Infatti, tutto quello che devi fare è aprire Preferenze di sistema, cliccare sull’icona Condivisione e selezionare la casella che trovi in corrispondenza della voce Condivisione Internet dalla barra laterale di sinistra.

A questo punto, scegli dal menu Condividi la tua connessione da: il tipo di connessione che vuoi condividere (nel tuo caso Ethernet), metti il segno di spunta accanto alla voce Wi-Fi nel riquadro collocato in basso a destra e imposta una password per proteggere la tua rete wireless premendo il pulsante Opzioni Wi-Fi. Nella finestra che si apre, seleziona la voce WPA2 Personal dal menu a tendina Sicurezza e digita la parola chiave per proteggere la rete.

condit2

Apponi poi la spunta accanto alla voce Condivisione Internet nella barra laterale di sinistra e fai clic sul bottone Avvia per avviare la condivisione della connessione Internet. Anche in tal caso, se necessiti di approfondimenti puoi consultare il tutorial sull’argomento che ti ho suggerito nelle righe precedenti quando ti ho spiegato come fare per ripetere un segnale wireless da Windows.

Purtroppo non è possibile ripetere una rete wireless trasformandola in un’altra rete wireless, a meno di non acquistare un adattatore Wi-Fi esterno.

Asus USB-N10-Nano Adattatore di Rete USB Wi-Fi N150 Mbps, Compatibile ...
Amazon.it: 12,99 € 12,24 €Compra ora

Soluzioni alternative

Se hai un vecchio router che non usi più, puoi sfruttarlo come range extender per ripetere un segnale wireless utilizzando l’apposita funzione disponibile nel suo pannello di controllo o, in alternativa, installando un firmware come DD-WRT su quest’ultimo.

DD-WRT non è compatibile con tutti i router, trovi la lista di tutti i dispositivi supportati facendo clic qui. Per quanto concerne invece l’installazione del firmware, l’operazione può essere eseguita dal pannello di gestione del router. Basta infatti scaricare il firmware giusto cercando il modello del router su questa pagina dopodiché devi eseguire il reset del router riportandolo alle impostazioni di fabbrica, devi disconnetterti da Internet e devi procedere con la sostituzione del firmware. Trovi istruzioni più dettagliate nell’apposito sezione del sito Internet ufficiale di DD WRT (in inglese) a cui puoi accedere facendo clic qui.

Come captare meglio segnale wireless

Hai una vecchia scatola da scarpe e della carta stagnola a portata di mano? Allora se non hai voglia di “smanettare” troppo con computer e router ma apprezzi l’arte del “fai da te” e sei disposto ad armeggiare con forbici e colla in perfetto stile Art Attack, potresti provare ad ampliare il raggio di azione del tuo router wireless creando un amplificatore “fatto in casa”.

No, non temere, non sono impazzito. Ti sto semplicemente suggerendo di cercare di ripetere un segnale wireless seguendo le indicazioni che ho provveduto a fornirti nella mia guida su come amplificare il segnale wireless per creare un amplificatore Wi-Fi utilizzando materiali che abbiamo tutti in casa. Non ti prometto cose strabilianti ma ad ogni modo tentar non nuoce, potresti rimanere piacevolmente sorpreso dai risultati ottenuti.

Come ripetere un segnale wireless

In conclusione, vorrei segnalarti alcuni ripetitori Wi-Fi portatili che funzionano a batteria e permettono di fare tante cose interessanti. Innanzitutto permettono di ripetere le reti Wi-Fi esistenti come i range extender tradizionali, poi permettono di trasformare le reti cablate in reti Wi-Fi (funzione molto utile negli hotel che offrono solo connessioni via cavo Ethernet) e consentono di condividere in rete i file ospitati da chiavette USB e schede SD. Eccone alcuni tra i migliori disponibili attualmente in commercio.