Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ruotare lo schermo del cellulare

di

Qualche giorno fa, hai visto un tuo amico usare il cellulare con tutte le schermate in posizione orizzontale: hai trovato molto comoda tale possibilità ma, in quel momento, non sei riuscito a chiedergli come abbia fatto a ottenere un simile risultato. Per questo motivo, ora che hai un po’ di tempo in più, hai aperto Google alla ricerca di qualche informazione in merito, finendo dritto dritto su questa mia guida.

Ebbene, sono felice di comunicarti che ti trovi nel posto giusto, in un momento che non poteva essere migliore: nel corso di questo tutorial, infatti, ti spiegherò in modo chiaro e semplice come ruotare lo schermo del cellulare, così da poter utilizzare lo smartphone nella posizione che più preferisci. In particolare, ti mostrerò come ottenere questo risultato sia sui cellulari dotati di sistema operativo Android che sugli iPhone, i telefoni a marchio Apple.

Dunque, senza attendere un solo secondo in più, ritaglia qualche minuto di tempo libero per te e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da dirti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa lettura, sarai perfettamente in grado di impostare la rotazione del display del telefono come più preferisci. Detto ciò, non mi resta altro da fare se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come ruotare lo schermo del cellulare Android

Come ruotare lo schermo del cellulare

La rotazione di Android, per impostazione predefinita, segue un criterio molto semplice: se il telefono è in posizione verticale (o portrait), gli elementi visualizzati sul display sono disposti all’interno di un rettangolo con base più piccola dell’altezza.

Se, al contrario, il telefono è utilizzato in posizione orizzontale (o landscape), gli elementi risiedono all’interno di un rettangolo con base più grande dell’altezza. In alcuni casi, però, questo comportamento può essere alterato: di seguito ti indico gli scenari più ricorrenti.

  • Se è stata disattivata la rotazione automatica, lo schermo, anche se il telefono viene girato, resterà sempre in modalità portrait (verticale). È possibile ovviare a questo problema attivando nuovamente la rotazione automatica.
  • La schermata Home del dispositivo, per impostazione predefinita, resta sempre in modalità portrait, anche se il telefono viene ruotato e la rotazione automatica è attiva.
  • Esistono alcune app progettate espressamente per essere eseguite nell’una o nell’altra modalità e che, a tal proposito, sono in grado di ruotare automaticamente lo schermo, a prescindere dalle impostazioni di sistema. Altre app, invece, non lo ruotano affatto.

Dunque, se è tua intenzione ruotare lo schermo del cellulare bypassando anche gli scenari che ti ho indicato poc’anzi, potresti dover intervenire manualmente sulle impostazioni del dispositivo, oppure servirti di app di terze parti: di seguito ti spiego tutto nel dettaglio.

Attivare la rotazione automatica

Attivare la rotazione automatica

Se lo schermo di Android resta fermo nella sua posizione, anche quando giri fisicamente il telefono, è molto probabile che la rotazione automatica sia stata disattivata.

Riabilitarla è davvero semplice: tutto ciò che devi fare è accedere all’area di notifica di Android, effettuando uno swipe dalla cima dello schermo verso il basso, e premere il pulsante della rotazione automatica (identificato da due frecce che s’incontrano, da una freccia circolare o da indicazioni simili). Se non riesci a vederlo, effettua un secondo swipe per "espandere" l’area di notifica e mostrare tutti i pulsanti disponibili.

In alternativa, puoi ottenere lo stesso risultato agendo dal pannello delle Impostazioni, a cui puoi accedere sfiorando l’icona a forma d’ingranaggio situata nel drawer del dispositivo: dopo averlo aperto, entra nella sezione Display, sfiora la voce Avanzate e sposta su ON la levetta relativa alla Rotazione automatica. In alcuni casi, potresti dover apporre, invece, un segno di spunta accanto alla casella omonima.

A partire da questo momento, lo schermo del telefono verrà ruotato automaticamente in orizzontale o in verticale, a seconda di come lo posizionerai. Questa modifica, tuttavia, non coinvolge la schermata Home, che resterà comunque in visuale portrait: puoi però comunque modificare questo comportamento seguendo le istruzioni che mi appresto a fornirti nella sezione immediatamente successiva.

Ruotare la schermata Home

Ruotare la schermata Home

Se desideri che anche la schermata Home venga ruotata automaticamente quando modifichi l’orientamento del telefono, devi agire sulle sue impostazioni dedicate.

Per riuscirci, effettua un tap prolungato in un punto vuoto della summenzionata schermata e pigia sul pulsante Impostazioni Home (oppure Impostazioni schermata Home o altri nomi simili, che variano a seconda della versione di Android) che compare.

In seguito, individua la voce Consenti rotazione della schermata Home e sposta su ON la levetta a essa corrispondente. In alcuni casi (ad es. sui terminali Samsung), invece, devi disattivare la levetta Solo modalità verticale.

Se utilizzi un lanciatore personalizzato, come per esempio Nova Launcher, la procedura varia leggermente: effettua un tap prolungato su un punto vuoto della schermata Home, premi il pulsante Impostazioni (in basso) e accedi alla sezione Aspetto.

Per concludere ed eliminare il blocco della rotazione, fai tap sul menu a tendina posto accanto alla voce Orientamento… e indica se usare l’impostazione predefinita di Android, la rotazione automatica oppure se forzare la rotazione in orizzontale o in verticale.

App per ruotare lo schermo del cellulare Android

App per ruotare lo schermo del cellulare Android

Se non sei soddisfatto del risultato ottenuto con i metodi precedenti, perché vorresti forzare la rotazione di tutte le app oppure usare il telefono con lo schermo capovolto (utile nel caso in cui, per esempio, il cellulare sia collegato all’alimentazione e la porta di ricarica sia situata nella parte alta del terminale), puoi rivolgerti a un’app di terze parti, come Control Screen Rotation, che è disponibile gratuitamente sul Play Store.

Una volta installata l’app, avviala e sposta su ON la levetta Start service, per renderla operativa. Se vuoi che Control Screen Rotation parta automaticamente all’avvio di Android, attiva anche la levetta Automatic start after reboot.

A questo punto, non ti resta che richiamare l’area di notifica di sistema, individuare il fumetto relativo all’app e pigiare su uno dei pulsanti disponibili per definire l’orientamento dello schermo (da sinistra a destra): bloccato in orizzontale, bloccato in orizzontale capovolto, bloccato in orizzontale con orientamento in base al sensore; bloccato in verticale, bloccato in verticale capovolto, bloccato in verticale con orientamento in base al sensore; o, infine, sbloccato e variabile in base all’inclinazione del telefono.

Le modifiche così applicate coinvolgeranno sia la schermata Home dello smartphone che le app in esecuzione (alcune di esse, come per esempio i giochi, potrebbero "bypassare" tale impostazione a causa delle modalità di visualizzazione definite dagli sviluppatori).

Come ruotare lo schermo dell’iPhone

Come ruotare lo schermo dell’iPhone

Non hai trovato molto utili le indicazioni che ti ho fornito finora, perché sei in possesso di uno smartphone Apple e vorresti, dunque, sapere come ruotare lo schermo dell’iPhone?

Nessun problema: posso dirti fin da subito che è un’operazione assolutamente fattibile nel giro di un paio di tap ma che, al contrario di quanto succede su Android, è tutt’altro che personalizzabile. È sì possibile sì attivare la rotazione automatica dello schermo dell’iPhone intervenendo tramite le opzioni del sistema operativo, ma non si può, ad esempio, utilizzare una rotazione personalizzata (ad es. "girare" lo schermo sottosopra).

Inoltre, la rotazione automatica dello schermo dell’iPhone non coinvolge la schermata Home né i menu di sistema, che resteranno sempre in modalità verticale (portrait), fatta eccezione per i modelli Plus (iPhone 6 Plus, iPhone 7 Plus e iPhone 8 Plus).

Tutto chiaro? OK, procediamo. Per disattivare il blocco verticale dello schermo dell’iPhone, richiama il Centro di controllo effettuando uno swipe dal basso verso l’alto, o, su iPhone X e successivi, tramite uno swipe verso il basso partendo dall’angolo in alto a destra dello schermo.

Il gioco è praticamente fatto: per sbloccare la rotazione dello schermo, non devi far altro che premere sull’icona del lucchetto circondato da una freccia (che, in caso di schermo bloccato, è di colore rosso su sfondo bianco) finché questo non si spegne. A partire da questo momento, puoi modificare l’orientamento dello schermo semplicemente ruotando l’iPhone.

Tieni ben presente, però, che quest’impostazione potrebbe essere bypassata da alcune app (progettate esplicitamente per essere eseguite secondo un orientamento ben definito).

Se disponi di iPhone 6 Plus, iPhone 7 Plus o iPhone 8 Plus e, nonostante tu abbia seguito i passaggi segnalati poc’anzi, la schermata Home continua a non "girare", potresti dover ripristinare il livello di zoom degli elementi (l’ingrandimento delle icone, infatti, può impedire a iOS di ruotare automaticamente la schermata Home).

In che modo? Te lo spiego subito. Per prima cosa, accedi alle Impostazioni dell’iPhone toccando l’icona dell’ingranaggio situata nella schermata Home, recati nella sezione Schermo e luminosità e tocca la voce Visualizzazione situata nella sezione Zoom Schermo.

A questo punto, dovresti visualizzare un’anteprima della schermata Home, sovrapposta da due schede: Con zoomStandard. Per ripristinare il livello d’ingrandimento, fai tap su quest’ultima e tocca la voce Imposta situata in alto a destra. Fatto! A partire da questo momento, anche la schermata Home dovrebbe ruotare automaticamente, quando lo schermo è sbloccato.

In caso di problemi

Come ruotare lo schermo del cellulare

Hai seguito tutte le indicazioni che ti ho segnalato nel corso di questo tutorial ma, purtroppo, lo schermo del tuo telefono continua a non girarsi?

In questo caso, la causa potrebbe essere da ricercarsi nel danneggiamento fisico del giroscopio installato a bordo dello smartphone: questo sensore, all’atto pratico, è in grado di "capire" tutti i movimenti spaziali a cui lo smartphone viene sottoposto, in altezza, larghezza e profondità, posizionamento incluso.

Se il giroscopio non funziona più, il sistema operativo non può stabilire la posizione assunta dal telefono e, di conseguenza, non è in grado di ruotare correttamente lo schermo. Per accertartene, puoi verificarne il funzionamento tramite un’app di diagnostica progettata per lo scopo, come Gyroscope Test per Android o EZ-Lab per iOS.

Qualora il risultato dovesse essere positivo e il giroscopio dovesse risultare effettivamente danneggiato, non c’è molto altro che tu possa fare: il mio consiglio, in questo caso, è di portare il telefono in un centro di assistenza autorizzato e richiedere la sostituzione del chip.

Come dici? Avevi già pensato di mandare in pensione il tuo vecchio smartphone e questo problema ha definitivamente avvalorato la tua tesi? Credo proprio di avere ciò che fa al caso tuo: nella mia guida dedicata all’acquisto di un nuovo smartphone, infatti, ho raccolto una serie di consigli e utili dritte che possono aiutarti in fase di scelta del telefono.