Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare iPad senza codice

di

Hai ripreso in mano il tuo iPad dopo tanto tempo che non lo utilizzavi e ti sei reso conto che hai dimenticato il codice per sbloccarlo. Hai già provato a inserire alcuni codici, sforzandoti di ricordare quale potesse essere quello corretto, ma senza successo; e sai che al decimo tentativo il dispositivo verrà letteralmente disattivato per ragioni di sicurezza (a patto che tu non abbia abilitato in passato l’opzione “Inizializza dati” nelle impostazioni di sblocco, che farebbe partire addirittura la formattazione del device). Cosa fare ora?

Scommetto che hai sentito parlare di alcuni metodi per bypassare la schermata di blocco di iPad tramite alcuni bug di iPadOS (ad esempio utilizzando Siri o la fotocamera) e pensi possano tornarti utili per accedere nuovamente al tuo iPad. È vero, in passato, richiamando Siri e accedendo all’app Meteo dalla schermata di blocco, era possibile sbloccare l’iPad senza il codice a causa di un bug del sistema operativo. Tuttavia, devi sapere che queste piccole falle nel sistema operativo di iPad sono state rimosse da tempo tramite gli aggiornamenti rilasciati da Apple. Inoltre, molto spesso questo genere di violazioni non permette un accesso completo al sistema ma solo a parti di esso, che non aiutano a risolvere il tuo problema. Anzi, mettono solo a rischio la sicurezza dei propri dati.

Con questo, però, non voglio farti andare nel panico. Anzi, se vuoi sapere come sbloccare iPad senza codice e approfondire maggiormente quelli che potrebbero essere i metodi per proteggere il tuo iPad in maniera efficace contro eventuali falle nel sistema che potrebbero contribuire a mettere a nudo i tuoi dati personali conservati sul dispositivo, prendi qualche minuto del tuo tempo e dedicati alla lettura di questa mia guida. Vedrai che, al termine, avrai le idee un po’ più chiare sul da farsi e potrai procedere con lo sblocco del tuo iPad.

Indice

Informazioni preliminari

sbloccare iPad

Prima di ogni altra cosa, ci terrei a fornirti alcune informazioni preliminari per consentirti di poter raggiungere il tuo scopo con successo. Se non sai come sbloccare iPad senza sapere il codice, non devi preoccuparti: di seguito ho preparato per te alcune procedure che possono fare proprio al caso tuo, a patto di soddisfare alcuni piccoli ma importanti requisiti.

Apple, la casa produttrice degli iPad, è molto severa riguardo alla protezione dei dati personali dei propri clienti e quindi anche il sistema di accesso ai suoi dispositivi è strutturato in modo complesso: se dimentichi il codice, hai dunque poche possibili procedure da intraprendere; anche perché se queste possibilità fossero alla portata di tutti, chiunque potrebbe sfruttarle per accedere a un dispositivo della “mela morsicata” e accedere a dati quali foto, video e dati di pagamento senza conoscerne il codice di sblocco.

Fortunatamente, le procedure per consentirti di riaccedere a iPad sono estremamente sofisticate e garantiscono che solo il legittimo proprietario del dispositivo possa essere in grado di percorrerle. Ecco perché in questa guida ti spiegherò nel dettaglio quali sono tutti i requisiti che dovrai soddisfare e, quando sarai pronto, ti illustrerò come sbloccare iPad con codice dimenticato.

Va detto anche che, con estrema rarità, in passato sono state trovate delle falle di sicurezza in iPadOS, che consentivano di accedere a piccole parti del sistema, ad esempio il menu delle Impostazioni o le foto salvate nel Rullino, bypassando la schermata di blocco di iPad. Ma con i tempestivi aggiornamenti di Apple queste falle sono durate davvero poco. Inoltre, come detto anche nelle battute iniziali della guida, queste non consentono di rimuovere del tutto la richiesta del codice di sblocco. Adesso però basta chiacchiere e passiamo all’azione!

Come sbloccare iPad senza codice da iCloud

sbloccare iPad senza codice icloud

Se non ricordi il codice di iPad, l’unico modo per poter accedere al dispositivo è effettuare una inizializzazione o un ripristino dello stesso. La prima soluzione può essere attuata anche da remoto, direttamente dal sito di iCloud, mentre il secondo può essere effettuato comodamente da iTunes o Finder, collegando l’iPad al computer. Dunque, andiamo con ordine e cominciamo a vedere come sbloccare iPad senza codice da iCloud.

Se per caso ti stessi chiedendo come sbloccare iPad Pro senza codice oppure come sbloccare iPad mini senza codice, ti tolgo subito il dubbio: il procedimento che sto per illustrarti va bene per qualsiasi tipo di iPad. Per poter procedere, però. è assolutamente necessario quanto segue.

  • Devi conoscere le credenziali dell’ID Apple abbinate all’iPad da sbloccare. Se non sai come recuperare l’ID Apple, leggi la mia guida dedicata all’argomento.
  • La funzione Dov’è deve essere abilitata su iPad. Se non sai come disattivarla, segui il mio tutorial sul tema (la guida è dedicata ad iPhone, ma i passaggi da compiere sono gli stessi anche su iPad).
  • L’iPad deve essere connesso a Internet (assicurati che sia presente l’icona del Wi-Fi, in alto a destra, o l’icona dei dati, in alto a sinistra, nel caso tu abbia un iPad con la SIM dati). Tale funzione è consentita anche nella schermata di blocco; tuttavia, se prima di accenderlo, l’iPad era spento e non in standby, non avrai accesso alle funzioni di rete. In tal caso, ti suggerisco di seguire direttamente il capitolo successivo).
  • Se sull’ID Apple è abilitata l’autenticazione a due fattori, devi avere a porta di mano un altro dispositivo Apple (iPhone, iPad, iPod Touch) su cui è abilitato lo stesso ID Apple, in modo da ricevere i codici di verifica che saranno richiesti successivamente.

Bene! Se soddisfi questi requisiti, preparati a sbloccare il tuo iPad. Per prima cosa, ti suggerisco caldamente di collegare iPad al computer ed eseguire un backup con iTunes o Finder. Ebbene sì, puoi eseguire un backup anche se iPad è bloccato, a patto che in passato sia stato autorizzato su tale computer almeno una volta e prima dello smarrimento del codice sia stato sbloccato almeno una volta. Se non hai un computer su cui hai autorizzato il tuo iPad oppure hai riavviato l’iPad senza conoscere il codice di sblocco, non potrai fare un backup e seguendo questa procedura perderai tutti i file contenuti in esso.

backup di iPad

Dopo aver collegato l’iPad al computer, avvia iTunes su PC o Finder su Mac e seleziona il dispositivo nella barra laterale sinistra, in alto. Poi al centro seleziona l’opzione di backup Questo computer e poi poco più a destra seleziona Effettua backup adesso. In base alla mole dei dati presenti sul tuo iPad potrebbero volerci pochi minuti come qualche ora di tempo. Maggiori info qui.

Al termine del backup, accedi alla pagina Web di iCloud mediante un PC, un tablet o uno smartphone, quindi inserisci i dati del tuo ID Apple (e-mail e password), conferma l’acceso e, se richiesto, supera l’autenticazione a due fattori.

In seguito, tocca l’icona Trova iPhone, inserisci nuovamente la password del tuo ID Apple e attendi qualche istante affinché i tuoi dispositivi vengano localizzati.

inizializza iPad

Una volta localizzato il tuo iPad sulla mappa, toccalo, per vedere quali interazioni puoi compiere da remoto. Se sei su un PC o un Mac, dovrai cliccare sull’icona informazioni (i) che compare all’interno del fumetto di selezione. Tocca, quindi, l’opzione Inizializza l’iPad e conferma l’operazione nel popup di avviso che compare, premendo nuovamente la voce Inizializza. Per procedere oltre, ti verrà chiesto di reinserire le credenziali del tuo ID Apple e, subito dopo, il codice per l’autenticazione a due fattori (se abilitata).

Il tuo iPad — se acceso e connesso a Internet — inizierà il processo di inizializzazione, si spegnerà e si riavvierà mostrandoti il logo di Apple con, al di sotto, una barra di progresso. Al termine, potrai configurare l’iPad come se fosse nuovo, uscito di fabbrica, ma per attivarlo dovrai inserire i dati relativi all’ID Apple precedentemente associato al dispositivo; altrimenti non potrai utilizzarlo in alcun modo (potresti solo provare a portarlo in un centro di assistenza Apple e spiegare dettagliatamente la tua problematica lì).

Ora non ti rimane altro da fare se non ripristinare il backup fatto prima, in modo da avere nuovamente con te tutti i file, le foto, i video e i dati salvati su iPad. Per fare questo, non devi fare altro che collegare l’iPad al computer, avviare iTunes o Finder e scegliere Ripristina backup al centro della schermata. Per maggiori informazioni, ti invito a leggere la mia guida dettagliata su come effettuare un backup e ripristino di iPad.

Come sbloccare iPad senza codice da iTunes

ripristino iPad con itunes

Se non puoi procedere con l’inizializzazione tramite iCloud, allora questo capitolo può fare al caso tuo. Qui sotto ti spiegherò come sbloccare iPad senza codice da iTunes (o da Finder, se hai un Mac), in modo da consentirti di utilizzare nuovamente il tablet della mela morsicata.

Questa procedura è compatibile con tutti i tipi di iPad recenti, con Touch ID, Face ID o precedenti. Ad esempio, se vuoi sapere come sbloccare iPad 2 senza codice, puoi seguire tranquillamente questa procedura.

Per prima cosa, ti suggerisco di fare un backup di iPad come già visto nel capitolo precedente e illustrato nella mia guida sull’argomento. Sussistono le varie limitazioni illustrate prima (il dispositivo deve essere già stato connesso almeno una volta al computer).

iPad

A backup terminato, devi far entrare l’iPad in modalità di recupero, in modo da ripristinarlo. Se hai un iPad con Face ID, premi dunque in rapida successione Volume su, Volume giù e tasto superiore; tieni poi premuto quest’ultimo fin quando l’iPad non si spegne e il computer non rileva un dispositivo in modalità di recupero.

Se il tuo iPad ha il tasto Home fisico, tieni premuto il tasto di accensione/spegnimento e il tasto Home fino a quando non vedi comparire il messaggio relativo alla modalità di recupero sul computer.

recovery mode

Sul computer comparirà una finestra che ti proporrà di fare un aggiornamento o un ripristino, quindi fai clic sul pulsante Ripristina e conferma l’azione, facendo clic sul pulsante Ripristina e aggiorna. Verrà automaticamente scaricata la versione più recente di iPadOS e installata sul dispositivo (procedura che può richiedere molto tempo, in base alla velocità della connessione).

Se il download dell’aggiornamento impiegherà più di 15 minuti, l’iPad uscirà dalla modalità di recupero e si riavvierà normalmente. In tal caso, ti suggerisco di attendere che termini lo scaricamento dell’aggiornamento e poi ripetere la procedura per mandare l’iPad in modalità di recupero ricollegandolo quindi al computer.

Bene, ora non devi fare altro che attendere che il tuo iPad venga ripristinato e aggiornato all’ultima versione disponibile, al termine verrai introdotto nella procedura per la prima configurazione, ma per attivarlo dovrai inserire i dati relativi all’ID Apple precedente o non potrai utilizzarlo in alcun modo (se non provando a portarlo in un centro di assistenza Apple e spiegando dettagliatamente la tua problematica).

Come disattivare il codice di sblocco di iPad

disattiva codice iPad

Se vuoi sapere come disattivare il codice di sblocco di iPad per avere un accesso più rapido ed evitare di dimenticarlo in futuro ritrovandoti in questa spiacevole situazione, troverai qui sotto tutte le indicazioni per farlo. Tuttavia, si tratta di una misura altamente sconsigliata che espone tutti i dati presenti sul device a occhi indiscreti. Il miglior suggerimento che posso darti, nel caso volessi ridurre al minimo l’utilizzo del codice di sblocco senza però rinunciare alla privacy, è quello di dare un’occhiata al capitolo successivo, nel quale ti spiego come attivare i metodi di sblocco alternativi al codice.

Per rimuovere il codice su iPad, apri l’app Impostazioni, vai su Face ID e codice o Touch ID e codice, quindi sfiora l’opzione Disattiva il codice e inserisci il codice per confermare l’azione. Il gioco è fatto!

Da ora in poi, potrai sbloccare iPad senza inserire alcun codice. Sii molto prudente e fai attenzione a dove appoggi l’iPad, perché in questo modo chiunque potrebbe accedervi a usarlo senza alcun problema!

Metodi alternativi per proteggere iPad

face id iPad

Se vuoi incrementare la sicurezza di accesso al tuo iPad e mettere in difficoltà chiunque fosse intenzionato a sbloccarlo a tua insaputa, senza però dover immettere ogni volta il codice di sblocco, puoi adottare alcuni metodi alternativi per proteggere iPad. Chiaramente, mi riferisco ai sistemi di sblocco biometrici: riconoscimento del volto (Face ID) e dell’impronta (Touch ID).

Se hai un iPad con Face ID, apri dunque l’app Impostazioni, scegli la voce Face ID e codice dal menu di sinistra e fai tap sull’opzione Configura Face ID; inserisci poi il codice di sblocco, fai tap sul pulsante Inizia e seguir la procedura di registrazione del tuo volto. Ti basterà attenerti alle istruzioni su schermo per procedere: non devi far altro che posizionare il tuo volto nel riquadro visibile a schermo e muovere la testa lentamente in senso orario o antiorario, affinché venga rilevato ogni lato del tuo volto. Per maggiori dettagli su come configurare Face ID (su iPhone e iPad la procedura da seguire è sempre la stessa) dai pure un’occhiata alla guida che ho realizzato sull’argomento.

Se hai un iPad con Touch ID, avvia sempre l’app Impostazioni e tocca la voce di menu Touch ID e codice. Poi, al centro dello schermo, seleziona Sbloccare iPad e segui le istruzioni che ti vengono proposte su schermo. Dovrai appoggiare e sollevare il dito più volte per registrare la tua impronta digitale. Se vuoi registrare altre dita per sbloccare iPad (un massimo di 5 dita), puoi fare tap su Aggiungi un’impronta e ripetere la procedura.

Come sbloccare iPad senza codice PUK

pin e puk

Hai un iPad con SIM, hai sbagliato a immettere il PIN della scheda per tre volte di seguito e, ora, ti viene chiesto di inserire il codice PUK per non bloccare definitivamente la SIM?

Il codice PUK purtroppo non è uno di quei codici che memorizzi nel tuo iCloud e che puoi inserire automaticamente. Dal momento che non c’è nessun modo per sbloccare iPad senza tale codice, ti suggerisco alcuni metodi per recuperarlo. Per prima cosa prova a cercare la confezione della scheda SIM: nella parte posteriore sono riportati sia il codice PIN che il codice PUK.

Se non trovi la confezione della SIM, prova ad accedere nella tua area Web personale sul sito del tuo operatore provider (TIM, Vodafone, Wind, Iliad, ecc.). Devi sapere che nell’area personale del tuo account potrebbero essere conservati anche i dati relativi alla SIM in dotazione, cercali nella sezione La tua SIM o Il tuo Profilo o I tuoi dati personali. Per approfondire maggiormente questo argomento, ti invito a leggere la mia guida dettagliata in cui spiego come recuperare il codice PUK.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.