Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come scaricare Open Office gratis

di

Open Office è una suite per la produttività gratuita ed open source compatibile con Windows, Mac OS X e Linux. Si pone come principale alternativa free a Microsoft Office (insieme a LibreOffice, altra suite open source nata da una sua “costola”) ed è compatibile quasi al 100% con i file realizzati con quest’ultimo.

Include dei software per la videoscrittura (denominato Writer); l’elaborazione di fogli di calcolo (Calc); la creazione di presentazioni (Impress); la realizzazione di database (Base) e la creazione di documenti stampabili (Draw): tutti estremamente semplici da usare e tradotti in lingua italiana, compreso il controllo ortografico.

Con la guida di oggi, vedremo dunque come scaricare Open Office gratis e come installarlo su tutti i principali sistemi operativi. Si tratta di un’operazione rapida e intuitiva che non richiede alcuna conoscenza tecnica da parte dell’utente: provaci e te ne accorgerai. Tutto quello di cui hai bisogno è una connessione Internet modestamente veloce e un paio di minuti da dedicare all’installazione del software. Allora, sei pronto a cominciare?

Scaricare Open Office su Windows

Se vuoi scaricare Open Office sul tuo computer, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet del programma e cliccare sul pulsante Scarica versione completa. Il software pesa all’incirca 130MB, quindi potrebbe volerci qualche minuto prima che il processo giunga al termine.

A download completato, apri il file Apache_OpenOffice_4.x.x_Win_x86_install_it.exe e, nella finestra che si apre, fai click prima su e poi su Avanti e Decomprimi.

Attendi dunque che vengano estratti sul desktop di Windows tutti i file necessari all’installazione di Open Office e completa il processo d’installazione del programma cliccando prima su Avanti tre volte di seguito e poi su Installa e Fine.

A questo punto, non ti resta che avviare Open Office tramite la sua icona presente sul desktop, saltare la schermata di benvenuto cliccando su Avanti e compilare il modulo con i tuoi dati personali (opzionale, solo se vuoi che il tuo nome venga incluso fra i metadati dei documenti che creerai).

La cartella con i file d’installazione della suite ( OpenOffice 4.x.x (it) Installation Files)) presente sul desktop può essere cancellata senza alcun problema. Anzi, ti consiglio di farlo appena possibile in quanto occupa molto spazio sull’hard disk!

Scaricare Open Office su Mac

La procedura per scaricare Open Office gratis su Mac è semplice come quella che abbiamo appena visto per i sistemi Windows, purtroppo però il ritmo con cui vengono rilasciate le versioni del programma è un po’ più lento. Questo significa che potresti essere costretto a usare una versione della suite più datata rispetto a quella disponibile per Windows o Linux.

Per scaricare Open Office su Mac, collegati al sito Internet del programma, seleziona l’ultima versione del software disponibile dal menu a tendina collocato sulla destra e clicca sul pulsante Scarica versione completa.

A download completato, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina l’icona di Open Office nella cartella Applicazioni di OS X e avvia la suite facendo click destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri dal menu che compare (operazione necessaria solo alla prima esecuzione del software).

Scaricare Open Office su Ubuntu (Linux)

Ubuntu include “di serie” LibreOffice, un’altra suite per la produttività gratuita nata da una “costola” di Open Office. Se vuoi, puoi far convivere i due software o sostituire LibreOffice con Open Office, basta dare qualche comando dal terminale.

  • Se vuoi installare Open Office in aggiunta a LibreOffice, apri il terminale e dai il comando sudo rm /usr/bin/soffice per rimuovere il link simbolico “/usr/bin/soffice” che potrebbe causare dei conflitti fra le due suite.
  • Se vuoi installare Open Office al posto di LibreOffice, apri il terminale e dai il comando sudo apt-get purge libreoffice*.

A questo punto, collegati al sito Internet di Open Office, assicurati che nel menu a tendina centrale ci sia selezionata la lingua italian e clicca sul pulsante Download full installation per scaricare il software sul tuo computer.

A download ultimato, apri il pacchetto che contiene Open Office (es. Apache_OpenOffice_4.1.1_Linux_x86-64_install-deb_it.tar.gz) ed estraine il contenuto nella cartella Home. Dopodiché apri il terminale e dai i seguenti comandi.

  • cd $HOME/it/DEBS.
  • sudo dpkg -i *.deb
  • cd $HOME/it/DEBS/desktop-integration
  • sudo dpkg -i *.deb.

Se vedi comparire dei messaggi d’errore, come ad esempio Si sono verificati degli errori nell'elaborazione: [pacchetto].deb, appunta il nome del pacchetto .deb che causa il problema (es. openoffice4.1-debian-menus_4.1.1-9775_all.deb) e forzane l’installazione digitando il seguente comando nel terminale.

  • sudo dpkg -i --force-all pacchetto.deb

Ad operazione completata, accedi al menu di ricerca di Ubuntu, cerca Open Office e dovresti trovare tutte le applicazioni della suite pronte all’uso. Per approfondimenti, consulta pure il Wiki ufficiale di Ubuntu Italia da cui ho tratto parte delle indicazioni presenti in questo tutorial.