Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire RTF

di

Dopo aver chiesto a un tuo collega di inviarti dei documenti di lavoro, hai ricevuto via email dei file in formato RTF. Non essendo particolarmente ferrato in ambito informatico e non avendo la benché minima idea di che formato sia, prima di scaricarli sul tuo computer vorresti capire se il tuo computer è in grado di aprire i file ricevuti e, in caso contrario, quali sono i programmi da installare. È così? Allora lasciati dire che sei arrivato nel posto giusto al momento giusto.

Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come aprire RTF sia da PC Windows che da Mac utilizzando uno dei programmi installati di “serie” sul tuo computer o ricorrendo a software più avanzati da scaricare e installare separatamente. Inoltre, ti proporrò soluzioni alternative, come i servizi online per visualizzare i file in formato RTF direttamente dal browser che solitamente utilizzi per navigare su Internet o le applicazioni da installare sul tuo smartphone o tablet per aprire i documenti con estensione RTF anche quando non hai un computer a disposizione. Come dici? Non vedi l’ora di approfondire l’argomento e aprire i file ricevuti? Allora non perdiamo altro tempo in chiacchiere e mettiamoci subito all’opera!

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi con attenzione i prossimi paragrafi. Scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze, prova a mettere in pratica le “dritte” che sto per darti e ti assicuro che aprire i file in formato RTF sarà davvero un gioco da ragazzi. Non mi rimane altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Programmi per aprire file RTF

Per aprire RTF ci sono così tanti programmi che hai solo che l’imbarazzo della scelta. Il formato in questione, infatti, può essere considerato universale poiché può essere aperto e modificato da vari programmi e piattaforme. Ecco alcuni programmi per aprire file RTF che puoi prendere in considerazione.

WordPad (Windows)

Se non hai intenzione di installare programmi aggiuntivi per leggere i file RTF che ti sono stati inviati o hai scaricato da Internet, devi sapere che puoi aprire questi documenti con WordPad, l’editor di testo installato di “serie” su tutti i PC Windows.

Per aprire un file RTF con WordPad, avvia quest’ultimo, fai clic sulla voce File presente nel menu in alto, seleziona l’opzione Apri dal menu che compare e fai doppio clic sul file RTF da visualizzare. In alternativa, fai clic destro sul file RTF di tuo interesse e seleziona le voci Apri con e WordPad dal menu che compare.

Devi sapere che WordPad permette non solo di aprire e visualizzare file RTF, ma anche di apportare modifiche e salvarle. Tuttavia, potresti riscontrare problemi di visualizzazione con file che presentano formattazioni particolarmente avanzate. Se vuoi evitare tali problematiche, rivolgiti alle soluzioni che ti suggerirò in seguito.

TextEdit (macOS)

TextEdit è l’editor di testo installato di serie su macOS. Si tratta di una buona soluzione per chi ha l’esigenza di visualizzare il contenuto di un file di testo basilare, ma per aprire file RTF con formattazioni avanzante o che contengono immagini è preferibile affidarsi ad altri software.

Se non hai impostato l’apertura di un file RTF con un altro programma, per aprire file con estensione RTF  fai doppio clic sul file da visualizzare e questo sarà aperto in automatico con TexdEdit. In alternativa, avvia TextEdit, seleziona il file da aprire e fai clic sul pulsante Apri.

LibreOffice (Windows/macOS/Linux)

Tra i programmi per aprire file RTF c’è LibreOffice, una suite di produttività open source che consente di visualizzare, modificare e salvare documenti di testo con Writer, una delle applicazione incluse in essa.

Per scaricare LibreOffice sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del software e fai clic sul pulsante Scaricate ora, dopodiché pigia sul pulsante Scaricate la versione [versione] per avviare il download. Inoltre, se utilizzi un Mac, devi cliccare sulla voce Interfaccia utente tradotta per scaricare il language pack per tradurre LibreOffice in italiano (opzione presente di “serie” nella versione Windows del software).

Completato il download del programma, puoi procedere con l’installazione di LibreOffice. Sei hai un PC Windows, fai doppio clic sul file LibreOffice_[versione].msi e pigia prima sul pulsante Esegui e poi su Avanti per due volte consecutive e, infine, su Installa.

Se utilizzi un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina LibreOffice nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri dal menu che compare per avviare il programma ed evitare le restrizioni i macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Dopo aver avviato LibreOffice per la prima volta su Mac, chiudilo premendo i tasti cmd+q della tastiera e procedi con l’installazione del language pack. Fai, quindi, doppio clic sul file LibreOffice_[versione]_langpack_it.dmg, seleziona tramite clic destro il file LibreOffice Language Pack e scegli la voce Apri dal menu che compare. Dopodiché pigia sui pulsanti Apri e Installa, seleziona la voce /Applications/LibreOffice.app e fai clic sul pulsante Installa. Adesso, pigia sul pulsante Sì, identificami, inserisci la password di amministrazione del tuo Mac e fai clic sul pulsante OK per due volte consecutive per concludere l’installazione e avere LibreOffice in italiano.

Per aprire un file RTF con LibreOffice, fai doppio clic sul file in questione e in automatico sarà avviato con Writer. Se così non fosse, devi associare l’apertura dei file RTF a LibreOffice: su PC Windows, fai clic destro su un file RTF qualunque, seleziona la voce Proprietà dal menu che compare e pigia sul pulsante Cambia presente accanto alla voce Apri con, dopodiché seleziona LibreOffice e conferma l’associazione pigiando sui pulsanti OK e Applica; su Mac, invece, fai clic destro sul file RTF, seleziona la voce Ottieni informazioni, fai clic sulla freccia rivolta verso destra per espandere la voce Apri con e seleziona LibreOffice dal menu a tendina presente sotto l’opzione Apri con.

Microsoft Word (Windows/macOS)

Microsoft Word è il programma per la visualizzazione, la creazione e la modifica dei file di testo incluso nella suite Office di Microsoft. Oltre al formato RTF, supporta formati come DOC, DOCX, ODT, PDF, TXT e numerosi altri.

Se Word è già installato sul tuo computer, per aprire un file RTF fai doppio clic su di esso e sarà avviato in automatico con Word. Se così non fosse, devi impostare l’apertura dei file con estensione RTF con Word: su PC Windows, fai clic destro su un file RTF, seleziona la voce Proprietà dal menu che compare e fai clic sul pulsante Cambia, dopodiché seleziona Microsoft Office nell’elenco delle applicazioni consigliate e fai clic sul pulsante OK; se utilizzi un Mac, fai clic destro sul file RTF, seleziona la voce Ottieni informazioni dal menu che compare e seleziona Word dal menu a tendina presente sotto la voce Apri con.

Se, invece, Word non è installato sul tuo computer, puoi acquistarlo sia collegandoti allo store online di Microsoft Office che recandoti in un qualsiasi negozio di elettronica. Prima, però, devi sapere che puoi testarne le funzionalità attivando la prova gratuita di Office 365 Home, un piano in abbonamento senza obbligo di rinnovo (ma con rinnovo automatico) che permette di usare tutte le applicazioni di Microsoft Office (compreso Word).

Per usufruire della prova gratuita di Word, collegati al sito Web di Office e fai clic sui pulsanti Prova gratis e Prova gratis per 1 mese, dopodiché inserisci i tuoi dati di accesso nei campi Email, Telefono o Skype e Password e fai clic sul pulsante Accedi per accedere al tuo account Microsoft. Se non ne hai ancora uno, puoi leggere la mia guida su come creare un account Microsoft.

Nella nuova pagina aperta, fai clic sul pulsante Avanti, scegli un metodo di pagamento valido e inseriscine i dati, dopodiché specifica i tuoi dati di fatturazione e pigia sui pulsanti Avanti, Risparmia e Sottoscrivi (non ti sarà addebitato alcun costo). Infine, procedi con il download di Office cliccando sul pulsante Installa per due volte consecutive e attendine il completamento.

Per installare Office su PC Windows, fai doppio clic sul file appena scaricato e attendi che la barra di avanzamento raggiunga il 100%; su Mac, invece, fai doppio clic sul file Microsoft_Office_[versione]_Installer.pkg e pigia sui pulsanti Continua (per due volte consecutive), Accetta e Installa, dopodiché digita la password del tuo account utente su macOS per avviare l’installazione. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come scaricare Office gratis.

Adesso, avvia Word, fai clic sui pulsanti Inizia e Accedi e inserisci le credenziali del tuo account Microsoft per completare l’attivazione della prova gratuita, dopodiché pigia sul pulsante Inizia a usare Word e il gioco è fatto.

Come accennato in precedenza, attivando la prova gratuita di Office 365 Home hai attivato anche il rinnovo automatico dell’abbonamento (10 euro/mese) che scatterà al termine della prova gratuita. Se non intendi rinnovare l’abbonamento, collegati al sito Web di Office, fai clic sul pulsante Accedi e inserisci le tue credenziali di accesso, dopodiché fai clic sulla tua foto in alto a destra, seleziona le opzioni Il mio account e Gestisci e fai clic sulla voce Office 365 Home.

Nella nuova pagina aperta, clicca sulla voce Gestisci, individua l’opzione Fatturazione ricorrente e fai clic sulla voce Modifica, dopodiché seleziona l’opzione Disattiva la fatturazione ricorrente e pigia sul pulsante Conferma annullamento.

Pages (macOS)

Pages è l’editor di testo compreso nella suite iWork di Apple e, come TextEdit, è installato di serie su macOS (in alternativa, si può prelevare dal Mac App Store). Consente di aprire file in formato RTF, anche se in alcuni casi la formattazione originale dei documenti aperti non viene mantenuta al 100%.

Per aprire il tuo file RTF con Pages, fai clic destro sul file in questione, seleziona la voce Apri con dal menu che compare e seleziona l’opzione Pages. In alternativa, apri prima il programma, fai clic sulla voce File presente nel menu in alto e seleziona l’opzione Apri dal menu che compare, dopodiché seleziona il file da aprire e pigia sul pulsante Apri.

Devi sapere che con Pages, puoi apportare al documento RTF tutte le modifiche che desideri. Tuttavia, salvando il file questo sarà esportato in un nuovo file con estensione .pages. Per salvare le modifiche e mantenere il documento in formato RTF, fai clic sulla voce File presente nel menu in alto e seleziona le voci Esporta come e Formato RTF dal menu che compare, dopodiché pigia sul pulsanti Avanti, Esporta e Sostituisci (se lo stai salvando nella stessa cartella del file originale).

Aprire file RTF online

Oltre ai programmi che ti ho proposto nei paragrafi precedenti, devi sapere che puoi aprire file RTF online senza ricorrere a software da installare sul tuo computer: eccone alcuni fra i più interessanti.

Google Drive

Google Drive è il celebre servizio di cloud storage di casa Google, grazie al quale è possibile archiviare online i propri documenti. Inoltre, permette di visualizzare, creare e modificare direttamente online documenti di testo, fogli di calcolo e presentazioni, con la possibilità di condividerli con altri utenti. Il servizio è gratuito.

Per aprire un file RTF con Google Drive, collegati alla pagina principale del servizio e fai clic sul pulsante Vai su Google Drive per accedere ai tuoi documenti in modo automatico se hai già effettuato l’accesso al tuo account Google. In caso contrario, nella nuova pagina aperta, seleziona il tuo account Google, inseriscine la password e fai clic sul pulsante Avanti. Se, invece, non hai ancora un account Google e desideri crearne uno, puoi leggere la mia guida di approfondimento su come creare account Google.

Adesso, fai clic sul pulsante Nuovo in alto a sinistra, seleziona la voce Caricamento file dal menu che compare e seleziona il file RTF da caricare e aprire con Google Drive, dopodiché attendine il caricamento e fai doppio clic sul suo nome per visualizzarlo. Se desideri anche apportare modifiche, pigia sul pulsante Apri con Documenti Google per passare alla modalità di modifica file.

Docdroid

Docdroid è un’altra valida soluzione per aprire un file RTF online. Il servizio è gratuito e consente di caricare e visualizzare file anche in formato PDF, DOC, DOCX, TXT e numerosi altri, senza obbligo di registrazione.

Per visualizzare un file RTF con Docdroid, collegati alla pagina principale del servizio e fai clic sul pulsante Select file, dopodiché seleziona il file da caricare e pigia sul pulsante Apri. Nella nuova finestra aperta, fai clic sul pulsante No, thanks per evitare la registrazione e attendi il caricamento del file, dopodiché pigia sul pulsante View per aprire il file.

Devi sapere che con Docdroid puoi anche condividere il tuo file sui social o su siti Web esterni ottenendo un codice di incorporamento. Inoltre, puoi convertire il file RTF in PDF pigiando sul pulsante Download presente in alto a destra. A tal proposito, potrebbe tornarti utile la mia guida su come convertire file RTF in PDF.

App per aprire file RTF

Tra gli strumenti che puoi prendere in considerazione ci sono anche le app per aprire file RTF da installare sul tuo smartphone e tablet: eccone alcune che potrebbero fare al caso tuo.

  • AndrOpen Office (Android): è un porting di OpenOffice per Android. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, OpenOffice è una suite per la produttività gratuita e open source che condivide gran parte del codice con LibreOffice, di cui ti ho parlato prima. Permette di visualizzare, modificare e creare file in numerosi formati, come RTF, DOC, ODT, XLS, OSD, PPT ecc. È gratis ma gli utenti più esigenti possono acquistarne la versione a pagamento Professional Pack (4,49 euro) che rimuove la pubblicità e permette l’accesso ai servizi di cloud storage.
  • Microsoft Word (Android/iOS/Windows 10 Mobile): è la versione mobile di Word, l’applicazione dedicata ai file testuali presente nella suite di Office. È gratuita e consente di creare, modificare e visualizzare file RTF, DOC, DOCX ecc. e si propone anche come lettore di file PDF.
  • OOReader (Android/iOS): l’applicazione ideale per chi è alla ricerca di un lettore di file in formato RTF, ma anche DOC, DOT, DOCX, ODT ecc. È gratuita e permette di aprire anche file precedentemente caricati in servizi come Box, Dropbox, Google Drive, Microsoft OneDrive e iCloud.
  • Docs Viewer (Android): altro lettore di file che permette di aprire documenti di testo in formato RTF, PDF, DOC, ODT, TXT ecc. È gratuita e richiede una connessione Internet.
  • Documenti Google (Android/iOS): è la versione mobile di Documenti Google che consente di aprire i file caricati su Google Drive, il celebre servizio dedicato all’archiviazione di documenti di testo, di fogli di calcolo, di presentazioni ecc. Inoltre, consente sia la funzione di modifica che di creazione di nuovi file.