Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire RTF in DOC

di

Hai una serie di documenti in formato RTF che, per questioni di compatibilità, devi necessariamente trasformarli in DOC, ossia in file di Microsoft Word. Purtroppo, però, non essendo particolarmente pratico di mezzi informatici, non sai come riuscirci. Le cose stanno in questo modo, dico bene? Non ti preoccupare, perché è un’operazione molto semplice e ci sarò io a guidarti.

Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come convertire RTF in DOC attraverso delle soluzioni che, nel giro di qualche istante, ti consentiranno di eseguire questa procedura in maniera semplicissima. Per l’appunto, esistono software – e perfino dei servizi online e app – che consentono di convertire i documenti di questo formato in un documento di Word, anche senza dover spendere un centesimo. Sono tutti molto facili da usare e, nei limiti del possibile, riescono anche a mantenere intatta la formattazione dei documenti originali.

Allora, ti va di scoprire insieme a me quali sono le soluzioni di questo tipo più affidabili? Troverai tutto ciò che ti serve sapere nei prossimi capitoli. Se sei d’accordo, direi di cominciare immediatamente, senza perdere altro tempo prezioso: siediti, dunque, bello comodo e leggi con attenzione tutti i suggerimenti che troverai qui di seguito. A me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Convertire RTF in DOC su PC

Se vuoi convertire un file RTF in DOC su PC, tutto quello che devi fare è prestare attenzione ai software che ti segnalerò nei prossimi capitoli. Ti fornirò alcune soluzioni gratuite e integrate di Windows e macOS, se non fossi in possesso del software Microsoft Word.

WordPad (Windows)

Convertire RTF in DOC con WordPad

WordPad è uno strumento di Windows che consente di creare e modificare i documenti di testo. Si potrebbe dire che risulta essere una via di mezzo tra il software preinstallato Blocco Note e Microsoft Word.

Nel caso in cui fossi in possesso di un documento in formato RTF che vuoi convertire in DOC, tutto ciò che devi fare è aprire quest’ultimo con WordPad: per riuscirci, puoi semplicemente fare clic destro sul file in questione e selezionare le voci Apri con > WordPad dal menu contestuale.

In alternativa, puoi farlo direttamente da WordPad: avvialo, tramite la sua icona di avvio rapido presente nel menu Start di Windows, o individualo, tramite l’apposita funzione di ricerca di Windows inclusa nella barra delle applicazioni o nel menu Start; fatto ciò, dopo aver avviato WordPad, scegli le voci File > Apri, dalle schede in alto, per aprire il file .RTF.

Arrivato a questo punto, seleziona nuovamente la scheda File e premi sulle voci Salva con nome > Documento Office Open XML. Scegli quindi un nome da assegnare al file e premi sul tasto Salva. In questo modo, salverai il file in DOCX, un formato simile a quello DOC, ma che mantiene la formattazione originale.

In alternativa, seleziona le voci File > Salva con nome > Altri formati dal menu in alto e digita il nome del file, seguito dall’estensione “.doc” (ad esempio documento.doc). Premi il tasto Salva e un avviso ti segnalerà le conseguenze del salvataggio in questo formato (perdita della formattazione): premi il tasto OK per confermare.

Microsoft Word (Windows/macOS)

Convertire RTF in DOC con Word

Se sul tuo PC è installata la suite Office o il solo Microsoft Word, puoi benissimo convertire i file RTF in DOC in un modo semplice e immediato. Sebbene il software sia a pagamento, se ti abboni al piano Office 365 (a partire da 7 euro/mese) puoi comunque testarlo per 1 mese in modo completamente gratuito: te ne ho parlato nel dettaglio in questa mia guida.

La prima cosa che devi fare per convertire il tuo documento con Word è avviare il celebre software di videoscrittura Microsoft, tramite la sua icona di avvio rapido presente nel menu Start. Fatto ciò, seleziona la voce Apri dal menu File, che si trova in alto a sinistra, e premi su Sfoglia, per individuare il file .RTF sul PC. In alternativa, quando fai doppio clic sul file in questione, dovrebbe automaticamente avviarsi Microsoft Word, in quanto Windows associa l’estensione in oggetto proprio a questo software.

Adesso, recati nuovamente nel menu File e seleziona le voci Salva con nome > Sfoglia da quest’ultimo. Nella schermata che si apre, seleziona la cartella di destinazione, digita il nome che vuoi assegnare al documento nell’apposito campo di testo e imposta l’opzione Documento di Word dal menu a tendina Salva come. Pigia, infine, sul bottone Salva e il gioco è fatto.

In questo modo, il tuo documento verrà salvato nel moderno formato .DOCX. In alternativa, per convertirlo in .DOC, seleziona l’opzione Documento di Word 97-2003 dallo stesso menu a tendina.

LibreOffice Writer (Windows/macOS)

Convertire RTF in DOC con LibreOffice

Sul tuo computer non c’è installata alcuna versione di Office? Non disperare. Puoi sopperire benissimo a questa mancanza scaricando LibreOffice.

Se non sai di cosa si tratta, ti dico solo che è la migliore alternativa gratuita e open source a Microsoft Office: include un software per la videoscrittura simile a Word, uno per elaborare fogli di calcolo, uno per la creazione di presentazioni e molto altro ancora. È completamente in italiano e – la cosa che interessa di più a te in questo momento – è perfettamente compatibile con tutti i formati di file di Office. Inoltre è compatibile non solo con Windows, ma anche con macOS e Linux.

Per scaricare LibreOffice sul tuo PC, collegati al sito Web della suite e clicca sul pulsante Scaricate la versione X.X.X. In automatico, verrà effettuato il prelievo del file d’installazione compatibile con il sistema operativo installato sul tuo PC. Se utilizzi un Mac, devi cliccare anche sul pulsante Interfaccia utente tradotta, per scaricare la traduzione in italiano della suite (che è invece inclusa nella versione Windows).  A download completato, su Windows, fai doppio clic sul file d’installazione e porta a termine il setup, cliccando sul pulsante Avanti per due volte consecutive e poi su Installa, e Fine.

Su macOS, invece, fai doppio clic sul file .DMG e trascina l’icona di LibreOffice nella cartella Applicazioni. Dopodiché avvia LibreOffice, facendo clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri per due volte consecutive (operazione necessaria solo al primo avvio) e chiudi completamente il software, premendo cmd+q sulla tastiera. Fatto ciò, apri pacchetto .dmg della traduzione italiana, fai clic destro sull’eseguibile LibreOffice Language Pack, seleziona la voce Apri dal menu contestuale e clicca su Apri e Installa. Seleziona poi il percorso /Applications/LibreOffice.app, premi sul pulsante Installa e, se compare un avviso relativo ai permessi, premi sul pulsante Sì, identificami, immetti la password del Mac e clicca sul pulsante OK due volte di seguito, per concludere il setup.

Missione compiuta! A questo punto non ti resta che avviare LibreOffice, selezionare la voce Apri file dal menu laterale e aprire il documento RTF da trasformare in DOC. Una volta aperto il file, vai nel menu File, in alto, e seleziona la voce Salva con nome.

Nella schermata che si apre, digita il nome da assegnare al documento nell’apposito campo di testo, scegli la cartella in cui esportarlo e imposta l’opzione Word 97-2003 nel menu a tendina Salva come, per salvarlo in formato .DOC. In alternativa, scegli l’opzione Word 2007-365 per salvarlo in .DOCX. Per finire, clicca sui pulsanti Salva e Usa il formato Microsoft Word 97-2003 (oppure Usa il formato Microsoft Word 2007-365) e il gioco è fatto.

TextEdit (macOS)

Convertire RTF in DOC con TextEdit

Vuoi convertire un fil RTF in DOC su Mac? Nulla di più facile: non devi nemmeno scaricare programmi aggiuntivi sul computer. Tutto quello che devi fare è selezionare il documento in formato RFT e aprirlo con TextEdit, l’editor di testo presente “di serie” in macOS.

Se non sai come si fa, puoi avviare questo software tramite doppio clic sul documento oppure puoi fare clic destro sulla stessa e selezionare TextEdit dal menu Apri con. Una volta aperto il documento, devi selezionare la voce Salva con nome dal menu File (per farla comparire tieni premuto il tasto alt sulla tastiera) e scegliere l’opzione Documento Word 97 (DOC) oppure Documento Word 2007 (DOCX) dal menu a tendina Formato file. Infine, premi sul tasto Salva, per completare la conversione del documento nel formato selezionato.

Convertire RTF in DOC su smartphone e tablet

Vuoi agire direttamente da smartphone o tablet per convertire i file RTF in DOC? Allora leggi con attenzione tutti i suggerimenti che ti fornirò nei prossimi paragrafi.

Microsoft Office/Word (Android/iOS/iPadOS)

Convertire RTF in DOC con app Office

Un’app che puoi utilizzare per eseguire la conversione di un documento RTF in DOC è Microsoft Office, disponibile gratuitamente sia su Android che su iOS/iPadOS. L’app è gratuita e integra tutti i servizi sulla produttività di Microsoft, come Word, Excel e PowerPoint, oltre a gestire i documenti PDF.

Per utilizzare l’app Microsoft Office per convertire i tuoi documenti RTF in DOC, avvia quest’ultima e premi sull’icona della cartelletta (in alto). Fatto ciò scegli la voce Questo dispositivo, per cercare il documento RTF sulla memoria del dispositivo mobile, oppure scegli una delle altre opzioni disponibili, per acquisirlo da OneDrive o da altri servizi di cloud storage.

Adesso, dopo che ti verrà mostrato il contenuto del documento RTF, premi sull’icona  e seleziona la voce Salva con nome. Non ti resta che scegliere una destinazione dove salvare il nuovo file (in locale o in cloud) e assegnarne un nome, tramite l’apposita casella di testo in basso.

A questo punto, premi sul tasto Salva, per avviare la conversione del documento in formato DOCX. Questo formato, sebbene diverso da quello DOC, consente di mantenere la formattazione del documento originale.

Ti segnalo che puoi anche utilizzare l’app Microsoft Word per eseguire la conversione dei tuoi documenti RTF in DOC. Le procedure da seguire sono molto simili a quelle che ti ho indicato nei precedenti paragrafi. Puoi installare l’app in questione sia su Android che su iOS/iPadOS. Maggiori info qui.

Documenti Google (Android/iOS/iPadOS)

Convertire RTF in DOC con Documenti Google

Un’altra app gratuita che può esserti utile ai tuoi scopi è Documenti Google. Quest’app è solitamente già preinstallata su smartphone e tablet Android, ma puoi scaricarla dal Play Store a questo link. Su iPhone e iPad è disponibile sull’App Store.

Per utilizzare Documenti Google per convertire i documenti RTF in DOC, quello che devi fare è eseguire quest’app sul tuo dispositivo mobile, pigiando sulla sua icona di avvio rapido in home screen. Fatto ciò, premi sull’icona della cartella, che trovi in alto, e seleziona la voce Spazio archiviazione dispositivo dal menu, per individuare il file RTF da importare.

Quest’ultimo verrà caricato su Google Drive e convertito in automatico in un formato compatibile con questo servizio. Per esportarlo in formato DOCX (non è presento quello DOC), premi sull’icona , che trovi in alto, e seleziona le voci Condividi ed esporta > Salva con nome.

Tra le opzioni che visualizzi, fai tap sulla casella Word (.docx) e premi il tasto OK. Il documento in questione verrà convertito nel formato scelto e sarà disponibile sempre all’interno del cloud di Google. Per esportarlo sul dispositivo, premi nuovamente sull’icona e scegli le voci Condividi ed esporta > Crea una copia > Dispositivo. Fai tap su Salva, scegli la cartella di destinazione e premi nuovamente sul tasto Salva.

Convertire file RTF in DOC online

Non vuoi installare alcun software o app sul tuo dispositivo? Allora puoi rivolgere la tua attenzione ai servizi online per convertire i file RTF in DOC. Troverai tutti i dettagli nei prossimi capitoli, sapendo che la tua privacy sarà tutelata dal fatto che i servizi in questione cancellano i file caricati suoi loro server entro poche ore dall’upload.

CloudConvert

Convertire RTF in DOC con CloudConvert

Tra i servizi online che puoi usare per convertire i tuoi documenti RTF in DOC, quello che ti consiglio è CloudConvert. Questo servizio è gratuito ma presenta alcune limitazioni, come la possibilità di convertire massimo 25 file al giorno (se registri un account gratuito) che scendono a 10, nel caso tu voglia usare questo servizio senza registrarti.

Per utilizzare CloudConvert, dopo aver raggiunto il suo sito Web, premi sul tasto Select File, per selezionare il file RTF dal tuo computer. Puoi anche premere sull’icona , a fianco, per espandere il menu e scegliere d’importare il file da Google Drive, OneDrive, Dropbox o da un URL.

Fatto ciò, premi sul tasto Convert e attendi che il processo di conversione giunga al termine. Quando il file sarà pronto (serve giusto qualche secondo per la procedura), premi sul tasto Download, per effettuare il prelievo del documento convertito sul tuo computer.

Se volessi convertire il file in DOCX, invece, dopo aver eseguito l’upload del file RTF su questo servizio, seleziona l’opzione DOCX dal menu a tendina a fianco della dicitura Convert to e segui le stesse indicazioni che ti ho fornito nelle precedenti righe.

Convertio

Convertire RTF in DOC con Convertio

Un altro tool online che può fare al caso tuo è quello offerto da Convertio. Anch’esso, come il servizio che ti ho illustrato nel capitolo precedente, consente di convertire un documento RTF in DOC. Puoi usare Convertio gratuitamente, ma potrai soltanto convertire massimo 10 file al giorno.

Per utilizzare questo servizio, raggiungi il sito Web ufficiale e premi sulla dicitura Scegli file, per effettuare l’upload del documento RTF dal tuo computer. Puoi anche selezionare una delle icone a fianco, per importare il file da Dropbox, Google Drive o da URL.

A questo punto, se volessi cambiare il formato di output, fai clic sul menu a tendina a fianco del nome del file, per sceglierne un altro (ad esempio DOCX). Premi, poi, sul tasto Converti, per avviare la procedura di conversione.

Nel giro di qualche istante, verrà eseguita la conversione del documento e potrai scaricarlo sul tuo PC, premendo sull’apposito tasto Scarica. Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.