Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire file ODS

di

Su richiesta del tuo datore di lavoro, hai creato un foglio di calcolo da condividere con tutti i tuoi colleghi per gestire l’organizzazione delle ferie. Non essendo riuscito a ultimare la creazione del prospetto durante l’orario di lavoro, hai messo il file nella tua penna USB ma quando sei andato ad aprirlo dal computer di casa, ti sei accorto che questo era in formato ODS (anziché nel classico formato di Excel) e non sei riuscito ad aprirlo. Le cose stanno effettivamente così e adesso temi di dover rifare tutto da zero? Allora rilassati e lascia che ti dia una mano per risolvere il tuo problema.

Se mi dedichi pochi minuti del tuo tempo libero, posso indicarti come aprire file ODS utilizzando alcuni dei programmi che ne permettono la visualizzazione e la modifica. Inoltre, ti proporrò alcune soluzioni alternative per aprire un file in formato ODS senza dover installare alcun software sul PC: devi sapere, infatti, che esistono servizi online gratuiti che consentono di aprire file ODS da qualsiasi computer. Infine, troverai anche una lista di applicazioni per smartphone e tablet nel caso in cui volessi avere accesso ai tuoi file ODS in qualsiasi momento, ovunque tu sia. Interessante, vero?

Se non vedi l’ora di approfondire l’argomento, non devi far altro che metterti bello comodo, prenderti cinque minuti di tempo libero e leggere i prossimi paragrafi. Individua la soluzione più adatta alle tue esigenze, prova a mettere in pratica le indicazioni che sto per darti e sono sicuro che riuscirai ad aprire i file ODS in men che si dica. Non mi rimane altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Programmi per aprire file ODS

Tra le soluzioni alle quali puoi affidarti per aprire file ODS, ci sono dei programmi da installare sul computer, che consentono sia di aprire i fogli di calcolo in formato ODS che di apportare modifiche a questi ultimi. Eccone alcuni tra i più interessanti.

LibreOffice (Windows/macOS/Linux)

LibreOffice è una suite per la produttività gratuita e open source che permette di creare documenti di testo, presentazioni e database. Tra le applicazione incluse nella suite c’è anche Calc che consente di creare fogli di calcolo e di aprire file in svariati formati, compreso l’ODS.

Se ritieni LibreOffice la soluzione più adatta alle tue esigenze, collegati al sito ufficiale del programma, fai clic sul pulsante Scaricate ora e, nella nuova pagina aperta, pigia sul pulsante Scarica versione [versione]. Se utilizzi un Mac, devi cliccare anche sul pulsante Interfaccia utente tradotta, per scaricare il language pack necessario a tradurre LibreOffice in italiano (che, invece, nella versione Windows del software è incluso “di serie”).

Completato il download, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file LibreOffice_[versione].msi, pigia sul pulsante Esegui e fai clic sui pulsanti Avanti (per due volte consecutive) e Installa. Attendi, quindi, che l’installazione sia terminata e pigia sul pulsante Fine per chiudere la finestra.

Se, invece, utilizzi un Mac, fai doppio clic sul file LibreOffice_[versione]_MacOS.dmg, trascina LibreOffice nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima. Fai, quindi, clic destro sull’icona del programma e, al primo avvio, seleziona la voce Apri dal menu che compare per evitare le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati.

Dopo aver avviato LibreOffice la prima volta su Mac, chiudilo (premendo cmd+q), dopodiché apri il pacchetto dmg del language pack italiano, fai clic destro sull’eseguibile LibreOffice Language Pack e avvia quest’ultimo scegliendo la voce Apri dal menu contestuale. Nella finestra che ti viene mostrata, fai clic sui pulsanti Apri e Installa, seleziona la voce /Applications/LibreOffice.app e clicca nuovamente su Installa. Dopodiché clicca su Sì, identificami, digita la password di amministrazione del Mac e clicca su OK due volte di seguito per completare l’installazione del language pack.

Adesso puoi aprire il tuo file ODS con Calc di LibreOffice. Per farlo, fai doppio clic sul file da aprire e questo sarà avviato in automatico con Calc. Se così non fosse, associa l’apertura dei file ODS a LibreOffice: su PC Windows, fai clic destro su un file in formato ODS, seleziona la voce Proprietà dal menu che compare e pigia sul pulsante Cambia relativo alla voce Apri con, dopodiché seleziona LibreOffice e pigia sui pulsanti OK e Applica; se utilizzi un Mac, fai clic destro sul file ODS, seleziona l’opzione Ottieni informazioni ed espandi la voce Apri con, dopodiché seleziona LibreOffice dal menu a tendina che compare accanto alla voce Apri con e il gioco è fatto.

Microsoft Excel (Windows/macOS)

Microsoft Excel è un’altra soluzione per aprire un file ODS da computer. Il celebre programma per la creazione e la modifica dei fogli di calcolo è incluso nella suite Office di Microsoft.

Se sul tuo computer è già installato Microsoft Office, puoi aprire un file ODS facendo doppio clic sulla sua icona. In caso di problemi, fai clic destro sul file ODS, seleziona la voce Proprietà su PC Windows e Ottieni informazioni su Mac e assicurati che accanto all’opzione Apri con sia impostato Microsoft Excel, altrimenti procedi a selezionarlo. In alternativa, puoi fare clic destro sul file e selezionare le voci Apri con > Microsoft Excel dal menu che si apre.

Se, invece, non hai Microsoft Office sul tuo computer, puoi acquistarlo collegandoti allo store di Microsoft Office o in qualsiasi negozio di elettronica. Nel caso tu voglia prima testarne le funzionalità, puoi scaricare la versione di prova gratuita di 30 giorni attivando Office 365 Home, un piano in abbonamento (disponibile in prova gratuita per un mese) che consente di usare tutte le applicazioni di Microsoft Office e usufruire di altre funzionalità e servizi senza alcun obbligo di rinnovo.

Per scaricare Microsoft Excel sul tuo computer, collegati al sito Internet di Office e fai clic sul pulsante Prova gratis presente nella box relativo a Office 365 Home, dopodiché pigia sul pulsante Prova gratis per 1 mese e inserisci i dati di accesso al tuo account Microsoft. Se non ne hai ancora uno, puoi leggere la mia guida su come creare un account Microsoft.

Nella nuova pagina aperta, fai clic sul pulsante Avanti, scegli un metodo di pagamento tra carta di credito o di debito, addebito diretto o PayPal e inseriscine i dati, dopodiché digita i tuoi dati di fatturazione e pigia sui pulsanti Avanti, Risparmia e Sottoscrivi. Adesso, fai clic sul pulsante Installa per due volte consecutive per avviare il download di Office.

Completato il download, se hai un PC Windows fai doppio clic sul file appena scaricato per avviare l’installazione automatica di Office, mentre se utilizzi un Mac fai doppio clic sul file Microsoft_Office_[versione]_Installer.pkg, pigia sul pulsante Continua per due volte consecutive e fai clic sui pulsanti Accetta e Installa. Inserisci, quindi, la password del tuo account utente su macOS per avviare l’installazione e attendine il completamento. Per approfondire l’argomento, puoi leggere la mia guida su come scaricare Office gratis.

Al primo avvio di Excel, fai clic sui pulsanti Inizia e Accedi, inserisci le credenziali di accesso al tuo account Microsoft, attendi l’attivazione della prova gratuita e pigia sul pulsante Inizia a usare Excel. Per aprire un file ODS, fai clic sulle voci File e Apri e seleziona il file da aprire o più semplicemente fai doppio clic sul file ODS di tuo interesse.

Devi sapere che attivando la prova gratuita a Office 365 Home, hai attivato anche il rinnovo automatico (10 euro/mese). Per non incappare in addebiti indesiderati al termine della trial gratuita, collegati al sito Web di Office, accedi con il tuo account e fai clic sulla tua foto in alto a destra, dopodiché seleziona la voce Il mio account, fai clic sull’opzione Gestisci e seleziona la voce Office 365 Home presente sotto l’opzione Abbonamenti interessati.

Nella nuova pagina aperta, fai clic sull’opzione Gestisci, seleziona la voce Modifica presente accanto all’opzione Fatturazione ricorrente e seleziona la voce Disattiva la fatturazione ricorrente, dopodiché pigia sul pulsante Conferma annullamento per disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento e il gioco è fatto.

Aprire file ODS online

Se preferisci aprire file ODS online senza dover installare nuovi programmi sul tuo computer, devi sapere che puoi affidarti a uno dei servizi online che consentono di aprire, visualizzare e modificare il contenuto dei file ODS direttamente dal browser: eccone alcuni fra i più interessanti.

Excel Online

La prima soluzione per aprire un file ODS online che puoi prendere in considerazione è Excel Online, la versione online gratuita di Microsoft Excel, che consente di creare nuovi fogli di calcolo e caricare quelli presenti sul proprio computer.

Per accedere a Excel Online, collegati al sito Web di Office e fai clic sul pulsante Accedi, dopodiché inserisci i dati di accesso del tuo account Microsoft nei campi Email, Telefono o Skype e Password e pigia sul pulsante Accedi.

Se, invece, non hai ancora un account Microsoft, clicca sulla voce Fai clic qui per creane uno, inserisci un indirizzo email nel campo prova@example.com e pigia sul pulsante Accedi, dopodiché inserisci una password nel campo apposito e pigia nuovamente sul pulsante Avanti. Nella nuova pagina aperta, inserisci i tuoi dati nei campi Nome e Cognome e prosegui con la registrazione guidata.

Dopo aver effettuato l’accesso a Office Online, fai clic sull’icona di Excel presente sotto la voce App e, nella nuova pagina aperta, seleziona la voce Carica una nuova cartella di lavoro per caricare il file ODS presente sul tuo computer. Attendi, quindi, il caricamento del file e il gioco è fatto.

Come puoi capire dal messaggio di avviso presente in alto, modificando il file ODS con Excel Online potrebbero verificarsi problemi di incompatibilità, come differenze di formattazione.

Google Drive

Google Drive è un’altra soluzione per aprire file ODS online. Accendo al servizio di cloud storage di Google con il proprio account, è possibile creare e condividere nuovi file di calcolo, documenti di testo, presentazioni e molto altro ancora. Inoltre, il servizio consente di caricare i file direttamente dal proprio computer.

Per aprire un file ODS con Fogli Google, collegati al sito di Google Drive e fai clic sul pulsante Vai su Google Drive: se hai già effettuato l’accesso al tuo account Google, l’accesso al servizio è automatico, altrimenti seleziona il tuo account Google, inseriscine la password e fai clic sul pulsante Avanti per effettuare l’accesso. Se, invece, non hai ancora un account, puoi leggere la mia guida su come creare account Google.

Adesso, pigia sul pulsante Nuovo presente in alto a sinistra e seleziona l’opzione Caricamento di file dal menu che compare, dopodiché seleziona il file ODS da aprire, attendine l’upload e fai doppio clic sul file appena caricato per aprirlo. Se hai la necessità di apportare delle modifiche, pigia sul pulsante Apri con Fogli Google presente in alto per passare alla modalità di modifica file.

App per aprire file ODS

Se la tua intenzione è visualizzare un file ODS dal tuo smartphone e tablet, devi sapere che esistono diverse applicazioni che permettono sia la lettura dei file che la modifica e la creazione di nuovi fogli di calcolo. Ecco una lista di app per aprire file ODS che puoi prendere in considerazione.

  • AndrOpen Office (Android): è un porting fedele di OpenOffice per Android. Presenta la stessa interfaccia e le stesse funzioni di OpenOffice per computer, consentendo di visualizzare, modificare e creare documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni e molto altro. È disponibile gratuitamente, ma anche in una versione Professional Pack al costo di 4,49 euro.
  • Microsoft Excel (Android/iOS/Windows 10 Mobile): è l’applicazione ufficiale di Microsoft Excel che, a differenza di quanto pensano in molti, è completamente gratuita. Permette di creare, visualizzare, condividere e modificare fogli di calcolo, anche quelli in formato ODS.
  • Fogli Google (Android/iOS): è la versione mobile di Fogli Google. Consente sia di creare nuovi fogli di calcolo che aprire quelli caricati su Google Drive, il celebre servizio di Google dedicato a documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni ecc.
  • OOReader (Android/iOS): è un’applicazione gratuita che consente di aprire i file nei formati XLS, XLSX, ODT, RTF, POT, PPT, ODS e molti altri. A differenza delle applicazioni menzionate in precedenza, non consente di apportare modifiche e di creare nuovi file.