Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come rimuovere chiavette USB dal PC

di

Un documento? Un album fotografico? Un video? Su, dimmi questa volta quale file non trovi più nella tua chiavetta USB. Sì, proprio quella che hai rimosso dal PC forzatamente a seguito dell’ennesimo messaggio di errore che ti avvertiva del fatto che un file o un programma contenuto in quest’ultima erano ancora in uso.

Certo che sei proprio incorreggibile! Non so quante volte te l’ho detto: se rimuovi una chiavetta USB dal computer senza sfruttare la funzione di rimozione sicura dell’hardware, rischi seriamente di corrompere i dati presenti sull’unità e di renderli illeggibili: questo accade perché non dai il tempo al sistema di ultimare la copia dei dati sulla chiavetta e, quindi, ti ritrovi con una serie di file corrotti che risultano completamente inservibili.

Per rimediare alla situazione ed evitare di sprecare il tuo tempo, devi assolutamente imparare come rimuovere chiavette USB dal PC in maniera corretta. Ti garantisco che non ci vuole chissà quale impegno: due clic, al massimo tre e, indipendentemente dal sistema operativo che utilizzi sul tuo computer, riuscirai a copiare i dati sulle tue unità USB senza corromperli e senza rischiare inutili danni ai dispositivi. Coraggio, prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi le indicazioni che sto per darti e fanne tesoro per le prossime volte che collegherai una chiavetta USB o un hard disk portatile al tuo PC.

Indice

Come rimuovere chiavette USB da un PC Windows

Cominciamo questo tutorial su come rimuovere chiavette USB dal PC parlando di Windows. Prima di entrare nel vivo della questione, però, lascia che ti spieghi come il sistema operativo di casa Microsoft “tratta” le unità rimovibili e perché è importante utilizzare la funzione di rimozione sicura delle chiavette USB.

Rimozione rapida vs Prestazioni migliori

Rimozione rapida o Prestazioni migliori

Windows può lavorare con le unità USB utilizzando due approcci differenti: il primo si chiama Rimozione rapida, prevede la scrittura dei dati direttamente sulle unità USB e permette di disconnettere le chiavette senza ricorrere alla funzione di rimozione sicura dell’hardware (in quanto il rischio di corruzione dei dati è limitato). Il secondo, invece, si chiama Prestazioni migliori, sfrutta la cache di sistema per salvare momentaneamente i dati da scrivere sulle unità USB (per velocizzarne poi il trasferimento) e necessita della funzione di rimozione sicura dell’hardware per evitare la corruzione dei dati (che con questo metodo è più probabile).

La modalità “Rimozione rapida” è quella che Windows utilizza in maniera predefinita per gestire le unità USB, quindi in teoria sarebbe possibile rimuovere le chiavette senza usare la funzione di rimozione sicura dell’hardware, ma io ti sconsiglio di sfruttare questo approccio. Come mai? Te lo spiego subito.

Pur riducendo le probabilità di corruzione dei dati (a scapito di un lieve rallentamento delle prestazioni delle unità), la modalità Rimozione rapida delle chiavette USB non annulla il rischio di corrompere i file se, ad esempio, si disconnette un’unità dal PC mentre è in corso il trasferimento di dati su di essa. A questo punto, ti starai chiedendo: chi è così folle da rimuovere una chiavetta USB mentre è in corso il trasferimento dei dati? Beh, forse nessuno, ma non è raro che qualche processo in background copi dei dati sulle chiavette USB senza che l’utente se ne accorga: ed è proprio qui che il rischio di corruzione dei dati è alto, indipendentemente dall’approccio usato da Windows per gestire le chiavette.

Adesso capisci come mai consiglio di utilizzare sempre la funzione di rimozione sicura dell’hardware? Usando questa funzione (che non costa più di un paio di clic all’utente!), vengono infatti conclusi tutti i trasferimenti dei dati verso le unità USB ed è lo stesso Windows a suggerire all’utente quando può rimuovere la sua chiavetta senza incorrere nel rischio di corruzione dei dati.

Nota: qualora te lo stessi chiedendo, puoi scegliere se usare la modalità Rimozione rapida o la modalità Prestazioni migliori per ciascuna chiavetta USB collegata al tuo PC cliccando sul pulsante Start di Windows (la bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), cercando “gestione dispositivi” nel menu che si apre e selezionando l’icona Gestione Dispositivi dai risultati dalla ricerca. Nella finestra che si apre, espandi il menu Unità disco, fai clic destro sul nome della tua chiavetta, seleziona la voce Proprietà dal menu contestuale e, nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, scegli l’opzione di tuo interesse dalla scheda Criteri.

Rimozione sicura delle chiavette USB dal PC

Ci sono varie strade che puoi percorrere per utilizzare la funzione di rimozione sicura dell’hardware presente in Windows, una più semplice dell’altra.

La prima soluzione che puoi adottare consiste nel cliccare sull’icona della chiavetta USB presente nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) e selezionare il nome dell’unità da rimuovere dal menu che compare.

Come rimuovere chiavette USB dal PC

Entro qualche secondo, Windows interromperà ogni tipo di comunicazione con la chiavetta (che dovrebbe smettere di lampeggiare, se dotata di spia luminosa) e ti dirà che puoi disconnetterla dal computer.

Se non vedi l’icona della chiavetta USB accanto all’orologio di Windows, clicca sulla freccia ▲ e così vedrai comparire tutte le icone dell’area di notifica del tuo PC (tra cui ci dovrebbe essere anche quella relativa alle unità USB).

Un altro modo per ottenere lo stesso risultato è aprire l’Esplora File di Windows (l’icona della cartella gialla che si trova in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni), selezionare la voce Questo PC/Computer dal lato sinistro della finestra che si apre, fare clic destro sull’icona della chiavetta USB da rimuovere e selezionare la voce Espelli dal menu contestuale.

Come rimuovere chiavette USB dal PC

In caso di problemi

Pur cliccando sulla freccia ▲, non riesci a visualizzare l’icona della rimozione sicura dell’hardware nell’area di notifica di Windows? Niente panico. Richiama il pannello Esegui… premendo la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera del tuo PC (il tasto Win è quello con la bandierina di Windows), digita il comando rundll32 shell32.dll,Control_RunDLL hotplug.dll nella finestra che si è aperta e dai Invio.

Si aprirà una finestra con la lista dei dispositivi USB connessi al computer e un pulsante per “disattivarli”, cioè per disconnetterli in maniera sicura dal PC. Seleziona quindi la chiavetta da espellere, clicca sul pulsante Disattiva, dai OK e attendi che Windows ti comunichi il momento giusto per rimuovere l’unità.

Come rimuovere chiavette USB dal PC

Nonostante gli accorgimenti messi in pratica fino ad ora, non sei riuscito a sfruttare la funzione di rimozione sicura dell’hardware di Windows? Forse un programma tiene in “ostaggio” la tua chiavetta impedendoti di disconnetterla dal computer.

Per risolvere il problema, prova a chiudere tutti i programmi in esecuzione sul PC e ripeti la procedura per eseguire la rimozione sicura dell’hardware. In alternativa, prova a disconnetterti dal tuo account utente su Windows, accedi nuovamente al sistema e riprova a disconnettere la chiavetta.

Come rimuovere chiavette USB dal PC

Un’altra soluzione alla quale puoi affidarti in casi di emergenza è USB Disk Ejector: si tratta di un programma gratuito e open source che permette di rimuovere le unità USB dal PC in maniera automatica in base a varie condizioni (es. ). Una delle sue funzioni più utili è la chiusura forzata delle applicazioni eseguite dalle chiavette, le quali, come noto, possono impedire la corretta espulsione delle unità dal PC.

Per scaricare USB Disk Ejector sul tuo computer, collegati al sito ufficiale del programma e clicca prima sul pulsante Download it here che si trova in fondo alla pagina e poi sul pulsante Download USB Disk Ejector presente nella schermata successiva.

A download completato, apri l’archivio zip che contiene USB Disk Ejector, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia l’eseguibile USB_Disk_Eject.exe. Nella finestra che si apre, clicca sulla voce More che si trova in basso a sinistra, seleziona la voce Options dal menu che compare e scegli la scheda Ejection dalla parte sinistra della schermata con le opzioni del programma.

Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Force the program to close e clicca sul pulsante OK per fare in modo che vengano chiuse automaticamente tutte le applicazioni eseguite dalle chiavette, che possono impedire la corretta espulsione delle medesime.

USB Disk Ejector

A questo punto, individua il nome della chiavetta che vuoi rimuovere dal PC dalla finestra principale di USB Disk Ejector, fai doppio clic su di esso e l’unità dovrebbe essere rimossa in maniera sicura da Windows.

Come rimuovere chiavette USB da Mac

Utilizzi un Mac? In questo caso, visto che macOS utilizza sempre la cache per la copia dei dati sulle chiavette, devi ricorrere per forza alla funzione di rimozione sicura dell’hardware messa a disposizione dal sistema operativo Apple. Pensa: hai ben tre modi per comandare l’espulsione sicura di una chiavetta da macOS. Scopriamoli tutti in dettaglio.

Se hai attivato l’opzione per visualizzare l’icona delle unità USB sulla Scrivania (Finder > Preferenze > Generali > Dischi esterni), puoi espellere una chiavetta semplicemente selezionando la sua icona sul desktop e trascinandola sul Cestino presente in basso a destra sulla barra Dock.

Come rimuovere chiavette USB dal Mac

In alternativa, se preferisci, puoi fare clic destro sull’icona dell’unità USB presente sulla Scrivania di macOS e selezionare la voce Espelli [nome chiavetta] dal menu che compare. Assicurati di rimuovere la chiavetta dal computer solo quando l’icona del drive scompare dal desktop.

Come rimuovere chiavette USB dal Mac

Altra possibile soluzione che puoi adottare è aprire il Finder (l’icona del volto sorridente che si trova in basso a sinistra sulla barra Dock), individuare il nome della chiavetta da espellere nella barra laterale di sinistra e cliccare sul pulsante ⏏ presente accanto ad esso.

Come rimuovere chiavette USB dal Mac

In caso di problemi, se cioè un’unità USB non si vuole rimuovere dal Mac, prova ad effettuare una disconnessione dal sistema e ad eseguire un nuovo accesso a macOS.

Se non sai come effettuare una disconnessione da macOS, clicca sul simbolo della mela in alto a sinistra (nella barra dei menu) e seleziona la voce Esegui il logout da [tuo nome] dal menu che si apre.

Come rimuovere chiavette USB da Linux

Se utilizzi un computer equipaggiato con Linux, ad esempio con una distro come Ubuntu, puoi rimuovere i dispositivi USB in maniera molto simile a quella vista per macOS.

Individua quindi l’icona dell’unità da espellere sulla Scrivania del sistema operativo, fai clic destro su di essa e seleziona la voce Rimuovi unità in sicurezza dal menu che compare.

Come rimuovere chiavette USB da Linux

In alternativa, se preferisci, puoi aprire il file manager della tua distro (es. File su Ubuntu), individuare il nome della chiavetta nella barra laterale di sinistra e pigiare sul pulsante ⏏ presente accanto a quest’ultimo.

Anche in questo caso, ti ricordo che prima di rimuovere la chiavetta USB dal PC devi attendere che l’icona di quest’ultima scompaia dalla Scrivania e dalla barra laterale del file manager.