Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Aprire file ODT

di

Hai scaricato da Internet alcuni documenti in formato ODT e non sai come aprirli? Non ti preoccupare, hai tantissime soluzioni a tua disposizione, tutte gratis ed estremamente semplici da utilizzare.

ODT, infatti, sta per OpenDocument Text: un formato di file "libero" nato per soppiantare i formati proprietari di Microsoft, primi fra tutti i DOC e i DOCX di Word, con degli standard aperti e accessibili a tutti senza ricorrere a software a pagamento. Va da sé che per aprire o anche creare documenti in questo formato non bisogna ricorrere a costosi software commerciali: si possono utilizzare degli ottimi software gratuiti reperibili facilmente online e compatibili con tutte le piattaforme software: Windows, macOS, Linux e perfino Android e iOS.

Coraggio, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Con la guida di oggi, scopriremo insieme alcuni di questi software e vedremo come creare o aprire file ODT utilizzandoli. Ti assicuro che si tratta davvero di un gioco da ragazzi: indipendentemente dal dispositivo e dal sistema operativo che utilizzi, ci riuscirai in un batter d'occhio. Pensa, volendo potresti anche rivolgerti a dei servizi online e aprire i file OpenDocument senza scaricare alcun programma sul tuo computer, ma non voglio anticiparti troppo! Prenditi cinque minuti di tempo libero, analizza tutte le soluzioni che sto per segnalarti e prova a individuare quella che si adatta maggiormente alle tue necessità.

▶︎ Programmi per aprire file ODT | Servizi online per aprire file ODT | App per aprire file ODT

Programmi per aprire file ODT

Cominciamo con una serie di applicazioni che consentono di aprire file ODT sul computer. Che tu abbia un PC Windows, un Mac o un computer equipaggiato con Linux, ne troverai sicuramente qualcuna adatta a te!

LibreOffice (Windows/Mac/Linux)

Aprire file ODT

Se stai cercando un programma per aprire file ODT, ti consiglio di ricorrere a LibreOffice: si tratta di una suite per la produttività completamente gratuita (nonché open source) che si propone come perfetta alternativa a Microsoft Office. È nata sulle basi di un'altra suite per la produttività gratuita, OpenOffice, e include 6 applicazioni: Writer per la videoscrittura, Calc per l'elaborazione di fogli di calcolo, Impress per la creazione di presentazioni, Draw per creare documenti stampabili e modificare i PDF, Math per lavorare con le equazioni e Base per gestire database. È disponibile per Windows, macOS e Linux, dove spesso si trova preinstallata "di serie".

Per scaricare LibreOffice sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scaricate la versione xx. Attendi dunque che il pacchetto d'installazione di LibreOffice (LibreOffice_xx_Win_x86.msi) venga scaricato per intero, dopodiché aprilo e clicca prima sul pulsante Avanti due volte consecutive e poi su Installa, e Fine per concludere il setup.

Aprire file ODT

A questo punto, i file ODT dovrebbero già essere associati a LibreOffice Writer, pertanto dovresti riuscire a visualizzarli con un semplice doppio-clic sulle loro icone. Qualora così non fosse, per associare i documenti ODT a LibreOffice "manualmente" e fare in modo che si aprano sempre con l'applicazione Writer, fai clic destro su un file ODT qualsiasi e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante Cambia e poi su LibreOffice Writer. Se LibreOffice Writer non compare nella lista delle applicazioni disponibili, pigia sul pulsante Altre app > Cerca un'altra app in questo PC (o Sfoglia) e seleziona il programma C:\Programmi (x86)\LibreOffice 5\program\swriter.exe.

Aprire file ODT

Se utilizzi un Mac, puoi scaricare LibreOffice sul tuo computer collegandoti al sito Internet del programma e cliccando prima sul pulsante Scaricate la versione xx e poi sul pulsante Interfaccia utente tradotta. Quest'ultimo passaggio serve a scaricare il pacchetto di traduzione italiana per LibreOffce, che nella versione Windows della suite è incluso "di serie" mentre su macOS va scaricato a parte.

A download completato, apri dunque il pacchetto dmg con LibreOffice e trascina l'icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS. Dopodiché avvia LibreOffice facendo clic destro sulla sua icona e selezionando la voce Apri dal menu che compare. Questo passaggio serve a "sbloccare" la suite per il primo avvio e ad evitare che questa venga bloccata dai sistemi di protezione di macOS (i quali vietano l'esecuzione delle app che non provengono da sviluppatori certificati).

Aprire file ODT

Dopo aver avviato LibreOffice la prima volta, chiudi la suite premendo cmd+q. Apri dunque il pacchetto dmg con il language pack, avvia il file LibreOffice Language Pack facendo clic destro su di esso e selezionando la voce Apri dal menu che compare, dopodiché clicca sul pulsante Installa due volte consecutive per tradurre la suite in italiano.

Se compare un messaggio d'errore in cui ti viene detto che non hai privilegi abbastanza elevati per installare il language pack, fai clic sul pulsante Sì, identificami e digita la password del tuo account utente su macOS (quello che usi per accedere al sistema).

Aprire file ODT

Anche su Mac, LibreOffice Writer dovrebbe diventare automaticamente l'applicazione predefinita per l'apertura dei documenti ODT. Qualora così non fosse, risolvi il problema selezionando qualsiasi file in tale formato e accedendo alle sue proprietà premendo la combinazione di tasti cmd+i sulla tastiera del computer.

Nella finestra che si apre, seleziona dunque LibreOffice dal menu a tendina Apri con e clicca sul pulsante Modifica tutto per salvare le impostazioni e associare Writer ai documenti ODT in maniera permanente.

Aprire file ODT

WordPad (Windows)

Aprire file ODT

Se non hai voglia di installare programmi per aprire file ODT sul tuo computer, puoi ricorrere a un paio di soluzioni più basilari che trovi già incluse in Windows.

Se utilizzi Windows 7 o successivi, puoi visualizzare i documenti ODT in WordPad, il programma di videoscrittura incluso "di serie" nel sistema operativo di Microsoft, che però garantisce un supporto appena sufficiente al formato OpenDocument e spesso non mostra la corretta formattazione dei testi.

TextEdit (Mac)

Aprire file ODT

Su Mac, rimanendo nell'ambito delle applicazioni predefinite in grado di "digerire" i file ODT, c'è TextEdit che riesce ad aprire senza problemi la maggior parte dei file ODT e, all'occorrenza, permette anche di esportare i documenti in tale formato.

Per salvare un file in formato ODT con TextEdit, assicurati innanzitutto che la modalità rich text sia attiva (altrimenti attivala tramite il menu Formato > Converti in formato RTF), dopodiché vai nel menu File > Salva e seleziona l'opzione Documento OpenDocument Text dal menu a tendina Formato file.

Microsoft Word (Windows/Mac)

Aprire file ODT

Se hai una copia di Microsoft Office installata sul PC, puoi aprire i file ODT anche con Word, il celebre software di videoscrittura incluso nella suite. Per usufruire di questa possibilità, non devi far altro che richiamare la voce Apri altri file di tipo Documenti dal menu iniziale di Word (nella barra laterale di sinistra), cliccare sul pulsante Sfoglia presente nella schermata che si apre e selezionare il documento ODT da visualizzare.

In alternativa, se preferisci, puoi anche fare clic destro sul file ODT da aprire con Word e selezionare il nome del programma dal menu che si apre.

Servizi online per aprire file ODT

Non ti va di installare nuovi programmi sul tuo computer? Non ci sono problemi, puoi aprire file ODT direttamente dal browser rivolgendoti ad alcuni servizi online accessibili a costo zero da qualsiasi programma di navigazione. Eccone alcuni fra i più interessanti.

Google Drive

Aprire file ODT

Google Drive è il servizio di cloud storage di Google che al suo interno include una suite per la produttività totalmente gratuita con applicazioni Web per la videoscrittura, l'elaborazione di fogli di calcolo, la creazione di presentazioni e altro ancora. Per visualizzare un file ODT con quest'ultimo, collegati alla sua pagina iniziale e autenticati usando i dati del tuo account Google. Se non sei ancora iscritto a Google, puoi rimediare facilmente cliccando sul link Crea un account e compilando il modulo che ti viene proposto (se non sai come creare account Google, leggi il mio tutorial sull'argomento).

A questo punto, trascina il documento ODT che desideri visualizzare in Drive nella finestra del browser, attendi che venga caricato online e clicca sul suo nome che compare in basso a destra. Nella pagina che si apre, fai clic sul menu File e seleziona la voce Apri con > Documenti Google da quest'ultimo per visualizzare il contenuto del documento direttamente nel browser.

Se qualche passaggio non ti è chiaro o vuoi maggiori informazioni su Google Drive, consulta il mio tutorial dedicato al servizio.

Word Online

Aprire file ODT

Anche Microsoft offre una versione online della sua suite per la produttività, e si tratta di una soluzione completamente gratuita. Per accedervi, infatti, non occorre altro che un account Microsoft.

Per visualizzare (ed eventualmente modificare) un file ODT con Office Online, collegati alla pagina dedicata alla versione online di Word, effettua l'accesso con il tuo account Microsoft e clicca sul pulsante Carica un documento che si trova in alto a destra. Dopodiché seleziona il file ODT da visualizzare e attendi qualche secondo affinché questo venga caricato online.

Nota: se modifichi un file ODT con Word Online e poi lo apri in Microsoft Word, questo potrebbe riportare degli errori di formattazione per quanto concerne interruzioni di pagina, tabelle e altri elementi.

App per aprire file ODT

Per concludere, lascia che ti segnali alcune app per aprire file ODT su smartphone e tablet. Ce ne sono diverse fra cui scegliere, anche in ambito gratuito. Scommetto che resterai sorpreso dalle loro infinite potenzialità!

Aprire file ODT

  • AndrOpen Office (Android) – si tratta di un porting fedele di OpenOffice per Android. Va da sé che permette di visualizzare, creare e modificare i file ODT senza alcun problema. La sua interfaccia non è comodissima se usata tramite touch-screen, ma per il resto non c'è nulla da eccepire. È gratis, ma per rimuovere i banner pubblicitari e abilitare il supporto ai formati di file OpenOffice.org 1.0 e StarOffice 6.0 occorre acquistare l’AndrOpen Office Professional Pack per 3,49 euro.
  • Microsoft Word (Android, iOS, Windows Phone) – la versione mobile di Microsoft Word. È gratis per tutti i device di dimensioni pari o inferiori a 10.1" e supporta la visualizzazione dei file ODT, i quali, però, vengono convertiti in DOCX tramite i servizi online di Microsoft. Questo significa anche che per modificare i file ODT, bisogna duplicarli e lavorare sulle loro versioni in DOCX. Supporta OneDrive, Dropbox e altri servizi di cloud storage.
  • Documenti Google (Android/iOS) – si tratta della versione mobile di Google Drive, e più in particolare della sua applicazione che permette di visualizzare e modificare i documenti di testo. Supporta anche il download in locale dei file, in modo da consentire il lavoro offline.
  • Polaris Office (Android/iOS) – una suite per la produttività alternativa a Microsoft Office. Supporta tutti i principali formati di file di Office e gli ODT. Inoltre consente di caricare i file direttamente da servizi di cloud storage come Dropbox. La sua versione di base è completamente gratuita, ma consente solo di visualizzare gli ODT, non di modificarli.