Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire ODT in PDF

di

I file ODT sono dei documenti di testo in formato OpenDocument; un formato che come suggerisce il nome è “aperto” e si pone come alternativa libera e gratuita ai formati proprietari di Microsoft, come ad esempio i DOC di Word, che per essere utilizzati richiedono l’utilizzo di software commerciali quasi sempre a pagamento.

Per creare i documenti in formato ODT si possono utilizzare svariate applicazioni. Tra le più famose ci sono sicuramente LibreOffice e OpenOffice, due suite per la produttività gratuite e open source (basate in partenza sul medesimo codice sorgente) che permettono di realizzare documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni, database e perfino file in formato PDF.

A tal proposito, oggi ti voglio mostrare come convertire ODT in PDF in maniera semplice e veloce utilizzando OpenOffice, LibreOffice e alcuni servizi online che consentono di convertire più file in serie. In questo modo potrai distribuire i tuoi documenti in pubblico essendo sicuro che tutti siano in grado di leggerli e visualizzarne correttamente la formattazione su qualsiasi tipo di dispositivo. Che ne dici? Sei pronto a cominciare?

LibreOffice/OpenOffice (Windows, Mac, Linux)

Se hai bisogno di convertire un solo file ODT in PDF, o comunque non devi trasformare una grandissima mole di documenti contemporaneamente, ti consiglio vivamente di rivolgerti a LibreOffice o OpenOffice. D’altronde è proprio con uno di questi due software che quasi sicuramente sono stati creati i file che devi convertire!

La procedura che devi seguire è semplicissima. Dopo aver aperto il file ODT da trasformare in PDF (facendo doppio click sulla sua icona o selezionando la voce Apri dal menu File di OpenOffice/LibreOffice) e recati nel menu File > Esporta nel formato PDF.

Nella finestra che si apre, assicurati che nel campo di Qualità sia impostato un valore di almeno il 90% e che nel menu a tendina Riduci risoluzione immagine ci sia selezionata un’opzione pari o superiore a 300 DPI (altrimenti la qualità del PDF non sarà delle migliori). Dopodiché pigia sul bottone Esporta, seleziona la cartella in cui salvare il documento finale e clicca su Salva per completare l’operazione.

Se vuoi, puoi anche impostare una password per proteggere il PDF dagli accessi non autorizzati (user password) o dalle modifiche e la stampa (owner password) selezionando la scheda Sicurezza e cliccando sul pulsante Imposta password.

CloudConvert (Online)

Se hai bisogno di convertire ODT in PDF in serie, la soluzione più semplice a cui puoi affidarti è CloudConvert. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un eccellente convertitore online che permette di convertire tra loro tantissimi tipi di file diversi direttamente dal browser. Supporta documenti di Office e OpenOffice, PDF, immagini, video, foto e altro ancora. Non richiede registrazioni e non presenta limiti di upload. Inoltre c’è da sottolineare che tutela la privacy degli utenti cancellando tutti i file che vengono caricati sui suoi server nell’arco di qualche ora.

Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina iniziale, clicca sul pulsante Select files e seleziona tutti i documenti ODT da trasformare in PDF. Dopodiché pigia sul pulsante Start conversion, attendi che il processo di conversione giunga al termine e pigia sul bottone Download che compare accanto al nome dei documenti affinché questi ultimi vengano scaricati sul tuo computer.

Puoi anche accorpare il contenuto di più file ODF in un unico PDF. Come? selezionando la voce pdf dal menu merge all into one che si trova in basso a destra e pigiando prima sul bottone Start conversion e poi su Download.

Online2PDF (Online)

Un altro ottimo servizio online che può aiutarti a trasformare i file OpenDocument in PDF è Online2PDF che è semplice da utilizzare come CloudConvert, consente di unire più documenti in uno come quest’ultimo ma presenta un limite di upload: non permette di caricare più di 20 file contemporaneamente per un peso complessivo di 100MB. Quanto alla privacy, non temere, anche in questo caso i file caricati online vengono cancellati automaticamente nell’arco di qualche ora.

Per convertire i tuoi documenti con Online2PDF, collegati alla pagina iniziale del servizio, trascinali sul pulsante Select files (oppure selezionali manualmente dopo aver pigiato sul medesimo bottone) e scegli dal menu a tendina Mode se convertire i file ODT separatamente (Convert files separately) o se accoppiarli in un unico PDF (Merge files).

Pigia dunque sul pulsante Convert ed entro qualche secondo i PDF finali verranno scaricati automaticamente sul tuo computer. Più semplice di così?