Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare Outlook

di

Outlook non ha bisogno di presentazioni: si tratta della celebre applicazione di Microsoft per la gestione della posta elettronica con calendario integrato. Tuttavia, ci sono ancora molti utenti – chiaramente alle prime armi con il mondo dell’informatica e della tecnologia – che non sanno come scaricarla e mi scrivono per avere dei chiarimenti in tal senso: è possibile scaricare Outlook senza eseguire il download del resto del pacchetto Office? È gratis? C’è un modo per avere Outlook anche su smartphone e tablet? Con la guida di oggi, dunque, cercherò di rispondere in maniera definitiva a queste domande.

Cominciamo dalla prima: ebbene sì! Outlook può essere scaricato singolarmente senza Word, Excel o le altre applicazioni del pacchetto Office; la risposta è invece negativa per la seconda questione: Outlook non è gratis. Sia che l’applicazione venga scaricata unitamente al resto del pacchetto Office che singolarmente, per poterla usare occorre sottoscrivere un abbonamento mensile a Microsoft 365 (con la possibilità di usufruire di un periodo di prova gratis di 30 giorni) oppure occorre acquistare una licenza singola per il software.

Per quanto concerne l’ambito mobile, devi sapere che Outlook è disponibile gratuitamente sotto forma di app per smartphone e tablet, è compatibile sia con Android che con iOS/iPadOS e il suo download non è collegato a quello delle altre app del pacchetto Office. Ora però basta chiacchiere e passiamo all’azione: per saperne di più su Outlook e come scaricarlo su qualsiasi device, continua a leggere: trovi tutti i dettagli proprio qui sotto.

Indice

Come scaricare Outlook su PC

Ti interessa capire come scaricare Outlook su PC? Allora attieniti alle indicazioni presenti nei seguenti passi sottostanti. Nelle righe successive, infatti, trovi illustrato come procedere su Windows, sia effettuando il download dell’intero pacchetto Office che dell’applicazione in versione singola.

Come scaricare Outlook 365

Microsoft Outlook Client

Come ti dicevo in apertura del tutorial, Outlook è parte integrante del pacchetto Office di Microsoft e per poterne fruire insieme al resto delle applicazioni della suite occorre sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365: un servizio che al costo di 7 euro/mese (licenza valida per 1 computer) oppure di 10 euro/mese (licenza valida per 6 computer) consente di utilizzare tutte le applicazioni del pacchetto Office (Excel, Word, PowerPoint, Publisher, Access e OneNote), ricevendone i relativi aggiornamenti in maniera illimitata.

Il piano consente altresì di ottenere 1 TB di spazio online su OneDrive, 60 minuti di conversazioni al mese su Skype e di usare le app mobile di Office senza limitazioni (in quanto sono previste delle limitazioni per i device con dimensioni pari o inferiori ai 10.1″, come ti spiegherò meglio nella parte finale del tutorial). Chi sottoscrivere per la prima volta l’abbonamento, può abilitarne una prova gratuita di 30 giorni senza obbligo di rinnovo.

Ciò detto, per scaricare Outlook 365 sul tuo computer unitamene al resto del pacchetto Office, avvia il browser che usi di solito per navigare in Rete sul tuo PC (es. Chrome) e visita il sito di Microsoft 365. In seguito, se desideri abilitare il periodo di prova, fai clic sul collegamento Provalo gratis per 1 mese che trovi in corrispondenza della dicitura Microsoft 365 Family ed effettua l’accesso con il tuo account Microsoft (se non ne possiedi ancora uno, puoi leggere la mia guida sull’argomento, per rimediare subito).

Se non vuoi abilitare il periodo di prova oppure non ti è possibile farlo, procedi direttamente con la sottoscrizione a pagamento di Microsoft 365, premendo sul pulsante Acquista ora (per pagare una volta l’anno) oppure selezionando il collegamento Oppure acquista a x,xx € al mese (per effettuare il pagamento su base mensile).

Successivamente, se non hai ancora fornito a Microsoft una modalità di pagamento, seleziona il collegamento Inizia ora! Aggiungi una modalità di pagamento presente in basso e scegli se usare la carta di credito o prepagata oppure PayPal. In seguito, se non hai ancora indicato a Microsoft il tuo indirizzo, seleziona il collegamento Aggiungi indirizzo profilo e compila con i dati richiesti i campi che vedi comparire sullo schermo; dopodiché premi sul bottone Salva.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, fai clic sul bottone Sottoscrivi e, nella nuova pagina visualizzata, seleziona il collegamento Installa Office presente nel box Installa situato a sinistra. Provvedi poi ad avviare il download del pacchetto Office, premendo sul pulsante Installa presente nella finestra che nel frattempo si è aperta sullo schermo.

Dopo essere riuscito a scaricare Outlook, apri il file .exe ottenuto e, nella schermata che ti viene mostrata sul desktop, premi sul pulsante e aspetta che vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari per eseguire l’installazione di Office.

Concluso il setup, premi sul pulsante Chiudi e avvia Outlook, cliccando sul collegamento apposito che è stato aggiunto al menu Start. Al primo avvio del programma, ti verrà chiesto di inserire i dati del tuo account Microsoft, dopodiché dovrai configurare l’uso del client (come ti ho spiegato nella mia guida incentrata specificamente su come accedere a Outlook).

Tieni presente che se hai attivato la prova di Microsoft 365 e vuoi evitare di pagare allo scadere della stessa, devi provvedere preventivamente a disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento. Per riuscirci, visita questa pagina Web.

Come scaricare Outlook per Windows 10

Outlook Microsoft Store

Se possiedi un PC con Windows 10, puoi eseguire il download di Outlook singolarmente, senza dover scaricare anche il resto del pacchetto Office. Per riuscirci, ti basta agire dal Microsoft Store. In tal caso, però, dovrai acquistare la versione standalone del programma, al costo di 135 euro una tantum (aggiornamenti superiori non inclusi nel prezzo).

Ciò detto, per scaricare Outlook per Windows 10, visita la sezione del Microsoft Store dedicata al programma, fai clic sul pulsante Acquista ora, quindi sul bottone Completa transazione e fornisci i dati relativi al pagamento che ti vengono eventualmente richiesti, in modo da completare l’acquisto. Se necessario, accedi al tuo account Microsoft.

In alternativa, puoi usare il Microsoft Store anche per attivare un abbonamento a Microsoft 365, facendo clic sul pulsante Fino a 6 utenti oppure su quello Per 1 utente, a seconda della sottoscrizione che desideri provare e/o attivare. In seguito, attendi l’apertura del browser e procedi pure con l’attivazione del piano scelto, seguendo le istruzioni sul da darsi che ti ho già fornito nel passo precedente.

A sottoscrizione avvenuta, fai clic sul pulsante per procedere con il download comparso nella finestra del Microsoft Store, dopodiché avvia il programma, selezionando il relativo collegamento che è stato aggiunto al menu Start di Windows 10. Anche in tal caso, al primo avvio del software, ti verrà chiesto di inserire i dati del tuo account Microsoft, dopodiché dovrai configurare l’uso del client per potertene cominciare a servire.

Dopo essere riuscito a scaricare Outlook, se hai abilitato il periodo di prova del pacchetto Office e vuoi evitare di pagare allo scadere della trial, devi preoccuparti di disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento da questa pagina Web.

Come scaricare Outlook sul Mac

Outlook Mac App Store

Possiedi un computer a marchio Apple e vorresti allora capire come scaricare Outlook sul Mac? In tal caso, ti informo che puoi compiere l’operazione in oggetto sia effettuando il download della singola applicazione dal Mac App Store (il download è gratuito, ma l’applicazione richiede la sottoscrizione a Microsoft 365 per essere usata) sia tramite il sito Internet di Microsoft, scaricando l’intero pacchetto Office (sempre previa sottoscrizione del piano Microsoft 365).

Nel primo caso, visita dunque la sezione del Mac App Store dedicata a Outlook, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e, se richiesto, autorizza il download tramite password dell’ID Apple oppure mediante Touch ID (se il tuo Mac supporta la suddetta tecnologia).

Per scaricare Outlook dal sito Internet di Microsoft, invece, devi procedere in maniera analoga a come ti ho illustrato nel passo presente a inizio guida relativamente a Windows, ed eseguire l’installazione del programma tramite il file .pkg ottenuto.

Più precisamente, in questo secondo caso, quello che devi fare è aprire il pacchetto d’installazione ottenuto, premere sul pulsante Continua nella finestra del programma che ti viene mostrata sulla scrivania e poi sui bottoni Accetta e Installa. Infine, devi digitare la password del tuo account utente su Mac e premere sui pulsanti Installa e OK, per portare a termine il setup.

A prescindere dal fatto che tu abbia scelto di installare Outlook tramite il Mac App Store o mediante il file ottenuto dal sito Internet di Microsoft, a installazione ultimata, puoi avviare il programma selezionando la relativa icona aggiunta al Launchpad. Fatto ciò, potrai accedere al tuo account Microsoft e, se non hai già provveduto a farlo dal sito di Microsoft, attivare l’abbonamento a Office 365 che desideri provare e/o sottoscrivere.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, ti verrà chiesto di configurare l’uso del client per la posta elettronica. Se hai abilitato la trial di Microsoft 365 e dopo aver superato il periodo di prova non vuoi pagare, provvedi a disattivare il rinnovo automatico dell’abbonamento, collegandoti a questa pagina Web.

Come scaricare Outlook sul cellulare

Microsoft Office è disponibile anche per i dispositivi portatili, dove le app di Excel, Word, PowerPoint ecc. sono state rilasciate singolarmente e gratuitamente, a patto che il device in uso presenti dimensioni pari o inferiori ai 10.1″, altrimenti occorre comunque sottoscrivere l’abbonamento a Microsoft 365, il quale, tra l’altro, sblocca l’accesso completo a tutte le funzioni delle applicazioni che costituiscono il pacchetto.

Ciò detto, la procedura da seguire per scaricare Outlook sul cellulare (oltre che su tablet) è semplicissima e può essere effettuata sia su Android che su iOS/iPadOS. Per tutti i dettagli del caso, continua a leggere.

Come scaricare Outlook su Android

Outlook Android

Se ti stai domandando come scaricare Outlook su Android, tutto quello che devi fare è prendere quest’ultimo, sbloccarlo, accadere alla home screen o al drawer, visitare la sezione del Play Store relativa all’app e premere sul pulsante Installa. In seguito, avvia Outlook premendo sul pulsante Apri comparso sul display.

Se, invece, utilizzi uno dispositivo su cui non è presente il Play Store (es. uno smartphone Huawei con AppGallery), puoi scaricare Outlook tramite uno store alternativo, come a esempio ti ho spiegato nel mio tutorial su come installare app su Huawei.

Dopo aver completato la procedura di download e installazione di Outlook e una volta visualizzata la schermata principale dell’app, sfiora il pulsante Inizia e configura gli account email da usare. Se hai un account Google impostato sullo smartphone, potrebbe esserti proposto automaticamente di accedere a Gmail da Outlook.

Successivamente, segui il breve tutorial iniziale di Outlook e comincia a utilizzare l’applicazione, come ti ho indicato in maniera dettagliata nella mia guida su come funziona Outlook.

Come scaricare Outlook su iPhone

Outlook iOS

Vediamo ora come scaricare Outlook su iPhone (e su iPad). Tanto per cominciare, prendi il tuo dispositivo, sbloccalo, accedi alla home screen e visita la sezione dell’App Store relativa all’applicazione. Successivamente, fai tap sui pulsanti Ottieni e Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Apri poi Outlook, selezionando il pulsante Apri comparso sul display.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, configura gli account email da usare, selezionando quelli che ti vengono proposti in automatico dall’app (in base ai dati salvati sul dispositivo) oppure aggiungendone di nuovi, premendo sul pulsante Aggiungi account e fornendo i dati richiesti.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, segui il rapido tutorial introduttivo che ti viene proposto e comincia pure a usare tutte le varie funzionalità messe a disposizione dall’applicazione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.