Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scoprire chi ha annullato il messaggio su Instagram

di

Instagram offre la possibilità di annullare l’inoltro dei messaggi che sono stati inviati tramite Direct, e tu lo sai bene visto che hai usato questa funzione svariate volte. Se, però, da una parte la ritieni utile per cancellare i messaggi che ti capita di inviare per sbaglio su Instagram, dall’altra temi di perderti qualche messaggio che ti è stato inviato da un altro utente e poi annullato da quest’ultimo.

Ho indovinato? Bene, allora sappi ce, se lo desideri, puoi ridurre al minimo le probabilità di perderti i messaggi ricevuti su Instagram seguendo alcuni semplici accorgimenti. Quali? Continua a leggere e lo scoprirai: nei prossimi paragrafi, avrò modo di illustrarteli nel dettaglio e di spiegarti come scoprire chi ha annullato il messaggio su Instagram in dettaglio.

Ti anticipo che non sempre la cosa è fattibile, visto che i messaggi annullati vengono rimossi dalla chat in modo definitivo e senza lasciare traccia all’interno della stessa, ma vediamo comunque che cosa è possibile fare. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

instagram

Prima di spiegarti dettagliatamente come scoprire chi ha annullato il messaggio su Instagram, mi sembra doveroso fornirti alcune informazioni preliminari che ti saranno di aiuto per comprendere meglio il da farsi.

Innanzitutto ci tengo a dirti che, allo stato attuale delle cose, l’unico modo per scoprire chi ha annullato l’invio di un messaggio in Direct è aver attivato le notifiche per i messaggi e monitorare costantemente queste ultime. In questo modo potresti riuscire a leggere i messaggi ricevuti prima che vengano annullati (ma devi essere fulmineo nel fare ciò) o, comunque, puoi quantomeno sapere di averli ricevuti.

Su Android ci sono anche delle app che memorizzano le notifiche ricevute (e più avanti di descriverò l’utilizzo di una di esse), ma si tratta di soluzioni potenzialmente lesive per la tua privacy, per cui valuta tu se avvalertene o meno. In ogni caso, per ovvie ragioni, funzionano solo se sono state attivate le notifiche per Instagram.

Se fin qui ti è tutto chiaro e non hai altri dubbi in merito a come procedere, direi di non perdere altro tempo e iniziare subito!

Come scoprire chi ha annullato un messaggio su Instagram

Vediamo, dunque, come scoprire chi ha annullato un messaggio su Instagram analizzando nel dettaglio le soluzioni sopraccitate: attivare le notifiche dei messaggi Instagram, attivare i suoni del proprio dispositivo oppure usare app per registrare le notifiche ricevute.

Attivare le notifiche dei messaggi Instagram

Notifiche Instagram Direct

La prima cosa che ti consiglio di fare per riuscire a individuare eventuali messaggi annullati è attivare le notifiche dei messaggi Instagram. Così facendo, verrai avvisato della ricezione di nuovi messaggi e, se li vedrai tempestivamente, potrai leggerli prima che questi vengano eventualmente cancellati (o, quantomeno, accorgerti di averli ricevuti).

Per procedere, accedi a Instagram sul tuo dispositivo Android o iOS, fai tap sull’icona dell’omino che si trova in basso a destra, pigia sul pulsante (≡) situato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni nel menu che si apre. Dopodiché fai tap sulla voce Notifiche, premi sulla dicitura Notifiche push (su Android) oppure sulla voce Messaggi diretti (su iOS) e, nella schermata visualizzata, apponi il segno di spunta sull’opzione Dalla posta principale o generale presente nella sezione Messaggi.

Successivamente, assicurati di aver attivato le notifiche provenienti dalla app di Instagram, seguendo i passaggi indicati di seguito.

  • Su Android — recati in Impostazioni > Notifiche > Instagram, sposta su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Visualizza notifiche e il gioco è fatto. Dalla schermata in questione, poi, sposta su ON gli interruttori situati in corrispondenza delle diciture Mostra icone di notifica, Notifiche a comparsa, Notifiche schermata di blocco, Consenti suono. Tieni conto che le diciture appena indicate possono leggermente variare in base alla marca e al modello di dispositivo in tuo possesso e alla versione di Android installata sullo stesso.
  • Su iOS — recati in Impostazioni > Notifiche > Instagram e sposta su ON l’interruttore posto accanto alla dicitura Consenti notifiche. Dopodiché apponi il segno di spunta sulle caselle Blocco schermo, Centro notifiche e Banner (se necessario), fai tap sulla voce Stile banner e seleziona la voce Permanente. Adesso, torna alla schermata precedente, facendo tap sulla voce < Instagram situata in alto a sinistra, e sposta su ON gli interruttori posti accanto alle voci Suoni e Badge (se necessario). Attivando tutte queste impostazioni, dovresti avvertire i suoni delle notifiche riguardanti i messaggi di Instagram e, anche in caso di annullamento degli stessi, dovresti essere in grado di leggere i messaggi ricevuti o, comunque, dovresti riuscire a vedere il messaggio che segnala l’annullamento del messaggio da parte del mittente.

Attivare i suoni del proprio dispositivo

Attivare suoni di notifica

Per assicurarti di non perderti le notifiche di Instagram e, quindi, eventuali messaggi annullati da parte di altri utenti, ti consiglio anche di attivare i suoni del dispositivo, qualora tu abbia impostato la modalità silenziosa o vibrazione. Ecco come puoi riuscirci.

  • Su Android — richiama la tendina delle notifiche, effettuando uno swipe dall’alto verso il basso (partendo dalla parte superiore dello schermo), individua il pulsante raffigurante il megafono serrato la campanella sbarrata o, il dispositivo che vibra e pigia su di esso finché non vedi comparire il simbolo del megafono con le onde sonore o della campanella suonante.
  • Su iOS — sposta su ON il tasto Suoneria/Silenzioso che, come probabilmente già saprai, si trova sul lato sinistro del device (per intenderci, un po’ più in alto dei tasti per la regolazione del volume), così da nascondere l’interruttore arancione indicante l’attivazione della modalità silenziosa.

Usare app per registrare le notifiche

Catturare notifiche Instagram

Come ti dicevo, su Android è possibile usare app per registrare le notifiche che possono rivelarsi utili per riuscire a intercettare messaggi annullati su Instagram. Come già detto, prima di rivolgerti a questo genere di soluzioni, tieni conto del potenziale pericolo per la privacy che comporta il loro utilizzo, visto che queste app accedono al testo di tutte le notifiche.

Inoltre, sappi che app del genere funzionano soltanto se il dispositivo riceve le notifiche prima dell’effettivo annullamento dell’invio del messaggio e, dunque, è necessario che tu abbia attivato le notifiche di Instagram (come ti ho mostrato nei capitoli precedenti).

Se fin qui ti è tutto chiaro, direi di vedere il funzionamento di WhatsRemoved+, che è una delle migliori di questo genere. Dopo averla installata e avviata sul tuo device, devi accettare i suoi termini di utilizzo, premere sul pulsante , spostare su ON la levetta dell’interruttore corrispondente a WhatsRemoved+ e, infine, confermare l’operazione, premendo il bottone Consenti presente nel riquadro comparso a schermo.

Recati, dunque, di nuovo nella schermata principale di WhatsRemoved+, apponi il segno di spunta sulla casella corrispondente a Instagram, pigia sul pulsante verde Seguente e, per salvare i messaggi ricevuti ed eventualmente cancellati, fai tap sui pulsanti Sì. Salva fileConsenti.

A partire da questo momento, l’app registrerà tutte le notifiche ricevute da Instagram, comprese quelle relative ai messaggi ricevuti che sono stati successivamente annullati dagli utenti. Per leggere le notifiche riguardanti questi ultimi, avvia WhatsRemoved+, fai tap sulla scheda Instagram e seleziona la chat di tuo interesse. Semplice, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.