Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come teletrasportarsi in Minecraft

di

Stai giocando insieme ai tuoi amici a Minecraft e vorresti utilizzare un metodo veloce per raggiungerli nel punto della mappa in cui si trovano? Ti piacerebbe tanto raggiungere alcuni luoghi del mondo di Minecraft senza dover percorrere ogni volta lunghi tragitti? Se queste sono le domande che ti stai ponendo, sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come teletrasportarsi in Minecraft per raggiungere uno specifico luogo o un altro giocatore. Ti indicherò, quindi, i metodi da utilizzare sia che tu stia giocando dal computer che da smartphone e tablet consigliandoti alcune soluzioni che prevedono l’utilizzo della console dei comandi o di oggetti reperibili in gioco.

Se non vedi l’ora di cominciare a leggere questa mia guida, ti consiglio di sederti bello comodo e di prestare attenzione a tutti i suggerimenti che ho preparato per te. Sei pronto? Allora non perdiamo altro tempo! Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Teletrasportarsi tramite comando

Se giochi a Minecraft dal computer o da un dispositivo mobile, puoi utilizzare la console dei comandi per eseguire il teletrasporto verso una specifica posizione nella mappa. Nelle righe che seguono, ti indicherò i procedimenti da eseguire per abilitare e usare la console dei comandi e raggiungere così il tuo scopo.

Abilitare la console dei comandi

Per abilitare la console dei comandi su Minecraft, è necessario eseguire alcune operazioni che sono diverse in base al dispositivo che si utilizza per giocare al titolo.

Su computer, ad esempio, puoi abilitare la console dei comandi sia in una partita già creata che in una nuova. Nel primo caso, devi abilitare la modalità LAN: per fare ciò, entra in una partita e premi il tasto Esc della tastiera per accedere al menu delle impostazioni.

Tra i pulsanti che vedi a schermo, fai clic su quello denominato Apri in LAN e premi poi sulla voce Comandi per visualizzare la dicitura . A questo punto, premi sul bottone Avvia il mondo in LAN, per salvare le modifiche apportate.

Se vuoi, invece, creare una nuova partita, nel menu principale di Minecraft fai clic sui pulsanti Giocatore singolo e poi Crea un nuovo mondo. A questo punto, dai un nome alla sessione e premi poi sul pulsante Altre opzioni del mondo. Fai quindi clic sulla voce Comandi per cambiarla in e conferma tramite i pulsanti Fatto e poi Crea un nuovo mondo.

Per aprire la console di comandi durante una sessione di gioco, premi semplicemente il tasto T sulla tastiera, in modo da aprire la chat e inserire le stringhe di codici che ti indicherò nel paragrafo successivo.

Se giochi da smartphone o tablet a Minecraft, nel menu principale, pigia su Gioca e scegli poi le voci Crea nuovo > Generazione casuale. Scorri quindi la schermata che ti viene proposta e sposta la levetta su ON in prossimità della dicitura Attiva i trucchi, confermando poi la procedura tramite il pulsante Continua. Premi, infine, sul pulsante Crea per iniziare una nuova partita.

Se non hai abilitato i trucchi nel mondo da te già creato, nella schermata principale premi su Gioca e fai tap sull’icona con il simbolo di una matita accanto al nome della partita già creata. Segui poi le procedure indicate nelle righe precedenti per abilitare trucchi.

Come usare i comandi per teletrasportarsi

Dopo aver abilitato la console dei comandi tramite le indicazioni indicate nel paragrafo precedente, è il momento di utilizzarla per eseguire il teletrasporto in un qualsiasi punto da te desiderato.

Prima di iniziare, voglio informarti che i comandi che ti indicherò nelle prossime righe devono essere digitati all’interno della casella di testo della chat in gioco. Su computer, ti basta premere il tasto T; su smartphone e tablet, devi fare tap sull’icona con il simbolo di una nuvoletta in alto.

Per effettuare il teletrasporto è necessario eseguire il comando /teleport o /tp, seguito poi da alcune variabili utili a identificare il soggetto da teletrasportare e la destinazione. Genericamente, il comando da digitare è /teleport [soggetto] [destinazione]: questo comando si può usare nella modalità giocatore singolo oppure dall’amministratore del server e da coloro che possiedono i privilegi.

La variabile soggetto indica il giocatore o l’entità che deve essere teletrasportata. Puoi indicare il nome del tuo personaggio oppure utilizzare alcuni operatori, che ti elenco a seguire.

  • @p si riferisce al giocatore più vicino a chi o cosa esegue il comando di teletrasporto;
  • @r indica un giocatore casuale;
  • @a include tutti i giocatori della sessione;
  • @e per riferirsi a tutti i giocatori e i personaggi non giocanti (PNG);
  • @s indica uno specifico giocatore o PNG e richiede l’aggiunta di argomenti di selezione, come ad esempio type per definire il tipo di entità.

La variabile destinazione, invece, identifica le coordinate del luogo dove si vuole eseguire il teletrasporto. I valori accettati sono valori numerici relativi interi, cioè quei numeri non decimali che possono avere anche il segno negativo. Puoi quindi digitare valori come 200, -100, 53 oppure -5.

Questa variabile richiede di dichiarare i valori di X, Y e Z del blocco del mondo sul quale ci si vuole teletrasportare. Mentre X e Z rappresentano il piano orizzontale su cui ci si muove in gioco, la Y indica invece l’altezza. Prendi in considerazione che il livello del mare è impostato su Y=68: per valori più grandi l’avatar si potrebbe trovare sospeso in aria, mentre per valori più bassi all’interno del sottosuolo. I valori massimi di X e Z sono compresi tra –30000000 e 30000000, mentre per Y si va da -4096 a 4096.

Se ti trovi in uno specifico luogo, premendo il tasto F3 sulla tastiera puoi leggere le attuali coordinate, in corrispondenza della dicitura XYZ, e puoi quindi comunicare questi dati a un amico per consentirgli di raggiungerti, oppure per registrare la posizione di un luogo.

In generale, puoi trovare le coordinate del luogo in cui ti trovi digitando il comando /tp ~ ~ ~ che indicherà sulla chat i valori di X, Y e Z.

Usare un blocco comandi per teletrasportarsi

Il comando /teleport o /tp può anche essere eseguito senza la console. Ciò è possibile utilizzando un blocco comandi. Non sai cos’è? È un blocco simile a quelli presenti in gioco per costruire, ma questo presenta delle caratteristiche uniche, in quanto permette di registrare dei comandi.

Non può essere creato, ma può essere aggiunto al proprio inventario tramite la console di comandi, utilizzando il codice /give @p minecraft:command_block nella chat. Una volta ottenuto il blocco, può essere posizionato in qualsiasi punto e non può essere distrutto se ci si trova nella modalità Sopravvivenza.

Tutto chiaro? Bene, allora procediamo: dopo aver posizionato il blocco, fai clic destro su di esso per aprire un pannello per l’inserimento dei comandi. Digita, quindi, nella casella Comando, il codice /teleport @p [destinazione] per eseguire il teletrasporto della persona vicina al blocco e premi sul pulsante Fatto, per confermare l’inserimento del comando.

Arrivato a questo punto, è necessario un attivatore per abilitare il blocco e fargli eseguire il comando da te registrato. Un blocco comandi può essere attivato in diversi modi: puoi usare la polvere di redstone per creare circuiti oppure applicare un semplice pulsante su una delle facce del blocco.

Ogni qualvolta attiverai l’interruttore, il blocco eseguirà il comando di teletrasporto del giocatore più vicino ad esso nella destinazione da te impostata.

Teletrasportarsi tramite la Perla di Ender

Esiste anche un altro metodo per teletrasportarsi che non richiede l’utilizzo della console dei comandi. A tal proposito, è necessario utilizzare la Perla di Ender, che permette di spostarsi su brevi distanze nella direzione verso cui è utilizzato l’oggetto.

Sicuramente non ha la stessa utilità del comando /teleport di cui ti ho parlato nel precedente paragrafo, ma può essere interessante il suo utilizzo per scappare da una situazione di pericolo. Nelle prossime righe ti indicherò come ottenere quest’oggetto e come usarlo.

Come ottenere la Perla di Ender

La Perla di Ender è un oggetto che si ottiene principalmente quando un Enderman viene ucciso. In questo caso, la probabilità di ottenere quest’oggetto non è sempre garantita, ma è sicuramente un metodo più affidabile rispetto a quelli che ti indicherò nelle prossime righe.

Precedentemente, era facile trovare le Perle di Ender in prossimità di pozze d’acqua o durante la pioggia, in quanto questi venivano danneggiati a contatto con questo liquido. Con i più recenti aggiornamenti di Minecraft, invece, è più difficile trovarle, in quanto queste terrificanti creature si teletrasportano in caso di pericolo.

Esistono però altri metodi dove è possibile trovare questi oggetti. Il primo fra tutti è quello di incontrare un sacerdote con cui possiedi un livello 3 di commercio e acquistare da lui questo oggetto per un valore che varia dai 4 ai 7 smeraldi.

Un altro metodo consiste nel cercare le fortezze sotterranee che contengono dei bauli che possono ricompensare il giocatore con degli oggetti casuali, tra cui la Perla di Ender con una probabilità di ritrovamento poco superiore al 20%.

Infine, all’interno dei bauli trappola, che è possibile trovare nelle magioni di legno nascoste nella foresta, puoi trovare due Perle di Ender.

Come usare la Perla di Ender

La Perla di Ender è un oggetto consumabile che viene utilizzato per compiere il teletrasporto su brevi distanze quando viene lanciato. La distanza massima che può essere percorsa è quella di 50 metri (se con traiettoria parabolica) verso la direzione di lancio.

Per utilizzare questa perla, apri l’inventario e spostala su uno degli slot rapidi. Richiama quindi l’oggetto equipaggiandolo e premi poi il tasto di interazione per eseguire il lancio dell’oggetto nella direzione verso cui sei rivolto.

Ogni qualvolta utilizzi quest’oggetto, il tuo avatar perde cinque punti salute, che è possibile ridurre con l’utilizzo di un’armatura potenziata con un incantesimo di protezione. Puoi teletrasportarti soltanto attraverso aree dove non sono presenti blocchi fisici che ostruiscono lo spostamento.