Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come togliere numero privato TIM

di

Nei giorni scorsi, un amico ha usato il tuo smartphone attivando la funzione che consente di nascondere l’ID del chiamante (quindi di nascondere il proprio numero nelle chiamate in uscita) e ora non sai come disabilitare tale funzionalità? Avevi abilitato la funzione che consente di chiamare con il privato dalla tua linea di casa e adesso ti piacerebbe sapere come sbarazzartene? Non preoccuparti, posso aiutarti io. Dimmi solo che operatore hai. TIM? Perfetto, allora non ci sono problemi.

Se mi concedi qualche minuto del tuo prezioso tempo, posso spiegarti come togliere il numero privato TIM in quattro e quattr’otto sia dalla linea mobile (quindi dal cellulare) che dalla linea fissa. Nel primo caso, non dovrai far altro che agire sulle impostazioni del tuo smartphone, mentre nel secondo potrai, a seconda delle circostanze, utilizzare un apposito codice oppure metterti direttamente in contatto con il servizio clienti di TIM. In ogni caso, non temere, non dovrai fare nulla di particolarmente complicato o dispendioso.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora lì impalato? Prenditi qualche istante solo per te, posizionati bello comodo e comincia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Come togliere numero privato TIM mobile

T’interessa sapere come togliere il numero privato TIM sul tuo smartphone? Allora attieniti alle indicazioni presenti nelle righe successive. Come anticipato a inizio guida, basta intervenire sulle impostazioni dello smartphone.

Prima di illustrarti come, però, permettimi di fare una doverosa precisazione: poiché, per effettuare singole chiamate anonime, basta anteporre il codice #31# al numero da telefonare (come ti ho spiegato anche nella mia guida su  come effettuare chiamate anonime), la modifica alle impostazioni dello smartphone risulta necessaria solo se la funzione che consente di nascondere l’ID del chiamante è stata attivata per TUTTE le chiamate in uscita, non solo per una singola conversazione (in quel caso, le chiamate successive, se fatte senza anteporre alcun codice, mostreranno normalmente l’ID chiamate al destinatari).

Tutto chiaro? Bene, allora procediamo e vediamo come disattivare le chiamate anonime su Android e iPhone.

Android

Impostazioni ID chiamante Android

Hai uno smartphone Android e ti piacerebbe capire come togliere il numero privato dalla tua linea TIM? Si tratta di un gioco da ragazzi. In primo luogo, prendi il dispositivo, sbloccalo, accedi al drawer (la schermata di Android in cui trovi raggruppate le icone di tutte le app) e fai tap sull’icona dell’applicazione Telefono (quella con il simbolo della cornetta).

Nella nuova schermata visualizzata, premi sul pulsante Menu (quello con i tre puntini in verticale o le tre linee in orizzontale) presente su schermo (solitamente nella parte in alto) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata successiva, seleziona la voce Altre impostazioni, poi quella Numero in uscita e fai tap sulla dicitura Impostazioni predefinite rete oppure su quella Mostra numero. Le modifiche apportate saranno applicate all’istante.

D’ora in avanti, tutte le volte che telefonerai a qualcuno, questo sarà in grado di vedere il tuo numero in chiaro e, dunque, di riconoscerti subito, sempre a patto che tu non anteponga alla numerazione in oggetto il codice per chiamare con il privato.

Nota: le indicazioni che ti ho appena fornito potrebbero differire leggermente rispetto a quanto da te visualizzato su schermo, a seconda del modello esatto di smartphone che stai usando e della versione di Android installata sullo stesso. Per tua conoscenza, per redigere questo tutorial io ho utilizzato uno smartphone Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0.

iPhone

Impostazioni ID chiamante iPhone

Se stai usando un iPhone e vuoi capire come disattivare la funzione che consente di nascondere il tuo numero quando effettui delle chiamate, tutto quello che devi fare è prendere il dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen, premere sull’icona delle Impostazioni (quella con l’ingranaggio) e selezionare la voce Telefono dalla nuova schermata visualizzata.

Successivamente, fai tap sulla dicitura Mostra ID chiamante e porta su ON la levetta che trovi accanto all’opzione Mostra ID chiamante. Ecco fatto!

D’ora in poi, quando chiamerai qualcuno, questo sarà in grado di vedere il tuo numero in chiaro e quindi di riconoscerti immediatamente, a patto, ovviamente, che tu non anteponga alla numerazione in questione il codice per chiamare con l’anonimo.

Come togliere numero privato TIM fisso

Passiamo ora al versante "casalingo" e andiamo a scoprire, dunque, come togliere il numero privato da una linea fissa TIM.

Per riuscire in questo intento, puoi digitare un codice apposito sul telefono di casa (se in precedenza avevi attivato l’uso del numero privato tramite l’altro codice dedicato) oppure mettendoti in contatto con l’assistenza di TIM (qualora tu abbia provveduto ad abilitare la funzione per nascondere l’ID chiamante facendo esplicita richiesta al gestore). Trovi spiegato tutto qui sotto.

Codice disattivazione numero privato

Foto che mostra un telefono fisso

Per effettuare singole chiamate anonime con lo sconosciuto, su linea TIM è sufficiente anteporre il codice *67# al numero che si desidera chiamare (es. *67#1234567890 per chiamare il numero 1234567890). Questo sta quindi a significare che, in teoria, non dovrebbe esserci alcun bisogno di togliere il numero privato dal telefono fisso, in quanto la funzione si disattiva da sola dopo ogni chiamata fatta con il codice speciale.

Ad ogni modo, se quando effettui una chiamata la tua numerazione non compare sul telefono del destinatario, puoi fare la seguente verifica: solleva la cornetta del telefono fisso (o solleva il telefono dalla sua base di ricarica, se si tratta di un cordless) e digita il codice *#67#, dopodiché attendi il messaggio della voce guida. Tieni presente che per attivare il codice in questione, potrebbe essere necessario premere sul tasto Chiama (solitamente è quello con l’icona della cornetta verde).

Se, dalla verifica appena fatta, risulta che sulla tua linea è abilitata la chiamata anonima automatica, puoi disattivarla servendoti ancora di un altro codice. Per cui, solleva la cornetta del tuo telefono (o solleva il cordless dalla sua base di ricarica), componi il codice #67# e, se necessario, premi il tasto Chiama (in genere è quello con l’icona della cornetta verde).

Una volta fatto ciò, prova a comporre nuovamente il codice *#67# per sincerarti del fatto che sulla tua linea non sia più attivo il servizio di chiamata anonima automatica o, molto più banalmente, effettua una chiamata sul tuo numero di telefonino o su quello di un amico. Puoi anche chiamare un altro numero fisso, a patto però che chi riceve la chiamata disponga di un telefono dotato di display e che la funzione che consente di visualizzare l’ID del chiamante risulti abilitata.

Se tutto è andato per il verso giusto, il numero chiamato e tutti gli altri contatti che chiamerai riusciranno a visualizzare, a partire da questo momento, la numerazione della tua linea fissa TIM.

Servizio clienti

Foto che mostra un'operatrice del call center

Se, per motivi di privacy, avevi fatto richiesta diretta a TIM di nascondere il tuo numero dagli elenchi telefonici pubblici e, quindi, sulla tua linea l’operatore ha abilitato l’opzione che consente di celare l’ID del chiamante, per annullare la richiesta devi metterti nuovamente in contatto con TIM, tramite il servizio clienti.

Per riuscirci, effettua una chiamata al 187, ascolta il messaggio di benvenuto e premi il tasto per ricevere informazioni amministrative o riguardanti la fattura (che dovrebbe corrispondere all’1), dopodiché segui le istruzioni fornite dalla voce guida per poterti mettere in contatto con un operatore “umano”.

Esponi, dunque, le tue esigenze (ovvero che intendi inserire nuovamente il tuo numero negli elenchi telefonici pubblici in modo tale da far comparire l’ID del chiamante quando effettui una telefonata) alla persona con la quale ti ritroverai a parlare e vedrai che, nel giro di poco tempo, la tua richiesta verrà accolta.

Tieni presente che, poiché la combinazione di tasti da premere dopo aver chiamato il 187 è soggetta a continue variazioni, onde evitare inutili errori di forma e fastidiose perdite di tempo, ti consiglio di seguire attentamente le indicazioni della voce guida.

Da notare, poi, che il numero per contattare il servizio clienti TIM è gratuito chiamando da rete fissa e mobile TIM ed è attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Gli operatori per informazioni commerciali e amministrative, però, sono disponibili solo dalle ore 07.00 alle ore 22.30. Inoltre, il numero è attivo solo se chiami dall’Italia.

Oltre che così come ti ho indicato poc’anzi, puoi metterti in contatto con il servizio clienti di TIM anche tramite social network, per la precisione tramite Facebook e Twitter. Per tutti i dettagli del caso, ti invito a fare riferimento al mio tutorial incentrato in maniera specifica su come contattare un operatore TIM.

Come scoprire il numero privato

Foto smartphone Samsung

Oltre che capire come togliere il numero privato vorresti sapere come fare per smascherare coloro che ti chiamano con l’anonimo sulla tua linea TIM? Allora leggi le mie guide su come identificare un numero anonimocome richiamare un numero privato.

Ti anticipo già che tra le principali soluzioni disponibili su piazza c’è Whooming, un servizio online che, sfruttando la tecnica della deviazione di chiamata, permette di scoprire la vera identità di chi telefona camuffando il proprio ID chiamante. Sì può usare gratis, ma i numeri dei chiamanti vengono parzialmente oscurati se non si sottoscrive un abbonamento a pagamento (a partire da 12,20 euro per 3 mesi).