Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come scoprire numero privato senza Whooming

di

Spesse volte, qui sul mio sito, ti ho parlato di Whooming in relazione all’argomento chiamate anonime (ad esempio nel mio articolo su come scoprire il numero di una chiamata anonima). Per rinfrescarti al volo la memoria, si tratta di un servizio gratuito (di base) che sfruttando la tecnica dell’inoltro di chiamata consente di scoprire i numeri che si celano dietro la dicitura “anonimo” o “privato” sul display del telefono. È perfettamente funzionante con tutti i gestori telefonici ed estremamente semplice da usare. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo questo tutorial mi pare ben evidente il fatto che, per quanto utile possa risultare come strumento, ti piacerebbe capire se esiste qualche soluzione alternativa per scoprire l’identità di colui o colei che sta provando a chiamarti senza mostrare la propria numerazione.

Mi sbaglio? No? Ecco. Beh, vista la situane sono ben felice di comunicati che si, scoprire numero privato senza Whooming è possibile. Devi infatti sapere che basta sfruttare un servizio (a pagamento) messo a disposizione direttamente dai gestori di telefonia fissa e mobile ed è fatta. Vi sono poi anche delle soluzioni che lavorano in maniera simile a Whooming e che, anche se meno conosciute, consentono comunque di ottenere le info desiderate.

Allora? Ti va di mettere le chiacchiere da parte e di entrare nel vivo della questione? Si? Grandioso! Suggerisco dunque di non perdere altro tempo e di iniziare immediatamente a darci da fare. Mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutte le indicazioni che sto per fornirti, alla fine vedrai, potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso. Ah, quasi dimenticavo, per completezza di informazione a fine guida provvederò ad indicarti anche alcuni servizi che possono rivelarsi utili per sapere a chi appartiene la numerazione che si nascondeva dietro l’anonimo (nel caso in cui non l’avessi in rubrica).

Attenzione: Se le chiamate anonime vengono utilizzate per disturbarti in maniera ossessiva o addirittura per minacciarti, invece che seguire le indicazioni che trovi qui di seguito ti consiglio vivamente di andare a fare una denuncia alle autorità competenti, magari dopo aver registrato le conversazioni e dopo aver preso nota dell’orario in cui sono state ricevute le telefonate.

Vai subito a ▶︎ OverrideWoozThat | Servizi utili per sapere a chi appartiene un numero

Override

Il primo sistema di cui voglio parlarti per riuscire a scoprire un numero privato senza dover usare Whooming è quello denominato Ovveride. Non ne hai mai sentito parlare? Non c’è problema, rimediamo immediatamente e, ovviamente, spero possa esserti utile.

Si tratta di uno strumento reso disponibile direttamente dai gestori telefonici tramite cui tutte le chiamate effettuate dai numeri privati o anonimi vengono “tradotte” mostrando il reale numero di chi sta telefonando. La sua efficacia è pari al 100% ma, come si sul dire, la qualità si paga, ed Ovveride non solo è una soluzione a pagamento ma non ha neppure costi esattamente contenuti: si parla di circa 30 euro ogni 15 giorni.

Foto di una ragazza che riceve una telefonata

Per richiedere l’attivazione del servizio, occorre inviare un’apposito modulo tramite raccomandata A/R o via fax al gestore di riferimento avendo cura di allegarvi un proprio documento di identità valido ed il codice fiscale. In alternativa, è possibile fare tutto anche mettendosi direttamente in contatto con il servizio clienti del gestore o, ancora, tramite l’area clienti online del sito dell’operatore di riferimento, ma le modalità variano da operatore ad operatore. Qui di seguito trovi istruzioni più dettagliate su come procedere in maniera esatta per i singoli operatori di telefonia fissa e mobile.

Come scoprire numero privato senza Whooming

  • TIM – Per abilitare il servizio Override con TIM su linea fissa e mobile devi scaricare questo modulo, stamparlo, compilarlo con i dati richiesti ed inviarlo a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo ABRAMO CUSTOMER CARE S.p.A. – Casella Postale 500 – 88900 CROTONE (KR) oppure al numero di fax 800600119 con in allegato una fotocopia del tuo documento di identità e del tuo codice fiscale. Per maggiori info, puoi consultare la pagina Internet di riferimento e puoi chiedere al servizio clienti chiamando il 119 (per ulteriori dettagli leggi il mio tutorial su come posso parlare con un operatore TIM).
  • Vodafone – Per abilitare il servizio Override con Vodafone su linea fissa puoi inoltrare la tua richiesta mettendoti in contatto con il servizio clienti dell’operatore chiamando il numero 190 (per ulteriori dettagli leggi il mio tutorial su come parlare con un operatore Vodafone). Per quanto riguarda la linea mobile, invece, puoi fare tutto online collegandoti a questa pagina dell’assistenza, selezionando la scheda Dettaglio traffico e chiamate, elenchi, cliccando sul collegamento Visualizzazione temporanea del numero chiamante oscurato (servizio Override), effettuando l’acceso alla tua area online e seguendo le indicazioni a schermo. In alternativa, puoi scaricare questo modulo, stamparlo, compilarlo con i dati richiesti ed inviarlo a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo Casella Postale 190 – 10015 IVREA (TO) con in allegato la tua fotocopia di un documento di identità valido.
  • Fastweb – Per abilitare il servizio Override con Fastweb su linea fissa e mobile puoi inoltrare la tua richiesta mettendoti in contatto con il servizio clienti del gestore chiamando il numero 192193 (per ulteriori dettagli leggi il mio tutorial su come parlare con operatore Fastweb).
  • Wind/Infostrada – Per abilitare il servizio Override con Infostrada devi scaricare questo modulo, stamparlo, compilarlo con i dati richiesti ed inviarlo a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano (MI) con al seguito una fotocopia di un tuo documento di identità valido. Per quanto riguarda invece la linea mobile, quindi Wind, il modulo giusto è questo e va invitato al gestore seguendo sempre la stessa modalità. Per maggiori info, puoi chiedere al servizio clienti chiamando il 155 (per ulteriori dettagli leggi il mio tutorial su come parlare con operatore Wind).
  • Tre – Per abilitare il servizio Override con Tre su linea fissa occorre contattare il relativo servizio clienti chiamando il 133 (per ulteriori dettagli leggi il mio tutorial su come parlare con operatore 3). Per quanto riguarda invece la linea mobile, devi scaricare questo modulo, stamparlo, compilarlo con i dati richiesti ed inviarlo a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano con in allegato un tuo documento di identità valido.

WoozThat

Il servizio Ovveride di cui ti ho parlato nelle righe precedenti non fa al caso tuo perché non hai la benché minima intenzione di metter mano al borsellino? In tal caso, puoi scoprire il numero privato senza usare Whooming affidandoti ad una soluzione abbastanza simile a quest’ultima ed altrettanto valida: WoozThat.

Si tratta infatti di uno strumento che permette di identificare le telefonate in entrata fatte con l’anonimo rivelando il numero del chiamate. Il servizio è totalmente gratuito, funziona anch’esso sfruttando la tecnica dell’intro di chiamata, fornisce l’info richiesta in maniera pressoché istantanea ed è fruibile sotto forma di app per Android e per iOS. Insomma, perché non provarlo subito?

Per servirtene, provvedi dunque a scaricare, installare ed avviare l’app sul tuo smartphone dopodiché se ti viene richiesto concedi all’app il permesso di inviarti le notifiche, segui il breve tutorial introduttivo e compila il campo a schermo andando a digitare il tuo numero di telefono. Attendi quindi qualche istate e riceverai una chiamata da parte del servizio che su Android verrà riattaccata in maniera automatica, mentre su iOS sarai tu a doverla rifiutare.

Come scoprire numero privato senza Whooming

A questo punto, se stai utilizzando un device Android la procedura di configurazione è praticamente conclusa, mentre se stai usando un iPhone dovrai prima copiare ed incollare nel dialer (il tastierino numerico) il codice che ti viene mostrato a schermo (##67**11#) e dovrai poi pigiare il tasto per avviare una chiamata verso quest’ultimo per resettare le tue deviazioni di chiamate.

Una volta fatto ciò, apri nuovamente l’applicazione dopodiché copia ed incolla nel dialer l’ulteriore codice che ti viene proposto (**67*0910845200*11#) ed avvia una chiamata verso quest’ultimo per inizializzare le deviazioni di chiamata quando occupato sui sistemi di WoozThat dopodiché torna alla schermata dell’app e tappa su OK per ultimare la procedura.

Adesso, a prescindere dalla piattaforma mobile in uso, puoi finalmente cominciare a servirti di WoozThat per lo scopo in questione: scoprire chi si cela dietro l’anonimo. Per riuscirci, devi semplice attendere di ricevere la telefonata da parte di un numero privato ed attaccarla. Se utilizzi Android puoi anche pigiare sull’apposito bottone Identifica che vedrai comparire sul display.

Come scoprire numero privato senza Whooming

Nel giro di pochi istanti ti verrà inviata una notifica con il numero in chiaro del chiamate. Potrai altresì visualizzar l’elenco completo delle chiamate originariamente ricevute con l’anonimo nella sezione principale dell’app.

Nota: Prima di utilizzare il servizio, ti consiglio di verificare di avere almeno 1 euro di credito residuo sulla tua scheda. WoozThat, come già detto, è gratis ma la configurazione della deviazione di chiamata necessita che il credito telefonico non sia esaurito (anche se è anch’essa un servizio a costo zero).

Servizi utili per sapere a chi appartiene un numero

Servendoti delle soluzioni che ti ho segnalato nelle righe precedenti sei finalmente riuscito a risalire alla reale identità del numero privato che ti stava chiamando senza utilizzare Whooming ma non hai la numerazione in questione salvata in rubrica e vorresti dunque sapere a chi appartiene? Forse posso esserti d’aiuto anche in questo. Se vuoi, puoi provare a rivolgerti ad uno o più dei servizi che trovi qui di seguito che, per l’appunto, sono stati concepiti in via specifica per permettere di risalire all’intestatario di una data numerazione telefonica.

Come sapere di chi è un numero di cellulare

Trattasi di elenchi telefonici pubblici e di servizi a carattere collaborativo (il cui database risulta dunque costituto dalle informazioni fornite direttamente dagli utenti), tutti gratuiti, di semplice utilizzo e fruibili per ottenere maggiori info sia riguardo le numerazioni fisse che mobili.

  • Truecaller – Trattasi di un servizio (disponibile anche come app per smartphone Android, per iPhone e per Windows Mobile) tramite il quale è possibile trovare i recapiti telefonici di tutti gli utenti iscritti e che consente di identificare i numeri di telefono dei principali seccatori. Per servirtene, collegati alla sua pagina iniziale, digita il numero da trovare nella barra che si trova in alto e pigia sul pulsante per effettuare la ricerca.
  • Tellows – È un un servizio a carattere collaborativo tramite il quale è possibile scoprire gli intestatari di numeri di telefonia fissa e mobile grazie ai commenti lasciati dagli altri utenti. Per servirtene, recati sulla sua pagina iniziale, digita il numero da trovare nella barra che si trova in alto e pigia sul pulsante ricerca.
  • PagineBianche – Le classiche Pagine Bianche in formato digitale. Il servizio (disponibile anche sotto forma di app per Android e per iOS) permette di trovare i numeri di telefono di privati cittadini, liberi professionisti e aziende. Per i privati vengono riportati solo i recapiti di telefonia fissa (quelli inclusi negli elenchi pubblici), mentre aziende e professionisti possono essere rintracciati anche i numeri di cellulare. Per usarlo, digita il numero di riferimento nel campo in alto, clicca sul bottone Trova e consulta i risultati.
  • Chi Chiama – Un altro servizio a carattere collaborativo che aiuta a identificare truffatori, operatori di telemarketing e altri seccatori grazie ai commenti degli utenti. Per usarlo, digita il numero da trovare nell’apposito campo di testo e clicca sul pulsante cerca!.
  • 2Link.be – Sito Internet olandese che ospita una lista aggiornata delle “Pagine Bianche” e delle “ Pagine Gialle” delle nazioni di tutto il globo. Per utilizzarlo, collegati alla sua home page, digita il numero da trovare nella barra in alto e pigia sul pulsante per effettuare la ricerca.

Per ulteriori dettagli sui servizi in oggetto e per scoprirne altri ancora, ti consiglio di dare un’occhiata ai miei articoli dedicati, appunto, a come trovare numero di telefono ed a come sapere a chi appartiene un numero di cellulare.