Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Elenco telefonico cellulari

di

Risalire all’intestatario di un’utenza telefonica fissa è molto semplice, basta collegarsi a uno qualunque dei siti che danno accesso all’elenco telefonico pubblico e ricercare il numero all’interno di quest’ultimo. Lo stesso discorso vale anche per la ricerca inversa, ossia per rintracciare il numero di telefono di una persona di cui si conosce solo il nome. Le cose, invece, si fanno difficili quando si parla di cellulari. Non esiste, infatti, un elenco telefonico cellulari pubblico.

E allora? Come risolvere? Beh, qualche modo c’è. A patto di avere un minimo di pazienza oltre che un pizzico di fortuna, è possibile affidarsi ad alcuni servizi online e app che possono permettere di scoprire l’intestatario di un’utenza telefonica mobile. Alcuni di essi richiedono agli utenti di registrarsi fornendo il proprio numero di cellulare e solo allora consentono di effettuare la ricerca dei numeri, in una sorta di scambio; altri invece offrono libera consultazione del proprio database.

Vediamo, dunque, le migliori soluzioni della categoria insieme. Prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo e inizia immediatamente a concentrarti sulla lettura di questo articolo. Non ti prometto niente, sia chiaro, ma di sicuro non sbaglierai nel provare a rivolgerti a una o più degli strumenti che sto per indicarti. In bocca al lupo!

Indice

Informazioni preliminari

Foto di un cellulare

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a segnalare quelle che ritengo essere le migliori soluzioni che possono fungere da elenco telefonico cellulari, mi sembra doveroso fornirti alcune informazioni preliminari al riguardo.

Come ti dicevo a inizio articolo, per ovvie questioni di privacy non esistono dei veri e propri elenchi pubblici dedicati ai numeri di cellulare. Per sopperire a tale mancanza, però, sono nati dei siti Web e delle app per smartphone con elenchi collaborativi che usano i contributi degli utenti: alcune soluzioni di questo tipo raccolgono i feedback delle persone sulle numerazioni usate dai “seccatori noti”, come i call center, gli operatori di telemarketing, i truffatori ecc. Altre, invece, mirano proprio a costruire degli elenchi di numeri privati in cui ogni utente pubblica spontaneamente il proprio numero per avere accesso a quello degli altri.

Per saperne di più e conoscere alcuni di questi servizi in dettaglio, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Elenco telefonico cellulari online

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione e andiamo a scoprire quali servizi online si possono usare come elenco telefonico per cellulari. Trovi segnalati proprio qui di seguito quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori della categoria.

Sync.me

Sync.Me

Tra i servizi online più rappresentativi della categoria c’è Sync.Me. Si tratta di un rinomato portale che permette di cercare i numeri di cellulare e di scoprire a chi appartengono, passando al setaccio i recapiti che gli utenti stessi hanno in qualche modo scelto di rendere pubblici sul Web, ad esempio sui social network.

L’unica cosa da tenere presente è che per usufruire del servizio occorre registrarsi e fornire informazioni personali, come nome, cognome e numero di telefono, il che potrebbe comportare un potenziale rischio per la privacy (considerando che i dati in questione saranno a loro volta accessibili agli utenti registrati).

Ciò detto, per usare Sync.Me recati sulla relativa home page, fai clic sull’icona della bandierina collocata sulla sinistra e scegli il prefisso internazionale che desideri impostare (es. +39 per l’Italia) dal menu che compare. Dopodiché digita il numero di cellulare di tuo interesse nel campo adiacente e premi sul pulsante con la lente d’ingrandimento posto a destra, in modo da avviare la ricerca.

Nella nuova pagina visualizzata, clicca sul link Sign in to unlock name e scegli se registrarti tramite l’account Google oppure l’account Microsoft, premendo sui pulsanti appositi e fornendo poi i dati per il login. Nel momento in cui Sync.Me ti chiede l’accesso ai tuoi contatti, ti consiglio di selezionare l’opzione Rifiuta, in modo da impedire al servizio la lettura della tua rubrica telefonica.

A registrazione conclusa e a login avvenuto, se per il numero di cellulare che hai cercato sono disponibili dei riferimenti, potrai visualizzare le informazioni in questione in un apposito riquadro.

Chi sta chiamando?

Come scoprire intestatario di un numero di cellulare

Un altro ottimo servizio al quale puoi provare ad affidarti è Chi sta chiamando?. È un celebre portale a carattere collaborativo che si serve dei feedback degli utenti per creare un database all’interno del quale sono presenti gli intestatari di innumerevoli numeri di cellulare (oltre che di telefonia fissa). È gratis e per poterlo usare non bisogna né effettuare registrazioni né fornire la propria numerazione.

Per servirtene, collegati alla relativa pagina iniziale, digita il numero da identificare nella barra di ricerca collocata in alto e fai clic sul bottone CERCHI. Se il numero digitato è presente nel database del portale, visualizzerai subito una pagina con il nome dell’intestatario e i commenti degli utenti che hanno permesso di identificare il recapito.

Truecaller

Truecaller

Una nota alternativa a tutti i servizi già menzionati è Truecaller. Proprio come le altre soluzioni, si tratta di un sito che, attingendo a un database proprietario costituito dai numeri degli utenti che hanno acconsentito all’utilizzo del servizio, può essere usato per identificare i numeri di telefono non salvati nella rubrica. Dal momento che richiede la pubblicazione del proprio numero all’interno del suo database, tieni conto di questo potenziale rischio per la privacy prima di avvalertene.

Per utilizzare il servizio, provvedi dunque a collegarti alla relativa pagina principale, seleziona il prefisso internazionale corretto dal menu sulla sinistra (es. +39 per l’Italia), compila il campo di ricerca Search phone number inserendo il numero di cellulare relativamente al quale ti piacerebbe poter ricevere maggiori dettagli e clicca sul bottone a forma di lente di ingrandimento presente sulla destra.

Effettua, poi, il login al servizio utilizzando l’account Google oppure quello Microsoft e fornisci i dati richiesti, dopodiché attendi che risulti visibile la pagina con i risultati della ricerca. Se la numerazione immessa è effettivamente presente nell’elenco di Truecaller, vedrai comparire su schermo una scheda indicante quante persone hanno segnalato il recapito, l’utenza d’appartenenza e l’indirizzo di riferimento.

Tellows

Tellows

In un articolo dedicato sugli elenchi telefonici per cellulari è praticamente impossibile non parlare di Tellows. Si tratta di un altro servizio a carattere collaborativo all’interno del quale gli utenti si danno una mano l’un l’altro per scoprire a chi appartiene un determinato recapito. Come intuibile, difficilmente permette di trovare i numeri di privati cittadini, mentre è molto efficace quando si tratta di smascherare call center e seccatori di varia natura.

Per potertene servire, recati sulla relativa home page, digita la numerazione di tuo interesse nel campo inserire il numero che risulta collocato in alto a destra e fai clic sul bottone blu ricerca. Se il numero da te digitato è stato già identificato da altri visitatori del sito, troverai i loro commenti nella pagina che si apre. Più semplice di così?

Altri servizi utili

Screenshot di Jamino

I servizi Web che ti ho appena indicato non ti hanno soddisfatto? Cerchi delle valide alternative? Eccoti accontentato.

  • Jamino – è un servizio online con un database praticamente sconfinato al quale è però possibile accedere solo previo pagamento (al costo di 199 euro). Quindi, se sei disposto a mettere mano al portafogli il suo utilizzo può rappresentare un valido alleato, altrimenti direi proprio di no.
  • Dive3000 – servizio Web che mette a disposizione degli utenti un elenco telefonico di cellulari piuttosto vasto, il quale può essere consultato a costo zero dopo aver completato la procedura d’iscrizione e dopo aver fornito il proprio numero di cellulare, che finirà a sua volta nell’elenco pubblico e, di conseguenza, risulterà poi visibile agli altri utenti.
  • PagineGialle – forse non tutti lo sanno, ma le “classiche” Pagine Gialle sono disponibili in una variante online che permette di trovare anche i numeri di cellulare dei professionisti che decidono di renderli pubblici.
  • Google – può sembrare una banalità, ma anche fare qualche ricerca su Google può portare i suoi buoni frutti per saperne di più in merito a un numero di cellulare, specie nel caso di professionisti e attività commerciali che pubblicano i propri recapiti su forum, social network e blog personali o aziendali, permettendo al pubblico di rintracciarli facilmente.

App per elenco telefonico cellulari

Should I Answer 2019

Non hai il computer a portata di mano e vorresti capire quali app puoi usare a mo’ di elenco telefonico per cellulari? Ti accontento subito.

  • Sync.me (Android/iOS) – è l’app del servizio di cui ti ho parlato nella parte iniziale del tutorial. Il funzionamento è identico a quello del sito, ma offre alcune funzionalità aggiuntive, fruibili tramite acquisti in-app (al costo base di 1,13 euro), come la possibilità di unire i contatti duplicati e quella di realizzare dei backup per i numeri.
  • Should I Answer (Android/iOS) – si tratta di un’app che sfrutta il database del servizio “Chi sta chiamando?”, di cui ti ho parlato nel passo presente a inizio guida. Permette sia di scoprire a chi appartengono i numeri di telefono di riferimento che di bloccarle preventivamente quelli dei disturbatori. È gratis, ma l’aggiornamento del database e la visualizzazione dell’ID chiamante si possono usare solo tramite acquisti in-app (al costo base di 1,99 euro/mese).
  • Truecaller (Android/iOS/iPadOS) – oltre che tramite Web, come ti ho spiegato nel passo a inizio guida, Truecaller è fruibile anche sotto forma di app per smartphone e tablet. Il suo funzionamento è abbastanza simile a quello del sito, ma include anche una feature che consente di scoprire direttamente al momento della chiamata a chi fa capo la numerazione di tuo interesse e un’opzione che permette di bloccare sul nascere i numeri degli scocciatori noti. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 1,99 euro/mese) per rimuovere gli annunci pubblicitari e sbloccare altre caratteristiche aggiuntive.
  • WhatsApp (Android/iOS) – anche usando WhatsApp, il celebre servizio di messaggistica, è possibile scoprire a chi appartiene un numero di cellulare. Infatti, salvando il recapito di riferimento nella rubrica del telefono si possono poi visualizzare foto e nickname di quest’ultimo (ammesso che il numero sia effettivamente associato a un account WhatsApp e che tali informazioni siano disponibili).
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.