Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Nirvam: come funziona

di

Il lavoro impegna buona parte della tua giornata e il tempo per intraprendere nuove relazioni sociali non è mai abbastanza. Vista la situazione, hai dunque deciso di affidarti a un sito di incontri per cercare di stringere nuove amicizie e, perché no, per incontrare l'anima gemella. Facendo qualche ricerca in Rete sei dunque venuto a conoscenza di Nirvam, piattaforma di incontri che ti sembra particolarmente interessante, dunque vorresti approfondire la questione e capire come funziona.

In tal caso, non preoccuparti, perché sono qui proprio per aiutarti. In questo tutorial, infatti, ti spiegherò nel dettaglio come funziona Nirvam: come si usa, come iscriversi e come utilizzare il servizio da qualsiasi device. Inoltre, qualora la cosa ti interessasse, sarà mia premura indicarti alcune tra le migliori alternative da usare per conoscere nuove persone.

Allora? Che ne diresti di mettere da parte le chiacchiere e di entrare finalmente nel vivo della questione? Sì? Benissimo! Allora vendiamo al nocciolo della questione. Ti auguro, come mio solito, una buona lettura e ti faccio un grande in bocca al lupo per le eventuali nuove conoscenze che farai.

Indice

Come usare Nirvam

Prima di spiegarti come funziona Nirvam, tengo a precisare che quest'ultimo non è disponibile sotto forma di app per smartphone o tablet: è fruibile solo ed esclusivamente via browser. Pertanto, stai attento a non scaricare eventuali app non ufficiali che utilizzano il nome del servizio per ingannare gli utenti (rischieresti di mettere in serio pericolo la tua privacy). Chiarito questo, direi che possiamo iniziare.

Nirvam: costo

Nirvam abbonamento

La prima cosa che devi sapere relativamente all'utilizzo di Nirvam è che questo servizio è utilizzabile in maniera completamente gratuita, ma soltanto per le persone di sesso femminile che hanno specificato, in fase di iscrizione, la volontà di utilizzare il servizio come “donna cerca uomo”.

Per tutti gli altri casi (donna cerca donna,uomo cerca donna, uomo cerca uomo), vi sono alcune limitazioni nell'utilizzo del servizio: non è possibile inviare o ricevere messaggi privati con gli altri utenti, se non tramite abbonamenti che partono da 18,95 euro/mese.

L'abbonamento è attivabile tramite la propria area personale, nella sezione Abbonati, e non è soggetto a rinnovo automatico.

Nirvam: accesso

Nirvam

Ora che hai compreso il funzionamento del servizio, vorresti iscriverti a Nirvam, ma non sai come fare? Nessun problema, adesso ti spiego nel dettaglio come procedere.

Per iniziare, collegati al sito Web ufficiale del servizio da PC, smartphone o tablet e digita il nickname che intendi usare nel campo collocato accanto alla voce omonima; poi inserisci la password che desideri associare al tuo account e fornisci il tuo indirizzo di posta elettronica (nel campo E-mail).

Fatto ciò, fornisci le altre informazioni richieste utilizzando i menu a tendina presenti accanto alle voci Data di nascita, Sono, Nazione, Regione e Località. Per concludere, fai clic sul pulsante Conferma.

Adesso, nella successiva schermata, premi sul bottone Completa Profilo in modo tale da eseguire il login e poter subito aggiungere ulteriori dettagli a te relativi (non è obbligatorio ma è consigliabile): in questo modo potrai già iniziare a compilare e personalizzare il tuo profilo, in modo da trovare con maggiore facilità utenti a te affini.

Ricordati di confermare il tuo account mediante link che riceverai via email.

Nirvam: chat

Nirvam: chat

Una volta effettuata l'iscrizione e una volta completato il tuo profilo con tutti i dettagli richiesti (puoi modificarli in qualsiasi momento tramite la sezione Area personale > Mio profilo), ti ritroverai al cospetto della schermata principale di Nirvam, nella quale ti verrà mostrato un parziale elenco degli utenti attivi, e potrai iniziare a utilizzare la chat in modo da conoscere altre persone e scambiare messaggi privati con esse.

Come anticipato, la funzione di chat è gratuita soltanto per gli utenti di sesso femminile che hanno selezionato l'opzione Donna cerca uomo. Se rispecchi queste caratteristiche, per iniziare a utilizzare la chat fai clic sulla voce Chat in alto a destra, individua l'utente con cui vuoi “messaggiare” e premi sul pulsante Chat. Fatto ciò, utilizza il campo di testo visualizzato in basso per scrivere un messaggio testuale e poi invialo, premendo sul pulsante Invia.

Se, invece, non hai fatto l'iscrizione a Nirvam come utente di sesso femminile interessato a conoscere persone di sesso maschile, prima di poter usare la chat, dovrai sottoscrivere un abbonamento.

Per compiere quest'operazione, seleziona la voce Abbonati, in alto, seleziona un piano d'abbonamento tra quelli disponibili e procedi con il pagamento, premendo poi sul pulsante Clicca qui per acquistare l'abbonamento selezionato. Tra i metodi di pagamento supportati vi sono la carta di credito e PayPal.

Nirvam: cancellare account

Nirvam: cancellare account

Nirvam non fa per te e vorresti cancellare il tuo account? Nessun problema: per riuscirci premi Prima sul pulsante Area personale, poi pigia sulla voce Mio account, situata nell'angolo in alto a destra e, infine, fai clic sulla voce Elimina account posta in corrispondenza del tuo nickname.

Adesso, immetti la password del tuo account nel campo di testo visualizzato e, infine, pigia sul pulsante Conferma cancellazione per portare a termine l'operazione.

Se, invece, vuoi semplicemente effettuare il logout dal tuo account, fai clic sulla voce Esci che è situata in alto a destra. In un successivo momento, potrai accedere nuovamente al servizio recandoti sulla sua home page, compilando i campi Nickname e Password accanto alla voce Già iscritto (in alto) e pigiando sul tasto Entra.

Alternative a Nirvam

Nirvam

Dopo aver sperimentato per un po' questo servizio non sei rimasto soddisfatto e stai dunque cercando delle alternative? In tal caso, prova a dare uno sguardo all'elenco relativo ad alcuni tra i più popolari siti e app d'incontri in Italia che ho preparato per te e che trovi qui di seguito.

  • Tinder: è uno tra i servizi per conoscere nuove persone più noti. Presenta caratteristiche molto simili a quelle dei social network e che possono dunque facilitare la possibilità d'incontrare l'anima gemella o per fare nuove conoscenze. Di base è gratuito e permette agli utenti di iniziare a chattare tra loro solo dopo aver fatto il match, ma per poter usufruire di alcune funzionalità aggiuntive bisogna sottoscrivere un abbonamento. Se vuoi saperne di più leggi questo mio tutorial.
  • Meetic: è un servizio di incontri degno di nota per i numerosi strumenti di interazione e personalizzazione del profilo. È fruibile da computer, ma anche da smartphone e tablet, tramite apposita app. Di base è gratis ma per poter fruire di alcune funzionalità occorre sottoscrivere un abbonamento. Te ne ho parlato in questo mio tutorial.
  • LOVOO: è un altro sito d'incontri noto soprattutto tra i più giovani, poiché consente di individuare le persone potenzialmente interessanti nel vicinanze mediante un vero e proprio radar. Anche in tal caso si tratta di una risorsa gratis fruibile da computer oltre che da smartphone e tablet che presenta alcune funzionalità a pagamento, le quali permettono di ottimizzare la ricerca di persone. Per approfondire, leggi questo mio tutorial.
  • Facebook Dating: è un servizio di dating che è direttamente integrato nell'app di Facebook ed è fruibile esclusivamente da smartphone e tablet. Si tratta di una soluzione che aiuta gli utenti del social network a far incontrare le persone con interessi, eventi o gruppi in comune. Maggiori informazioni in questo mio tutorial.

Per maggiori approfondimenti, inoltre, puoi leggere il mio tutorial dedicato alle migliori app per incontri e quello sulle app per single, in modo da poter conoscere più soluzioni adatte alle tue necessità.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.