Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare disegni 3D

di

La grafica 3D è la tua grande passione, hai già iniziato a muovere i primi passi in questo magico mondo e ora hai deciso di passare all’azione. Ti serve, però, un software che ti consenta di allenarti, diventare sempre più bravo e imparare nuove cose, possibilmente a costo zero.

Come dici? Ci ho visto giusto e vorresti sapere se posso esserti d’aiuto a raggiungere il tuo scopo? Beh, per tua fortuna capiti sulla guida giusta, al momento giusto. Nel tutorial di oggi, infatti, ti spiegherò come creare disegni 3D utilizzando dei programmi ad hoc per Windows, macOS e Linux, ma anche dei servizi online dedicati allo scopo e delle comode app per smartphone e tablet. Insomma, alla fine dovresti avere un quadro piuttosto completo della situazione.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di cominciare finalmente a darci da fare? Sì? Grandioso. Prenditi, dunque, qualche minuto di tempo libero solo per te, posizionati bello comodo e inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono sicuro che potrai poi dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Programmi per creare disegni 3D

Stai cercando dei programmi per creare disegni 3D sul tuo PC? Allora metti subito alla prova le risorse che trovi indicate nelle righe successive: ce ne sono sia per Windows che per macOS e Linux, adatte a tutte le esigenze. Sono sicuro che non ti deluderanno!

Blender (Windows/macOS/Linux)

Blender

Il primo tra i software per creare disegni 3D di cui desidero parlarti è Blender: si tratta di un fantastico programma a costo zero che non ha davvero nulla da invidiare alle costosissime controparti commerciali. Lo puoi usare per creare modelli tridimensionali, modificarli, effettuare rendering e perfino dar vita a videogiochi. Funziona su Windows, macOS e Linux e viene costantemente aggiornato.

Per effettuarne il download sul tuo computer, recati sul suo sito ufficiale e fai clic sul bottone Download Blender che si trova nella parte in alto al centro della pagina visualizzata.

Ultimato il download, se stai usando Windows, apri il file .msi ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sul desktop, clicca sul bottone Next. Successivamente, spunta la casella collocata accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement, fai ancora clic sul pulsante Next per due volte consecutive, premi sul bottone Install e, per concludere, fai clic su e Finish. In seguito, avvia il programma facendo doppio clic sul collegamento apposito che è stato aggiunto sul desktop oppure richiamalo dal menu Start.

Se stai usando macOS, invece, al termine del download apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina la cartella di Belnder nella cartella Applicazioni del computer. A questo punto, richiama Blender tramite il Launchpad, mediante Spotlight, tramite Siri o dalla cartella Applicazioni e premi sul bottone Apri nella finestra comparsa sulla scrivania, in modo da avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte ad Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio)

Ora che visualizzi la finestra principale di Blender, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato, non ti resta che iniziare a prendere dimestichezza con l’interfaccia del programma, la quale è suddivisa in diverse sezioni: a destra è presente il pannello tramite il quale gestire le scene e le caratteristiche dei vari oggetti, a sinistra c’è il pannello contenente alcuni degli strumenti principali per fare disegni 3D (a sua volta suddiviso in varie schede), in cima si trova il menu funzionale, mentre in basso ci sono i comandi per visualizzare e spostare gli oggetti aggiunti al progetto.

Per inserire il tuo primo solido, seleziona la scheda Create nel pannello a sinistra, individua la figura che vuoi modellare e facci clic sopra. Per modificare la figura inserita, cambia la modalità di visualizzazione di Blender aprendo il menu a tendina Object mode (in basso) e selezionando la voce Edit mode da quest’ultimo. Deseleziona, quindi, l’oggetto, clicca sull’icona raffigurante il quadrato con i pallini bianchi posto nel menu in basso e procedi come preferisci.

Per quanto riguarda la possibilità di salvare e aprire i tuoi progetti, non devi far altro che rivolgerti al menu File (in alto) e utilizzare le voci Save As (per salvare) e Open (per aprire). Per ulteriori approfondimenti in merito al funzionamento del software, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata in via specifica a come usare Blender.

SketchUp Pro (Windows/macOS)

SketchUp Pro

Impossibile parlare di disegni 3D senza tirare in ballo anche SketchUp. Non l’hai mai sentito nominare? Strano, è famosissimo. Comunque non c’è problema, rimediamo subito: si tratta di una delle applicazioni per la modellazione 3D più blasonate al mondo. È abbastanza semplice e intuitivo ed è molto efficace nella resa grafica. È disponibile sia per Windows che per macOS in varie versioni a pagamento (con un costo base pari a 119$/anno), fruibili però anche sotto forma di trial funzionante per 30 giorni senza limitazioni. Eventualmente, è disponibile anche in una variante totalmente gratuita, denominata Make, che però è più datata.

Per scaricare la trial della versione Pro del programma (quella base per un uso professionale), visita il sito Internet di SketchUp e fai clic sul pulsante Provalo gratis per 30 giorni. Indica poi il motivo per il quale intendi usare il software, facendo la tua scelta dal relativo menu a tendina, e crea il tuo account Trimble (indispensabile per procedere con il download) facendo clic sul collegamento Crea un account.

Compila poi il modulo che ti viene proposto con i dati richiesti e conferma l’account appena creato, cliccando sul link che ti è stato spedito tramite posta elettronica. In seguito, scegli il sistema operativo su cui intendi usare SketchUp e premi sul pulsante per avviare il download del programma.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e fai clic sul pulsante contenuto nella finestra che compare sullo schermo. Clicca poi sul bottone Next per due volte consecutive, su quello con su scritto Install e, per concludere, premi sul bottone Finish. A questo punto, avvia il programma mediante il collegamento che è stato aggiunto sul desktop oppure richiamandolo dal menu Start.

Se, invece, stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina la cartella del software nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché fai clic destro sull’icona dell’applicazione SketchUp contenuta al suo interno e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, in modo da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio). Nella finestra che compare sulla scrivania, spunta la casella Accetto il contratto di SketchUp e fai clic sul bottone Continua.

Ora che, a prescindere dal sistema operativo, visualizzi la schermata principale di SketchUp Pro, inizia a creare i tuoi disegni 3D sfruttando l’editor incluso nel programma. Nella parte centrale è presente il grafico 3D con un gruppo di tre assi. In alto c’è la barra con tutti gli strumenti necessari per creare modelli tridimensionali, mentre ancora più su trovi la barra dei menu, tramite cui accedere a ulteriori funzioni e tool e per intervenire sui file dei progetti.

Dopo aver disegnato linee e altri elementi monodimensionali sul grafico, per trasformarli in forme 3D serviti dello strumento Spingi/tira (l’icona con la base e la freccia), cliccando sull’elemento di tuo interesse e, continuando a tenere premuto, trascinandone le varie parti.

Quando lo vorrai, potrai salvare le tue creazioni richiamando il menu File (in alto a sinistra) e facendo clic sul pulsante Salva presente in quest’ultimo. Per ulteriori approfondimenti riguardo il funzionamento del programma, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata in maniera specifica a come usare SketchUp.

Paint 3D (Windows 10)

Paint 3D

Se sul tuo computer risulta installato Windows 10 e non hai particolari pretese nella creazione di disegni tridimensionali, puoi prendere in considerazione anche l’uso di Paint 3D: si tratta di un’applicazione resa disponibile da Microsoft per il suo più recente sistema operativo che, come intuibile dal nome stesso, rappresenta un’evoluzione dello storico Paint, andando a includere nuove funzionalità, in special modo quelle relativa la progettazione 3D. È gratis e lo si trova preinstallato su tutti i PC equipaggiati con Windows 10 aggiornati dopo aprile 2017. In caso contrario, può essere scaricato dal Microsoft Store.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a richiamare il programma facendo clic sul relativo collegamento che trovi nel menu Start. Dopodiché, quando visualizzi la finestra principale del software, clicca sul bottone Nuovo per avviare la creazione di un nuovo progetto.

Ti ritroverai così al cospetto dell’area di lavoro del programma e potrai iniziare a disegnare in 3D sul foglio posto al centro della stessa. Nella parte in alto della finestra, invece, c’è la barra degli strumenti per disegnare e per aggiungere forme 3D (e 2D), testi e altri elementi, poco più in basso è presente il menu con i comandi utili per selezionare, ritagliare ecc. i vari elementi, mentre a destra trovi gli strumenti per personalizzare gli oggetti aggiunti nell’area di lavoro.

Per cominciare ad aggiungere forme 3D, seleziona, quindi, la voce Forme 3D presente in alto, scegli l’elemento di tuo interesse dalla parte destra della finestra e disegnalo sul foglio usando il puntatore del mouse. Dopo aver aggiunto un oggetto 3D, puoi anche selezionarlo per ruotarlo, modificarne la prospettiva ecc. usando i comandi appositi che vedi comparire su di esso.

A creazione ultimata, usa il pulsante Vista 3D per poter vedere il tuo disegno da ogni angolazione. Per salvare il disegno, invece, fai clic sul pulsante Menu posto in alto a sinistra e scegli la voce Salva con nome dal menu che si apre. Per approfondimenti in merito al funzionamento del software, ti rimando alla lettura della mia guida specifica su come usare Paint.

Creare disegni 3D online

Se non vuoi o non ti è possibile scaricare nuovi programmi sul tuo PC, per creare disegni 3D puoi anche affidarti a delle apposite applicazioni fruibili online, da qualsiasi browser e sistema operativo. Se la cosa ti interessa, continua pure a leggere. Qui di seguito trovi indicate quelle che ritengo essere le migliori della categoria.

Tinkercad

Tinkercad

Tinkercad è un’applicazione online gratuita resa disponibile da Autodesk realizzata per coloro che desiderano avvicinarsi al mondo del disegno tridimensionale. Consente di dedicarsi alla progettazione digitale e alla modellazione 3D, permettendo altresì di trasformare in veri oggetti le proprie idee grazie alle stampanti 3D.

Per usarlo, collegati alla home page del servizio e fai clic sul bottone Avvia Tinkercad, situato al centro. Successivamente, crea il tuo account Autodesk (indispensabile per poter fruire del servizio) compilando il modulo che ti viene proposto con le informazioni richieste.

In seguito, fai clic sul pulsante Let’s Go! e ti ritroverai al cospetto dell’editor del servizio con, al centro, l’area di lavoro, a destra gli elementi tridimensionali da aggiungere al progetto e a sinistra le istruzioni d’uso. In alto, poi, c’è la barra degli strumenti per modificare la modalità di visualizzazione e per editare gli oggetti 3D aggiunti al progetto.

Tutti gli elementi tridimensionali aggiunti all’area di lavoro di Tinkercad possono essere modificati selezionandoli e sfruttando le opzioni annesse al menu che compare, mentre tramite il rettangolo di selezione è possibile modificarne dimensioni e prospettiva.

Quando lo vorrai, potrai salvare le tue creazioni facendo sul pulsante Esporta situato in alto a destra. Per importare un progetto, invece, puoi cliccare sul bottone Importa.

SketchUp Free

SketchUp Free

SketchUp, il programma di cui ti ho parlato nel capitolo a inizio guida, è disponibile anche sotto forma di applicazione Web "alleggerita", denominata SketchUp Free. In tal caso, l’uso è totalmente gratuito e si può fare tutto dalla finestra del browser, senza dover scaricare assolutamente nulla sul computer.

Per servirtene, recati sulla home page del servizio e fai clic sul bottone Inizia a modellare. Nella pagina che si apre, crea il tuo account Trimble (indispensabile per poter usare il servizio) facendo clic sul collegamento Crea un account. Compila poi il modulo proposto con i dati richiesti e clicca sulla voce Inizia a modellare. Successivamente,, spunta la casella accanto alla voce I agree. Let’s get going e clicca sul pulsante OK per cominciare a usare il servizio.

Una volta visualizzato l’editor di SketchUp Free, serviti della barra degli strumenti collocata sulla sinistra per aggiungere oggetti ed elementi vari nell’area di lavoro, usa la barra di destra e il menu a comparsa per cambiare le caratteristiche tecniche delle figure inserite o cambiare modalità di visualizzazione e serviti delle voci poste in alto per salvare il progetto. Per il resto, il funzionamento del servizio è praticamente analogo alla sua variante classica.

App per creare disegni 3D

Vorresti creare disegni 3D agendo dal tuo smartphone o dal tuo tablet? Sì può fare anche questo. Per riuscirci, ti basta usare le app giuste. Ce ne sono sia per Android che per iOS. Prosegui pure nella lettura per saperne di più.

3DC.io (Android/iOS)

3dc.io

La prima tra le app per creare disegni 3D che ti consiglio di prendere in considerazione è 3DC.io: si tratta di una soluzione che consente di realizzare modelli tridimensionali in maniera semplice e veloce e, soprattutto, agendo direttamente dallo schermo dello smartphone o del tablet. È gratis ed è disponibile sia per Android che per iOS. Da notare che, eventualmente, offre acquisti in-app (a partire da 1,19 euro) per sbloccare contenuti extra.

Per effettuarne il download sul tuo dispositivo, se stai usando Android visita la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Se stai usando iOS, accedi invece alla relativa sezione dell’App Store, premi sul bottone Ottieni/Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password. In seguito, avvia l’app premendo sul bottone Apri comparso su schermo oppure tramite la sua icona presente in home screen.

Una volta visualizzata la schermata principale di 3DC.io, fai tap sul pulsante Continue without account per cominciare a usare l’app senza dover registrare un account. A questo punto, comincia pure a divertirti nel creare i tuoi disegni 3D, facendo tap sul bottone [+] e scegliendo la forma da inserire sul piano.

Trascina poi le tre frecce colorate per traslare la forma lungo i 3 assi del sistema. Una volta raggiunta la posizione desiderata, fai tap sul tasto con le due frecce diagonali opposte e trascina nuovamente le tre frecce per aumentare o ridurre le dimensioni del solido. Se hai bisogno di ruotare l’oggetto, fai tap sul pulsante con la freccia circolare e serviti degli assi come ti ho indicato poc’anzi.

Per modificare il colore dell’oggetto, invece, fai tap sul pulsante Color e scegli il colore che preferisci dal menu che si apre, mentre per eliminare il solido premi sul bottone raffigurante la chiave inglese e seleziona l’opzione Delete.

Per quanto riguarda la possibilità di muoverti nel piano, puoi riuscirci semplicemente trascinando le dita sullo schermo per spostare il tuo punto di vista e puoi avvalerti del pinch to zoom (quindi avvicinando e allontanando le dita) per aumentare o diminuire lo zoom.

GnaCAD (Android/iOS)

GnaCAD

Un’altra app che ti suggerisco di prendere in considerazione è GnaCAD: si tratta di una soluzione avanzata, disponibile sia per Android che per iOS, la quale, come intuibile dal nome stesso, include alcune funzionalità orientate al CAD. È gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 1,09 euro) per sbloccare caratteristiche aggiuntive.

Per scaricare l’app sul tuo dispositivo, se stai usando Android accedi alla relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa. Se, invece, stai usando iOS, visita l’apposita sezione dell’App Store, premi sul bottone Ottieni/Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. In seguito, avvia l’app premendo sul bottone Apri comparso su schermo oppure tramite la sua icona presente in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, premi sul bottone [+] per dare il via alla creazione di un nuovo progetto. Premi poi sul bottone Metrics, per usare le unità di misura del sistema metrico decimale.

Fatto ciò, potrai cominciare ad aggiungere al piano tutti gli elementi grafici che desideri, facendo tap sul bottone [+]. Le figure geometriche disponibili sono molteplici (punti, linee, poligoni ecc.) e possono essere modificate praticamente in tutto e per tutto. Per confermare le modifiche apportate, ricordati di fare tap sul pulsante con il segno di spunta.