Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per estrarre audio da video

di

Hai registrato alcuni video live dei tuoi amici musicisti e ti piacerebbe poterli convertire in file audio da riprodurre tramite il tuo cellulare o il lettore MP3 portatile che di solito utilizzi? Hai scovato dei filmati online di cui vorresti poterne estrapolare qualche citazione, da inviare scherzosamente sotto forma di nota vocale ai tuoi contatti? Allora sei proprio capitato nel posto giusto al momento giusto.

Con questo tutorial, infatti, ti indicherò quelli che a mio modesto avviso rappresentano i migliori programmi per estrarre audio da video attualmente in circolazione. Tutto quello che devi fare è concederti qualche minuto di tempo libero tutto per te e provarli, in modo da trovare quelli che ritieni possano fare maggiormente al caso tuo.

Sono tutti sono accomunati da un’estrema semplicità d’uso anche da parte di chi si ritrova per la prima volta in assoluto ad avere a che fare con soluzioni di questo tipo. Inoltre, ci sono anche delle soluzioni fruibili direttamente dal browser, senza dover installare nulla sul computer. Interessante, vero? Allora continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Programmi gratuiti per estrarre audio da video: Windows

Per iniziare, vediamo insieme quali sono i migliori programmi per estrarre audio da video disponibili a costo zero su Windows.

VLC

Programmi per estrarre audio da video

Il primo software di cui voglio parlarti è sicuramente VLC: si tratta di un famoso lettore multimediale, open source e multipiattaforma, in grado di riprodurre la stragrande maggioranza dei formati audio e video senza installare alcun codec aggiuntivo. Tra le sue numerose funzionalità, figura anche la possibilità di estrarre la traccia audio dai video.

Per ottenere il software, collegati a questo sito Web, clicca sul pulsante Scarica VLC e, a download ultimato, clicca sui pulsanti , OK, Avanti (per tre volte consecutive), Installa e Chiudi, in modo da portare a termine il setup del programma.

Al primo avvio, VLC dovrebbe mostrarti una finestra relativa alla privacy e alle modalità di accesso alla rete: quando ciò avviene, clicca sul pulsante Prosegui, per accedere alla schermata principale del programma. Una volta lì, clicca sul menu Media > Converti/Salva situato in alto, recati nella scheda File annessa alla piccola finestra che va ad aprirsi e clicca sul tasto Aggiungi, per caricare il filmato dal quale intendi estrarre l’audio.

Fatto ciò, premi sul pulsante Converti/Salva e serviti del menu a tendina Profilo, per specificare il profilo audio con il quale convertire il file risultante (ad es. Audio — MP3); per applicare personalizzazioni aggiuntive, clicca sul simbolo della chiave inglese, posto in sua corrispondenza. Per concludere, clicca sul pulsante Sfoglia, seleziona la cartella in cui archiviare l’audio e premi sul pulsante Avvio, in modo da far partire l’estrazione della traccia sonora. Tutto qui!

Adapter

Programmi per estrarre audio da video

Altro ottimo software che puoi impiegare per lo scopo è Adapter, un convertitore multimediale gratuito e di semplice utilizzo: per scaricarlo, collegati alla sua home page e clicca sul pulsante Download Adapter, situato in alto a destra. A download ultimato, avvia il file ottenuto e clicca sui pulsanti , OK e Next.

Successivamente, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura I accept the agreement e concludi il setup del programma cliccando sui pulsanti Next (per tre volte consecutive), Install, Next (se necessario) e Finish. Ti segnalo che, durante l’installazione di Adapter, verranno altresì scaricati il convertitore open source FFmpeg e il già citato software VLC.

Una volta completata l’installazione del software, aprilo (se non si avvia automaticamente), clicca sul pulsante Browse e seleziona il filmato dal quale estrarre la traccia sonora, avvalendoti del pannello che compare sullo schermo; fatto ciò, clicca sul menu a tendina Select output format situato in basso, seleziona la voce Audio da quest’ultimo e indica il formato che intendi usare per il file risultante (ad es. MP3).

Se vuoi personalizzare i parametri di conversione, oppure definire una cartella di salvataggio specifica (per impostazione predefinita, l’audio estratto viene archiviato nella stessa posizione del video originale), fai clic sul simbolo della ruota d’ingranaggio visibile in basso, per mostrare la barra laterale contenente le opzioni aggiuntive di conversione.

A lavoro completato, clicca sul pulsante Convert residente in fondo alla finestra di Adapter e attendi pazientemente che l’estrazione dell’audio dal filmato venga portata a termine. È stato piuttosto semplice, non credi?

Altri programmi per estrarre audio da video su Windows

Altri programmi per estrarre audio da video su Windows

Oltre ai programmi di cui ti ho parlato poco fa, vi sono molti altri software di semplice utilizzo, che forniscono risultati del tutto apprezzabili. Di seguito te ne elenco alcuni.

  • Fre:ac: si tratta di un programma open source e multipiattaforma, in grado di estrarre la traccia audio dai filmati con estrema facilità e di intervenire, al bisogno, su più file contemporaneamente. È gratuito. Maggiori info qui.
  • MediaHuman Audio Converter: è un software pensato per l’estrazione di tracce audio da video senza perdita di qualità e nel giro di pochi clic. Se necessario, è possibile programmare l’estrazione dell’audio da più filmati, in sequenza. È gratuito. Maggiori info qui.
  • Video to Video converter: si tratta di un convertitore portable, che non necessita dunque di installazione alcuna, in grado non soltanto di codificare video da un formato all’altro, ma anche di estrarre le tracce sonore incluse al loro interno. È gratuito. Maggiori info qui.

Programmi Mac per estrarre audio da video

Passiamo ora al Mac: al contrario di quanto succede su Windows il sistema operativo integra “di serie” alcuni utili strumenti che consentono di ottenere con facilità risultati del tutto accettabili. Trovi tutto spiegato qui sotto.

QuickTime Player

Programmi Mac per estrarre audio da video

La prima applicazione di cui voglio parlarti è QuickTime Player, il riproduttore video preinstallato nel sistema operativo: esso consente di estrarre la traccia audio da un filmato con estensione M4V, MOV oppure MP4 e di esportarla in un file audio in formato M4A.

Per procedere, individua il file video che intendi convertire nel Finder di macOS, fai clic destro sulla sua icona e seleziona le voci Apri con > QuickTime Player dal menu contestuale che va ad aprirsi. Una volta caricato il filmato, clicca sul menu File di QuickTime (si trova nella barra dei menu di macOS, in alto a sinistra), seleziona le voci Esporta come > Solo audio… e serviti della finestra che ti viene proposta per indicare il nome e la cartella di salvataggio del file audio risultante.

Quando hai finito, clicca sul pulsante Salva e il gioco è fatto: nel giro di pochi secondi, verrà generato un file audio con estensione M4A, contenente l’intera traccia sonora associata al filmato scelto. vuoi convertire l’audio generato in un altro formato (ad es. MP3), puoi seguire le indicazioni che ti ho fornito in questo tutorial.

Comandi rapidi

Programmi per estrarre audio da video

In alternativa, puoi ottenere risultati del tutto apprezzabili usando l’applicazione Comandi rapidi, ossia lo strumento ufficiale di Apple, preinstallato su tutti i computer targati “mela morsicata”, che consente di automatizzare un numero pressoché infinito di operazioni, creando degli script personalizzati.

In questo caso specifico, puoi avvalerti dello script Converti video in audio, che ho preconfezionato per te: esso aggiunge al menu contestuale del Finder la voce per estrarre al volo la traccia audio da un qualsiasi filmato multimediale e convertirla in un file M4A. Per ottenere lo script in questione, collegati a questa pagina Web usando il browser Safari e clicca sui pulsanti Ottieni comandi rapidi, Consenti (se necessario) e Aggiungi comando rapido.

Per convertire qualsiasi filmato in un file audio, fai clic destro sulla sua anteprima, seleziona il menu Azioni rapide > Converti video in audio dal menu contestuale che compare sullo schermo e, dopo aver selezionato la cartella in cui salvare la traccia estratta, clicca sul pulsante Apri, in modo da completare l’operazione. Se lo desideri, puoi trasformare il file M4A ottenuto in un file MP3 (o altro formato di tuo gradimento), servendoti di uno dei programmi per convertire musica che ti ho segnalato nel mio tutorial specifico sull’argomento.

Se le soluzioni che ti ho indicato finora non sono riuscite a soddisfare le tue esigenze, ti farà piacere sapere che quasi tutti i programmi di cui ti ho parlato nel capitolo dedicato a Windows sono disponibili anche per Mac e funzionano in maniera pressoché identica: tra essi figurano, per esempio, VLC, Adapter, fre:ac e MediaHuman Audio Converter.

Programma per estrarre audio da video online

Programma per estrarre audio da video online

Sei alla ricerca di un servizio online che ti consenta di estrarre l’audio da un filmato direttamente online, mediante il browser, senza la necessità di installare software di terze parti? In tal caso, puoi rivolgerti al servizio Audio Extractor.

Si tratta di una piattaforma che può essere usata senza effettuare registrazione alcuna e che tutela la privacy dell’utente: i dati vengono cancellati dopo poche ore dall’upload, senza lasciare alcuna traccia sui server. Il servizio può essere usato in forma completamente gratuita, con un limite di upload pari a 2 GB per ciascun filmato da elaborare.

Chiarito ciò, vediamo insieme come procedere. Per iniziare, collegati al sito Internet di Audio Extractor, clicca sul pulsante Apri video e seleziona il filmato sul quale intervenire, tramite il pannello che compare sullo schermo. Successivamente, seleziona il formato audio cliccando sul pulsante relativo all’estensione in cui vuoi salvare la traccia sonora (ad es. mp3) e clicca sul bottone Estrai audio, per avviare l’elaborazione del file. A conversione completata, non ti resta che cliccare sul pulsante Download, per scaricare la traccia audio estratta sul computer.

Ti segnalo che, oltre ad Audio Extractor, esistono numerosi altri servizi online che consentono di estrarre l’audio da un filmato già esistente e, in generale, di convertire file da un formato all’altro: te ne ho parlato nella mia guida ai convertitori online.

App per estrarre audio da video

App per estrarre audio da video

Se intendi estrarre l’audio da un video che hai archiviato nella memoria dello smartphone, oppure del tablet, ti farà piacere che esistono alcune applicazioni appositamente progettate per lo scopo. Eccone alcune.

  • MP3 video converter (Android): disponibile sia sul Play Store che sui market alternativi destinati ai device sprovvisti di servizi Google, quest’app consente di estrarre la traccia audio da un filmato e di salvarla in formato AAC o MP3. È gratuita.
  • Media converter (iOS/iPadOS): è un’applicazione che consente di estrarre l’audio da video in molteplici filmati e di salvarlo sotto forma di file MP3, M4A, OGG, WAV, FLAC, WMA, AIFF, CAF, ADX, AC3, AAC e M4R. È gratuita.
  • Comandi Rapidi (iOS/iPadOS): si tratta della controparte mobile del già citato software di automatizzazione distribuito da Apple. Grazie allo script Video to Audio, si può convertire qualsiasi file video appartenente alla galleria in una traccia musicale.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.