Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Stampante PDF

di

Come sicuramente ben saprai, il formato PDF è a tutt'oggi uno dei più utilizzati per la distribuzione dei documenti elettronici. Questo perché riesce ad assicurare un buon compromesso fra qualità e peso dei file e una corretta visualizzazione degli stessi indipendentemente dai software impiegati.

Anche tu potresti avere la necessità di cerare un documento del genere ed è per questo che oggi voglio parlarti della stampante PDF, ovvero una stampante virtuale che permette di convertire qualsiasi file stampabile in un documento PDF. L'impiego di uno strumento di questo tipo, sebbene in apparenza possa sembrare un tantino complicato, in realtà non lo è affatto… anzi! Se desideri approfondire l'argomento, prenditi quindi qualche minuto di tempo libero tutto per te e concentrati sulla lettura di quanto di seguito riportato.

Nelle righe successive, infatti, andrò a indicarti quali sono i migliori strumenti appartenenti alla categoria in quesitone per i sistemi operativi Windows e quali sono le soluzioni disponibili per il versante macOS, oltre che quelle disponibili per Android e iPhone e iPad. Allora, pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Al bando le ciance e procediamo!

Indice

Stampante PDF: Windows

Se stai adoperando Windows e vuoi scoprire come poterti servire di una stampante PDF, le indicazioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi qui sotto. Se usi una delle più recenti versioni dell'OS puoi servirti degli strumenti disponibili “di serie”, mentre se il tuo sistema operativo è più datato devi rivolgerti a soluzioni di terze parti.

Windows 10 e successivi

Stampante virtuale PDF Windows 10

Se usi Windows 10 e Windows 11, la stampante PDF è già presente sul computer, motivo per cui non occorre scaricare software aggiuntivi. Tutto quello di cui hai bisogno è lo strumento apposito incluso “di serie”, fruibile da qualsiasi applicazione dotata del comando di stampa.

Per potertene servire, apri il contenuto che vuoi esportare in PDF, richiama il comando di stampa dal menu dell'applicazione in uso e scegli la stampante PDF dalla finestra visualizzata. Se prediligi le scorciatoie da tastiera, puoi richiamare il comando di stampa anche usando la combinazione di tasti Ctrl+P.

Facciamo un esempio pratico: se vuoi trasformare in PDF una delle mie guide, apri il browser Edge (che è il browser predefinito di Windows 10 e successivi) e collegati alla pagina di tuo interesse. Successivamente, apri il menu del programma cliccando sul tasto (…) in alto a destra, seleziona la voce Stampa in esso presente e la stampante PDF Microsoft Print to PDF oppure Salva come PDF dalla lista delle stampanti disponibili, dopodiché premi su l tasto Salva, indica la posizione di output ed è fatta.

Se lo ritieni necessario, prima di avviare la creazione del file in formato PDF, puoi personalizzare l'aspetto del documento intervenendo su margini, impaginazione ecc.

Windows 8 e precedenti

Stampante PDF

Se stai usando Windows 8 e precedenti, ti informo che la stampante PDF non è presente “di serie” nel sistema operativo, motivo per cui occorre rivolgersi a soluzioni di terze parti. Esistono varie soluzioni alternative, ma personalmente ti suggerisco di usare doPDF. Si tratta, infatti, di una delle migliori stampanti PDF a costo zero attualmente presenti sulla piazza. Permette di aprire documenti di Office, e-mail, foto e tantissime altre tipologie di file e trasformarli rapidamente in PDF visualizzabili su qualsiasi device. È estremamente semplice da usare e non imprime watermark sui documenti che genera.

Per scaricare doPDF sul tuo computer, collegati al relativo sito Web e clicca sul pulsante Free Download.

A download completato, apri il file EXE di doPDF appena ottenuto e, nella finestra che ti viene mostrata sul desktop, rimuovi la spunta dalla casella in corrispondenza della voce Installa add-in per Microsoft Office (è una funzione extra di cui non hai bisogno) e clicca prima sul bottone Installa ora e poi sui tasti e Lancia e visita il sito, per concludere il setup. Se durante questa fase ti viene proposto anche di installare il Microsoft.NET Framework, acconsenti alla cosa, poiché si tratta di un componente indispensabile per adoperare correttamente il software.

Ultimata l'installazione, si aprirà automaticamente il pannello di configurazione per la stampante PDF doPDF, mediante cui poter regolare le preferenze di stampa, se lo ritieni necessario. Ad esempio, puoi definire l'orientamento di stampa orizzontale o verticale. A modifiche ultimate o per lasciare le impostazioni in maniera predefinita, chiudi il suddetto pannello facendo clic sul tasto Chiudi.

Adesso, non ti resta che aprire il file relativamente al quale desideri andare ad agire (es. un documento DOC/DOCX con Word) e richiamare il comando di stampa dal menu File del programma che stai usando. Nella finestra successivamente mostrata, seleziona DoPDF dalla lista delle stampanti disponibili e fai clic sul tasto Stampa.

In conclusione, premi sul pulsante Sfoglia, seleziona il percorso in cui salvare il PDF e clicca sul tasto OK per avviare la creazione del documento. Se pensi sia opportuno, puoi altresì regolare la qualità del file finale, scegliendo una delle opzioni apposite che trovi sotto la dicitura Opzioni PDF.

Stampante PDF: Mac

Stampante virtuale PDF Mac

Se utilizzi un ˛https://www.aranzulla.it/quale-mac-comprare-362719.html, sappi che, similmente a quanto avviene su Windows 10 e successivi, non devi installare alcuna stampante PDF per convertire i tuoi documenti nel formato in questione. Infatti, macOS include già uno strumento di questo tipo e bastano pochissimi secondi per imparare come si usa.

Tutto quello che devi fare è aprire un file stampabile usando l'applicazione predefinita designata per questo scopo (es. TextEdit per i documenti RTF) e selezionare la voce Stampa dal menu File che si trova nella parte in alto a sinistra dello schermo. In alternativa, se prediligi l'impiego delle scorciatoie da tastiera, puoi premere la combinazione di tasti cmd+p sulla tastiera del tuo Mac.

Nella finestra che successivamente ti verrà mostrata, espandi il menu a tendina PDF collocato in basso a sinistra e seleziona la voce Salva come PDF da quest'ultimo, dunque indica la posizione in cui vuoi salvare il file di output e premi sul tasto Salva.

Se lo ritieni necessario, prima di generare il PDF puoi anche personalizzare le proprietà del documento, come titolo, autore e oggetto, oppure proteggere il PDF con una password, intervenendo sulle varie opzioni disponibili nella schermata di cui sopra.

Stampante PDF: Android

Come stampare in PDF

Anche sui dispositivi Android c'è una stampante PDF, grazie alla quale è possibile esportare qualsiasi contenuto stampabile in PDF, appunto.

Per potertene servire, apri la pagina Web, la foto o il documento che vuoi convertire in PDF sul tuo dispositivo, dunque premi sull'icona della condivisione (oppure premi sul tasto Menu e seleziona la voce per la condivisione) e richiama la funzione di stampa dal riquadro che compare.

Successivamente, seleziona l'opzione Salva in PDF dal menu per la selezione delle stampanti che si trova in alto, premi sul pulsante PDF collocato a destra e indica la posizione in cui è tua intenzione esportare il documento di output.

Per fare un esempio pratico, se è tua intenzione trasformare in PDF una mia guida, apri Chrome (che è il browser predefinito di molti smartphone e tablet Android) e collegati alla pagina che vuoi esportare in PDF. In seguito, premi sul pulsante con i tre puntini in verticale, scegli la voce Stampa dal menu che compare e scegli l'opzione Salva in PDF o Salva come PDF dal menu per la selezione delle stampanti situato in alto. In conclusione, fai tap sul pulsante PDF in alto a destra e indica la posizione di output in cui esportare il documento.

Stampante PDF: iPhone

Stampante virtuale iPhone

Se quello che stai usando e un iPhone (oppure un iPad, non fa differenza) puoi usare, anche in tal caso, la stampante PDF predefinita di iOS/iPadOS, senza usare tool di terze parti. Come si fa? Te lo spiego subito.

Tutto quello che devi fare è aprire la pagina Web, la foto o il documento che vuoi trasformare in PDF sul tuo dispositivo, premere sull'icona della condivisione (quella con il quadrato con la freccia che va verso l'alto) e sfiorare il comando di Stampa dal menu che si apre.

Successivamente, devi far un tap prolungato sulla miniatura della pagina da stampare, per ingrandirla leggermente, quindi un tap singolo, per visualizzarla a tutto schermo. Infine, premi sull'icona della condivisione, scegli Salva su file dal menu che si apre e scegli la cartella di destinazione del PDF.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.