Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

App per batteria

di

Da qualche settimana a questa parte, hai notato che la carica del tuo smartphone, del tuo tablet o del tuo notebook tende a ridursi troppo in fretta e vorresti quindi capire se esiste qualche strumento per monitorare e ottimizzare l’uso della batteria? Direi allora che sei capitato sul post giusto, al momento giusto.

Con questa mia guida di oggi, infatti, ti indicherò quelle che, a mio modesto avviso, rappresentano le migliori app per batteria presenti su piazza. Sono disponibili sia per i dispositivi Android che per gli iPhone e gli iPad, ma anche per i computer Windows e per i Mac. Insomma: qualsiasi siano i dispositivi di cui sei in possesso, riuscirai senz’altro a trovare degli strumenti adatti alle tue necessità.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di passare subito all’azione? Sì? Grandioso. Posizionati, dunque, bello comodo, prenditi qualche minuto libero soltanto per te e metti in pratica le indicazioni presenti di seguito. Spero vivamente che, alla fine, tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto di questi strumenti.

Indice

App per batteria Android

Possiedi uno smartphone o un tablet Android e ti piacerebbe capire quali sono le migliori app per batteria destinate a quest’ultimo? Allora metti alla prova le soluzioni che trovi segnalate qui di seguito. Spero vivamente siano in grado di soddisfarti.

Funzione predefinita

Funzione predefinita batteria Android

La maggior parte degli smartphone e dei tablet basati su Android integra una funzione predefinita grazie alla quale è possibile monitorare lo stato della batteria e ottimizzarne l’uso, senza dover ricorrere all’uso di strumenti di terze parti.

Per potertene servire, prendi il tuo dispositivo, sbloccalo, accedi alla home screen o al drawer e seleziona l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio). Nella schermata che in seguito ti viene mostrata, seleziona la voce Manutenzione dispositivo e attendi che il dispositivo venga analizzato.

Successivamente, potrai scoprire il livello di utilizzo della batteria e la relativa autonomia. Se vengono rilevati dei problemi (es. un consumo anomalo della batteria da parte di determinate applicazioni), fai tap sul pulsante Correggi ora, per rimediare.

Premendo, invece, sul bottone Batteria puoi attivare e personalizzare le modalità per il risparmio energetico e puoi scoprire, mediante grafici e altri dettagli, come viene sfruttata esattamente la batteria. Per ulteriori approfondimenti, puoi consultare il mio tutorial su come vedere lo stato della batteria su Android.

Tieni presente che le indicazioni che ti ho fornito in questo passo potrebbero differire leggermente rispetto a quanto visualizzato sullo schermo del tuo smartphone o tablet, a seconda della marca e del modello del dispositivo, oltre che della versione di Android in uso. Per tua conoscenza, io ho usato un Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0

Kaspersky Battery Life

Kaspersky Battery Life

In alternativa alla funzione predefinita oppure se questa non è disponibile per il tuo dispositivo, puoi sfruttare Kapersky Battery Life. Si tratta di un’applicazione gratuita che è stata sviluppata, come intuibile dallo stesso nome, da Kaspersky, la nota azienda produttrice di antivirus.

L’app consente di monitorare l’uso della batteria e di ottimizzarne i consumi, andando inoltre ad arrestare automaticamente le applicazioni che gravano in maniera maggiore sull’autonomia.

Per scaricare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul bottone Installa. In seguito, avvia l’app, premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla home screen o al drawer.

In seguito, salta il tutorial introduttivo che ti viene proposto, concedi all’app i permessi necessari relativi all’accessibilità e, una volta visualizzata la schermata principale di Kaspersky Battery Life, potrai conoscere lo stato della batteria e la stima della durata dell’attuale carica della stessa. Per informazioni più dettagliate e per le statistiche, premi sulle voci se inattivo e se in uso presenti sul display.

Ti faccio notare che viene mostrato anche un elenco delle app in esecuzione, con in cima quelle che stanno gravando maggiormente sull’autonomia. Se vuoi, puoi interrompere l’uso di quest’app per risparmiare batteria, facendo tap sul pulsante Arresta N app (al posto di N trovi indicato il numero delle applicazioni).

Eventualmente, prima di procedere puoi deselezionare uno o più applicazioni da escludere dall’azione, rimuovendo la spunta dalla relativa casella.

Altre app per batteria Android

Battery Saver

Nessuna delle soluzioni che ti ho già proposto ti ha convinto in maniera particolare? In tal caso, puoi valutare di rivolgerti alle altre app per batteria per Android che trovi nell’elenco sottostante.

  • Battery Saver – applicazione che consente di scoprire per quanto tempo ancora è possibile usare il dispositivo prima che sia completamente scarico e che mostra report accurati riguardo i consumi energetici. Permette anche di abilitare varie modalità di risparmio energetico. È gratis.
  • Accu​Battery – si tratta di un’app che mostra informazioni dettagliate in merito ai clici e ai tempi di carica e scarica della batteria. Consente altresì di visualizzare percentuali e statistiche e di scoprire di quanto sono inferiori le prestazioni attuali rispetto a quelle teoriche che si otterrebbero se la batteria fosse nuova. È gratis, ma propone acquisti in-app (a partire da 1,05 euro) per sbloccare funzioni extra.
  • BatteryGuru – app che permette di ottimizzare automaticamente la batteria e visualizzarne la temperatura. Consente anche di ricevere tutta una serie di promemoria e notifiche quando la batteria raggiunge un certo livello durante la ricarica, in modo tale da interromperla prima che arrivi al 100% (cosa che agevola la salute della batteria), oltre che per evitare che si scarichi completamente. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 1,19 euro) per sbloccare funzioni extra.

App per batteria iPhone

Possiedi un iPhone (oppure un iPad) e ti piacerebbe scoprire quali sono le app per batteria di cui puoi avvalerti? Ti accontento subito. Qui sotto, infatti, trovi segnalate quelle, a parer mio, rappresentano le più interessanti soluzioni del genere.

Funzione predefinita

Impostazioni iOS

Su iPhone è presente una funzione predefinita, accessibile direttamente dalle impostazioni di iOS, tramite la quale è possibile monitorare i consumi energetici del dispositivo e scoprire lo stato di salute della batteria. È stata introdotta da Apple a partire da iOS 11.3 ed è disponibile su tutti i modelli di iPhone a partire da iPhone 6 e iPhone SE. Non è invece disponibile su iPad.

Per servirtene, prendi il tuo iPhone, sbloccalo, accedi alla home screen, fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) e seleziona la voce Batteria dalla nuova schermata apertasi. Potrai così scoprire il livello dell’ultima carica e quello della batteria nelle ultime 24 ore e negli ultimi 10 giorni, mediante appositi grafici.

Puoi altresì capire quali sono le attività e le app che hanno gravato maggiormente sull’autonomia del dispositivo, consultando il grafico Attività e l’elenco delle applicazioni che trovi più in basso, e qualora necessario puoi abilitare la funzione Risparmio energetico, portando su ON l’interruttore apposito collocato in alto.

Facendo tap sulla voce Stato batteria, invece, puoi scoprire la capacità massima della batteria dell’iPhone, in corrispondenza della dicitura Capacità massima presente nella schermata successiva. Sotto la voce Capacità massima prestazioni, inoltre, trovi indicato se la batteria è ancora in grado di offrire prestazioni ottimali o meno.

Ti segnalo anche che, sempre dalla medesima schermata di cui sopra, puoi attivare la funzione Caricamento ottimizzato, spostando su ON il relativo interruttore, la quale permette di ridurre l’usura della batteria regolando in modo ottimale il processo di ricarica del telefono. Per ulteriori approfondimenti, ti suggerisco la lettura del mio articolo su come vedere lo stato della batteria su iPhone.

Altre app per batteria iPhone

Coconut Battery

Diversamente da quanto accade nel mondo Android, le app per batteria per iOS disponibili su App Store sono spesso totalmente inutili e imprecise, motivo per cui ti sconsiglio di scaricare e installare questo tipo di strumenti sul tuo dispositivo.

In alternativa alla funzione predefinita offerta dalla stessa Apple, però, puoi valutare di affidarti a coconutBattery, l’applicazione per macOS per tenere sotto controllo la salute della batteria dei MacBook che, però, può essere impiegata anche per il monitoraggio di eventuali iPhone e iPad collegati al computer: te ne parlerò in maniera dettagliata più avanti.

App per batteria PC

Passiamo adesso alle app per batteria per PC. Qui di seguito, dunque, trovi segnalate quelle che ritengo essere le più interessanti utility di questo tipo destinate ai portatili basati su Windows. Da’ loro un’occhiata e non te ne pentirai.

Funzione predefinita di Windows 10

Risparmio energetico Windows 10

Se stai usando un PC con su installato Windows 10, non devi necessariamente ricorrere all’uso di applicazioni di terze parti per monitorare e ottimizzare l’uso della batteria del portatile. Infatti, puoi riuscire senza problemi in questo intento sfruttando la funzione predefinita resa disponibile dal sistema operativo.

Per avvalertene, fai clic sull’icona della batteria sita nell’area di notifica di Windows (accanto all’orologio di sistema) e troverai la carica della batteria nel riquadro che si aprirà.

Mediante il riquadro visualizzato, potrai altresì definire la modalità d’azione della funzione che consente di risparmiare il consumo della batteria, spostando il cursore sulla barra Modalità risparmio energia, a seconda di quelle che sono le tue preferenze ed esigenze, come ti ho illustrato in dettaglio nel mio articolo sull’argomento.

Per accedere alle altre impostazioni relative all’uso della batteria e visualizzare maggiori dettagli a tal proposito, invece, fai clic sul collegamento Impostazioni della batteria annesso sempre alla sezione di cui sopra.

Nella schermata delle impostazioni che a questo punto ti viene mostrata, clicca sulla voce Vedi le app con effetti sulla durata della batteria, per scoprire quali applicazioni stanno gravando maggiormente sull’autonomia del portatile.

Per regolare le impostazioni relative all’uso del risparmio energetico, invece, serviti delle altre opzioni disponibili: puoi scegliere se ridurre la luminosità dello schermo quando la funzione è abilitata, se attivare in automatico la suddetta funzionalità quando la carica della batteria raggiungere una determinata soglia, se disattivare il risparmio energetico sino alla prossima ricarica e se modificare le impostazioni della batteria per la riproduzione dei video.

BatteryCare

BatteryCare

BatteryCare è un’ottima soluzione, gratuita e compatibile con tutte le versioni di Windows, grazie alla quale è possibile visualizzare informazioni dettagliate sullo stato della batteria del PC portatile e che consente anche di monitorare i cicli di carica e aumentare l’autonomia del computer. Permette altresì di cambiare in automatico il piano di risparmio energetico.

Per effettuarne il download sul tuo computer, visita il relativo sito Internet e fai clic sul pulsante BatteryCare Free Download presente al centro della pagina.

A download ultimato, avvia il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sul desktop, clicca sul pulsante . Successivamente, premi sul bottone Avanti, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca ancora sul pulsante Avanti (per cinque volte consecutive), su quello Installa e poi sul bottone Fine. Se durante il setup ti viene proposta l’installazione di programmi extra, rimuovi la spunta dalla relativa opzione in questione.

In seguito, il programma verrà avviato in automatico e andrà a porsi nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows). Portando il puntatore del mouse sulla relativa icona (quella con la batteria) potrai visualizzare, nella sezione Stato Batteria della finestra che andrà ad aprirsi, le informazioni relative alla capacità della batteria e alla sua autonomia, oltre che i dettagli relativi al tempo rimanente per l’autonomia. In corrispondenza della sezione Informazioni Scarica, invece, troverai i dettagli relativi ai clici di scarica.

Facendo doppio clic sull’icona è poi possibile accedere a informazioni aggiuntive e più dettagliate, come la capacità totale della batteria, quella attuale, il voltaggio, il livello di usura ecc. Inoltre, dalla schermata in questione, facendo clic sul pulsante Opzioni, potrai regolare le impostazioni relative ai piani per il risparmio energetico.

Altre app per batteria PC

BatteryInfoView

Se cerchi ulteriori app per la batteria del tuo PC, puoi valutare di ricorrere all’uso delle soluzioni che trovi nell’elenco qui di seguito. Scegli liberamente quella che ritieni possa fare maggiormente al caso tuo e procedi pure con il suo download.

  • BatteryInfoView – programma gratuito e no-install che mostra per quanto tempo ancora la batteria sarà operativa e il suo stato di integrità. Permette inoltre di confrontare i valori massimi di carica con cui era stata fabbricata con la massima carica che attualmente può essere raggiunta.
  • BatteryMon – utility che permette di scoprire la capacità della batteria e la velocità di scarica sotto forma di grafico. Consente inoltre di monitorare e confrontare le prestazioni della batteria rispetto ai dati raccolti nel passato. È gratis ma, per usare il programma senza limitazioni, bisogna acquistare la licenza (al costo di 28$).
  • Battery Optimizer – si tratta di un software che, come intuibile dallo stesso nome, permette di scoprire tutti i dettagli relativi alla batteria del portatile, oltre che di ottimizzarne l’impiego eseguendo appositi controlli preventivi. Consente altresì di impostare degli avvisi per capire quando vengono superati specifici parametri preimpostati. È gratis.

App per batteria Mac

Possiedi un Mac e ti piacerebbe scoprire quali sono le app per batteria a cui puoi affidarti? Se le cose stanno così, il miglior suggerimento che posso offrirti è quello di usare le soluzioni utili allo scopo che ho provveduto a segnalarti qui sotto.

Funzione predefinita

Risparmio Energia macOS

Per quel che concerne la gestione della batteria su macOS, non devi necessariamente ricorrere all’uso di applicazioni di terze parti. Devi sapere, infatti, che tutti i Mac integrano una comoda funzione predefinita grazie alla quale è possibile conoscere lo stato della batteria, specificare come il computer deve comportarsi in determinate circostanze, per evitare di gravare eccessivamente sull’autonomia, e abilitare il risparmio energetico.

Per conoscere lo stato della batteria, la carica restante e per visionare quali applicazioni stanno gravando maggiormente sull’autonomia del computer, ti basta fare clic sull’icona della pila che trovi nella parte in alto a destra della barra dei menu e consultare le informazioni annesse al riquadro che si apre.

Se il simbolo della batteria non è visibile nella barra dei menu, per rimediare, apri le Preferenze di Sistema, facendo clic sulla relativa icona (quella con la ruota d’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock. Nella finestra che compare sulla scrivania, apponi poi un segno di spunta sulla casella Mostra stato batteria nella barra dei menu ed è fatta.

Sempre dalla schermata di cui sopra, puoi sfruttare le apposite opzioni disponibili per determinare dopo quanto disattivare il monitor, se mettere in stop i dischi rigidi quando possibile e se oscurare leggermente lo schermo e attivare Power Nap quando la batteria è in uso, come ti ho spiegato in maniera dettagliata nel mio articolo su come aumentare durata batteria notebook.

coconutBattery

Coconut Battery

Se cerchi un programma che ti permetta di scoprire in che stato si trova la batteria del tuo Mac, ti suggerisco di affidarti all’uso di coconutBattery. Si tratta, infatti, di un’applicazione specifica per macOS che mostra informazioni dettagliate relative allo stato della batteria dei computer Apple (oltre che di iPhone e iPad), come per esempio il numero preciso dei cicli di ricarica. Di base è gratis, ma eventualmente è disponibile in una variante a pagamento (costa 9,95 euro), che integra alcune funzioni extra.

Per scaricare il programma sul tuo Mac, visita il relativo sito Internet e fai clic sul pulsante Download vx.x che si trova al centro della pagina.

A scaricamento ultimato, estrai l’archivio ZIP appena ottenuto in una posizione a piacere, dopodiché trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro su di essa e scegli Apri dal menu che compare. Successivamente, premi sul pulsante Apri in risposta alla finestra che ti viene mostrata su schermo, in modo tale da andare ad aggirare le limitazioni che Apple impone verso gli sviluppatori non certificati (quest’operazione va effettuata solo al primo avvio).

Una volta visualizzata la schermata principale del software sulla scrivania, potrai conoscere dettagli quali la carica corrente della batteria e la capacità totale di ricarica, la temperatura, il voltaggio ecc.

Facendo clic sul pulsante Battery Info è poi possibile ottenere ancora più informazioni, mentre premendo sul bottone Mac Info si possono visualizzare i dettagli riguardanti il Mac in uso. Nella nella scheda History, invece, puoi creare e visualizzare l’elenco completo di tutte le misurazioni della batteria (tramite il pulsante Open History Viewer) che sono state eseguite, con la possibilità di caricarle online (pulsante Compare online) e confrontarle con le prestazioni generali dei Mac degli altri utenti.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo che il programma è accessibile anche dalla barra dei menu. Per cui, ti basta fare clic sull’icona della batteria che trovi in alto a sinistra per visualizzare tutte le informazioni di tuo interesse relative alla batteria del computer.

Altre app per batteria Mac

iStat Menus

Le applicazioni per batteria disponibili per macOS che ti ho già suggerito non sono le uniche disponibili su piazza, ma sono tra le poche affidabili. Sul Mac App Store, ad esempio, ci sono molte applicazioni che promettono di ottimizzare la batteria, ma personalmente le ritengo pressoché superflue.

Tra le poche alternative valide, ti suggerisco iStat Menus, uno storico software a pagamento (costa 14,63$) prodotto da Bjango che permette di tenere sotto controllo ogni componente del computer, batteria inclusa, tramite dei grafici e dei comodi menu visualizzati accanto all’orologio di sistema e aggiornati in tempo reale. Provala, ne è disponibile una trial gratuita.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.