Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per riordinare le frasi in inglese

di

Ultimamente hai necessità, per questioni di studio o di lavoro, di elaborare delle frasi in inglese sul tuo dispositivo mobile accertandoti che queste siano scritte in maniera assolutamente corretta, prive di errori grammaticali e, soprattutto, strutturate secondo le regole di composizione della lingua anglosassone.

Per questo motivo, vorresti avvalerti di specifiche app per riordinare le frasi in inglese che possano esserti di supporto nell'evitare gli errori più comuni e migliorare lo stile di scrittura in una lingua che non padroneggi del tutto, suggerendoti, ove possibile, dei vocaboli o delle formule adatte a esprimere i tuoi concetti in maniera più chiara e naturale.

Ebbene, sono lieto di comunicarti che la tua ricerca può considerarsi conclusa: ho realizzato questa guida, infatti, appositamente per illustrarti il funzionamento di alcune soluzioni che reputo particolarmente appropriate a tale esigenza. Tieni anche presente, però, che nessuna delle applicazioni di cui ti parlerò è in grado di fare miracoli; si tratta per lo più di comodi strumenti ausiliari per la correzione degli errori di sintassi più grossolani. Tutto chiaro? Perfetto, in tal caso non mi resta che augurarti buona lettura!

Indice

Migliori app per ordinare le frasi in inglese

Di seguito, come promesso, ti mostrerò le caratteristiche di alcune fra le migliori app per ordinare le frasi in inglese disponibili nei principali store virtuali. Si tratta di strumenti gratuiti di base, che permettono di sbloccare funzionalità aggiuntive, adatte in particolare a chi deve fare un uso più intensivo dello strumento, sottoscrivendo un abbonamento dedicato.

Reverso Rephraser & Sinonimi (Android/iOS/iPadOS)

schermate app Reverso Rephraser e Sinonimi

La prima soluzione che desidero proporti è Reverso Rephraser & Sinonimi, una validissima applicazione compatibile con dispositivi Android (verifica anche su store alternativi se il tuo device non ha i servizi Google) e iOS/iPadOS in grado di fornire degli utilissimi suggerimenti per il miglioramento di un testo in inglese (ma è possibile impostare anche numerosi altri idiomi). Per farlo, si avvale delle funzioni e dei contenuti messi a disposizione dalla celebre piattaforma Reverso Context.

L'app in questione è del tutto gratuita fino a 40 utilizzi, dopodiché, per continuare a fruirne, diventa necessario sottoscrivere un abbonamento Premium con costi a partire da 3,99 euro al mese (inclusi tre giorni di prova gratuiti), opzione che permette di accedere anche ad alcune funzionalità aggiuntive.

Una volta installata, al primo avvio pigia il pulsante GOT IT nella schermata di introduzione per accedere sùbito alla sua interfaccia, quindi seleziona la voce Inglese dal menu a tendina posto in alto a sinistra e digita la frase che vuoi riordinare nel campo sottostante.

Al termine, premi il pulsante con il simbolo della lente d'ingrandimento collocato in basso a destra della tastiera virtuale in modo da ottenere i relativi suggerimenti, i quali verranno mostrati entro pochi istanti nell'area sottostante. Per ciascun elemento proposto, quindi, pigiando sul corrispondente simbolo dei tre puntini verticali situato a destra potrai usufruire di un menu aggiuntivo con alcuni strumenti utili; in particolare, ti segnalo la funzione Rephrase, la quale rielabora il testo, ove possibile, per affinare e arricchire il lessico.

Se hai intenzione di salvare i risultati delle tue attività, ti consiglio di iscriverti al servizio: per farlo, pigia sul simbolo [☰] collocato in alto a sinistra, quindi scegli se associare il tuo account Google o Facebook oppure registrarne uno dedicato tramite indirizzo email. Premendo la voce Impostazioni, invece, avrai modo di gestire le varie preferenze di funzionamento dell'applicazione, come la dimensione del testo o l'attivazione della funzione di traduzione istantanea degli appunti.

Grammarly (Android/iOS/iPadOS)

installazione tastiera virtuale Grammarly

Questa applicazione sviluppata da Grammarly, una delle più note piattaforme per il controllo grammaticale e ortografico basate su IA, consiste in una comoda tastiera alternativa in grado di proporre utili suggerimenti di scrittura e funzioni di correzione in una vasta gamma di lingue.

Tale strumento, dunque, può essere attivato e utilizzato in sostituzione della tastiera tradizionale che usi comunemente per comporre testi nelle varie applicazioni presenti sul tuo dispositivo, anche in quelle di messaggistica o di social network. In considerazione di ciò, prima di spiegarti bene il suo funzionamento ci tengo a precisare che questo genere di soluzione può raccogliere e registrare tutto il testo digitato, ivi compresi eventuali dati sensibili (dunque se decidi di usare tastiere alternative sul tuo device, assicurati sempre che questa provenga da uno sviluppatore affidabile).

Fatte queste opportune premesse, se hai intenzione di avvalertene provvedi a scaricare la versione compatibile con il tuo dispositivo Android o iOS/iPadOS, quindi avviala e nella prima schermata pigia il pulsante Get started.

A seguire, associa al servizio il tuo account Google o Facebook, oppure effettua la registrazione tramite indirizzo email. A questo punto, ti verrà proposta la sottoscrizione di un abbonamento Premium, il quale mette a disposizione una serie di strumenti aggiuntivi particolarmente adatti all'esigenza di ordinare le frasi in inglese, con costi a partire da 12,91 euro/mese per la soluzione annuale. Se, ad ogni modo, preferisci avvalerti solo delle funzioni base di controllo grammaticale e ortografico disponibili nella versione Free, pigia sul simbolo della [X] posto in alto a destra.

Al passaggio successivo, premi il pulsante Add Grammarly Keyboard; se disponi di uno smartphone/tablet Android, verrai rimandato alla schermata delle impostazioni del tuo dispositivo e dovrai semplicemente pigiare sul pulsante corrispondente alla voce Grammarly per posizionarlo su ON. Su iPhone/iPad, invece, dovrai prima sfiorare la voce Tastiere e, successivamente, attivare i pulsanti Grammarly e Consenti accesso completo affinché lo strumento possa funzionare correttamente.

Una volta fatto ciò, sarà necessario impostare l'app in questione come strumento di immissione predefinito: per farlo, pigia il pulsante Switch Input Methods, dopodiché fai tap sulla voce Grammarly. Per concludere, scegli se attivare o meno la Dark mode, abilitare la barra dei numeri (Number row) e attivare la sagoma dei tasti (Key Borders), quindi pigia sul bottone Continua.

Ora, non ti rimane che selezionare la lingua inglese (dovrebbe già essere attiva di default), ma, se lo desideri, puoi aggiungere anche eventuali altri idiomi disponibili che intendi utilizzare nella scrittura. Fatto ciò, sei pronto a utilizzare la nuova tastiera di Grammarly sulle varie applicazioni presenti sul tuo dispositivo.

funzionamento tastiera virtuale Grammarly

In sostanza, dunque, occorre semplicemente avviare quella che intendi utilizzare per elaborare il tuo testo in inglese (app di videoscrittura, di messaggistica istantanea, email, solo per citare alcuni esempi) e iniziare a digitare le frasi nella lingua d'Albione: noterai sùbito che la nuova tastiera integra in particolare un nuovo pulsante con il simbolo di una G su sfondo verde, a fianco del quale, durante la composizione, compariranno i vari suggerimenti sulla scrittura.

Inoltre, eventuali errori verranno evidenziati con un apposito pallino rosso e ti basterà sfiorare il suddetto pulsante per consultare le correzioni suggerite dal sistema e provvedere alla sostituzione del testo attuale con quello ottimizzato (o ignorare l'avvertimento).

A seguito del suo utilizzo, potrai rimuovere la tastiera alternativa Grammarly e tornare a quella precedente semplicemente accedendo alle impostazioni del tuo dispositivo con un tap sul simbolo dell'ingranaggio presente in Home Screen: se hai un dispositivo Android, la funzione per la gestione delle tastiere si trova all'interno della voce Tastiere > Tastiera virtuale, mentre su iPhone/iPad occorre accedere alla sezione Generali > Tastiera > Tastiere. Per qualsiasi approfondimento, ad ogni modo, fai pure riferimento alla mia guida dedicata a come cambiare la tastiera del telefono.

AI Grammar (Android/iOS)

funzionamento app AI Grammar

AI Grammar è un'altra valida applicazione che consente di eseguire il controllo sintattico, grammaticale e ortografico di un testo scritto in inglese. È compatibile con dispositivi Android (verifica anche su store alternativi) e iOS, ma devo avvisarti sùbito che la sua versione gratuita permette di effettuare solamente tre correzioni.

Se hai esigenze diverse, in tal caso puoi considerare l'ipotesi di sottoscrivere un abbonamento Premium con costi a partire da 11 euro al mese per la soluzione trimestrale o, ad esempio, acquistare una licenza al prezzo di 210 euro una tantum. L'opzione denominata Expert Q&A, infine, risulta particolarmente adatta a coloro che cercano suggerimenti grammaticali specifici e in questo caso i prezzi partono da 59,99 euro al mese.

Una volta scaricata e installata, al primo avvio autorizza l'app ad accedere ai contenuti multimediali memorizzati nel dispositivo, quindi scorri le schermate introduttive pigiando il pulsante con il simbolo della freccia. A seguire, se vuoi accedere direttamente all'interfaccia principale ignorando il tutorial, premi la voce Salta.

Il servizio in questione, come ti mostrerò più nel dettaglio di seguito, si presta a diverse modalità di utilizzo. È possibile, infatti, procedere alla revisione delle frasi digitate o incollate nell'apposito campo posto nella parte alta della schermata, o scansionare un testo pigiando sul simbolo della macchina fotografica collocato al suo interno (previa concessione delle relative autorizzazioni alla risorsa in questione), avvalendosi delle apposite funzioni OCR integrate. Il pulsante a fianco, invece, ti permetterà di caricare un documento già presente nella memoria del dispositivo o in uno dei servizi cloud ai quali sei iscritto.

Per avviare l'elaborazione, dunque, dovrai semplicemente fare tap sul pulsante Free Grammar Check sottostante e attendere il caricamento del risultato in una nuova schermata dedicata. Qui, ti verrà data la possibilità di dare un giudizio sull'operazione e consultare, tramite il pulsante Spiegazione, i chiarimenti su eventuali correzioni applicate. Pigiando il pulsante con il simbolo delle tre linee orizzontali collocato in alto a destra, invece, potrai usufruire di altri utili strumenti, come quello per l'elaborazione delle parafrasi o il traduttore.

App online per riordinare le frasi in inglese

app online gramara

Gli strumenti proposti nei capitoli precedenti non ti hanno convinto del tutto e prima di scegliere quello più adatto alle tue esigenze vorresti valutare altre soluzioni per riordinare le frasi in inglese? Nessun problema, ho preparato per te un elenco di Web app ottimizzate per i dispositivi mobili alle quali, dunque, potrai accedere direttamente dal browser del tuo dispositivo mobile mediante l'apposito link.

  • Gramara — se cerchi una soluzione gratuita in grado di fornirti dei validi suggerimenti e di adattarsi al tuo stile di scrittura, in tal caso ti consiglio di provare questa Web app, la quale, attraverso un'interfaccia tanto funzionale quanto essenziale e previa registrazione di un account dedicato, permette di revisionare il testo digitato (o incollato) al suo interno in maniera molto efficace.
  • Sentence Checkup — un altro valido strumento online che esegue un controllo strutturale, ortografico e grammaticale, delle frasi in inglese (con la possibilità di selezionare l'inglese americano) riportate al suo interno. È del tutto gratuito e risulta estremamente intuitivo.
  • Writer — questo comodo servizio dotato di editor online riconosce in maniera particolarmente efficace gli errori grammaticali e quelli di ortografia, fornendo correzioni ad hoc e proponendo frasi alternative o semplici sinonimi per rendere i testi più chiari, accessibili e naturali. Il piano base è del tutto gratuito, ma sottoscrivendo un abbonamento (con costi a partire da 11$ al mese per il piano PRO) è possibile accedere a ulteriori funzionalità evolute.
  • Outwrite — è uno strumento alimentato dall'intelligenza artificiale che esegue un controllo avanzato della grammatica e dell'ortografia di un testo e fornisce la possibilità di riformulare le frasi e migliorare lo stile di scrittura. Il piano Essential è gratuito, ma alcune funzionalità più evolute sono disponibili solo attraverso la sottoscrizione di un piano a pagamento, con costi a partire da 8,99 euro/mese per la soluzione PRO.
  • InstaText — si tratta, anche in questo caso, di un validissimo servizio Web che, previo accesso con un account Google o iscrizione tramite indirizzo email, permette di revisionare il testo scritto o incollato nell'apposito campo e ottenere velocemente le relative correzioni sintattiche e grammaticali nel riquadro sottostante. È possibile provarlo gratuitamente per 14 giorni, dopodiché sarà necessario procedere alla sottoscrizione di un abbonamento con costi a partire da 9,99 euro/mese per la soluzione annuale.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.