Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scoprire il numero di una chiamata anonima

di

È possibile risalire alla persona che ci fa una chiamata anonima e ci disturba continuamente? È una delle domande che ricevo più spesso dai miei lettori, e oggi sono qui per fornire una risposta, spero chiara e soddisfacente.

Ebbene, le chiamate anonime sono così definite perché, per l’appunto, non è mostrato il numero di chi le fa. Tuttavia, scoprire il numero di una chiamata anonima non è impossibile, anzi. Grazie a degli appositi servizi disponibili online (e non solo) è diventato piuttosto semplice, ma bisogna fare alcune precisazioni.

Se le chiamate anonime sono utilizzate per disturbarci in maniera insistente o addirittura per minacciarci, il mio consiglio è quello di non indugiare oltre e di andare a fare sùbito una denuncia alle autorità competenti (magari dopo aver registrato le conversazioni e aver appuntato l’orario in cui sono state ricevute), mentre per i casi isolati, quelli non troppo seri, è possibile affidarsi ai servizi a cui facevo prima riferimento e di cui ti parlerò a breve. Per tutti i dettagli, continua a leggere.

Indice

Come scoprire il numero di una chiamata anonima già ricevuta

Andiamo subito al sodo e vediamo come scoprire il numero di una chiamata anonima già ricevuta. Attivando preventivamente uno dei servizi che sto per mostrarti, la prossima volta che riceverai una chiamata da un numero sconosciuto, potrai vedere quest’ultimo in chiaro.

Whooming

Whooming

Per poter scoprire il numero di una chiamata anonima, ti suggerisco di ricorrere all’uso di Whooming. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, ad ogni modo rimediamo subito. Si tratta di un servizio italiano che permette di svelare il numero di chi chiama con l’anonimo. Funziona sia per i cellulari che per le utenze di linea fissa, utilizzando la tecnica dell’inoltro di chiamata: in sostanza, la telefonata ricevuta viene dirottata verso il numero di Whooming, che ne identifica il reale numero di provenienza. Interessante, vero?

Si può utilizzare gratuitamente, ma i numeri di chi effettua le telefonate anonime vengono mostrati in chiaro solo per i primi 7 giorni, successivamente le ultime cifre vengono oscurate. Per visualizzare tutti i numeri in chiaro occorre sottoscrivere un abbonamento a pagamento, pari a 11,99 euro/per tre mesi, 17,99 euro/per 6 mesi o 23,99 euro/anno.

Per scoprire chiamate anonime con Whooming, la prima cosa che devi fare è quella di creare un account gratuito sul servizio. Successivamente ti toccherà attivare la deviazione di chiamata sul tuo telefono verso un’apposita numerazione che ti verrà indicata in fase di sottoscrizione.

Provvedi, quindi, a installare l’app di Whooming sul tuo device Android (vedi se è disponibile su qualche store alternativo, nel caso tu disponga di un device senza Play Store) o iOS/iPadOS. Dopo aver installato e avviato l’applicazione, pigia sul bottone Accedi con la Tua e-Mail e poi fai tap sulla dicitura Iscriviti qui, che si trova accanto alla voce Non sei ancora iscritto?.

Adesso, fornisci la tua la tua email e la password da impostare a protezione dell’account, avvalendoti degli appositi campi di testo, e poi pigia sul pulsante Iscriviti. Conferma, dunque, la registrazione a Whooming riportando nell’apposito campo di testo il codice che ti è stato inviato all’indirizzo con cui ti sei registrato e premi, poi, il bottone Verifica.

In alternativa, sappi che puoi accedere a Whooming tramite il tuo account Google, Facebook o Apple, facendo tap sui pulsanti appositi e seguendo le indicazioni che ti vengono fornite a schermo per portare a termine la procedura.

Registrazione a Whooming

Dopo esserti registrato, configura il tuo device affinché Whooming funzioni correttamente. Premi, dunque, il pulsante Inizia la configurazione presente nella nuova schermata che si è aperta, indica tramite gli appositi campi di testo e menu nazione, operatore e numero di telefono su cui attivare il servizio, e premi sul bottone Avanti per proseguire.

Successivamente, fai tap sul bottone verde Imposta deviazione numero ed effettua la chiamata al numero che è automaticamente comparso sul dialer (es. **67*0694500075#). Dopo aver attivato la deviazione di chiamata, torna nell’app di Whooming, pigia sul bottone OK sono pronto!, fai tap sul pulsante Chiama il tuo numero ed effettua una chiamata verso te stesso.

Whooming

Recati, poi, nell’app di Whooming, pigia sul bottone Vai alla lista chiamate e concedi all’app l’accesso ai tuoi contatti. Da questo momento in poi, rifiuta le chiamate provenienti da numeri sconosciuti: così facendo, vedrai i numeri in questione nella schermata Registro Chiamate di Whooming.

Whooming

Ci hai ripensato e non vuoi più utilizzare Whooming per scoprire il numero di una chiamata anonima? Nessun problema, il servizio può essere disattivato in qualsiasi momento.

In che modo? Semplice: digitando la stringa ##002# sul tastierino numerico del telefono e avviando una telefonata. Dopo aver composto e chiamato il codice che ti ho appena indicato, vedrai comparire un messaggio a schermo che ti avvertirà della disattivazione del servizio.

Servizio Override

Servizio Override

Se Whooming non è stato in grado di soddisfare le tue esigenze e sei ancora alla ricerca di un valido sistema che ti permetta di scoprire il numero di una chiamata anonima, potresti affidarti al servizio Override.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta dello strumento messo a disposizione direttamene dai gestori telefonici che consente di “smascherare” tutte le telefonate effettuate con l’anonimo mostrando sul display del telefono il numero di chi chiama in chiaro. La soluzione è molti efficace, ma ha costi abbastanza elevati (intorno ai 30 euro), soprattutto considerando il fatto che è utilizzabile di solito per periodi di tempo limitati (una quindicina di giorni circa).

Se, nonostante ciò, vuoi usufruire di questo servizio per scoprire il numero di una chiamata anonima, puoi richiederne l’attivazione tramite l’invio di una raccomandata A/R al tuo gestore di telefonia, avendo cura di allegare alla stessa una copia di un tuo documento di identità valido.

In alternativa e se la funzione è supportata, puoi fare richiesta di attivazione del servizio Override anche direttamente sul sito Internet del tuo operatore, nella sezione online dedicata ai servizi voce dello stesso, previa registrazione e/o login al tuo account.

Per informazioni dettagliate riguardanti l’attivazione del servizio Override, ti suggerisco di metterti in contatto il servizio clienti del tuo operatore telefonico, come ti ho spiegato nelle mie guide su come parlare con gli operatori di TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad.

Come scoprire un numero sconosciuto

Hai ricevuto la chiamata da un numero sconosciuto che non hai salvato in rubrica? Niente panico. Provando a cercare la numerazione in questione su alcuni portali, potresti riuscire a ricavare qualche informazione utile sul suo possibile intestatario.

Chi sta chiamando?

Chi sta chiamando

Una delle prime soluzioni che ti invito a provare è Chi sta chiamando?, un portale Web a carattere collaborativo che, grazie ai feedback degli utenti, consente di individuare chiamate provenienti da numeri di “seccatori noti” (call center, operatori di telemarketing, etc.). Funziona senza registrazione e in modo gratuito.

Per avvalertene, recati sulla sua home page, digita la numerazione di tuo interesse nell’apposito campo di ricerca (in alto) e fai clic sul pulsante CERCHI. Se il numero che hai cercato si trova nel database di “Chi sta chiamando?”, potrai accedere a una pagina contenente informazioni utili per capire chi si nasconde dietro il numero (altrimenti non vedrai alcuna informazione).

Ti faccio presente che il servizio è fruibile anche tramite l’applicazione Should I Answer, disponibile per Android e iOS, mediante la quale è possibile identificare e bloccare sul nascere telefonate provenienti da disturbatori vari. Maggiori info qui.

Truecaller

Truecaller

Un’altra soluzione che puoi prendere in considerazione è Truecaller, che vanta un database vastissimo alimentato dai numeri degli utenti che hanno acconsentito all’utilizzo del servizio, e che risulta comodo per identificare i numeri di telefono non salvati nella propria rubrica telefonica. Per avvalersene bisogna essere disposti a condividere il proprio numero nel database pubblico del servizio, il che può avere non poche implicazioni sulla propria privacy. Tienine conto prima di procedere.

Detto questo, per usare recati sulla sua home page cliccando sul collegamento che ti ho fornito prima, compila il campo di ricerca Search a phone number… scrivendo il numero di tuo interesse e premi sul bottone con la lente di ingrandimento collocato sulla destra. Se necessario, prima di procedere con la ricerca, ricordati di selezionare il prefisso corretto dal menu posto sulla sinistra.

Adesso, effettua l’accesso al servizio utilizzando l’account Google oppure l’account Microsoft, fornisci i dati necessari per procedere (se dovesse esserti chiesto di condividere i contatti della rubrica, nega questo permesso) e vedi se la ricerca produce dei risultati. In caso affermativo, potrai avere informazioni dettagliate circa la numerazione che hai cercato.

Anche Truecaller è fruibile tramite app per Android e iOS: in questo caso, permette di cercare numeri telefonici e anche bloccare preventivamente le chiamate dei cosiddetti “seccatori noti”. Maggiori info qui.

Tellows

Tellows

Un altro servizio utile allo scopo è Tellows. Anche questo appartiene alla categoria dei servizi collaborativi, in quanto basa il suo funzionamento sui feedback degli utenti.

Per risalire a un numero con Tellows, recati sulla sua pagina principale, scrivi il numero di tuo interesse nel campo inserire il numero e fai clic sul pulsante ricerca. Se sono disponibili informazioni circa il numero che hai cercato, ti saranno mostrate nella pagina che si aprirà.

Altre soluzioni utili

Ricerca Google

Concludo la guida elencandoti altre soluzioni utili per trovare numeri telefonici che non sono salvati nella propria rubrica.

  • PagineBianche (Android/iOS/iPadOS/Online) — è la versione digitale della celebre rubrica cartacea. Usandola, è possibile trovare facilmente numeri telefonici presenti nel suo elenco pubblico.
  • PagineGialle (Android/iOS/iPadOS/Online) — si tratta della trasposizione elettronica della celebre rubrica cartacea italiana. Permette di individuare facilmente numeri telefonici di professionisti e aziende.
  • App Telefono di Google (Android) — questa soluzione sviluppata da Google ha una funzione utile per trovare numeri di cellulare, appoggiandosi all’enorme database di “Big G”, purché la funzione in oggetto risulti attiva e si abbia una connessione Internet funzionante.
  • Google — anche il celebre motore di ricerca può essere utile per reperire informazioni sui numeri telefonici. Chiaramente, utilizzarlo non offre la certezza che si riuscirà a ricavare qualche informazione utile, ma tentare non costa nulla. Maggiori info qui.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.