Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare Google Home

di

Parlando con il tuo migliore amico, hai saputo che con l’ultimo aggiornamento di Google Home, lo Smart speaker di Google, sono state introdotte altre interessanti funzionalità al segno di spunta. Una volta rincasato, hai dunque cercato di testare queste nuove funzioni ma tutti i tuoi tentativi non hanno dato l’esito sperato, poiché, evidentemente, il tuo Google Home non è aggiornato all’ultima versione del software. Non ti preoccupare: se le cose stanno effettivamente così e non hai la benché minima idea di come effettuare l’aggiornamento del tuo Smart speaker, lascia che sia io ad aiutarti e spiegarti come fare.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo libero, posso indicarti, per filo e per segno, come aggiornare Google Home. Per prima cosa, dunque, sarà mio compito fornirti le indicazioni necessarie per l’aggiornamento dell’applicazione Google Home sul tuo smartphone (o tablet), dopodiché ti spiegherò anche come verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti per il tuo Google Home e testare in anteprima le nuove funzionalità del segno di spunta. Infine, in caso di problemi, ti darò tutte le indicazioni di cui hai bisogno per contattare l’assistenza di Google e ottenere supporto da parte di un tecnico esperto.

Se sei d’accordo, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e passiamo sùbito all’azione. Coraggio: mettiti bello comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che aggiornare Google Home si rivelerà davvero un gioco da ragazzi. Detto ciò, a me non resta altro che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Aggiornare app Google Home

Per aggiornare Google Home, l’applicazione per Android e iOS che consente di configurare e gestire i dispositivi come Google Home e Chromecast, è sufficiente accedere allo store del proprio smartphone (o tablet), verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti e, in caso positivo, premere l’apposito pulsante per avviarne il download. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Android

Aggiornare Google Home su Android

Se hai un dispositivo Android, per aggiornare l’app Google Home, avvia il Play Store tramite la sua icona presente nella home screen del tuo dispositivo (il simbolo ▶︎ colorato), fai tap sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e seleziona l’opzione Le mie app e i miei giochi dal menu che si apre.

Nella nuova schermata visualizzata, seleziona la scheda Aggiornamenti, in alto, e individua l’app Google Home. Se quest’ultima è visibile nella sezione Aggiornamenti in attesa, significa che è disponibile un nuovo aggiornamento: premi, quindi, sul relativo pulsante Aggiorna, attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e il gioco è fatto.

In alternativa, dopo aver avviato il Play Store, scrivi "Google Home" nel campo di ricerca in alto, avvia la ricerca e, nella nuova schermata visualizzata, premi sul pulsante Aggiorna. Per la procedura dettagliata, ti lascio alla mia guida su come aggiornare le app su Android.

Se, invece, vuoi impostare l’aggiornamento automatico delle applicazioni installate sul tuo dispositivo, fai tap sul pulsante ☰ e scegli l’opzione Impostazioni dal menu che si apre. Successivamente, premi sulla voce Aggiornamento automatico app e seleziona una delle opzioni disponibili tra Solo tramite Wi-Fi, per eseguire gli aggiornamenti quando sei collegato a una rete Wi-Fi, e Su qualsiasi rete, per aggiornare le app anche quando hai attiva la connessione dati.

iPhone/iPad

Aggiornamento app Google Home su iPhone

Per aggiornare l’app Google Home su iPhone o iPad, accedi all’App Store, facendo tap sulla sua icona (la "A" bianca su sfondo azzurro) presente nella home screen del tuo dispositivo, e premi sulla voce Aggiornamenti, visibile nel menu collocato in basso.

Nella schermata Aggiornamenti, individua Google Home nella sezione Aggiornamenti in sospeso e fai tap sul relativo pulsante Aggiorna, in modo da avviare il download dell’aggiornamento. Attendi, quindi, che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e il gioco è fatto.

Se vuoi impostare gli aggiornamenti automatici delle applicazioni installate sul tuo iPhone o sul tuo iPad, accedi alle Impostazioni di iOS, facendo tap sull’icona della rotella d’ingranaggio presente in home screen, premi sulla voce iTunes Store e App Store nel menu successivo, individua l’opzione Download automatici e sposta da OFF a ON le levette accanto alle voci App e Aggiornamenti.

Aggiornare dispositivi Google Home

Se la tua intenzione è aggiornare i dispositivi Google Home (es. aggiornare Google Home Mini), sarai contento di sapere che tutto quello che devi fare è verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti e attendere che il tuo Google Home si aggiorni automaticamente all’ultima versione del software disponibile.

Verificare versione firmware Google Home

Verificare firmware Google Home

Come accennato in precedenza, l’aggiornamento di Google Home è completamente automatico. L’unica che devi fare è assicurarti che il tuo Google Home sia acceso e collegato alla rete Wi-Fi di casa e confrontare la versione del firmware del dispositivo in tuo possesso con l’ultima versione disponibile: così facendo, potrai capire facilmente se il tuo Google Home è aggiornato o è prossimo all’aggiornamento.

Per procedere, prendi il tuo smartphone o il tuo tablet, avvia l’app di Google Home facendo tap sulla sua icona (una casa colorata su sfondo bianco) e, nella schermata principale dell’app in questione, premi sul nome che hai associato al tuo Google Home. Adesso, accedi alle impostazioni del dispositivo, facendo tap sull’icona della rotella d’ingranaggio visibile in alto a destra, e scorri la schermata verso il basso, fino a individuare la voce Versione firmware di Google Cast.

Verificare firmware Google Home

Dopo aver annotato la versione del firmware installata sul tuo Google Home, collegati alla pagina Versioni firmware di Google Home del supporto ufficiale di Google Home e individua la sezione Versione corrente del firmware di produzione per verificare l’ultima versione disponibile del software di Google Home.

Se la versione del firmware riportata accanto al nome del modello del tuo Google Home combacia con quella riportata nell’app Google Home, significa che il dispositivo in tuo possesso è aggiornato. In caso contrario, presto dovresti ricevere automaticamente il nuovo aggiornamento.

Assicurati, quindi, che il tuo Google Home sia acceso (è sufficiente verificare che sia collegato a una delle prese elettriche di casa) e che sia connesso a Internet. Per farlo, chiedi qualcosa al tuo Google Home (es. "OK Google, che tempo fa oggi?"): se l’assistente vocale di Google risponde alla tua richiesta, significa che la connessione è attiva e il dispositivo è pronto per ricevere l’aggiornamento, altrimenti ti avviserà che non riesce a collegarsi a Internet.

In quest’ultimo caso, dopo aver verificato che non ci siano problemi con la tua connessione Internet, avvia l’app di Google Home, fai tap sul nome del dispositivo e premi sull’icona della rotella d’ingranaggio per accedere alla schermata Impostazioni dispositivo. Premi, quindi, sulla voce Wi-Fi e assicurati che il dispositivo sia connesso alla rete Wi-Fi di tuo interesse.

Se così non fosse, fai tap sui pulsanti Elimina questa rete ed Elimina rete Wi-Fi, riavvia l’app di Google Home e premi sulla voce Configura 1 dispositivo. Ripeti, quindi, la configurazione del dispositivo e, nella schermata Scegli la rete Wi-Fi, apponi il segno di spunta accanto alla rete di tuo interesse e premi sul pulsante Avanti, per completare il collegamento. Per la procedura dettagliata, puoi leggere la mia guida su come collegare Google Home al Wi-Fi.

Collegare Google Home alla rete Wi-Fi

Adesso il tuo Google Home è pronto per ricevere l’aggiornamento. Non appena sarà avviato il download e l’installazione della nuova versione del software, le luci poste nella parte superiore del dispositivo inizieranno ad accendersi e spegnersi.

Se hai un Google Home, i LED di colore bianco si accenderanno dall’alto verso il basso durante lo scaricamento del software e si accenderanno a rotazione durante l’installazione. Se, invece, hai un Google Home Mini, le luci di colore bianco si accenderanno e lampeggiano da sinistra a destra, sia in fase di download che in fase d’installazione.

Durante l’aggiornamento (che ha una durata massima di 10 minuti), Google Home non potrà rispondere alle domande né aiutarti a portare a termine le tue attività. Per seguire l’avanzamento dell’aggiornamento, puoi avviare l’app Google Home sul tuo smartphone o tablet.

Forzare aggiornamento Google Home

Collegare Google Home

Se ti stai chiedendo se è possibile forzare l’aggiornamento di Google Home, mi dispiace dirti che la risposta è negativa. A differenza di Chromecast (altro dispositivo prodotto da Google da collegare al proprio televisore) che permette anche l’aggiornamento manuale tramite un comando da inserire dalla PowerShell di Windows o dal Terminale di macOS, Google Home non può essere aggiornato manualmente.

Se la versione del firmware del tuo Google Home non combacia con l’ultima versione disponibile e non hai ancora ricevuto l’aggiornamento, come ho già ribadito più volte nei paragrafi precedenti, tutto quello che puoi fare è attendere l’aggiornamento automatico del tuo dispositivo.

Ricevere aggiornamenti in anteprima

Programma Anteprima Google Home

Ti sarà utile sapere che Google consente di ricevere gli aggiornamenti di Google Home in anteprima tramite l’iscrizione a un apposito programma, chiamato Programma Anteprima: così facendo, è possibile aggiornare Google (e provare le nuove funzionalità) con la versione più recente del firmware prima che quest’ultimo venga reso pubblico.

Se sei interessato a tale opportunità, prima di indicarti la procedura dettagliata per iscriverti al Programma Anteprima, devi sapere che quest’ultimo non è un programma beta (cioè un programma che consente di testare un software in via di sviluppo): la versione del software inviata in anteprima, è completamente funzionante e identica alla versione che verrà successivamente rilasciata nel canale degli aggiornamenti "standard".

Detto ciò, per iscriverti al programma in questione, avvia l’app di Google Home, premi sul nome associato al tuo dispositivo e fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio. Nella schermata Impostazioni dispositivo, premi quindi sulla voce Programma Anteprima, scegli se attivare le notifiche relative alla disponibilità di nuovi aggiornamenti, spostando la relativa levetta da OFF a ON, e premi sui pulsanti Iscriviti al programma e OK.

Devi sapere che se non visualizzi l’opzione Programma Anteprima, significa che al momento il programma non accetta nuovi membri. Tuttavia, potrebbe tornare presto disponibile e, per questo motivo, ti consiglio di verificarne periodicamente la disponibilità.

Se, invece, ti sei iscritto al programma e hai avuto un ripensamento, tutto quello che devi fare per cancellare la tua iscrizione è avviare l’app di Google Home, accedere alla schermata Impostazioni dispositivo, premere sulla voce Programma Anteprima e fare tap sul pulsante Esci dal programma.

In caso di problemi

Contattare assistenza Google Home

Se il tuo Google Home si è bloccato durante l’aggiornamento o l’update sta durando più del previsto, potrebbe essere necessario forzare il riavvio del dispositivo. Per prima cosa, assicurati dunque che l’aggiornamento non sia ancora in corso, verificando lo stato delle luci poste nella parte superiore del tuo Google Home: se sono accesi sei LED arancioni (o due LED rossi se hai un Google Home Mini), significa che qualcosa è andato storto ed è necessario il tuo intervento.

Riavvia, quindi, il dispositivo scollegandolo dalla fonte di alimentazione e ricollegandolo dopo un minuto: così facendo, l’aggiornamento sarà avviato nuovamente. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come spegnere Google Home.

Se anche così facendo i problemi dovessero persistere, puoi tentare di trovare la soluzione al problema in completa autonomia collegandoti al sito di supporto di Google Home. In alternativa, puoi rivolgerti al forum d’assistenza di Google Home (in inglese) e ottenere supporto da una community di esperti in materia.

Se, invece, preferisci contattare l’assistenza di Google Home e parlare con un operatore in carne e ossa, puoi chiamare il numero 800.598996, disponibile in italiano e attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 21.00, il sabato dalle ore 09.00 alle 18.00 e la domenica dalle ore 10.00 alle 18.00.

In alternativa, puoi richiedere assistenza tramite chat collegandoti al sito di supporto di Google Home. Dopo aver effettuato l’accesso con il tuo account Google, nella pagina Chatta con un esperto dell’assistenza di Google Nest, inserisci i tuoi dati nei campi Nome e Indirizzo email, seleziona l’opzione Google Home o Google Home Mini tramite il menu a tendina Con quale dispositivo hai bisogno di aiuto? e descrivi il tuo problema nel campo Come possiamo esserti utili?.

Clicca, quindi, sul pulsante Invia e attendi che un operatore Google prenda in carico la tua richiesta e ti risponda tramite chat. Per saperne di più, puoi leggere la mia guida su come contattare Google.