Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come aggiornare Google Play Services

di

Nelle scorse settimane hai comperato uno smartphone o un tablet basato su Android, sino ad ora tutto è filato per il verso giusto ma da qualche giorno a questa parte hai cominciato a riscontrare dei problemi nel funzionamento delle applicazioni principali di Google e di alcuni servizi correlati del tuo dispositivo? Se la risposta è affermativa molto probabilmente è perché è il caso di aggiornare Google Play Services. Come dici? Non hai la minima idea di cosa sia e di come fare per poter effettuare questa operazione? Beh ma non devi preoccuparti… puoi contare sul mio aiuto! Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti, passaggio dopo passaggio, tutto quel che risulta necessario fare per eseguire questa operazione.

Prima di spiegarti come procedere per poter aggiornare Google Play Services è bene però che tu comprenda di che cosa stiamo parlando. Il Google Play Services è un servizio molto importante per Android. Da tale servizio dipendendo gran parte delle applicazioni principali di Google oltre che tutta una serie di servizi attivi sul tuo dispositivo. Google Play Service viene aggiornato in maniera silente ed automatica da Google ma talvolta può capitare di riscontrare qualche problema ed in tal caso può essere utile intervenire, per così dire, manualmente, agendo mediante Google Play Store oppure facendo riferimento ad altre fonti, con le dovute cautele.

Chiarito ciò se sei quindi interessato a scoprire come procedere per poter aggiornare Google Play Services sul tuo dispositivo ti suggerisco quindi di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti ben comodo e di concentrarti con attenzione sulla lettura delle righe successive. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che sarai anche pronto ad affermare a gran voce che aggiornare Google Play Services era in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi.

Se desideri aggiornare Google Play Services facendo riferimento al Google Play Store le operazioni che devi effettuare sono poche e decisamente semplici. Tanto per cominciare accertati che le impostazioni di Google Play Services siano quelle predefinite. Per fare ciò accedi alla schermata del tuo dispositivo Android in cui risultano raggruppate tutte le app, pigia su Impostazioni, accedi alla sezione relativa alla gestione delle applicazioni, scorri l’elenco delle app che ti viene mostrato, individua Google Play Services e piaci sopra.

playservices_up1

A questo punto, se il pulsante Disinstalla aggiornamenti non può essere premuto non devi fare nient’altro, le impostazioni di Google Play Services sono quelle predefinite e non è necessario effettuare alcun aggiornamento. In caso contrario fai tap sul pulsante Disinstalla aggiornamenti dopodiché pigia qui direttamente dal tuo smartphone o tablet in modo tale da collegarti subito alla sezione di Google Play Store mediante cui poter aggiornare Google Play Services, pigia sul bottone Installa e poi fai tap su Accetta. Attendi quindi che la procedura di download e di installazione venga prima avviata e poi portata a termine.

Se invece ti interessa capire come procedere per poter aggiornare Google Play Services sul tuo dispositivo caricando l’update da fonti alternative al Play Store la prima cosa che devi fare è quella di andare ad agire sul tuo smartphone o tablet effettuando il root. Se non ne hai mai sentito parlare sappi che il root è una speciale procedura che consente di sbloccare gli smartphone e i tablet Android. Tieni però presente che la procedura che consente di effettuare il root può variare da dispositivo a dispositivo. Questo sta a significare che non posso spiegarti in maniera dettagliata quali operazioni compiere perché non sono a conoscenza del device in tuo possesso ma di sicuro dando uno sguardo al mio tutorial su come effettuare il root su Android e cercando su Google guide specifiche per il tuo smartphone o tablet potrai schiarirti le idee su come procedere.

root2

Dopo aver ottenuto i permessi di root sul tuo dispositivo per installare Google Play Services su Android ti toccherà utilizzare l’applicazione gratuita ES Gestore File, un file manager che permette di gestire i file e le cartelle entrando anche nelle directory del sistema. Per scaricare l’app ES Gestore File clicca qui direttamente dal tuo dispositivo e poi pigia sul pulsante annesso sotto la voce Scarica l’ultimo apk file che trovi scorrendo la pagina.

playservices_up3

Dopo aver avviato e completato il download dell’app ti ritroverai sul tuo dispositivo un pacchetto in formato APK. Pigia quindi sul pacchetto in modo tale da avviare e confermare l’installazione dell’applicazione.

Nel caso in cui dovessi avere problemi con l’installazione di ES Gestore File accertati che il tuo dispositivo sia abilitato all’installazione di applicazioni provenienti da fonti sconosciute. Per fare ciò ti basta accedere alla home screen del tuo smartphone o tablet, accedere al menu Impostazioni, accedere alla sezione Sicurezza e verificare che sia attiva l’opzione per installare applicazioni da origini sconosciute. In caso contrario attivala.

playservices_up

Adesso viene la parte più delicata, quella che consiste nella messa in atto della procedura vera e propria mediante cui aggiornare Google Play Services. Per fare ciò clicca qui per accedere alla pagina Web per il download del relativo file APK. Una volta visualizzata la relativa pagina Web pigia prima sull’icona della freccia e poi sul pulsante di download.

Tieni presente che se possiedi uno smartphone o un tablet Android di recente generazione molto probabilmente l’ultimo APK disponibile per aggiornare Google Play Services andrà più che bene. Ad ogni modo, per sincerarti della cosa prima di procedere al download pigia sulla voce Numero variante (al posto di Numero trovi indicata la cifra numerica delle varianti disponibili) presente sotto ciascun APK nella sezione All versions dopodiché individua la sezione Download e verifica che le ultime tre cifre della versione o di una delle versioni indicate corrispondano alle ultime tre cifre della versione di Google Play Services in uso sul tuo dispositivo. In caso contrario provvedi a trovare e scaricare un altro APK di Google Play Services che abbia tale requisito.

Per verificare quale versione di Google Play Services è in uso sul tuo dispositivo accedi alla schermata del tuo smartphone o tablet Android in cui risultano raggruppate tutte le app, pigia su Impostazioni, accedi alla sezione relativa alla gestione delle applicazioni, scorri l’elenco delle app che ti viene mostrato, individua la voce Google Play Services e piaci sopra. Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata controlla le ultime tre cifre riportate tra parentesi accanto alla voce Versione sotto la scritta Google Play Services. Quelli sono “i numeri” di cui tenere conto per capire quale file APK scaricare.

playservices_up2

A scaricamento completato avvia ES File Explorer, recati nella cartella Download del tuo dispositivo e poi seleziona il pacchetto APK di Google Play Services. Successivamente fai tap sul pulsante Installa e completa l’installazione della app premendo prima su Avanti o Installa e poi su Installa e Fine. Fatto ciò non aprire ancora l’app che hai appena installato.

Procedi quindi andando a scaricare ed installare l’applicazione Link2SD, una risorsa utile per convertire le applicazioni standard in applicazioni di sistema andando dunque ad evitare il classico errore di arresto anomalo dopo l’installazione forzata delle Google apps. Per scaricare Link2SD clicca qui direttamente dal tuo dispositivo e poi pigia sul pulsante annesso sotto la voce Scarica l’ultimo apk file che trovi scorrendo la pagina.

playservices_up4

Dopo aver avviato e completato il download dell’app ti ritroverai sul tuo dispositivo un pacchetto in formato APK. Pigia quindi sul pacchetto in modo tale da avviare e confermare l’installazione dell’applicazione.

Ad installazione di Link2SD completata di verrà mostrata la schermata dell’applicazione. Seleziona quindi l’icona di Google Play Services, pigia sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra, scegli la voce Converti ad app di sistema dal riquadro che compare e pigia su OK per applicare i cambiamenti e per portare definitivamente a termine la procedura mediante cui aggiornare Google Play Services.