Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come annullare abbonamento Tinder

di

Recentemente, hai attivato un abbonamento a Tinder per sbloccare tutte le funzionalità del servizio e avere maggiori possibilità di fare nuove conoscenze. Con il passare del tempo, però, ti sei accorto di aver usufruito poco o niente dei vantaggi inclusi nella tua sottoscrizione: per questo motivo, hai deciso di tornare sui tuoi passi e disattivare il tuo abbonamento ma tutti i tuoi tentativi non hanno dato l’esito sperato, poiché non sei riuscito a trovare l’opzione giusta per riuscire nel tuo intento.

Se le cose stanno esattamente come le ho descritte e, dunque, vorresti sapere come annullare abbonamento Tinder, lasciati dire che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, sarà mio compito mostrarti la procedura dettagliata per disattivare il rinnovo automatico del tuo abbonamento Tinder, fornendoti le indicazioni relative al dispositivo e al metodo di pagamento che hai utilizzato in fase d’attivazione della tua sottoscrizione.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica dal dispositivo con il quale ti sei abbonato a Tinder, ti assicuro che riuscirai a disattivare il tuo abbonamento senza riscontrare alcun tipo di problema. Buona lettura!

Indice

Come annullare abbonamento Tinder su Android

Tinder Android

La procedura per annullare abbonamento Tinder su un dispositivo Android varia a seconda della modalità di pagamento che hai scelto in fase di attivazione della tua sottoscrizione.

Se hai attivato Tinder con pagamento diretto tramite carta di credito o debito, avvia dunque l’app del servizio e, dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, premi sulla tua foto collocata in alto sinistra nella schermata principale di Tinder.

Fatto ciò, seleziona l’opzione Impostazioni, individua la sezione Modalità di pagamento e premi sulla voce Gestisci le modalità di pagamento. A questo punto, sia che tu intenda annullare abbonamento Tinder Gold o Tinder Platinum che annullare abbonamento Tinder Plus, fai tap sul pulsante Annulla iscrizione e conferma la tua intenzione selezionando l’opzione .

Se, invece, hai attivato un abbonamento Tinder scegliendo il pagamento tramite Google Play, avvia il Play Store premendo sulla sua icona (il simbolo ▶︎ colorato) presente in home screen o nel drawer delle app e premi sulla foto associata al tuo account Google, in alto a destra.

Nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione Pagamenti e abbonamenti, accedi alla sezione Abbonamenti, fai tap sull’abbonamento relativo a Tinder e premi sul pulsante Annulla abbonamento. Per la procedura dettagliata, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come annullare abbonamento app Android.

Infine, ci tengo a sottolineare che se hai attivato singolarmente le opzioni Boost e/o Super Like, non è necessario disattivare alcun abbonamento poiché queste funzionalità prevedono l’acquisto di uno specifico pacchetto con pagamento una tantum. Puoi avere maggiori informazioni in merito leggendo il mio tutorial su come funziona Tinder.

Come annullare abbonamento Tinder su iPhone

iPhone

Per annullare abbonamento Tinder attivato tramite l’app del servizio per iPhone è necessario procedere dalle impostazioni del proprio “melafonino” poiché il rinnovo automatico della sottoscrizione avviene tramite il metodo di pagamento associato al proprio ID Apple.

Per procedere, prendi dunque il tuo iPhone, accedi alle Impostazioni di iOS facendo tap sull’icona della rotella d’ingranaggio che trovi in Home screen e premi sulla tua foto visualizzata in alto.

Nella schermata ID Apple, fai tap sulla voce Abbonamenti e, nella sezione relativa agli abbonamenti attivi, premi su quello relativo a Tinder. Infine, fai tap sulla voce Annulla abbonamento e premi sul pulsante Conferma, per disattivare il rinnovo automatico del tuo abbonamento.

Ti sarà utile sapere che potrai continuare a usufruire dei vantaggi offerti dal tuo abbonamento Tinder Plus, Tinder Gold o Tinder Platinum fino alla data di scadenza che trovi indicata nella schermata Modifica abbonamento relativa a Tinder.

Inoltre, ti segnalo che le indicazioni che ti ho appena fornito sono valide sia per annullare abbonamento annuale Tinder che per disattivare il rinnovo di un abbonamento semestrale o mensile. Inoltre, la procedura è la medesima a prescindere dalla tipologia di abbonamento che hai attivato (Platinum, Gold o Plus).

Come annullare abbonamento Tinder da PC

Tinder

Se ti sei abbonato a Tinder da PC, per disattivare il rinnovo automatico del tuo abbonamento non devi far altro che collegarti al sito ufficiale del servizio e accedere alle impostazioni del tuo account.

Per procedere, avvia dunque il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet (es. Chrome, Edge, Firefox o Safari), collegati alla pagina principale di Tinder e, se necessario, accedi al tuo account.

Adesso, fai clic sul tuo nome, in alto a sinistra, individua la sezione Impostazioni account e premi sulla voce Gestisci le modalità di pagamento. Nella nuova schermata visualizzata, clicca sull’opzione Annulla visibile in prossimità dell’abbonamento che hai attivato (Tinder Platinum, Tinder Gold o Tinder Plus) e premi sul pulsante Conferma, per disattivarne il rinnovo automatico.

Anche in questo caso, potrai continuare a usufruire dei vantaggi inclusi nel tuo abbonamento fino alla sua data di scadenza.

In caso di problemi

Tinder

Se hai seguito le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti di questa guida ma non sei riuscito a disattivare il tuo abbonamento poiché non ricordi quale dispositivo hai utilizzato per attivarlo, puoi risalire facilmente a questa informazione recuperando una delle email di Tinder relative all’attivazione o al rinnovo della tua sottoscrizione.

Infatti, nella ricevuta di pagamento che ti è stata inviata tramite email è disponibile il numero dell’ordine che indica quale metodo di pagamento hai utilizzato per attivare Tinder. In particolare, se nella ricevuta in questione è riportata la sigla “GPA” significa che ti sei abbonato da un dispositivo Android con pagamento tramite Play Store, mentre se il numero d’ordine inizia con “MK” ti sei abbonato da iPhone/iPad tramite il metodo di pagamento associato al tuo ID Apple.

Se, invece, hai attivato un abbonamento a Tinder da computer o da un dispositivo Android con pagamento diretto tramite carta di credito/debito, il numero dell’ordine riporta la sigla “TNDR“.

Come dici? Stai riscontrando altre problematiche? In tal caso, puoi collegarti alla pagina Risoluzione dei problemi di Tinder, premere sulla voce Come posso annullare il mio abbonamento? visibile nella sezione Inconvenienti con conti e pagamenti e provare a mettere in pratica le indicazioni riportate nella nuova schermata visualizzata.

Se anche così facendo non riesci a disattivare il rinnovo automatico del tuo abbonamento, ti consiglio di chiedere supporto allo staff di Tinder collegandoti alla pagina Invia una richiesta. Seleziona, quindi, le opzioni Assistenza con fatturazione e pagamenti e Devo annullare la mia iscrizione nei menu a tendina Come possiamo aiutarti? e Dicci di più e indica il dispositivo sul quale stai riscontrando problemi selezionando l’opzione di tuo interesse tra Android, iOS e Web.

A questo punto, inserisci l’indirizzo email associato al tuo account Tinder nel campo apposito, specifica il numero d’ordine che trovi indicato nell’email di conferma di pagamento e descrivi la problematica riscontrata nel campo Descrizione. Se lo desideri, seleziona l’opzione Aggiungi un file per caricare eventuali allegati e clicca sul pulsante Invia, per inviare la tua richiesta e ottenere assistenza tramite email.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.