Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare Trova il mio iPhone

di

Hai la passione per i dispositivi della mela morsicata e, all’uscita del nuovo iPhone, ti sei subito precipitato in negozio per comprare il dispositivo di ultima generazione, pur sapendo di essere una persona un po’ sbadata. Sei infatti una di quelle persone che, distrattamente dimentica in giro il cellulare ed è proprio per questo motivo che vorresti sapere come attivare trova il mio iPhone, essendo a conoscenza della possibilità di attivare il noto servizio di localizzazione remota.

Se le cose stanno effettivamente così e hai bisogno di attivare questo servizio nativo per i dispositivi Apple, sappi che è una vera fortuna che tu sia capitato su questa mia guida; posso aiutarti a risolvere questo tuo “problema” tecnologico. Troverai in questo tutorial tutte le indicazioni di cui hai bisogno.

Contrariamente a quanto tu possa pensare, l’attivazione del servizio Trova il mio iPhone è una procedura davvero semplice da effettuare e che, soprattutto, non richiede molto tempo, dal momento in cui può essere eseguita in pochi passaggi. Ad ogni modo sarà mia cura spiegarti come fare come solitamente faccio, con un tutorial che ti guiderà passo dopo passo. Se sei dunque pronto ad effettuare quest’operazione assieme a me, prendi in mano il tuo iPhone e segui le mie istruzioni. Ti auguro una buona lettura.

Indice

Operazioni preliminari

Per procedere all’utilizzo del servizio di Apple, Trova il mio iPhone, è necessario che il tuo iPhone sia predisposto all’utilizzo, e ci sono quindi alcune operazioni preliminari da effettuare. Senza di queste, non potrai utilizzare nel modo corretto il servizio, rischiando di vanificare i tuoi tentativi di localizzare il tuo iPhone smarrito. Continua a leggere quindi i paragrafi che seguono, dove ti spiegherò tutte le impostazioni da attivare, affinché tu possa fruire senza intoppi del servizio Trova il mio iPhone.

Come abilitare i servizi di localizzazione

Il servizio Trova il mio iPhone, così come per tutti gli altri servizi simili ad esso, non può funzionare nel modo corretto, senza che vi sia attiva la localizzazione sul tuo iPhone. Il primo passo che dovrai fare sarà quindi quello di attivare questa impostazione e tenerla attiva sul tuo dispositivo.

Dalla Home Screen del tuo iPhone, fai tap sull’icona delle Impostazioni (simbolo di un ingranaggio). Scorri l’elenco e fai tap sulla voce Privacy. Nella nuova schermata che ti si presenterà, fai tap su Localizzazione. Ti troverai quindi nella sezione delle impostazioni relativa ai servizi di geolocalizzazione del tuo iPhone. La prima voce che ti appare, denominata Localizzazione, dovrà essere attiva. Per fare ciò, sposta la levetta da sinistra a destra, in modo che passi dal colore bianco a quello verde. Questa opzione permetterà al tuo iPhone di attivare l’antenna GPS e poter sfruttare quindi i servizi di localizzazione. Poco più in basso nella schermata, troverai anche la voce Condividi la mia posizione. Questa funzione è importante, affinché le app del tuo dispositivo possano interagire con l’antenna GPS. Fai tap quindi su questa voce e sposta la levetta da sinistra a destra, così da abilitare la condivisione della posizione.

Fai tap adesso sulla freccia rivolta a sinistra che si trova nell’angolo in alto, così da tornare alla schermata precedente. Scorri l’elenco delle app che usano i servizi di localizzazione e individua la voce Trova iPhone. Verifica che sia indicata la voce Se in uso. Se dovessi leggere Mai, fai tap su Trova iPhone e poi seleziona la voce Mentre usi l’app.

Come abilitare i servizi di rete

Se il GPS integrato sul tuo iPhone non riesce a rilevare in modo accurato la posizione, è perché probabilmente ti trovi in un luogo chiuso e il GPS non riesce ad agganciarsi a sufficienti satelliti per poter stabilire esattamente la posizione. In questo caso, viene in aiuto il sistema di tracciamento tramite rete internet, infatti parliamo proprio di GPS assistito. Per non incorrere quindi in eventuali problemi di accuratezza della posizione, è consigliabile, ma non obbligatorio, attivare anche i servizi di rete. In realtà non dovrebbe essere un problema tenerli attivi, considerando che ormai gli smartphone sono quasi sempre con una rete dati sempre attiva, dal momento in cui la utilizziamo per ricevere notifiche e messaggi dalle nostre app preferite. Ti elenco qui di seguito i procedimenti per poter attivare i servizi di rete sul tuo iPhone.

Per abilitare la rete Wi-Fi sul tuo dispositivo Apple, fai tap sull’app delle Impostazioni (simbolo di un ingranaggio). Fai quindi tap sulla voce Wi-Fi e sposta la levetta da Off a On (da sinistra a destra). Seleziona quindi la rete Wi-Fi conosciuta, inserendone la password. Attiva anche la voce poco più in basso Richiedi accesso reti, per evitare che il tuo iPhone si connetta automaticamente a rete pubbliche non protette che potrebbero, in generale, essere pericolose per la tua privacy.

Per attivare invece la rete dati della tua SIM, vai in Impostazioni, dalla Home Screen del tuo dispositivo, e fai tap sulla voce Cellulare. Sposta quindi da sinistra a destra la levetta in corrispondenza della voce Dati cellulare, così da attivare la rete dati della tua SIM. Se vuoi, anche, scorri l’elenco delle voci, fino a raggiungere quella denominata Assistenza Wi-Fi, così da sfruttare automaticamente la rete dati tutte le volte che il segnale del Wi-Fi risulta scarso.

Come attivare il servizio Trova il mio iPhone

Una volta portate a termine le operazioni preliminari che ti ho indicato nei paragrafi precedenti, non ti resta che verificare che il servizio in questione sia effettivamente attivo sul tuo iPhone. Se il servizio è disattivato, non avrai alcuna possibilità di poter localizzare il tuo dispositivo se smarrito. La procedura per attivare Trova il mio iPhone, è abbastanza semplice. Ti indicherò qui di seguito i passaggi per poter attivare questo servizio.

Il primo passo da compiere è quello di raggiungere la schermata principale del tuo iPhone (la Home Screen, per intenderci). Fai tap quindi sull’icona delle Impostazioni (simbolo di un ingranaggio) e fai poi tap sulla voce [tuo nome] che identifica il nome che hai impostato sul tuo account Apple. Attendi qualche secondo che vengano caricate tutte le voci e scorri in basso, fino a trovare la dicitura iPhone di [tuo nome]. Fai tap su di essa e una finestra di notifica ti apparirà, richiedendoti l’inserimento della password associata al tuo account Apple. Inserisci quindi la password, così da accedere alle Info dispositivo.

Tra le prime voci che visualizzerai a schermo, troverai quella denominata Trova il mio iPhone. Fai tap su di essa e assicurati che la voce Trova il mio iPhone sia attiva, spostando, in caso contrario, la levetta da sinistra a destra. In questo modo potrai adesso utilizzare il servizio di Apple e poter localizzare e controllare in remoto il tuo iPhone smarrito. Vedrai anche a schermo un’altra voce, denominata Invia ultima posizione. Anche questa voce dovrà essere attiva, così da essere sicuro che, nel caso in cui tu abbia smarrito il tuo iPhone con un livello di batteria scarso, questo invii la posizione al servizio di Apple.

Come utilizzare Trova il mio iPhone

Se hai seguito alla lettera tutti i procedimenti che ti ho indicato nei paragrafi precedenti, adesso potrai essere fiero di poter utilizzare il servizio gratuito Trova il mio IPhone in qualsiasi momento, senza alcun inghippo.

Quello che dovrai adesso fare, in caso di smarrimento del tuo dispositivo, è effettuare l’ultima operazione, cioè collegarti al servizio di localizzazione dei tuoi dispositivi Apple. Potrai fare ciò attraverso l’app dedicata, disponibile a questo link, che rimanda all’App Store, oppure tramite sito Web. In questa mia parte della guida, ti indicherò i procedimenti per utilizzare il servizio Trova il mio iPhone tramite interfaccia Web, in quanto le funzionalità offerte dall’app sono completamente uguali a quelle offerte tramite interfaccia Web.

Procediamo quindi all’utilizzo di questo servizio Apple: raggiungi il sito Internet ufficiale di iCloud tramite il tuo computer e accedi con le stesse credenziali Apple utilizzate sul dispositivo smarrito. Effettuato l’accesso, fai clic sulla voce Trova il mio Iphone per iniziare ad utilizzare il servizio. In alternativa, puoi collegarti direttamente al servizio, facendo clic su questo link. Dovrai inserire le credenziali del tuo account Apple, per essere poi automaticamente reindirizzato nella sezione relativa alla geolocalizzazione da remoto.

Nella schermata principale di questa sezione vedrai una mappa geografica. Questa ti indicherà l’ubicazione di tutti i dispositivi che possiedi. Se ne cerchi uno in particolare, per l’appunto quello smarrito, fai clic sulla voce Tutti i dispositivi, che si trova in alto al centro, e seleziona il dispositivo Apple che hai smarrito.  Attendi qualche secondo e questo ti apparirà sulla mappa, mostrandoti la sua posizione in tempo reale.

Dalla finestra di sinistra adesso potrai compiere alcune azioni sul tuo dispositivo: facendo clic sul pulsante Fai suonare, potrai fare in modo che il tuo iPhone emetta un suono così da poterlo individuare, se si trova nelle vicinanze; facendo invece clic su Modalità smarrito, il tuo iPhone entrerà in una modalità che mostrerà nella schermata di blocco il tuo numero di telefono, in modo tale che chiunque lo ritrovi, possa contattarti per riconsegnartelo. Facendo invece clic sul pulsante Inizializza l’iPhone, cancellerai ogni dato presente all’interno del tuo dispositivo, precludendoti però ogni futura possibilità di rintracciarlo con il servizio Trova il mio iPhone.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a errori@aranzulla.it