Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare comandi su Fortnite PS4

di

Giochi spesso a Fortnite sulla tua PlayStation 4 e ormai puoi dirti un vero appassionato del titolo Epic Games divenuto uno dei maggiori esponenti del genere Battle Royale, Tuttavia, ti piacerebbe cambiare i comandi del gioco, in quanto quelli predefiniti non ti soddisfano appieno. Le cose stanno così, non è vero? Allora non preoccuparti: se vuoi posso aiutarti io a raggiungere il tuo intento.

Questa guida, infatti, è pensata proprio per illustrarti come cambiare comandi su Fortnite per PS4 nel modo più semplice e rapido possibile. Nel caso te lo stessi chiedendo, non mi soffermerò solamente sui vari preset disponibili, ma analizzerò anche la possibilità di configurare un sistema di comandi personalizzato.

Coraggio: perché sei ancora lì fermo dinanzi allo schermo? Hai intenzione di imparare a modificare i comandi di base della versione PlayStation 4 di Fortnite? Io direi proprio di sì. Forza allora, ti basta solamente seguire le rapide istruzioni che trovi di seguito e metterle in pratica. Ti auguro buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Fortnite PS4

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come cambiare comandi su Fortnite per PS4, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a questa possibilità.

Devi sapere che, solitamente, sono i pro player a svolgere quest’operazione, dato che essi giocano nel mondo competitivo e devono dunque escogitare tutti quei “trucchetti” che possono portare a un vantaggio competitivo, anche minimo, all’interno del videogame.

Le modifiche ai tasti possono consentire di adottare un sistema più consono al proprio stile di gioco, offrendo all’utente molte possibilità per migliorare. Ognuno di noi, infatti, è portato a combattere, muoversi e quant’altro su Fortnite (così come in altri giochi) a modo suo.

Questo significa che per qualcuno potrebbe risultare più comodo utilizzare un determinato tasto per svolgere un’azione, mentre un’altra persona potrebbe avere una preferenza diversa.

Mirare Fortnite PS4

In ogni caso, questo tutorial è pensato proprio per mostrare quai sono le possibilità offerte in tal senso dalla versione PlayStation 4 di Fortnite.

Come modificare i comandi su Fortnite PS4

Impostazioni Fortnite PS4

Epic Games ha implementato una funzionalità nativa all’interno di Fortnite pensata per consentire agli utenti di modificare i comandi di default.

Per accedere a quest’ultima, ti basta avviare Fortnite, recarti nella schermata principale della modalità Battle Royale, premere il pulsante Options del controller e utilizzare il tasto X del pad sopra alla voce IMPOSTAZIONI.

A questo punto, premi il pulsante R1 del controller fino a quando non raggiungi la scheda contrassegnata dall’icona del pad. Qui troverai tutte le possibilità del caso per quanto riguarda lo schema dei comandi associati al controller.

Più precisamente, ci sono quattro preset e una modalità personalizzata. Le opzioni di default utilizzano degli schemi di comandi pensati appositamente per diverse tipologie di giocatori. Più precisamente, esistono i preset Vecchia scuola, che strizza l’occhio agli utenti di “vecchia data”, e Costruttore veloce, che mira a rendere più rapida la fase di building.

Professionista del combattimento Fortnite PS4

Ci sono poi i preset Professionista del combattimento e Professionista della costruzione. I nomi sono abbastanza esplicativi: il primo ti potrebbe piacere se sei solito metterti sempre nei guai, mentre il secondo potrebbe consentirti una maggiore precisione nella fase di costruzione. In ogni caso, puoi passare da un preset all’altro tramite le frecce direzionali del pad, e confermare poi la tua scelta tramite il tasto X.

Se vuoi, invece, dare un’occhiata ai tasti assegnati per quanto riguarda il combattimento, oppure vuoi avere ulteriori informazioni sulla cosiddetta zona morta, puoi cambiare scheda tramite i pulsanti L2/R2 del controller.

Se, invece, ritieni di essere abbastanza bravo per scegliere da solo lo schema dei tasti oppure non riesci proprio a trovare un preset che fa al caso tuo, potresti pensare di premere sull’opzione Personalizzato e modificare i pulsanti a tuo piacimento.

Personalizzare Fortnite PS4

Perfetto, ora sai come cambiare i tasti di default di Fortnite per PlayStation 4. Se vuoi un consiglio: prima di dire che un preset non ti piace, provalo per un tempo prolungato all’interno delle varie modalità offerte dal gioco.

Non è infatti raro che alcuni giocatori abbandonino subito uno schema di tasti senza approfondirlo per bene: potrebbe essere solamente questione di abitudine.

Accessori per migliorare su Fortnite PS4

Accessori PS4

Come dici? Ora hai capito come modificare i comandi di Fortnite per PlayStation 4 ma vorresti fare qualcosa in più? Nessun problema, ti illustro subito altre possibilità che potrebbero interessarti.

Non tutti sanno che i pro player che giocano da console fanno spesso uso di accessori di terze parti, più precisamente di controller avanzati. Insomma, se vuoi fare un ulteriore passo in avanti, potrebbe interessarti l’acquisto di un controller che va al di là del classico DualShock 4 (che ti è stato fornito in confezione).

Per farti un esempio concreto, esistono dei pad che permettono di “bloccare” i grilletti, in modo da mirare e sparare più velocemente. Inoltre, ci sono delle soluzioni che dispongono di pulsanti ri-assegnabili in base al proprio stile di gioco. In parole povere, trovando la giusta configurazione di tasti e abbinandola al controller avanzato, si può ottenere un ottimo vantaggio competitivo.

Razer Raiju Ultimate

Se proprio non hai idea di quali controller potrebbero fare al caso tuo, ti consiglio di dare un’occhiata al Razer Raiju Ultimate, considerato da molti come uno dei pad più validi per quanto riguarda il titolo di Epic Games.

In alternativa, potrebbe interessarti dare un’occhiata al mio tutorial legato ai migliori controller per PlayStation 4, in cui ho illustrato un po’ tutte le soluzioni offerte dal mercato. Insomma, non dovresti faticare a trovare qualcosa che ti interessa.

Razer Raiju Ultimate Edition (2019) - Controller da Gaming con o Senza...
Vedi offerta su Amazon
Nacon Compact Controller, Blu - PlayStation 4
Vedi offerta su Amazon

Ci sono poi alcuni pro player di Fortnite che ritengono che l’audio sia di fondamentale importanza in un gioco di questo tipo. Infatti, in Fortnite è molto utile sentire per bene i passi e gli spari dei nemici, due aspetti che possono consentire di anticipare le mosse degli altri giocatori e fare loro una bella “sorpresa”.

Per questo motivo, può risultare utile acquistare delle buone cuffie da gaming. Ce ne sono a bizzeffe sul mercato: se vuoi approfondire l’argomento, puoi fare riferimento alla mia guida alle migliori cuffie per PS4, in cui puoi trovare molti altri modelli che potrebbero fare al caso tuo.

Turtle Beach Recon 70P Cuffie Gaming - PS4, Xbox One, PC e Nintendo Sw...
Vedi offerta su Amazon
Logitech G332 Cuffie Gaming Cablate, Audio Stereo, Driver da 50 mm, Ja...
Vedi offerta su Amazon

Infine, per completezza d’informazione, ti ricordo che è possibile giocare a Fortnite su PlayStation 4 anche tramite mouse e tastiera. Tuttavia, va detto che in questo caso non ci sono molte possibilità di personalizzazione e inoltre questo metodo di input può risultare un po’ scomodo da utilizzare su console.

Nonostante questo, se ti interessa questa possibilità, puoi fare riferimento al mio tutorial su come giocare a Fortnite con mouse e tastiera su PS4, dove ho illustrato tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

Per il resto, se ti sei deciso a utilizzare questo metodo di input, puoi trovare dei consigli relativi agli acquisti nelle mie guide ai migliori mouse da gioco e alle migliori tastiere da gaming.

Mouse e tastiera Fortnite

A questo punto, prima di lasciarti giocare a Fortnite, non mi resta che consigliarti di dare un’occhiata alla pagina del mio sito dedicata a questo gioco, dato che in essa vengono raccolti tutti i tutorial ad esso relativi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.