Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come migliorare su Fortnite PS4

di

Giocando assiduamente a Fortnite sulla tua PS4, ti sei accorto che alcuni utenti sono in grado di effettuare delle mosse a velocità incredibili. Il tuo desiderio è quindi quello di “emulare” le loro gesta professionisti e provare a competere con loro nel popolare titolo Battle Royale di Epic Games. Tuttavia, non sai bene da dove iniziare e vorresti dei consigli su come migliorare su Fortnite PS4 nella maniera più rapida e semplice possibile. Beh, ricette magiche non ne esistono ma, se vuoi, posso provare a darti una mano in tal senso.

Nella guida di oggi, andremo infatti a scoprire in cosa consiste la modalità Battle Royale di Fortnite e analizzeremo diverse tattiche che vengono messe in atto dai giocatori professionisti del famoso titolo di Epic Games. A cosa mi riferisco? Ad esempio a “trucchi” come quello dei “90 gradi”, che possono aiutarti a migliorare in modo semplice le tue performance e a renderti in grado di competere con giocatori di più alta caratura. Mi soffermerò sia su aspetti avanzati che su accorgimenti rapidi da mettere in atto, in modo che tu possa notare sin da sùbito la differenza.

Scommetto che non vedi l’ora di cominciare, vero? Allora prenditi un po’ di tempo libero per te e procedi nel leggere le rapide istruzioni che trovi qui sotto. Sono sicuro che ad alcuni accorgimenti non avevi mai nemmeno pensato e sono fiducioso del fatto che diventerai un ottimo giocatore del titolo di Epic Games in maniera rapidissima. Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come funziona la Battle Royale di Fortnite

Come migliorare su Fortnite PS4

Prima di entrare nel dettaglio della procedura su come migliorare su Fortnite PS4, penso potrebbe esserti utile saperne di più sul funzionamento della principale modalità implementata dal famoso titolo di Epic Games.

Il principio di base della Battle Royale di Fortnite è semplice: la partita ha un massimo di 100 giocatori (il conteggio tiene chiaramente conto anche di te e dei tuoi amici) che provano a sconfiggersi l’un l’altro in una mappa di dimensioni particolarmente elevate. Questo significa che ogni giocatore può avere un grande spazio a disposizione e deve andare a cercare i nemici. L’obiettivo finale consiste nello sconfiggere tutti gli avversari e rimanere l’unico giocatore, o gli unici giocatori (in caso di partite di gruppo), in vita.

All’inizio della partita, tutti gli utenti si trovano all’interno di un bus volante e devono attendere che quest’ultimo sorvoli l’isola (nel frattempo, tutto ciò che possono fare è ringraziare l’autista e ruotare la visuale). Quando il “velivolo” si troverà nella posizione esatta, i giocatori potranno scegliere quando e dove lanciarsi con il paracadute. Dopo essere atterrati, cercheranno poi di raccogliere i migliori oggetti possibili, visto che trovare un’ottima arma e dei buoni consumabili può garantire sin da sùbito un buon vantaggio competitivo.

Oltre agli altri giocatori, Fortnite prevede anche un’altra “minaccia”: la tempesta, la quale, a intervalli regolari di tempo, stringerà la sua zona. Farsi trovare impreparati all’arrivo della tempesta può essere un problema non di poco conto, anche se, soprattutto nelle prime fasi, non significa perdere istantaneamente.

Dopo aver superato innumerevoli peripezie, i giocatori arriveranno all’ultimo cerchio, dove la zona non potrà più restringersi. Qui avrà luogo la battaglia finale tra gli utenti ancora in vita e, ovviamente, chi riuscirà a prevalere sugli altri guadagnerà il primo posto della classifica.

Se fin qui è tutto chiaro, direi che possiamo mettere da parte le chiacchiere e vedere, nel concreto, come migliorare le performance di gioco in Fortnite.

Come diventare Pro su Fortnite PS4

Uno dei maggiori desideri di molti giocatori di Fortnite è quello di diventare un giocatore professionista. Non c’è, ovviamente, una “ricetta magica” per fare questo, ma è possibile mettere in pratica diversi consigli in grado di migliorare velocemente le proprie performance di gioco: ecco quelli che ritengo più importanti.

Giocare con relativa calma

Bus volante Fortnite PS4

Come già detto nell’introduzione di questo post, nelle fasi iniziali di ogni partita di Fortnite ti troverai all’interno di un bus volante, insieme agli altri giocatori. In questa fase, avrai l’opportunità di scegliere la zona d’atterraggio, modificando a piacere la traiettoria di discesa. Ebbene, questo è già un buon punto d’inizio per pianificare la partita.

Infatti, molti utenti, presi dalla fretta e dalla voglia di giocatore, si lanciano sùbito dal bus volante e cadono tutti nella stessa zona: questo li porta a trovarsi tutti contro e, inevitabilmente, molti di loro si vedranno costretti a terminare subito la partita. Capisci bene, dunque, che mettendo in atto una strategia un po’ più ragionata, si possono guadagnare sin da sùbito molte posizioni nella classifica e ottenere del prezioso tempo per trovare le giuste armi e oggetti.

Uno dei consigli che mi sento di darti è quello di puntare alle zone più “esterne” della mappa, ovvero quelle aree in cui la maggior parte dei giocatori non ha voglia di atterrare. Potrà sembrare una cosa di poco conto, ma molti utenti desiderano giocare sùbito e quindi non ci pensano nemmeno a rimanere in aria per un po’ di secondi in più. Non pensare, tuttavia, di trovare il loot migliore, visto che esso è solitamente disponibile nelle zone più “trafficate”, ma ti posso assicurare che trovare delle buone armi in Fortnite non è poi così difficile, anche nelle zone più remote. In alcuni casi, potresti anche dover correre per raggiungere la zona sicura, ma questo è un rischio decisamente meno elevato di quello che si può correre scendendo immediatamente dal bus volante.

A mio modo di vedere, le aree migliori da cui iniziare sono quelle in mezzo a due località conosciute. Per farti un esempio concreto, la foresta può sicuramente essere un buon punto per trovare meno giocatori, ma ovviamente tutto dipende dal posizionamento iniziale del bus volante.

Un altro aspetto molto importante, che fa sempre leva sulla “cautela”, è il muoversi in modo intelligente. Molti utenti, presi dall’euforia del momento, corrono infatti a destra a sinistra in cerca di nemici da sconfiggere. Inutile dire che gli utenti che giocano in modo più ragionato, magari appostati all’interno di un edificio con più piani, si faranno beffe in un battibaleno del giocatore più “vivace”, salvo che esso non disponga di abilità particolarmente sorprendenti.

Giocare con calma Fortnite

Nascondersi e passare di un edificio all’altro, rimanendo a poca distanza dalla tempesta (oppure entrandoci lievemente), è quindi sicuramente un buon mettendo per migliorare il piazzamento nella classifica finale. Per pianificare le tue mosse in anticipo, premi il touchpad del controller della PlayStation 4 e verifica la posizione delle case all’interno della zona successiva nella mappa.

Chiaramente, durante la tua strada potresti incontrare lo stesso nemici, ma sentire i loro movimenti rimanendo all’interno di un edificio sarà un gioco da ragazzi e sicuramente incontrerai meno avversari del solito (visto che saranno tutti intenti a muoversi per primi verso la prossima zona).

In definitiva, giocando con relativa calma riuscirai probabilmente ad arrivare con estrema facilità alle ultime fasi di gioco, ma poi dovrai chiaramente prendere parte alla battaglia finale, dove si vedrà la vera abilità dei giocatori.

Conoscere le armi

Armi Fortnite PS4

Fortnite dispone di innumerevoli armi e per questo motivo è sempre bene conoscerle tutte e imparare a padroneggiarle, rimanendo sempre aggiornati sulle nuove aggiunte da parte degli sviluppatori.

L’aspetto più importante da tenere bene a mente sulle armi è quello legato alla rarità. In Fortnite le armi sono infatti contrassegnate da diversi colori: grigio, verde, blu, viola e oro. Ovviamente, le armi oro saranno in linea generale quelle più “potenti”, mentre arrivare nelle fasi finali della partita con un’arma grigia non è auspicabile.

Un altro consiglio che mi sento di darti è quello di tenere nell’inventario delle armi molto diverse tra di loro. Infatti, durante la partita capiteranno sicuramente delle situazioni in cui il combattimento sarà ravvicinato e altre in cui l’altro giocatore si troverà molto distante dal tuo personaggio.

I fucili d’assalto sono sicuramente le armi più versatili, ma tenere anche un cecchino “di scorta” non è mai una cattiva idea. Le granate e i lanciarazzi possono, invece, essere utilizzati per abbattere le protezioni dei nemici e quindi avere queste armi a portata di mano può essere molto utile. I fucili a pompa sono ovviamente particolarmente utili negli scontri ravvicinati.

Per il resto, ti invito a consultare l’enciclopedia italiana di Fortnite, dove puoi trovare tutte le statistiche di ogni singola arma presente nel gioco. Qui potrai capire quali sono le armi migliori sulla base dei seguenti fattori: Rarità, Munizioni, DPS, Danni, Cadenza di fuoco, Capacità caricatore, Tempo di ricarica e Impatto. Insomma, le informazioni non mancano di certo.

Costruire velocemente

Materiali Fortnite PS4

Un consiglio che viene spesso dato dagli utenti professionisti a coloro che hanno appena iniziato a giocare a Fortnite è quello di imparare a utilizzare la modalità costruzione. D’altronde, questa funzionalità è una caratteristica che distingue il titolo di Epic Games dagli altri Battle Royale presenti sul mercato ed è pensata proprio per dare modo ai giocatori di dimostrare le proprie abilità.

Gli elementi base della modalità costruzione sono legno, pietra e metallo: questi ultimi possono essere ricavati dai vari oggetti distruttibili presenti all’interno della mappa, che possono essere “smantellati” con il piccone che viene fornito a inizio partita. Per estrarre questo oggetto, ti basta premere il tasto triangolo del controller, mentre per “attaccare” devi usare il pulsante R2.

Una volta raccolto il numero di elementi necessari alla costruzione delle strutture (solitamente 10 unità), premi il tasto O (cerchio) e poi R1 sul controller, seleziona la struttura che vuoi costruire e utilizza il pulsante R2 per posizionarla in un luogo consono. Hai anche la possibilità di modificare la costruzione appena creata premendo il tasto O (cerchio) del pad.

Per quanto riguarda la velocità di costruzione, esiste una tecnica che viene chiamata “90 gradi” dai giocatori: questa permette di combinare nel miglior modo possibile gli elementi che ti ho illustrato in precedenza, costruendo una struttura difficilmente attaccabile in pochissimi secondi. Ovviamente, dovrai costruire molte volte questa struttura (magari in modalità Creativa) prima di imparare a farla così velocemente.

Esistono molti modi per utilizzare tecnica dei “90 gradi”, ma ti spiego sùbito quella che ritengo essere la più funzionale. La prima cosa da fare è ottenere una buona quantità di materiali, in modo da non trovarsi impossibilitati a costruire durante la partita.

Un buon metodo per raccogliere velocemente i materiali è quello di cadere all’inizio della partita in una zona piena zeppa di alberi e abbattere quelli più grandi. Non preoccuparti per la solidità della struttura: la tecnica dei “90 gradi” si basa molto di più sulla velocità di costruzione e sul disorientamento dei nemici.

90 gradi Fortnite PS4

Per mettere in atto questa tecnica, devi posizionare una rampa e recarti con il tuo personaggio sul lato sinistro o sul lato destro della stessa. Dopodiché, posiziona un muro al centro e prosegui creandone un altro a destra oppure a sinistra, a seconda di dove vuoi orientare la tua struttura.

Per finire, non ti resta che saltare e posizionare una rampa verso la direzione scelta. Ottimo, adesso hai imparato a utilizzare la tecnica dei “90 gradi” e devi solamente ripeterla più volte possibili per costruire un edificio dalle elevate dimensioni in pochissimi secondi. Per maggiori informazioni, ti consiglio di consultare la mia guida su come costruire su Fortnite per PS4.

Migliorare la mira

Mira Fortnite PS4

In una partita a Fortnite, le situazioni frenetiche sono molte e quindi avere una buona mira è molto importante. Per arrivare a un buon livello, bisogna sicuramente allenarsi per molto tempo, ma ci sono anche degli importanti accorgimenti di cui non dimenticarsi per migliorare la propria mira.

Degli aspetti banali, che però vengono spesso dimenticati nella frenesia di gioco, sono quelli di provare sempre a mirare prima di sparare, anche quando sembra difficile colpire il nemico, di non saltare mentre si sta sparando (con il controller può essere difficoltoso mettere a segno i colpi) e di utilizzare la mira assistita, provando a puntare alla testa dell’avversario, in modo da mettere a segno un colpo che toglie molta vita al nemico (headshot).

Per tutti i dettagli del caso, ti invito a dare un’occhiata alla mia guida su come migliorare la mira su Fortnite per PS4, dove troverai tutto ciò che ti serve per imparare a gestire le situazioni di battaglia.

Esplorare la mappa e conoscere i suoi “segreti”

Mappa Fortnite PS4

Un accorgimento valido per tutti i giochi multiplayer online è quello legato alla conoscenza delle mappe. Nel caso di Fortnite, questo è ancora più importante del solito, perché l’isola è una sola (anche se in continuo cambiamento) e quindi i “segreti” della mappa si possono sfruttare in tutte le partite.

Fortnite distingue le varie zone della mappa attraverso dei nomi univoci, da Borgo Bislacco fino a Pinnacoli Pendenti: questo consente agli utenti di imparare a conoscere le aree messe a disposizione dal gioco e ricordarsi le loro caratteristiche. Per imparare la mappa, non puoi far altro che giocare molte partite e segnarti la posizione dei punti strategici che ti interessano, dalle zone in cui gli altri utenti solitamente non scendono fino agli edifici utili per nascondersi. Ti ricordo che ti basta premere il touchpad del Dualshock 4 per vedere dove ti trovi.

Se hai a disposizione un po’ di tempo e hai intenzione di dedicarti seriamente al titolo di Epic Games, ti consiglio anche di dare un’occhiata all’enciclopedia di Fortnite (in inglese), fonte inesauribile di informazioni sul gioco. Essa solitamente viene aggiornata dalla community, ma ti ricordo che il gioco è in continuo cambiamento e quindi ti invito a prendere queste informazioni a scopo puramente indicativo.

Trovare le impostazioni adatte

Impostazioni Fortnite PS4

Fortnite offre al giocatore la possibilità di modificare la combinazione di tasti, in modo da personalizzare l’esperienza di gioco: si tratta di un aspetto spesso sottovalutato, visto che provare e riprovare a cambiare tasti può risultare un po’ “noioso”, ma ti posso assicurare che, una volta trovata la giusta combinazione, i miglioramenti si notano.

Per procedere, recati nella schermata principale della modalità Battle Royale del gioco, premi il pulsante Options del pad e seleziona la voce Impostazioni. Adesso, premi il tasto R1 per recarti nella scheda dell’icona dell’ingranaggio: qui troverai tutte le voci che fanno al caso tuo.

I principali campi che dovresti prendere in considerazione, se stai usando un controller, sono: Sensibilità controller wireless X, Sensibilità controller wireless Y, Sensibilità movimento controller wireless e Sensibilità mirino controller wireless. Modificando queste opzioni e trovando la propria configurazione ideale è possibile migliorare la velocità d’azione e la mira. Non posso però darti suggerimenti precisi su quali valori impostare, visto che ogni utente ha bisogno di una configurazione diversa.

Preset Fortnite PS4

Un altro aspetto interessante è la possibilità di cambiare i tasti per costruire. Puoi farlo recandoti nelle Impostazioni di Fortnite e premendo R1, fino a selezionare l’icona del joystick: da qui potrai selezionare i vari preset di comandi dedicati al controller. In particolare, quelli dedicati alla modalità costruzione sono Costruttore veloce e Professionista della costruzione.

A schermo comparirà lo schema legato al preset scelto e ti consiglio di provarli tutti in modo da capire quale sia quello più adatto alle tue esigenze.

Acquistare i giusti accessori

Controller Pro Fortnite PS4

Fortnite è un gioco tranquillamente giocabile con il Dualshock 4, ma esistono degli accessori in grado di garantire un buon vantaggio. I giocatori professionisti utilizzano infatti dei prodotti specifici pensati proprio per l’utilizzo competitivo.

Mi riferisco, in particolare, ai cosiddetti Pro Gaming Controller, ovvero a pad, come il Razer Raiju Gaming Controller e il Nacon Pro Revolution Controller, consigliati dalla stessa Sony, che puntano molto su ergonomia e reattività nella risposta dei comandi. Utilizzare uno di questi controller può sicuramente farti migliorare molto su Fortnite.

NACON Revolution PRO Controller 2 ufficiale nero per console compatibi...
Amazon.it: 129,98 €
Vedi offerta su Amazon

Parlando, invece, degli headset, ti invito a consultare il mio tutorial sulle migliori cuffie per PS4, dove troverai consigli per tutte le tasche.

Se sei più propenso a utilizzare mouse e tastiera come metodo di input per la console, ti consiglio di dare un’occhiata alle mie guide all’acquisto sui migliori mouse da gioco e sulle migliori tastiere gaming.

Imparare dai giocatori professionisti

Professionisti Fortnite PS4

Può sembrare scontato, ma guardare le partite dei professionisti e cercare di analizzarne attentamente le mosse può portare a risultati particolarmente interessanti. Infatti, spesso a fare la differenza sono delle piccole sfumature, che magari non hai colto guardando distrattamente i video e le live.

Per questo motivo, ti consiglio di guardare i video su YouTube nei quali i giocatori più esperti danno dei consigli su come migliorare su Fortnite. Per fare questo, ti basta semplicemente collegarti al sito ufficiale di YouTube o utilizzare l’app ufficiale per Android o iOS e digitare “migliorare Fortnite PS4” o, in inglese, “How to get Better at Fortnite PS4” per vedere i video relativi all’argomento.

Un’altra piattaforma in cui puoi trovare molti contenuti legati a Fortnite è Twitch. I contenuti multimediali in questo caso sono spesso delle live e quindi in molti casi puoi anche porre le tue domande in diretta al giocatore professionista (se questo è previsto dal canale che stai seguendo). Se vuoi dei consigli su degli streamer, posso indirizzarti verso il canale POW3Rtv, gestito dall’italiano Giorgio Calandrelli, membro del noto team eSport FNATIC e uno dei gamer di Fortnite più famosi in Italia.

Per ulteriori informazioni sul titolo di Epic Games, ti consiglio inoltre di consultare i miei tutorial su come vincere su Fortnite  PS4 e su come mettere la visuale schiacciata su Fortnite PS4.