Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori Battle Royale

di

Il “tutti contro tutti” è una dinamica che attira l’attenzione dei videogiocatori dall’alba dei tempi. Basti pensare al caro vecchio deathmatch, che è sempre risultato popolare nel genere sparatutto. Non sorprende, dunque, che uno dei generi divenuti più popolari durante l’ottava generazione del mondo console, ovvero il Battle Royale, si basi proprio su questo tipo di competizione.

La meccanica di base è semplice: un numero consistente di giocatori viene catapultato in una mappa. L’ultimo utente o l’ultima squadra che rimane in vita vince la partita. Nel mezzo di tutto questo possono esserci sparatorie, ostacoli da schivare, combattimenti all’arma bianca e chi più ne ha più ne metta, a seconda del videogioco scelto. Insomma, comprendo il motivo per cui sei alla ricerca dei migliori Battle Royale.

Direi che sei arrivato nel posto giusto, in quanto mi appresto ad analizzare il mercato videoludico, fornendoti tutti i dettagli del caso sulle produzioni appartenenti a questo genere che sono riuscite a ritagliarsi un posto. Ovviamente, ci sarà modo di fare riferimento anche a qualche “chicca” che magari non conosci. Se sei pronto, qui sotto sono presenti tutte le indicazioni del caso. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Migliori Battle Royale console

Per iniziare l’analisi di quanto offerto dal mercato relativamente ai migliori Battle Royale, risulta interessante partire dal mondo console. In parole povere, se ti stai chiedendo, ad esempio, quali sono i migliori Battle Royale per PS4, questa è la parte della guida che fa per te.

Fortnite

Fortnite PS4

Non si può fare riferimento al Battle Royale senza citare Fortnite. Il titolo di Epic Games rappresenta infatti l’esponente di maggior successo del genere, nonché il videogioco che ha cambiato il mercato in modo imponente, creando di fatto “terreno fertile” per le altre grandi produzioni.

In realtà non si è trattato esattamente del primo Battle Royale di sempre giunto sul mercato, dato che prima di Fortnite c’erano titoli come PUBG e H1Z1, ma sicuramente Epic Games ha saputo “cavalcare” la popolarità del genere meglio di chiunque altro.

Fortnite rappresenta infatti un colosso difficile da scalzare al giorno d’oggi. La modalità Battle Royale, che vede 100 giocatori sfidarsi all’interno di una mappa in continua mutazione di Stagione in Stagione, rappresenta il fulcro dell’esperienza ludica del titolo di Epic Games, ma in realtà quest’ultimo è diventato anche molto altro.

Il successo del titolo ha infatti consentito agli sviluppatori di stringere partnership importanti, portando all’interno del gioco non solamente i costumi relativi a universi narrativi come quello di Rick and Morty, ma persino concerti virtuali effettuati da artisti realmente esistenti (importante da quel punto di vista l’evento del 2020 relativo a Travis Scott, che ha mantenuto “incollati” allo schermo 27,7 milioni di utenti in contemporanea).

Fortnite - Bundle Fuoco Oscuro
Vedi offerta su Amazon
Fortnite Ride Bene Chi Ride Ultimo, Bundle, Xbox One
Vedi offerta su Amazon

Fortnite è inoltre un titolo unico nel suo genere, in quanto garantisce agli utenti la possibilità di sfruttare la propria creatività mediante la costruzione di elementi di gioco, utili per difendersi dagli attacchi nemici, raggiungere posizioni sopraelevate e molto altro.

Insomma, se hai intenzione di “immergerti” nel mondo dei Battle Royale, dovresti dare una chance a Fortnite. Il titolo è gratuito e si può scaricare tramite PlayStation Store (PS4/PS5), Microsoft Store (Xbox One/Xbox Series X/Xbox Series S) e Nintendo eShop (Switch). Ricordati di ringraziare l’autista.

Se vuoi approfondire il titolo di Epic Games, puoi trovare molteplici guide nella pagina del mio sito dedicata a Fortnite.

Fall Guys: Ultimate Knockout

Fall Guys

Fall Guys: Ultimate Knockout può essere definito come “il gioco dell’estate 2020”. Infatti, il titolo di Mediatonic ha ottenuto un incredibile successo anche grazie al modello di business scelto: nell’agosto del 2020, ovvero al lancio, era possibile scaricare il gioco gratuitamente su PlayStation 4 tramite l’abbonamento PlayStation Plus.

In ogni caso, il “fenomeno dell’estate 2020” non è un Battle Royale “puro”, bensì una sorta di party game che cerca però di attingere dal genere del momento. Il massimo numero di giocatori per partita è di 60 e gli utenti devono superare vari stage senza essere eliminati: l’ultimo giocatore rimasto vince.

Il gameplay è vario: ci sono, ad esempio, partite di calcio a squadre, in cui vengono eliminati tutti i giocatori del team perdente e arene scivolose in cui bisogna arrivare al traguardo sani e salvi prima che lo faccia un certo numero di utenti.

Lo stile “cartoon” rende Fall Guys adatto a un ampio pubblico, compreso quello più giovane. Non manca in ogni caso il sistema delle Stagioni, quindi il titolo è in costante aggiornamento.

Fall Guys: Ultimate Knockout è disponibile sul PlayStation Store (PS4/PS5) a un prezzo di 19,99 euro. Arriverà più avanti anche su piattaforma Xbox e Nintendo Switch.

Call of Duty: Warzone

COD Warzone PS4

Activision è sempre in prima linea quando si tratta di puntare sulla moda del momento e infatti nel 2020 è arrivato sul mercato Call of Duty: Warzone, il titolo Battle Royale dedicato alla storica serie.

Call of Duty non ha certo bisogno di presentazioni e la trasposizione dell’iconico gameplay in un ambiente Battle Royale non può che far felici gli appassionati del genere, che infatti si sono fiondati a milioni sui server (nel 2020 sono stati superati i 100 milioni di utenti mensili).

Activision non si è tuttavia limitata a piazzare un massimo di 150 giocatori all’interno di una mappa, fornendo loro tantissime armi da raccogliere. Infatti, Call of Duty: Warzone si distingue dagli altri Battle Royale per la meccanica del gulag. In parole povere, una volta che l’utente è stato sconfitto, quest’ultimo ha la possibilità di guadagnarsi il ritorno in partita.

In che modo? Sconfiggendo un altro giocatore mediante un’arma casuale fornita dal gioco all’interno di una zona ristretta. Questa meccanica mette alla prova la reale abilità dell’utente e sicuramente ha contribuito all’enorme successo del titolo.

Ci sono poi lanci di equipaggiamento e molto altro, compresi eventuali enigmi da risolvere per sbloccare delle armi, nonché nuove Stagioni in continuo aggiornamento e personaggi di importanti universi narrativi.

Insomma, dovresti quantomeno provare COD Warzone se sei alla ricerca di un buon Battle Royale. Il titolo di Activision è gratuito e si può scaricare da PlayStation Store (PS4/PS5) e Microsoft Store (Xbox One/Xbox Series X/Xbox Series S).

Se sei alla ricerca di ulteriori informazioni sul gioco, ti consiglio di consultare la pagina del mio sito dedicata a COD Warzone, in cui puoi trovare molti tutorial che potrebbero fare al caso tuo.

Altri Battle Royale validi per console

Battlefield 5 Tempesta di fuoco

Ovviamente, quelli citati sono solamente alcuni dei titoli Battle Royale disponibili sul mercato. Infatti, la popolarità raggiunta dal genere ha consentito l’arrivo di altri videogiochi di questo tipo.

C’è da dire che in realtà sono pochi i titoli Battle Royale che sono realmente riusciti ad attirare l’attenzione del pubblico, in quanto alcune produzioni sono finite ben presto nel dimenticatoio (alcuni progetti sono stati chiusi totalmente poco dopo il lancio). In ogni caso, qualche produzione interessante è uscita nel corso degli anni. Di seguito trovi alcuni titoli che potresti voler provare.

  • Battlefield 5 Tempesta di fuoco: coloro che hanno acquistato Battlefield 5 possono accedere alla modalità Tempesta di Fuoco, arrivata in seguito al lancio con un aggiornamento gratuito. Si tratta essenzialmente della Battle Royale di Battlefield: se sei un fan della serie, potrebbe risultare di tuo gradimento. Battlefield 5 si può acquistare dal PlayStation Store (PS4/PS5) e dal Microsoft Store (Xbox One/Xbox Series X/Xbox Series S).
Battlefield V - PlayStation 4
Vedi offerta su Amazon
Battlefield V - Xbox One
Vedi offerta su Amazon
  • Apex Legends: apprezzato da coloro che cercano un gameplay un po’ più “strategico” rispetto alla maggior parte degli altri titoli Battle Royale. Non a caso, l’ambiente competitivo è attivo. Si può scaricare gratuitamente dal PlayStation Store (PS4/PS5), dal Microsoft Store (Xbox One/Xbox Series X/Xbox Series S) e dal Nintendo eShop (Switch).
  • H1Z1: nonostante non sia certamente più nel suo periodo d’oro, la Battle Royale di H1Z1 è ancora disponibile gratuitamente sul PlayStation Store (PS4/PS5) e può risultare interessante da provare, anche solamente per vedere quali sono stati gli sviluppi dello storico gioco che ha contribuito all’enorme popolarità del genere.

Migliori Battle Royale PC

Il mondo PC ha visto l’arrivo di parecchi titoli Battle Royale nel corso degli ultimi anni. Infatti, persino sviluppatori alle prime armi si sono lanciati nella realizzazione di titoli che seguono quella che di fatto rappresenta “la moda del momento”.

Tuttavia, in realtà i “grandi nomi”, ovvero i progetti che sono riusciti realmente ad attirare l’attenzione del pubblico e resistere al passare degli anni, sono pochi e “fanno eco” quasi del tutto al mondo console. Ad esempio, ti ricordi Hyper Scape di Ubisoft? Dopo aver attirato l’attenzione nel primo periodo, il progetto non è più riuscito a tornare sulla “cresta dell’onda”. In questo contesto, è chiaro che i migliori titoli rimangano quelli descritti di seguito.

COD Warzone

COD Warzone PC

La descrizione di COD Warzone che ho effettuato nel capitolo relativo al mondo console ovviamente non cambia, ma ci tengo a precisarti brevemente il motivo per cui non sono in pochi a decidere di giocare a questo titolo su PC.

Ebbene, devi sapere che il metodo di input rappresentato da mouse e tastiera è in grado di fornirti una libertà di movimento che difficilmente troverai su console. Per questo motivo, i giocatori più competitivi sono soliti giocare a Call of Duty Warzone su computer.

Se sei interessato all’argomento, potrebbe farti comodo dare un’occhiata al mio tutorial su come mirare al meglio su COD Warzone, in cui sono sceso nel dettaglio degli accessori e delle impostazioni da prendere in considerazione. Inoltre, potresti voler consultare la mia guida su come migliorare su Call of Duty Warzone.

ASUS TUF Gaming K1 Tastiera Gaming USB, Membrana, RGB a 5 Zone, Rollov...
Vedi offerta su Amazon
Corsair Harpoon PRO RGB, FPS/MOBA Mouse Gaming Ottico 12000 DPI Ottico...
Vedi offerta su Amazon

In questo contesto, devi sapere che il gioco è scaricabile gratuitamente da Battle.net, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come scaricare Call of Duty Warzone su PC.

Fortnite

Fortnite PC

Fortnite è molto popolare anche su PC. Ho già descritto le sue peculiarità nel capitolo dedicato a console, ma anche in questo caso ci tengo a fornirti un po’ di dettagli in più relativi all’esperienza offerta dal titolo su PC.

Infatti, il titolo di Epic Games viene giocato proprio su questa piattaforma dai principali pro player. Il motivo è da ricercarsi nel fatto che Fortnite, ancor più di molti altri titoli Battle Royale, richiede una certa pianificazione in termini di accessori e pulsanti da utilizzare.

Infatti, la possibilità di costruire è un’aggiunta non di poco conto alla formula Battle Royale e chiaramente per difendersi è necessario costruire degli edifici di elevate dimensioni in un batter d’occhio. Proprio in questo contesto entrano in gioco tecniche per costruire velocemente e tasti alternativi.

Insomma, i ritmi del gameplay di Fortnite su PC sono ancora più elevati rispetto a quelli del mondo console e dunque potresti voler dare un’occhiata al mio tutorial su come migliorare su Fortnite per PC.

In ogni caso, su questa piattaforma il gioco si può scaricare gratuitamente tramite l’Epic Games Store.

Apex Legends

Apex Legends

Se hai intenzione di giocare a un Battle Royale competitivo su PC, dovresti prendere in considerazione Apex Legends, videogioco sviluppato da Respawn Entertainment e pubblicato da Electronic Arts.

Il titolo ha una storia interessante da raccontare: gli sviluppatori sono gli stessi della serie Titanfall, che sicuramente gli appassionati del genere sparatutto ricordano con piacere. Apex Legends dispone dunque di un gameplay solido, soprattutto in fase di combattimento, frutto anche dell’esperienza maturata dai developer nel corso degli anni.

Uscito nel febbraio del 2019, il gioco ha avuto alti e bassi in termini di popolarità. Nel corso del 2020 a un certo punto sembrava quasi “sparito” dai radar, salvo poi superare i 100 milioni di giocatori in tutto il mondo nel 2021.

Uno dei motivi per cui Apex Legends ha acquisito una certa popolarità è il suo gameplay più “strategico” rispetto a molti altri videogiochi Battle Royale. Si tratta inoltre di un titolo che punta molto su partite a squadre formate da tre giocatori, perfette per l’ambito competitivo. Sono 60 utenti al massimo quelli che possono partecipare a una partita.

Tra loot, rianimazioni e possibilità di scegliere personaggi che dispongono di specifiche abilità, Apex Legends rappresenta sicuramente una produzione unica nel mondo dei Battle Royale. Il mondo competitivo strizza poi particolarmente l’occhio alla community PC, motivo per cui ti consiglio di giocarlo da questa piattaforma.

Apex Legends si può ottenere gratuitamente tramite Origin, come ho spiegato nella mia guida su come scaricare Apex Legends.

Altri Battle Royale validi per PC

Naraka Bladepoint

Come dici? Hai sentito dire che esistono anche altri videogiochi di questo genere molto validi per computer. Non ti hanno mentito: di seguito puoi trovare altri titoli che dovresti provare, perlomeno dal mio punto di vista.

  • Naraka: Bladepoint: forse il meno conosciuto tra i titoli che ho citato in questa guida. Si tratta di una “chicca” indipendente che punta sul combattimento corpo a corpo e sul parkour. Il numero massimo di giocatori è pari a 60. Il titolo, che ha una sua pagina Steam, ha attirato l’attenzione già dalla fase Beta. Il successo sul lungo periodo della produzione è tutt’altro che scontato, ma sicuramente si tratta di un Battle Royale originale, da provare.
  • Fall Guys: Ultimate Knockout: il videogioco dalla grafica “cartoon” che richiede di superare vari stage è disponibile anche su PC tramite Steam.
  • Realm Royale: ti ricordi di Paladins di Hi-Rez Studios? Ebbene, Realm Royale è la Battle Royale ispirata al gioco, una sorta di spin-off. Si può scaricare gratuitamente in versione accesso anticipato tramite Steam.

Migliori Battle Royale mobile

Sui negozi digitali per dispositivi mobili sono presenti molti titoli Battle Royale, che cercano di puntare sulla popolarità del genere. Tuttavia, ben pochi sono realmente di qualità. Tuttavia, non devi preoccuparti: se ti stai chiedendo, ad esempio, quali sono i migliori Battle Royale per Android o i migliori Battle Royale per iPhone, qui sotto puoi trovare tutte le indicazioni del caso.

Call of Duty Mobile

COD Mobile

Cambiano le piattaforme, ma i franchise “di impatto” rimangono gli stessi. Su dispositivi mobili è infatti molto popolare la Battle Royale di Call of Duty Mobile, titolo scaricabile gratuitamente sia su Android (scaricabile dal Play Store e da store alternativi per device senza servizi Google) che su iPhone e iPad (da App Store.

In ogni caso, la Battle Royale di Call of Duty Mobile non va confusa con Call of Duty Warzone, titolo che ho citato nel capitolo dedicato a console. Si tratta, infatti, di due videogiochi diversi, sebbene ovviamente appartengano allo stesso genere e condividano dunque alcune delle principali meccaniche di base.

100 giocatori si sfidano all’interno della mappa di gioco, ma ci sono anche degli aspetti interessanti da tenere in considerazione. Ad esempio, in alcuni contesti è possibile recarsi in punti specifici della mappa per “evocare” e cercare di sconfiggere dei mostri, in modo da ottenere del loot raro da utilizzare durante la Battle Royale.

Ad esempio, in passato era possibile recarsi in un campo di grano per sconfiggere un lupo gigante infuocato. Ovviamente COD Mobile è un titolo in costante evoluzione, ma sicuramente Activision ha cercato anche di sperimentare un po’ con questo titolo (che non include solamente la modalità Battle Royale).

PUBG Mobile

PUBG Mobile

Se c’è un titolo che non ha di certo bisogno di presentazioni in ambito mobile per quel che riguarda il genere Battle Royale, si tratta sicuramente di PUBG Mobile. Si tratta infatti di uno dei videogiochi più longevi su questa piattaforma.

100 giocatori vengono catapultati in una mappa e devono darsi battaglia a suon di colpi di arma da fuoco e padelle (chi ha giocato a PUBG capirà). Si tratta di uno dei giochi più classici appartenenti al genere Battle Royale, quindi non ha bisogno di molte altre descrizioni.

Tra veicoli e chi più ne ha più ne metta, l’azione adrenalinica offerta dal gameplay di PUBG Mobile potrebbe farti divertire particolarmente anche mediante l’utilizzo di controlli touch.

PUBG Mobile si può scaricare gratuitamente su Android dal Play Store e da store alternativi e su iPhone/iPad dall’App Store. Il titolo è ovviamente in costante aggiornamento.

Fortnite

Fortnite Android

Ho citato Fortnite essenzialmente per ogni piattaforma perché il titolo di Epic Games rappresenta di fatto uno dei migliori Battle Royale di sempre e l’enorme successo ottenuto dalla produzione non fa che dimostrarlo.

L’unico aspetto che devi tenere in considerazione su mobile è il fatto che, per via di alcuni problemi legati alle commissioni, dal 2020 Fortnite non è più disponibile né sul Play Store di Google né sull’App Store di Apple.

Tuttavia, il titolo di Epic Games è reperibile gratuitamente in vari modi ufficiali su piattaforma Android. Infatti, è possibile installarlo mediante APK tramite il portale ufficiale (passando per l’app Epic Games) oppure attraverso il Galaxy Store (preinstallato sui dispositivi di Samsung). Maggiori informazioni qui.

Altri Battle Royale validi per mobile

Retract Battle Royale

In ogni caso, come già accennato in precedenza, il Play Store di Google (dispositivi Android) e l’App Store di Apple (iPhone e iPad) pullulano di giochi Battle Royale. Di seguito puoi trovare alcuni titoli che potresti voler provare.

  • Retract: Battle Royale (Play Store/App Store): un titolo Battle Royale gratuito che convince soprattutto per il suo comparto tecnico. Non si tratta esattamente del miglior gioco sulla piazza e il gameplay è un po’ acerbo, ma potrebbe interessarti quantomeno provarlo.
  • Battelands Royale (Play Store/App Store): un titolo gratuito con visuale dall’alto da provare nei ritagli di tempo. La durata delle partite è di pochi minuti e si gioca in un massimo di 32 utenti.
  • Rocket Royale (Play Store/App Store): una Battke Royale gratuita che ricorda per certi versi Fortnite, include degli scooter e si può giocare in Solo, Duo e Squad. Serve altro per convincerti a dare una chance al gioco?

Insomma, ora hai a disposizione un buon numero di videogiochi da tenere in considerazione per quel che riguarda il genere Battle Royale. Non ti resta che scegliere il titolo che più ti aggrada e partire da lì. Ti auguro nuovamente buon divertimento!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.