Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come codificare telecomando

di

Il telecomando della tua TV si è rotto, così hai deciso di sostituirlo con uno universale ma non hai capito bene come configurarlo per farlo funzionare correttamente? Non ti preoccupare, anche se a primo acchito sembrano impossibili da impostare, configurare i telecomandi universali in realtà è un vero gioco da ragazzi.

Se non ci credi, prova a leggere le indicazioni su come codificare telecomando che sto per darti e mettile in pratica sul telecomando che hai appena acquistato. Lo so, magari in questo momento starai pensando che si tratta di un’operazione fuori dalla tua portata ma devi credermi, le cose non stanno in questo modo. Vedrai infatti che, in men che non si dica, sarai perfettamente in grado di controllare TV, decoder e quant’altro con un solo dispositivo! Ti darò anche delle veloci informazioni su come codificare telecomandi di auto e cancello elettrico.

Se sei quindi realmente intenzionato a scoprire che cosa bisogna fare per poter codificare telecomando, ti suggerisco di prenderti qualche istante per te e di concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Sono certo che alla fine ti darai uno schiaffo sulla fronte e ti domanderai ma come ho fatto a non pensarci prima?. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Come codificare telecomando universale

In base a quelle che sono le tue preferenze e necessità e in base alla marca e al modello di telecomando che utilizzi, tieni conto che è possibile eseguire differenti configurazioni. Puoi infatti codificare un telecomando immettendo il codice identificativo associato al TV o al decoder oppure effettuando il riconoscimento automatico dell’apparecchio. Puoi inoltre codificare il telecomando tramite collegamento al PC. Qui sotto trovi indicato come procedere in tutti e tre i casi.

Nota: Poiché ogni telecomando ha un funzionamento diverso dall’altro e poiché io non sono a conoscenza della marca e del modello esatto di telecomando in tuo possesso, non potrò essere preciso al 100% nelle spiegazioni. Comunque non temere, cercherò di fornirti, per quanto mi è possibile, informazioni chiare ed esaurienti.

Codificare telecomando tramite codice identificativo

Come codificare telecomando

Se vuoi scoprire come codificare telecomando TV in maniera veloce, l’operazione più semplice che puoi effettuare è consultare il libretto di istruzioni della casa produttrice del telecomando e trovare il codice identificativo che vuoi memorizzare (generalmente composto da tre cifre).

In alternativa, puoi provare a reperire il codice identificativo del telecomando mediante il sito Internet dell’azienda produttrice dello stesso. Per fare ciò, posizionati dinanzi il PC, avvia il browser Web che generalmente sui per navigare in rete e collegati al sito Internet del produttore del dispositivo. Qui sotto trovi un elenco di tutti i principali produttori di telecomando universali e il relativo collegato al loro sito Internet.

Una volta visualizzata la pagina Web principale del sito, sfrutta il campo di ricerca generalmente collocato nella parte alta dello stesso, digita il nome del modello del tuo telecomando e pigia Invio sulla tastiera. Clicca poi sul risultato di ricerca che pensi corrisponda al dispositivo in tuo possesso e, nella nuova pagina che a questo punto ti viene mostrata, individua la sezione relativa ai codici (o ai manuali per l’utente scaricabili) che è possibile sfruttare con il telecomando. Per concludere, identifica il codice facente riferimento al tuo apparecchio.

Dopo essere riuscito a scoprire il codice giusto per sintonizzare la tua TV o decoder, non devi far altro che premere la combinazione di tasti SET+TV sul telecomando (al posto di TV devi premere il tasto relativo al dispositivo da memorizzare), digitare il codice del dispositivo da sintonizzare e salvare le impostazioni premendo il tasto Power.

Tieni presente che su alcuni modelli di telecomando, i pulsanti da pigiare al momento della procedura di riconoscimento possono essere diversi da quelli che ti ho già indicato.

Quindi, nel caso in cui la procedura per codificare telecomando universale che ti ho suggerito di seguire dovesse risultare inefficace, puoi provare a premere la combinazione di tasti Power + Muto sul telecomando o puoi cercare di identificare subito la combinazione corretta consultando nuovamente il libretto delle istruzioni del dispositivo e/o sul sito Internet del produttore. Successivamente digita il codice facente riferimento all’apparecchio in tuo possesso e conferma il tutto premendo Power.

Dopo aver digitato il codice in maniera corretta, prova a effettuare una qualsiasi operazione utilizzando il telecomando con il dispositivo al quale hai associato quest’ultimo in modo tale da poterti subito accertare dell’effettivo coretto funzionamento. Ad esempio, se hai scelto di codificare telecomando per utilizzarlo con la TV, prova a cambiare canale. Se tutto va per il verso giusto puoi finalmente ritenerti soddisfatto. In caso contrario, ti suggerisco di ripetere da capo l’intera procedura.

Qualora pur dopo aver effettuato da capo tutta la procedura per codificare telecomando le problematiche dovessero persistere, accertati che la distanza tra i dispositivi dal TV, dal decoder o comunque dal dispositivo con cui intendi servirtene non sia eccessiva (mediamente è possibile utilizzare un telecomando sino a un massimo di 7 metri di distanza). Verifica inoltre che nel telecomando siano presenti le pile e che queste siano cariche. Sembra banale, lo so, ma spesse volte sono cose che si danno per scontate quando invece non lo sono.

Codificare telecomando tramite riconoscimento automatico

Se non sei riuscito a trovare il codice giusto per memorizzare il tuo TV o il tuo decoder, per codificare telecomando puoi effettuare la procedura di riconoscimento automatico prevista in tutti i principali telecomandi universali attualmente in commercio.

Per configurare una TV, un decoder o un qualsiasi altro dispositivo usando il riconoscimento automatico dei telecomandi universali, bisogna tenere premuti i tasti Power + TV (dove al posto di TV devi premere il tasto relativo al dispositivo da memorizzare) fino a quando il led del dispositivo non comincia a lampeggiare. Dopodiché bisogna premere il tasto Power ogni cinque secondi finché il TV o il decoder non si spengono (segno che il riconoscimento è avvenuto correttamente).

Tieni presente che, anche in tal caso, alcuni modelli di telecomando universale prevedono combinazioni di tasti diverse per eseguire il riconoscimento automatico dei dispositivi. Se le indicazioni che ti ho fornito non sembrano sortire l’effetto sperato, puoi quindi cercare di identificare la combinazione di tasti corretta da utilizzare per codificare telecomando consultando il libretto delle istruzioni del dispositivo scaricabile, come visto in precedenza, anche dal sito Internet del produttore.

In seguito, per accertarti del fatto che la procedura mediante cui codificare telecomando sia stata effettuata e portata a termine in maniera corretta, prova a eseguire una qualsiasi operazione tramite quest’ultimo sul dispositivo con cui hai fatto l’associazione. Se tutto va per il verso giusto… complimenti, sei finalmente riuscito nel tuo intento! In caso contrario, ti suggerisco di non scoraggiarti e di provare a ripetere l’intera procedura.

Anche in questo caso, qualora pur dopo aver effettuato da capo tutta la procedura per codificare telecomando le problematiche dovessero persistere, accertati che la distanza tra i dispositivi dal TV, dal decoder o comunque dal dispositivo con cui intendi servirtene non sia eccessiva (mediamente è possibile utilizzare un telecomando sino a un massimo di 7 metri di distanza). Verifica anche che nel telecomando siano presenti le pile e che queste siano cariche.

Codificare telecomando tramite computer

Come codificare telecomando

Alcuni telecomandi universali, quelli più avanzati dotati di porta USB, possono essere collegati al PC e configurati tramite il sito Internet del produttore scegliendo da un apposito pannello Web i dispositivi da memorizzare sul telecomando.

Per codificare telecomando universale con supporto USB, ti basta dunque collegare il dispositivo al PC, attendere che vengano installati i driver di quest’ultimo sul PC e aprire il sito Internet della casa produttrice del telecomando. Una volta effettuati questi passaggi, esegui la registrazione al sito Web dell’azienda immettendo i tuoi dati e quelli relativi al telecomando in tuo possesso.

Successivamente ti verrà mostrata una semplice interfaccia Web tramite la quale avrai la possibilità di selezionare la TV, il decoder e tutti gli altri dispositivi da comandare con il telecomando, il quale verrà configurato in maniera totalmente automatica dal PC e sarà pronto per essere utilizzato all’istante. Più semplice di così?

Come codificare telecomando Sky

sky q

Hai appena attivato un abbonamento Sky ma, dopo aver collegato il decoder, hai necessità di configurare correttamente il telecomando Sky Q per poter controllare anche altri dispositivi collegati al decoder.

Per effettuare la configurazione completa, premi il tasto Home presente sul telecomando, quindi recati tramite le frecce direzionali in corrispondenza della voce My Q che vedi su schermo e pigia il tasto centrale del telecomando per accedere alle Impostazioni.

Fatto ciò, accedi alla schermata Configura, quindi seleziona la voce Telecomando. A questo punto, posizionati con il cursore sul box Telecomando Sky Q/Sky Q Touch e premi il tasto OK per accedere alla schermata Configurazione telecomando Sky Q.

Punta il telecomando in direzione del decoder Sky Q e pigia in contemporanea i tasti 1 e 3 fino a quando non ti viene restituito su schermo il messaggio Il tuo telecomando Sky Q è stato configurato tramite Bluetooth. Premi il tasto Continua per configurare il telecomando con la TV.

Seleziona dalla schermata Inserisci la marca della tua TV l’iniziale della marca della tua TV, quindi scegli la marca corrispondente. Inserisci, quindi, il codice identificativo della tua TV, che puoi trovare su questa pagina del sito di Sky, oppure premi il tasto Cerca per avviare la procedura automatica.

Attendi qualche secondo, finché non ti viene mostrato il messaggio Verifica che la configurazione sia andata a buon fine. Puoi provare a verificare l’avvenuta sincronizzazione fra telecomando e TV alzando o abbassando il volume. Qualora avessi ulteriori dubbi, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida su come configurare il telecomando Sky Q.

Come codificare telecomando auto

chiavi auto

Hai deciso di duplicare le chiavi della tua automobile, ma non sai proprio come sincronizzare il telecomando per l’apertura e la chiusura dell’auto. Sappi che ci sono diversi metodi per codificare questo telecomando, ma non conoscendo con esattezza il modello della tua vettura ti darò delle informazioni generiche che potrebbero aiutarti a risolvere il tuo problema. In ogni caso, per evitare danni, sarebbe meglio rivolgersi a un rivenditore autorizzato o un’autofficina o quantomeno cercare su Google tutorial specifici per il tuo modello di automobile.

Per provare a risolvere il problema in autonomia, munisciti di una chiave con telecomando funzionante e inseriscila nel cruscotto. Accendi l’impianto elettrico della vettura con le portiere chiuse, senza avviare il motore, dunque esci dal veicolo e chiudi la portiera.

Inserisci la chiave da codificare nella portiera dell’auto, e tieni premuto il tasto di chiusura delle portiere del nuovo telecomando mentre la giri nella serratura. Se tutto è andato a buon fine, dovresti sentire un suono di conferma provenire dal cruscotto.

Nel caso questo metodo non dovesse andare a buon fine, puoi provare a codificare il telecomando accendendo il quadro elettrico della vettura e pigiando il tasto di chiusura del telecomando (rivolgendolo verso il ricevitore dell’auto, se sai dove è posizionato) mentre premi il tasto meccanico di chiusura delle portiere. Non ti assicuro che questi metodi siano funzionanti al 100% per ogni tipo di automobile, quindi ti consiglio di rivolgerti a un’officina autorizzata in caso di dubbi.

Come codificare telecomando cancello

cancello

Per codificare il telecomando di un cancello in maniera semplice e veloce hai bisogno di utilizzare un telecomando già funzionante, in modo da duplicare il segnale all’interno del nuovo (che puoi acquistare per pochi euro su store come Amazon). Anche in questo caso, le indicazioni che sto per darti potrebbero variare da modello a modello, quindi ti consiglio di fare riferimento alle istruzioni fornite in dotazione con l’apparecchio.

Bravo Door - Radiocomando Autoapprendente Codice Fisso Frequenza 433 M...
Vedi offerta su Amazon
SICE Telecomando radiocomando BFT Mitto2 - Mitto2M 2 canali 433 Mhz ro...
Vedi offerta su Amazon
STARLINE RADIOCOMANDO Universale Twin AU4T 433 MHz codice Fisso 4 Tast...
Vedi offerta su Amazon

In ogni caso, accertati che entrambi i telecomandi funzionino sulla stessa frequenza di trasmissione (in Italia lo standard è rappresentato da 433,92 MHz). Ricorda, poi, che il telecomando acquistato deve essere abilitato alla ricezione dei segnali a codice fisso o a rolling code, in base al telecomando e alla centralina di ricezione del tuo cancello.

Dopo esserti informato bene a riguardo e aver acquistato il telecomando compatibile, puoi duplicarlo entrando nella modalità di abbinamento dello stesso. Di solito si ottiene pigiando i tasti 1 e 3 del telecomando e osservando l’accensione ripetuta dei LED, ma ti invito a controllare le istruzioni in dotazione per sapere come fare nel dettaglio.

Una volta entrato in modalità di abbinamento, avvicina a meno di 1 cm i ricevitori dei due telecomandi e pigia sul nuovo telecomando il tasto da riprogrammare, quindi premi lo stesso tasto sul vecchio telecomando. Ti consiglio di seguire questa guida per approfondire la procedura.

Nel caso fossi sprovvisto di un vecchio telecomando da cui “copiare” il codice di apertura, dovrai agire sulla centralina di ricezione del cancello. Anche in questo caso, le istruzioni precise possono variare da modello a modello, ma in linea generale è necessario porre la centralina in modalità di trasmissione (consulta le istruzioni del cancello per sapere come fare nel dettaglio).

Entra nella modalità di abbinamento del telecomando e avvicinati alla centralina per copiare il segnale come illustrato poc’anzi nel caso della duplicazione dei telecomandi. Ti invito a consultare un installatore esperto nel caso non sapessi dove si trova la centralina di ricezione o non sapessi come porla in modalità di trasmissione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.