Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come collegare casse alla TV

di

Durante il tempo libero, adori sederti davanti al televisore e gustare in assoluta tranquillità tutti quei film e quelle serie TV che segui con passione. La risoluzione dello schermo ti soddisfa appieno, ma lo stesso non si può dire della qualità dell'audio: i suoni provenienti dagli altoparlanti integrati proprio non riescono ad appagarti, pertanto hai deciso di acquistare un sistema di casse per migliorare finalmente la resa sonora del tuo piccolo cinema casalingo.

Una volta aperta la scatola, però, è arrivata la domanda delle domande: come collegare le casse alla TV in modo corretto e, soprattutto, senza fare danni? Ebbene, in questa guida troverai la risposta al tuo interrogativo: di seguito, infatti, ti mostrerò per filo e per segno come mettere in comunicazione le casse e il televisore nel modo più semplice possibile, spiegandoti le varie tipologie di connessione e le procedure necessarie per finalizzare il tutto.

Non preoccuparti se non sei esattamente un tecnico informatico, non ne hai motivo: le istruzioni riportate di seguito sono di semplice applicazione e adatte anche a chi, come te, ha poca dimestichezza in termini di tecnologia. Dunque, cos'altro aspetti a iniziare? Ritaglia un po' di tempo libero per te, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti: sono sicuro che, al termine di questa guida, riuscirai a portare a termine l'obiettivo che ti sei prefissato e ad ascoltare finalmente come si deve l'audio del tuo televisore. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come collegare casse al TV via cavo

Come collegare casse alla TV

Principalmente, vi sono due categorie di casse collegabili al televisore tramite cavo: le casse di tipo attivo e quelle di tipo passivo. La differenza sta, principalmente, nel sistema di collegamento tra lo speaker e il televisore: le casse attive, per esempio, sono in grado di funzionare in modo autonomo e senza affidarsi a un mixer o a qualsiasi altro dispositivo di amplificazione esterno, poiché dotate di un amplificatore integrato e di un controllo volume indipendente. In genere, esse vengono collegate direttamente al televisore e necessitano di alimentazione da sorgente elettrica o da batteria.

Le casse passive, meglio note come satelliti, non dispongono invece di amplificatore integrato; per questo motivo, al fine di riprodurre correttamente i suoni, vanno preventivamente connesse a un dispositivo di amplificazione esterno, quale potrebbe essere un mixer o un subwoofer auto-amplificato (tipico dei sistemi audio home theater), il quale va connesso via cavo all'ingresso più appropriato del televisore. Il controllo dei volumi di ciascun satellite/categoria di satelliti, come è semplice immaginare, è delegato direttamente all'amplificatore.

Dunque, se disponi di casse passive, devi innanzitutto collegarle all'amplificatore tramite i cavi/jack in dotazione, connettendo ciascun satellite all'entrata più appropriata, in base al segnale audio spaziale da ottenere: frontale, posteriore, destro, sinistro, subwoofer e così via.

Quest'ultima indicazione è solitamente specificata sul retro del dispositivo di amplificazione: molto spesso, gli spinotti relativi alle singole categorie di satelliti audio sono contraddistinti da differenti colori. Se è questo il caso dell'impianto casse di cui disponi, devi aver cura di far coincidere il colore dello spinotto al colore della relativa entrata collocata sull'amplificatore, seguendo uno schema del tutto simile a quello che ti indico di seguito.

  • Bianco — cassa sinistra
  • Rosso — cassa destra
  • Verde — cassa centrale
  • Blu — satellite surround anteriore sinistro
  • Grigio — satellite surround anteriore destro
  • Marrone — satellite surround posteriore sinistro
  • Ocra — satellite surround posteriore destro
  • Viola — subwoofer

Ti consiglio, in ogni caso, di attenerti alle istruzioni di collegamento specifiche per il tuo sistema di amplificazione e di far sempre riferimento al suo manuale d'uso, onde evitare di incappare in errori o configurazioni sbagliate.

Ad ogni modo, dopo aver portato a termine le connessioni preliminari (se necessarie), non ti resta che fornire elettricità alle casse attive o all'amplificatore del sistema audio e collegare uno tra questi ultimi dispositivi direttamente al TV, tramite cavo, usando la più appropriata fra le procedure che ti elenco di seguito.

Jack da 3.5 mm

Come collegare casse alla TV

Se hai a disposizione un sistema di casse che prevede la connessione tramite il classico jack da 3.5 mm (quello usato anche per le cuffie, per intenderci), puoi procedere al collegamento con una semplicità disarmante: tutto ciò che devi fare è collegare il jack all'apposita entrata del televisore, usando un cavo AUX maschio-maschio, generalmente fornito in dotazione con gli apparati. Se necessario, puoi comunque procurartene uno con facilità, online o recandoti fisicamente presso uno store di elettronica/informatica.

Amazon Brand - Eono 1M Cavo Aux 3,5mm to 3,5mm Cavo Audio Jack in Nylo...
Vedi offerta su Amazon
Newtop Cavo AUX05 Audio Stereo 1 metro Maschio Maschio Jack 3,5mm AUX ...
Vedi offerta su Amazon

Nella stragrande maggioranza dei casi, l'audio — che transita dal televisore in formato analogico — viene automaticamente riprodotto attraverso le casse appena collegate, senza la necessità di ulteriori configurazioni. Laddove ciò non dovesse succedere, prova a entrare nelle impostazioni del televisore, di individuare la sezione dedicata all'audio e di impostare la riproduzione tramite cuffie/casse con jack.

Se poi il TV non è dotato di ingresso jack da 3.5 mm e, sulle casse, non sono presenti uscite ulteriori, devi procurarti un ulteriore dispositivo esterno, denominato DAC: i DAC hanno il preciso compito di “trasformare” il segnale audio digitale proveniente dal TV in segnale audio analogico, riproducibile attraverso le casse.

FiiO D03K "Taishan" DAC ultracompatto
Vedi offerta su Amazon
FiiO D03K Taishan DAC ultracompatto + Cavo OMAGGIO
Vedi offerta su eBay
Convertitore Digitale Analogico Audio, DAC Adattatore Scheda Audio Aud...
Vedi offerta su Amazon
TOPPING E30 DAC Hi-Res AK4493 32Bit / 768kHz DSD512 Decoder HIFI XMOS ...
Vedi offerta su Amazon

Una volta acquistato quello più adatto alle tue necessità, non devi far altro che inserire il jack proveniente dalla cassa/sistema di casse nell'apposito alloggiamento del DAC e collegare quest'ultimo al televisore tramite una delle entrate disponibili (ad es. HDMI, TOSLINK o RCA).

HDMI

Come collegare casse alla TV

Oltre che per gli apparecchi video esterni (ad es. box multimediali, decoder e così via), le porte HDMI del televisore — se contrassegnate dalla dicitura ARC — possono essere usate per la connessione di casse o sistemi audio esterni, anche completi. La tecnologia ARC, infatti, offre un canale di ritorno audio dedicato, verso speaker e amplificatori esterni: il segnale sonoro viene trasmesso ad alta qualità (a seconda delle casse o del sistema esterno in uso) e transita in formato digitale.

L'aspetto del connettore HDMI ARC è del tutto identico a quello “classico” ma, in qualche caso, la struttura del cavo di collegamento differisce da quella adibita alla trasmissione del segnale misto audio/video: in genere, il cavetto viene fornito in dotazione con il sistema di casse che intendi collegare ma, se così non fosse, si può comunque acquistare online, per pochi euro.

Silkland Cavo HDMI 2.1 4K 8K 2M, Cavo HDMI 2.1 48Gbps Supporta eARC, 8...
Vedi offerta su Amazon
UGREEN Cavo HDMI 2.0 4K@60Hz Supporta HDR UHD ARC Ethernet 3D 2M
Vedi offerta su Amazon
UGREEN Cavo HDMI 2.0 4K@60Hz Supporta HDR UHD ARC Ethernet 3D 2M
Vedi offerta su eBay

Ad ogni modo, per effettuare il collegamento tra un sistema di casse HDMI ARC e il televisore, bisogna accendere innanzitutto il dispositivo di amplificazione o la cassa e collegare le due estremità del cavo ai rispettivi pannelli dei dispositivi. La necessità o no di configurazione manuale dipende strettamente dal TV in uso: in alcuni casi, l'audio viene dirottato alle casse esterne in maniera completamente automatica; in altri, bisogna recarsi nelle impostazioni del TV, entrare nella sezione relativa all'audio e abilitare la riproduzione dell'audio da casse esterne selezionando, se necessario, lo speaker HDMI ARC appena collegato.

TOSLINK

Come collegare casse alla TV

Altro interessante sistema di collegamento tra TV e speaker esterni è il sistema TOSLINK, altresì noto come S/PDIF o audio ottico: l'audio, in questo caso, transita in formato digitale attraverso un cavo costruito in fibra ottica. La tecnologia TOSLINK è generalmente presente su tutti i televisori di nuova generazione ed è comune caratteristica dei sistemi Home Theater 5.1 e 7.1: difficilmente puoi trovare questo tipo di collegamento, invece, per le casse attive.

Il cavo TOSLINK ha come estremità uno spinotto cilindrico che termina con un connettore a forma di proiettile e uno spinotto quadrato con una sporgenza metallica centrale; l'entrata sul televisore, invece, è facilmente riconoscibile dalla forma quadrata con un piccolo foro centrale da cui, a dispositivo acceso, fuoriesce una flebile luce rossa.

Alcuni televisori, poi, non sono dotati di uscita TOSLINK regolare ma di una porta mini-TOSLINK, simile per forma all'originale ma di grandezza ridotta; in tal caso, è necessario procurarsi un cavo o un adattatore TOSLINK-mini TOSLINK, da connettere all'uscita del televisore.

EMK Digital Sound Toslink a Mini Toslink Cavo ottico 3,5 mm SPDIF da 3...
Vedi offerta su Amazon
Toslink Adattatore/Convertitore di fibra ottica, femmina a jack mini 3...
Vedi offerta su Amazon

Anche in questo caso, per stabilire il collegamento, è sufficiente alimentare il sistema di casse e collegare le due estremità del cavo TOSLINK, rispettivamente, all'ingresso Digital Video-In dell'amplificatore (se necessario) e all'uscita denominata Optical Digital Audio Out, S/PDIF o TOSLINK sul TV.

La riproduzione dell'audio attraverso l'uscita ottica va quasi sempre configurato a mano, sul televisore: esattamente come visto nelle precedenti sezioni di questa guida, bisogna recarsi nelle impostazioni del TV, accedere all'area dedicata alla regolazione dell'audio e impostare la riproduzione dei suoni tramite S/PDIF, TOSLINK o Uscita ottica.

RCA

Come collegare casse alla TV

Il connettore RCA, a differenza dei sistemi di comunicazione visti in precedenza, può trasportare sia segnale audio che segnale video, entrambi analogici; le casse (o gli impianti audio) predisposti per la connessione RCA, chiaramente, supportano la sola trasmissione di segnale sonoro.

Solitamente, un televisore compatibile con i connettori RCA dispone di apposite entrate di colore bianco (mono/canale audio sinistro),rosso (canale audio destro) e giallo (segnale video): dunque, per collegare le casse, è sufficiente inserire la coppia di spinotti colorati proveniente dalle stesse all'interno degli appositi connettori situati sul televisore, seguendo i colori. La trasmissione dell'audio attraverso le casse avviene quasi sempre in maniera automatica, senza la necessità di intervenire sulle impostazioni del televisore.

Se il TV non è munito di uscite RCA ma di sola uscita per jack da 3.5 mm, è possibile comunque stabilire una connessione, usando un cavo di collegamento RCA-jack o un adattatore apposito.

Beikell Cavo Audio RCA Jack [2M], Cavo Adattatore 3,5mm a 2RCA Maschio...
Vedi offerta su Amazon
Beikell Cavo RCA Jack Adattatore [2M], 3.5mm a 2RCA Adattatore Cavo Au...
Vedi offerta su eBay
Amazon Basics - Cavo adattatore da 3.5 mm a 2 RCA maschio, 1,2 m
Vedi offerta su Amazon
Amazon Basics - Cavo adattatore da 3.5 mm a 2 RCA maschio, 1,2 m
Vedi offerta su eBay
Goobay 50600 Adattatore Cavo Audio da 3.5mm, Connettore a Presa RCA St...
Vedi offerta su Amazon
Goobay Cavo Audio Stereo 2 RCA Femmina a Jack 3.5 mm Maschio 0,20 m
Vedi offerta su eBay

Anche in questo caso, se la cassa/sistema audio supporta la trasmissione analogica su RCA ma il televisore è dotato di sole uscite per l'audio digitale digitali (S/PDIF — TOSLINK o HDMI), bisogna acquistare un DAC per effettuare la conversione del segnale, così come già visto nella sezione dedicata al jack da 3.5 mm.

Come collegare casse al televisore: Bluetooth

Come collegare casse al televisore: Bluetooth

Se poi è tua intenzione collegare al televisore una cassa/sistema di casse, oppure una soundbar dotata di connettività Bluetooth, e vuoi avvalertene per mettere in comunicazione i dispositivi senza dover sviluppare scomodi cavi, sappi che puoi riuscirci in maniera semplicissima.

Innanzitutto, devi capire se il televisore è dotato o meno della stessa caratteristica: in caso affermativo, il collegamento può essere stabilito direttamente dal menu delle impostazioni del televisore; altrimenti, devi acquistare un apposito trasmettitore audio Bluetooth, da connettere al TV tramite cavo jack o uscita RCA.

[Nuovo]1Mii Trasmettitore Ricevitore Bluetooth 5.2 per TV, Adattatore ...
Vedi offerta su Amazon
1Mii Trasmettitore Ricevitore Bluetooth 5.0 per TV Adattatore Bluetoot...
Vedi offerta su eBay
Trasmettitore Ricevitore Adattatore Audio Bluetooth 5.0 con Cavi Aux/ ...
Vedi offerta su Amazon
Ozvavzk Trasmettitore Ricevitore Bluetooth 5.0,Bluetooth 2 in 1 Wirele...
Vedi offerta su Amazon
Ozvavzk Trasmettitore Ricevitore Bluetooth 5.0Bluetooth 2 in 1 Wireles...
Vedi offerta su eBay

Dopo esserti procurato l'occorrente (se necessario), accendi la soundbar o le casse e impostale in modalità di abbinamento, affinché possano essere rilevate dal televisore o dal ricevitore: di solito, è sufficiente premere uno o due tasti, affinché un LED o una voce guida non confermi l'impostazione in modalità di pairing. Per conoscere la procedura esatta, fa' riferimento al manuale d'uso dell'apparecchio audio in tuo possesso o, in alternativa, prova a cercare su Google frasi come pairing mode [marca e modello cassa/soundbar].

Fatto ciò, spostati sul televisore e, se hai scelto di avvalerti di un trasmettitore Bluetooth esterno, collega quest'ultimo all'uscita jack/RCA sul televisore, alimentalo tramite corrente o USB e, successivamente, accendilo; per finire, assicurati che le casse siano ubicate nel campo di azione del ricevitore e premi il tasto di connessione posto su quest'ultimo. La connessione dovrebbe concludersi in modo completamente automatico: quando ciò avviene, dovresti ricevere un feedback audio indicante la riuscita della procedura e il LED Bluetooth di casse e ricevitore, se presente, dovrebbe illuminarsi di luce fissa.

Se, invece, disponi di un TV con Bluetooth integrato, accedi al menu di quest'ultimo schiacciando l'apposito tasto del telecomando, recati nelle impostazioni ed entra nella sezione dedicata al suono, all'audio o alle connessioni. Ora, identifica la voce relativa al Bluetooth, selezionala e avvia la ricerca di un nuovo dispositivo (se necessario), premendo sull'opzione apposita.

A scansione completata, seleziona il nome dello speaker Bluetooth in tua dotazione, dai OK e attendi pazientemente che l'abbinamento venga portato a termine. Una volta completata la fase di abbinamento, il suono dovrebbe transitare attraverso lo speaker esterno; per ritornare all'altoparlante integrato, spegni semplicemente la cassa Bluetooth.

Sfortunatamente, non posso fornirti istruzioni specifiche per il tuo caso, in quanto ciascun televisore è dotato di pannelli e impostazioni differenti dagli altri; a titolo di esempio, però, lascia che ti spieghi come procedere sui più diffusi Smart TV prodotti da alcuni ben noti big del settore.

Come collegare casse alla TV LG

Come collegare casse alla TV LG

Se hai in dotazione uno Smart TV LG e con sistema operativo WebOS, procedi in questo modo: per prima cosa, schiaccia il simbolo dell'ingranaggio che risiede sul telecomando e seleziona la voce (⫶) Tutte le impostazioni dal menu che compare in sovrimpressione sullo schermo; in alternativa, schiaccia il tasto Home del telecomando e seleziona il pulsante Impostazioni, residente nella barra Home o nella Home Dashboard.

A questo punto, apri le sezioni Audio > Uscita audio e, se impieghi un televisore prodotto prima del 2021, seleziona le diciture LG Sound Sync/Bluetooth > Selezione Dispositivo; sui televisori prodotti a partire dal 2021 e dotati di WebOS 6.0 o successivi, devi invece selezionare le voci Usa altoparlante wireless > Dispositivo Bluetooth.

A prescindere dalla procedura seguita, attendi che il nome delle casse compaia sullo schermo, selezionalo e dai OK, per stabilire la connessione; per ritornare allo speaker interno del TV, apri il menu Impostazioni > Audio > Uscita audio e seleziona la voce Altoparlante TV interno/Usa altoparlante TV interno.

Ti segnalo che, sugli Smart TV più moderni, è possibile ascoltare l'audio simultaneamente dallo speaker del TV e dalla cassa Bluetooth: per riuscirci, apri il menu Impostazioni > Audio > Uscita audio > Usa più altoparlanti e seleziona la voce Dispositivo Bluetooth + Altoparlante TV. Se necessario, porta a termine l'abbinamento con la cassa Bluetooth e, al termine, recati nella sezione Opzioni di riproduzione e seleziona la voce Uscita audio contemporanea. In caso di dubbi o problemi, leggi con attenzione il mio tutorial su come collegare le casse al televisore LG.

Come collegare casse alla TV Samsung

Come collegare casse alla TV Samsung

Passiamo ora agli Smart TV Samsung: dopo aver impostato la cassa in modalità di pairing, premi il tasto Home o Smart Hub sul telecomando del TV (ha la forma di una casa o di un prisma colorato), seleziona la voce Impostazioni dal pannello che va ad aprirsi e recati nei menu Suono > Uscita audio.

Ora, premi sulla voce Bluetooth Elenco altoparlanti e, quando il nome della cassa Bluetooth compare sullo schermo, selezionalo con il telecomando e dai OK. Per ritornare all'ascolto da speaker interno, apri il menu Impostazioni > Uscita audio e seleziona la voce Altoparlante TV, nel pannello che si apre. Per approfondimenti, prendi visione della mia guida specifica su come attivare il Bluetooth su TV Samsung.

Come collegare casse alla TV Philips

Come collegare casse alla TV Philips

Se possiedi poi un TV Philips dotato di Android TV/Google TV, premi il tasto Impostazioni sul telecomando (quello con il simbolo dell'ingranaggio), seleziona la voce Tutte le impostazioni dal menu che va ad aprirsi e recati nel menu Wireless e reti > Bluetooth > Cerca dispositivo. Se il telecomando non dispone di tasto fisico dotato alle impostazioni, puoi comunque accedere a queste ultime, schiacciando prima il tasto Home sul telecomando e selezionando poi l'icona dell'ingranaggio, situata nella barra superiore.

Ad ogni modo, giunto al pannello Cerca dispositivo, premi sul pulsante Ricerca e attendi che il nome della cassa esterna compaia sullo schermo; fatto ciò, selezionalo con il telecomando, dai OK e premi sulle voci Cassa/Cuffia e Avanti, per concludere. Per attivare la trasmissione del suono attraverso il Bluetooth, recati nel menu Impostazioni > Altoparlanti e seleziona il nome della cassa collegata poc'anzi.

Come collegare casse alla TV Sony

Come collegare casse alla TV Sony

Se disponi di un televisore Sony moderno dotato di Google TV/Android TV, procedi in questo modo: schiaccia il tasto Home sul telecomando, seleziona il pulsante Impostazioni che compare sullo schermo (generalmente in alto) e premi il tasto OK sul telecomando, in modo da accedere al menu dedicato.

Ora, entra nelle sezioni Telecomandi e Accessori/Reti e accessori > Impostazioni Bluetooth > Bluetooth, sposta su ON la levetta che trovi in cima allo schermo (se necessario) e attendi qualche istante, affinché la cassa Bluetooth venga rilevata; infine, seleziona il suo nome, dai OK e pazienta ancora qualche istante, affinché l'abbinamento venga portato a termine.

Per disconnettere la cassa appena collegata, ritorna al menu Impostazioni > Telecomandi e Accessori/Reti e Accessori > Impostazioni Bluetooth > Dispositivi abbinati, seleziona il nome della cassa configurata in precedenza e premi sul pulsante Disconnetti, che compare sullo schermo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.