Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come eliminare il tasto richiesta di amicizia su Facebook

di

Facebook ti aiuta a connetterti e rimanere in contatto con le persone della tua vita“. È proprio questo lo scopo per è nato il celebre social network fondato da Mark Zuckerberg: dare la possibilità agli utenti di contattare i propri cari su una piattaforma online. Tuttavia, se stai leggendo questa guida, è probabile che ti sia già capitato di ricevere richieste d’amicizia da perfetti sconosciuti o, comunque, da persone con cui non hai alcun tipo di rapporto confidenziale. Se le cose stanno così, forse vorrai sapere come eliminare il tasto di richiesta di amicizia su Facebook. Ho indovinato?

Beh, in tal caso, mi spiace deluderti ma, purtroppo, non è possibile ottenere un risultato di questo genere. O meglio… non è possibile nascondere il pulsante per la richiesta di amicizia a tutti gli utenti del social network. Dal momento che una delle caratteristiche principali di Facebook è quella di allargare la propria cerchia di amici, non è possibile eliminare del tutto il tasto “Aggiungi agli amici”: ciò che è possibile fare, però, è modificare alcune impostazioni della privacy del proprio account, al fine di impedire a determinate tipologie di utenti di inviare richieste d’amicizia.

A cosa mi riferisco? Te lo spiegherò a breve. Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di seguire passo-passo le indicazioni che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come eliminare il tasto di richiesta di amicizia su Facebook da smartphone e tablet

Eliminare il tasto di richiesta di amicizia su Facebook da smartphone e tablet non è affatto complicato: per riuscirci, basta accedere al proprio account, recarsi nelle impostazioni che riguardano la privacy del proprio profilo e modificare quelle che riguardano la ricezione delle richieste d’amicizia.

Come ti accennavo poc’anzi, però, puoi nascondere il tasto di richiesta d’amicizia soltanto a coloro che non sono amici dei tuoi amici di Facebook: se un utente è nella lista contatti di un tuo amico su Facebook, potrà comunque inviarti una richiesta. Fin qui tutto chiaro? Bene, allora procediamo!

Per prima cosa, avvia l’app ufficiale di Facebook sul tuo dispositivo Android o iOS, effettua l’accesso al tuo account (qualora tu non l’abbia già fatto) e premi sul pulsante (≡) che si trova in alto a destra (su Android) o in basso a destra (su iOS). Ora, scorri fino in fondo la schermata che si apre, fai tap sulla voce Impostazione e privacy, pigia sulla dicitura Impostazioni e, nella schermata che va ad aprirsi, individua la sezione Privacy, posta in basso.

A questo punto , fai tap sulla voce Impostazioni sulla privacy, individua la sezione In che modo le persone ti trovano e ti contattano e seleziona la dicitura Chi può inviarti richieste di amicizia?, così da accedere alla sezione delle impostazioni che permette di decidere chi può inviarti nuove richieste di amicizia su Facebook. Nella schermata Richieste di amicizia, che a questo punto dovresti visualizzare, apponi il segno di spunta sull’opzione Amici degli amici e il gioco è fatto.

A partire da questo momento, soltanto coloro che hanno degli amici in comune con te visualizzeranno il pulsante “Aggiungi agli amici” e potranno inviarti delle nuove richieste d’amicizia. Hai visto com’è stato semplice riuscire a portare a termine l’obiettivo che ti eri prefissato?

Ti segnalo, inoltre, che dalla schermata Impostazioni sulla privacy (che, ti ricordo, puoi raggiungere pigiando sul pulsante (≡) e poi facendo tap sulle voci Impostazioni e privacy > Impostazioni > Impostazioni sulla privacy) puoi modificare altre impostazioni, come quelle che ti permettono di scegliere chi può cercarti usando il numero di telefono che hai fornito e chi può cercarti usando l’indirizzo e-mail che hai fornito.

Se vuoi maggiori informazioni in merito a come privatizzare il tuo profilo Facebook tramite queste e altre impostazioni, ti suggerisco di dare un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato, perché senz’altro ti sarà utile.

Come eliminare il tasto di richiesta di amicizia su Facebook da computer

Se non vuoi concedere a chiunque la possibilità di inviarti richieste d’amicizia su Facebook, sappi che anche da computer è possibile eliminare il tasto di richiesta di amicizia e, come ti accennavo qualche riga più su, offrire questa possibilità soltanto a coloro che sono amici dei tuoi amici sul social network. Per riuscire a portare a termine quest’operazione, devi semplicemente accedere al tuo account Facebook, recarti nelle impostazioni della privacy del tuo profilo e modificare l’opzione che riguarda la ricezione delle richieste d’amicizia.

Tanto per cominciare,  recati quindi sulla pagina principale di Facebook da browser (oppure avvia la sua applicazione ufficiale di Facebook per Windows 10) e accedi al tuo account (qualora tu non l’abbia già fatto). Clicca poi sul simbolo (▾) collocato sulla barra blu del social network (nell’angolo in alto a destra della pagina) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella pagina che si apre, fai quindi clic sulla voce Privacy nella barra laterale di sinistra e individua la sezione In che modo le persone ti trovano o ti contattano, nella parte destra del riquadro. A questo punto, individua la dicitura Chi può inviarti richieste d’amicizia?, fai clic sul link Modifica posto in corrispondenza di quest’ultima e, dal menu che si apre, seleziona la voce Amici degli amici, per fare in modo che non tutti gli iscritti a Facebook possano inviarti richieste d’amicizia. Modificando l’impostazione in questione, potrai fare in modo che il pulsante “Aggiungi agli amici” non sia visibile agli utenti che non sono amici dei tuoi amici su Facebook. Contento?

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo che, dalla pagina delle impostazioni in cui ti trovi, puoi scegliere anche chi può cercarti usando l’indirizzo e-mail che hai fornito e chi può cercarti usando il numero di telefono che hai fornito, così da impedire a determinate categorie di utenti di trovare il tuo profilo Facebook tramite le informazioni di contatto che hai fornito.

Se vuoi maggiori informazioni su come privatizzare il tuo profilo Facebook, ti suggerisco di dare un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato, perché ti sarà senz’altro utile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.