Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare con Pinterest

di

Un po’ di tempo fa hai deciso di iscriverti a Pinterest. Inizialmente eri piuttosto scettico nei confronti di questo social network, ma ora hai capito che ti sbagliavi, e anche di grosso, perché per quanto possa essere meno popolare rispetto a Instagram, Facebook e altri “giganti” del Web, anche Pinterest può essere un’ottima “piazza” nella quale promuovere i propri prodotti, i propri servizi e, perché no, guadagnare qualcosa.

A tal proposito, nella guida di oggi voglio darti qualche “dritta” su come guadagnare con Pinterest suggerendoti,  innanzitutto, come espandere il tuo pubblico e provare a collaborare con aziende e brand interessati a promuovere i loro prodotti sul tuo account (o, in alternativa, promuovere quelli che realizzi tu stesso). Chiaramente non aspettarti di ottenere risultati significativi da un giorno all’altro: occorre del tempo per affermarsi su Pinterest e guadagnarsi la fiducia degli altri utenti. Più ti impegnerai, più probabilità avrai di ottenere successo su Pinterest e guadagnare tramite questa piattaforma.

Allora, ti va di approfondire l’argomento? Sì? Fantastico! Mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, metti in pratica i suggerimenti che ti darò. Se lo farai, non dovresti avere problemi nel migliore la tua situazione su Pinterest. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Aumentare il proprio pubblico su Pinterest

Il presupposto fondamentale per riuscire a guadagnare con Pinterest è quello di avere un avere un seguito piuttosto importante. In questo modo, sarà decisamente più semplice riuscire a collaborare con le aziende, le quali sono interessate a raggiungere un target ben specifico di pubblico, ed eventualmente vendere o pubblicizzare i tuoi prodotti e/o servizi.

Al momento non vanti un buon seguito? Non preoccuparti: attuando alcune “dritte” che ti darò a breve, nel corso del tempo potrai aumentare il tuo pubblico su Pinterest e provare a guadagnare con questo social network. Trattandosi di una piattaforma che dà molta importanza ai contenuti visivi — foto, immagini e video — il presupposto fondamentale da cui partire per ottenere più visibilità e, quindi, guadagni potenzialmente maggiori, è quello di realizzare contenuti accattivanti, belli e interessanti. Così facendo, gli altri utenti saranno colpiti da ciò che pubblichi ed è più probabile che decidano di seguirti e di “pinnare” le tue idee sulle proprie bacheche, aumentando ulteriormente il tuo bacino di utenza.

Per quanto riguarda i contenuti veri e propri, è stato riscontrato che quelli contrassegnati da una descrizione ben studiata hanno più successo rispetto ai post che non ce l’hanno. Per fare in modo che la descrizione raggiunga il suo scopo, assicurati che contenga delle parole chiavi pertinenti, che possano permettere agli utenti di Pinterest di trovare il tuo contenuto con maggior facilità (un po’ di SEO, cioè di ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca, non guasta mai!).

Nella descrizione, ricordati di inserire anche una call-to-action, cioè una frase che spinga l’utente a interagire con il contenuto postato, spiegando a quest’ultimo cosa ti aspetti che faccia. Se, ad esempio, vuoi che visiti il tuo sito Web per scoprire le caratteristiche di un certo prodotto che vuoi pubblicizzare, usa una frase del tipo: “Desideri saperne di più sul prodotto X? E allora non startene lì impalato! Visita il mio sito Web [URL] per non perdere l’opportunità di scoprire i benefìci che il prodotto X può offrirti!“. Vedrai, seguire questi semplici accorgimenti per quanto riguarda la descrizione farà la differenza!

Per quanto riguarda le immagini che decidi di condividere su Pinterest, invece, accertati che siano di buona qualità. Essendo un social network fatto quasi esclusivamente di contenuti visivi, sarebbe un grave errore pubblicare foto e/o video sgranati o con altri difetti evidenti. Cerca, piuttosto, di condividere contenuti interessanti e, soprattutto, attinenti alle tematiche trattate. Ritornando all’esempio di prima, se vuoi promuovere un tuo prodotto o servizio, pubblica delle foto o dei video in cui si vede il tuo prodotto, e non quello realizzato da altri (ad esempio postando delle immagini scaricate da Internet).

Sempre per quanto riguarda i contenuti condivisi, alcuni studi hanno dimostrato che le immagini più lunghe sono anche quelle che ottengono più “repin”. Prova a condividere qualche contenuto di questo tipo per vedere se funziona anche nel tuo caso. Ah, un’ultima cosa per quanto riguarda i contenuti: nel pubblicarne uno, ricordati sempre di aggiungere anche il link al tuo sito Web o il tuo indirizzo email, così chiunque lo vedrà saprà che l’hai condiviso tu.

Se desideri approfondire l’argomento e avere altri consigli riguardo a come pubblicare su Pinterest, dai pure un’occhiata alla guida che ti ho appena linkato: lì troverai spiegazioni meramente tecniche su come fare ciò, che ti saranno utili soprattutto se usi questo social network da relativamente poco tempo.

Collaborare con aziende su Pinterest

Una volta che, con il passare del tempo, sarai diventato popolare su Pinterest, potrai iniziare a pensare di collaborare con varie aziende e brand. Come puoi proporre una collaborazione di tipo commerciale a un’azienda? Il consiglio che ti do è quello di recarti sulla pagina Pinterest o nella pagina dei contatti presente sul sito Web ufficiale del brand con il quale ti interessa collaborare e inviare un’email all’indirizzo di posta dedicato alle collaborazioni commerciali. Nel messaggio, esplica il tuo desiderio di promuovere su Pinterest un loro prodotto e/o servizio che reputi interessante. Puoi prendere spunto dal seguente modello se vuoi.

All’attenzione di [nome dell’azienda]

Salve, sono il/la Sig./Sig.ra [nome e cognome] e seguo con molto piacere il vostro account Pinterest. Noto che i vostri prodotti e servizi sono davvero interessanti e potenzialmente utili per gli utenti che mi seguono su questo e altri social network, il che mi ha spinto a farvi la seguente proposta commerciale.

Essendo il proprietario dell’account [link del tuo account Pinterest], che alla data odierna conta [numero di follower che seguono il tuo account] follower e trattando tematiche che sono in qualche modo in linea con i vostri prodotti/servizi, penso che sarebbe proficuo per me e per voi farli conoscere alla community che mi segue.

Se siete interessati a intraprendere questo tipo di collaborazione, potete contattarmi utilizzando uno dei seguenti recapiti.

  • Cell.: [numero di cellulare].
  • Tel.: [numero di telefono].
  • Email: [indirizzo email di lavoro].
  • Skype [nome Skype].

 In attesa di un vostro cortese riscontro, colgo l’occasione per provi i miei cordiali saluti e augurarvi buon lavoro.

Firma [nome e cognome].

Naturalmente, se con il passare del tempo otterrai su Pinterest una visibilità piuttosto elevata, non avrai più bisogno di andare alla ricerca di aziende disposte a collaborare con te: saranno loro a cercare te e potrai decidere con quale di queste avviare delle collaborazioni commerciali. Nel frattempo, però, devi essere tu a proporti, cercando di individuare prodotti e servizi che ti permettano di guadagnare qualche soldo, ma che allo stesso tempo siano effettivamente utili ai tuoi follower e in linea con i contenuti che posti di solito.

Pubblicizzare i propri prodotti e servizi su Pinterest

Sei un appassionato di oggetti realizzati a mano? Ti piace il fai-da-te? E allora perché non sfrutti le tue passioni per provare a guadagnare su Pinterest tramite questi? Magari potresti provare a pubblicizzare i tuoi prodotti e i servizi sulla nota piattaforma social.

Per fare ciò, non devi fare altro che condividere delle immagini o dei video che illustrino in maniera chiara ed esaustiva i benefìci che si hanno nell’utilizzare un certo prodotto o servizio fatto da te. Chiaramente, prima di pubblicizzare una qualsiasi attività, assicurati che questa sia in linea con le condizioni d’uso di Pinterest, altrimenti rischi di incorrere nella chiusura dell’account o, peggio ancora, potrebbero essere presi dei veri e propri provvedimenti legali nei tuoi confronti.

Su Pinterest, tra le altre cose, è vietata la promozione di servizi per adulti, attività illegali di qualsiasi genere, vendita di sostanze stupefacenti, prodotti di imitazione o articoli contraffatti, animali vivi e prodotti ottenuti da specie in via d’estinzione o minacciate, prodotti farmaceutici, armi ed esplosivi e tabacco. Maggiori info qui.

Nel realizzare un post in cui condividere un tuo prodotto o servizio, ti consiglio di seguire le indicazioni che ti ho fatto nel primo capitolo della guida: così facendo potrai potenzialmente aumentare il pubblico che ti segue e, di conseguenza, il numero di prodotti/servizi che riuscirai a promuovere e vendere.

Guadagnare con link di affiliazione su Pinterest

Nei termini d’uso di Pinterest è prevista anche la possibilità di inserire dei link di affiliate marketing. Di cosa si tratta? In pratica si inseriscono dei link sponsorizzati all’interno dei propri pin (come vengono chiamati i post di Pinterest) e si percepisce una piccola percentuale di guadagno nel caso un utente visiti il collegamento in questione e acquisti un bene o un servizio.

Uno dei servizi di affiliate marketing più famosi è quello offerto da Amazon che è dedicato a chi possiede un sito Web o un blog. Per usufruirne basta accedere a questa pagina, pigiare sul bottone Iscriviti subito gratis e seguire le istruzioni visualizzate a schermo per portare a termine la propria registrazione al programma di affiliazione. Una volta completata, potrai linkare su Pinterest dei prodotti che reputi possano interessare ai tuoi follower e, se questi ci cliccano sopra e li acquistano entro 24 ore, tu riceverai una piccola percentuale sulla vendita generata.

Se vuoi avere maggiori informazioni sul programma di affiliazione di Amazon, ti invito a leggere la guida che ho già pubblicato al riguardo. Sono sicuro che anche questo approfondimento sarà di tuo gradimento.