Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Come inibire una chiamata

di

C’è un amico che ti chiama in continuazione, disturbandoti anche durante il lavoro, e vorresti limitare un po’ la sua insistenza? Nelle ultime settimane, stai ricevendo molte telefonate per promozioni commerciali o sondaggi dallo stesso call center e vorresti bloccare il numero per non essere più disturbato? Vediamo cosa si può fare.

Se possiedi uno smartphone Android, un iPhone oppure uno smartphone Windows e vuoi una mano a scoprire come inibire una chiamata sul tuo dispositivo, leggi le indicazioni che sto per darti e dovresti riuscire a risolvere abbastanza facilmente il problema. Si tratta essenzialmente di sfruttare alcune funzionalità già incluse sul tuo cellulare e di regolarne le relativa impostazioni. Non temere, nulla di riservato ai soli “smanettoni”.

Ah, quasi dimenticavo: nel caso in cui le funzionalità “di serie” non dovessero soddisfarti, potrai sempre ricorrere all’uso di alcune app di terze pari concepite in via specifica per lo scopo in oggetto. Anche in tal caso non hai assolutamente nulla di cui preoccuparti, non si tratta di soluzioni destinate ai super-esperti del settore. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Posizionati bello comodo, afferra il tuo device ed inizia a concentrarti sulla lettura di tutto quanto riportato qui di seguito. Spero vivamente che alla fine tu possa ritenerti ben contento e soddisfatto di quanto appreso.

Indice

Inibire una chiama su smartphone Android

Possiedi uno smartphone Android e ti piacerebbe capire come inibire una chiamata sul tuo dispositivo? Allora continua pure a leggere. Qui di seguito trovi tutte le istruzioni sul da farsi. La procedura è fattibile sia sfruttando le funzionalità già incluse sul tuo device che ricorrendo all’uso di applicazioni di terze parti.

Funzioni “di serie”

Vuoi sapere come inibire una chiamata usando le funzioni già offerte da Android? Allora la prima cosa che devi fare è quella di afferrare il tuo dispositivo, di sbloccarlo e di accedere al dialer (il tastierino numerico).

Una volta fatto ciò, fai tap sul pulsante Menu/Altro che sta in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. A questo punto, recati nel menu Altre impostazioni, seleziona la voce Blocco chiamate, scegli Chiamata vocale e seleziona il contatto di cui desier inibire le telefonate. Et voilà!

Se stai utilizzando uno smartphone Android più datato, puoi attivare il blocco per le chiamante anche recandoti nella schermata con la cronologia delle telefonate, premendo e continuando a tenere premuto per qualche istante sul nome del contatto “incriminato” e selezionando l’opzione per abitare il blocco delle telefonate dal menu che appare.

Hai bisogno di inibire le chiamate da parte di più contatti in simultanea? Invece che mettere in pratica la procedura di cui sopra per ciascun contatto in rubrica puoi procedere nel seguente modo: accedi all’app Contatti (quella con l’icona della rubrica telefonica) e crea un nuovo contatto con tutti i numeri da bloccare. Dopodiché seleziona il contatto appena creato, pigia prima sull’icona della matita in alto a destra, fai tap sul pulsante (…) ed abilita l’opzione Tutte le chiamate a segreteria.

A partire da questo momento, tutte le chiamate provenienti dalle numerazioni che hai aggiunto al contatto creato saranno indirizzate alla segreteria e, di conseguenza, verranno inibite. Se sul tuo numero il servizio non risulta abilitato, le chiamate saranno interrotte in automatico ed il chiamante, quando proverà a telefonarti, ascolterà il suono del telefono occupato.

Soluzioni alternative

Come bloccare un numero su Android

Se cerchi un’alternativa per inibire le chiamate alla funzionalità offerta di serie dal tuo smartphone Android ti suggerisco di affidarti a Calls Blacklist. Si tratta di una app gratuita che, come suggerisce facilmente il nome, permette di creare una “lista nera” di numeri da bloccare. In questo modo, potrai far risultare la tua linea sempre occupata per tutte quelle persone che assumono spesso atteggiamenti petulanti oppure per i disturbatori che si divertono a farti perdere tempo con le loro telefonate.

Utilizzare Calls Blacklist è facile come bere un bicchier d’acqua. Provvedi in primo luogo ad effettuare il download dal Play Store sul tuo dispositivo dopodiché avviala pigiando sulla sua icona che è stata aggiunta nella schermata in cui sono raggruppate tutte le app.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, tutto quello che devi fare è pigiare sul bottone [+] che sta in basso a destra e scegliere se bloccare un numero presente nel registro delle chiamate, nei contatti, nella cronologia dei messaggi oppure se aggiungere un recapito alla “lista nera” manualmente. Se poi vuoi bloccare tutti i numeri che iniziano in un determinato modo, seleziona l’opzione Comincia per.

Nella schermata che si apre, scegli o digita il numero da bloccare e il gioco è fatto. Ogni volta che la persona bloccata chiamerà il tuo cellulare, riceverà il segnale di occupato e tu riceverai una notifica del fatto che è stata inibita la sua telefonata.

Ti segnalo inoltre che facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio nella parte in alto a destra della schermata dell’applicazione e selezionando la voce Impostazioni dal menu che si apre puoi anche impostare il blocco automatico di numeri privati ed SMS, mettendo il segno di spunta accanto alle apposite opzioni, e attivare o disattivare le notifiche relative al blocco delle chiamate. Tutto in maniera estremamente facile e veloce (funziona anche sui terminali più datati e/o economici).

Attenzione: In Android 4.4 e superiori, la funzione aggiuntiva per il blocco dei messaggi inclusa in Calls Blacklist richiede l’impostazione della app come software predefinito per la gestione dei messaggi (a causa di limitazioni imposte da Google nel suo sistema operativo). Tale operazione, però, stando alle testimonianze di alcuni utenti sul Play Store, potrebbe indurre l’addebito di costi indesiderati in caso di invio di nuovi SMS.

Inibire una chiamata su iPhone

Hai un iPhone e vuoi scoprire come inibire una chiamata in tal caso? Allora prosegui nella lettura delle istruzioni sul da farsi che trovi qui di seguito. Puoi sfruttare sia le funzionalità offerte direttamente da Apple stessa per i suoi utenti che ricorrere all’uso di strumenti terzi (ma in tal caso si tratta di soluzioni utili per evitare i seccatori noti). A te la scelta!

Funzioni “di serie”

Come inibire una chiamata

Ti interessa sfruttare le funzionalità già incluse in iOS per inibire le chiamate sul tuo smartphone della “mela morsicata”? Allora ti suggerisco di sfruttare il Non disturbare in modo che blocchi tutte le chiamate in entrata eccetto quelle di persone aggiunte ad una lista di contatti preferiti. È un po’ macchinoso come meccanismo ma senza jailbreak è il massimo che si può ottenere.

Se sei interessato a bloccare le chiamate sul tuo “melafonino” devi in primo luogo afferrare il dispositivo, sbloccarlo, recarti in home screen e pigiare sull’icona di Impostazioni (quella a forma di ingranaggio), individuare l’opzione Non disturbare, pigiarci sopra, portare su ON la relativa levetta ed impostare la preferenza Consenti chiamate da su Preferiti.

Volendo, puoi anche programmare l’uso del Non disturbare in modo tale che entri in funzione in maniera automatica tutti i giorni ad una certa ora. Per riuscirci, porta su ON l’interruttore che sta accanto alla voce Programmato, pigia sul menu Inizio Fine sottostante e definisci, tramite la schermata successiva, l’orario di inizio e di fine per il funzionamento del servizio.

Se invece vuoi abilitare il Non disturbare solo per un’ora, fino alla sera oppure fino a quando non lasci il luogo in cui ti trovi attualmente, richiama il Centro di controllo effettuando uno swipe dal basso verso l’alto oppure, se utilizzi iPhone X o modelli successivi, dall’angolo in alto a destra dello schermo verso il basso. Effettua quindi una pressione decisa sull’icona di Non disturbare (quella con la mezzaluna) e seleziona l’opzione che preferisci dal menu che si apre.

Dopodiché recati nuovamente in home screen ed avvia l’applicazione Contatti, (quella con l’icona della rubrica telefonica), seleziona i nominativi delle persone a cui desideri consentire le chiamate mentre è attiva la modalità Non disturbare e pigia sul pulsante Aggiungi a Preferiti presente in fondo alle loro schede. Tutto qui!

Quando poi i contatti non inclusi nell’elenco dei preferiti su iOS proveranno a chiamarti e la funzione Non disturbare risulterà attiva, la loro telefonata verrà immediatamente interrotta ed ascolteranno il suo del telefono occupato.

Se invece che bloccare tutte le chiamate ad accezione di quelle dei numeri preferiti vuoi inibire semplicemente le telefonate di alcuni specifici contatti puoi procedere nel seguente modo: recati in Impostazioni e pigia sulla voce Telefono, seleziona Blocco chiamato e identificazione e scegli Blocca contatto… nella schermata successiva. Scegli dunque il contatto presente in rubrica che vuoi bloccare ed è fatta.

Per bloccare invece un contatto non presente in rubrica ma da cui hai ricevuto delle chiamate, fa’ cosi’: pigia sull’icona dell’app Telefono (quella con lo sfondo verde e la cornetta), recati nella sezione Recenti, individua il contatto di riferimento dall’elenco e pigia sulla “i” che sta a destra. Dopodiché seleziona Blocca contatto nella nuova schermata che appare.

Così facendo, quando il contatto di cui hai bloccato la numerazione proverà a chiamarti la sua telefonata verrà indirizzata alla segreteria. Se sul tuo numero il servizio di segreteria non è stato abilitato, le chiamate saranno interrotte in automatico ed il chiamante ascolterà il suono del telefono occupato.

Soluzioni alternative

Se stai cercando un sistema alternativo a quello di cui sopra per inibire le chiamate da parte dei seccatori puoi affidarti all’app Truecaller, un’app gratuita che permette di identificare e bloccare le chiamate provenienti da spammer e aziende di telemarketing in maniera semplice ed efficace.

Per usarla, provvedi in primo luogo ad effettuare il download dall’App Store sul tuo dispositivo dopodiché avviala pigiando sulla relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Una volta visualizzata la schermata principale dell’app, effettua la procedura di registrazione indicando il Paese in cui risiedi ed il tuo numero di telefono. Dopodiché concedi all’app i permessi necessari per il suo funzionamento. Nel frattempo, dovresti aver ricevuto un SMS contenente un codice di conferma: prendine nota in modo tale da poterlo inserire al momento opportuno. Per concludere, digita il tuo nome ed il tuo cognome nei campi su schermo ed indica la modalità di gestione degli annunci pubblicitari all’interno dell’app.

Verifica ora che l’opzione Chi può avere i miei contatti sia impostata su Solo richieste in modo tale da evitare che i tuoi contatti risultino visibili a tutti. Per concludere, aggiorna il database con i numeri degli scocciarti premendo sul bottone apposito che capeggia sullo schermo.

Compiuti i passaggi preliminari di cui sopra devi abilitare l’app dalle impostazioni di iOS. Per riuscirci, recati in home screen e premi sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio), seleziona Telefono, poi Blocco chiamate e identificazione e porta su ON l’interruttore accanto ala dicitura Truecaller.

Adesso, per inibire le chiamate in maniera automatica devi aggiungere all’iPhone la lista dei contatti sgraditi generata dall’applicazione. Per riuscirci, apri l’app Contatti (quella con l’icona della rubrica telefonica) che sta in home screen, individua il contatto SECCATORE e pigia su Blocca contatto. In seguito, le chiamate verranno bloccate in maniera automatica.

Se non trovi il contatto SECCATORE, apri nuovamente Truecaller, pigi sul simbolo dell’omino in alto, seleziona Impostazioni, la voce Maggiori seccatori e porta su ON l’interruttore Salva come contatto. Pigia poi sul bottone Facciamolo per concedere all’app i permessi necessari per accedere alla rubrica di iOS.

Nota: Per funzionare, Truecaller richiede che l’utente condivida il proprio numero con la rubrica pubblica del servizio. Di conseguenza, fa diventare il recapito rintracciabile da tutte le altre persone che usano l’app.

Inibire una chiamata su smartphone Windows

Come bloccare un numero

Se invece quello che stai usando è uno smartphone basato sul sistema operativo mobile di casa Windows, per inibire una chiamata proveniente da una specifica numerazione ciò che devi fare è avviare il dialer, selezionare la scheda chiamate dalla schermata che vedi apparire e pigiare e continuare a tenere premuto per qualche istante sul numero da bloccare.

Dal menu che in seguito vedrai apparire, seleziona la dicitura blocca numero e rispondi ok all’avviso sullo schermo per ultimare la procedura. Ecco fatto!