Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come leggere chiavetta USB su tablet Android

di

Sei solito usare molto spesso un tablet Android per lavoro: di recente, ti si è presentata l’esigenza di accedere, tramite quest’ultimo, ad alcuni file memorizzati su una chiavetta USB. Sfortunatamente, non avevi mai effettuato un’operazione simile prima di quel momento, per cui ti sei ritrovato costretto a usare il primo computer che ti è capitato a tiro per ottenere le informazioni di cui avevi bisogno. Fermamente intenzionato a far fronte a questa tua "mancanza", onde evitare il riproporsi di uno scenario simile, hai aperto Google alla ricerca di informazioni in merito e, per questo, sei finito sul mio sito.

Benissimo, ti assicuro che sei capitato nel posto giusto, al momento giusto! Nelle righe seguenti, infatti, intendo spiegarti per filo e per segno come leggere chiavetta USB su tablet Android. Per prima cosa, ti fornirò alcune "dritte" riguardo gli strumenti da utilizzare per l’occasione. Successivamente, sarà mia cura mostrarti come visualizzare i file salvati sulla chiavetta direttamente dallo schermo del tablet.

Allora, cosa ci fai ancora lì impalato? Non aspettare un secondo in più e leggi attentamente tutto quanto ho da dirti sull’argomento: ti garantisco che, al termine di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato. A questo punto, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Come leggere chiavetta USB su tablet Android

Leggere le chiavette USB sui tablet Android non è difficile, tuttavia devo comunicarti fin da subito che, nella maggior parte dei casi, non è possibile usare farlo in modo diretto: quasi tutti i tablet in commercio non dispongono di porte USB "standard" o USB di tipo A (quelle "grandi", presenti sui PC), ma di sole entrate microUSB o USB di tipo C (le stesse che usi per ricaricare il tablet, per intenderci).

Ciò, tuttavia, non significa che non sia possibile collegare ad essi una chiavetta USB "standard": per poterlo fare, bisogna avvalersi di un apposito adattatore da USB-A a microUSB o USB-C. Questi piccoli componenti dispongono di un’entrata "femmina" USB-A, nella quale inserire la chiavetta, e di un connettore microUSB o USB Type C, da collegare al rispettivo alloggiamento del tablet.

Adattatori di questo tipo possono essere acquistati nei migliori negozi di informatica, oppure online: di seguito te ne segnalo alcuni. Prima dell’acquisto, verifica il tipo di porta USB di cui il tuo tablet è dotato (microUSB o USB-C) e assicurati di scegliere l’adattatore in base a quest’ultima.

Inoltre, assicurati che il dispositivo abbia il supporto alla tecnologia OTG (USB on The Go), che permette l’utilizzo di dispositivi USB quali tastiere, mouse e, per l’appunto, chiavette su Android (maggiori informazioni al riguardo le trovi nel capitolo successivo di questo tutorial).

UGREEN Cavo OTG Adattatore Micro USB 2.0 Maschio a USB 2.0 Femmina OTG...
Vedi offerta su Amazon
Aukru USB Tipo C a USB 3.0 Host OTG Cavo Adattatore per Apple MacBook ...
Vedi offerta su Amazon
KiWiBiRD Adattatore OTG ad alta velocità Micro USB (maschio) a USB 2.0...
Vedi offerta su Amazon

Una valida alternativa agli adattatori USB OTG sono le chiavette USB OTG: questi drive USB "speciali" dispongono infatti di un connettore microUSB (o USB-C), tramite il quale possono essere collegati direttamente al tablet. Anche in questo caso, assicurati di scegliere la chiavetta in base al tipo di porta USB a bordo del dispositivo in tuo possesso.

Sandisk Ultra Dual USB Drive 3.0 32 GB, Velocità di lettura fino a 150...
Vedi offerta su Amazon
Sandisk Ultra Dual USB Drive Type-C 64 GB, USB 3.1 Type C, Nero/Argent...
Vedi offerta su Amazon
Kingston DataTraveler microDuo 3C DTDUO3C/64GB USB 3.0/3.1 Type-A e Ty...
Vedi offerta su Amazon

Tecnologia OTG

Come leggere chiavetta USB su tablet Android

Come accennato in precedenza, la tecnologia USB OTG (o _on-the-go_) permette di leggere dati da chiavette e/o altre memorie di massa USB anche da smartphone e tablet, tramite la porta di connessione microUSB o USB-C presente su questi ultimi. Ma non è tutto: grazie alla tecnologia OTG, è possibile collegare anche a smartphone e tablet dispositivi "esterni", quali mousetastierecontroller.

Quasi tutti i tablet Android sono nativamente compatibili con la tecnologia OTG: per accertartene, ti consiglio di dare un’occhiata alla scheda tecnica del tuo dispositivo, oppure di effettuare una verifica tramite un’app progettata per lo scopo, come USB OTG Checker.

Una volta scaricata quest’ultima dal Play Store, avviala sul tablet e attendi qualche secondo: l’app dovrebbe indicarti se il device è compatibile o meno con la tecnologia USB. In caso affermativo, puoi tranquillamente collegare la chiavetta USB al tablet usando gli adattatori che ti ho mostrato in precedenza (o, in alternativa, servirti di un’apposita chiavetta OTG).

Se, invece, il tablet non fosse compatibile con USB OTG, dovrai "forzare" la lettura della chiavetta USB servendoti di un’app di terze parti come Neotg, progettata da sviluppatori indipendenti e non disponibile sul Play Store. Oltretutto, affinché il tutto vada a buon fine, è indispensabile che il dispositivo sia stato preventivamente sottoposto alla procedura di root.

Dal canto mio, ti sconsiglio però di usare una procedura del genere, poiché potrebbe rivelarsi poco efficace e dare luogo a problematiche di vario tipo: in alternativa, se hai bisogno di trasferire dati tra il tablet e la chiavetta USB, puoi seguire una delle strategie che ti ho segnalato nel mio tutorial dedicato all’argomento.

File system supportati

File system supportati

Altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è il file system con cui è formattata la chiavetta USB da usare su Android: per tua informazione, il file system è una sorta di "schema" secondo il quale i dati vengono memorizzati sulle memorie di massa (chiavette USB, dischi, SSD, memorie flash e così via).

Al momento in cui ti scrivo questa guida, Android è in grado di leggere le chiavette USB formattate con i file system FAT32, ext3, ext4 e, su alcuni dispositivi moderni, anche con exFAT. Se vuoi ulteriori indicazioni sull’argomento file system, ti consiglio di dare un’occhiata alla sezione dedicata alle informazioni preliminari del mio articolo su come formattare SSD.

Come dici? Hai necessità di formattare la tua chiavetta usando uno dei file system compatibili con Android? A tal proposito, ti consiglio di leggere con attenzione le mie guide su come formattare in FAT32 e come formattare in exFAT, in cui ti ho spiegato tutto nel dettaglio.

Nota: come avrai notato, Android non dispone del supporto nativo al file system di Windows, NTFS. Quest’ultimo può essere integrato tramite alcune app di terze parti che, però, non sempre riescono a gestire la chiavetta in modo efficace.

Come leggere la chiavetta USB su tablet Android

Come leggere la chiavetta USB su tablet Android

Ora che disponi di tutte le nozioni necessarie riguardo gli strumenti da usare per leggere la chiavetta USB su tablet Android, è arrivato il momento di capire, nel concreto, come fare a ottenere questo risultato.

Per prima cosa, se non ce l’hai già, provvedi a installare un gestore file, cioè un’app che ti permetta di "esplorare" la memoria del tablet e delle unità a esso collegate: personalmente, ti consiglio di utilizzare Files di Google, il gestore file di "big G" disponibile gratuitamente sul Play Store.

Conclusa l’installazione dell’app, provvedi a inserire la chiavetta USB nell’adattatore USB OTG, per poi collegare l’altro capo di quest’ultimo all’apposita entrata del tablet (oppure collega la chiavetta USB OTG al tablet, qualora avessi optato per quest’ultima): dopo qualche istante, Android dovrebbe notificarti l’avvenuto inserimento di un’unità USB, segno che la chiavetta è stata riconosciuta correttamente.

Quando ciò avviene, apri l’app di Files (l’icona del foglio azzurro con pieghe colorate situata nel drawer), sfiora i pulsanti ContinuaConsenti/OK per autorizzare l’app ad accedere alla memoria di Android, quindi fai tap sulla scheda Sfoglia, situata in basso, e tocca la voce Mass Storage Device residente in fondo alla schermata.

A questo punto, sfiora il pulsante Consenti/OK per concordare all’app i permessi d’accesso alla memoria USB e il gioco è fatto: dopo qualche secondo, dovresti poter visualizzare l’intero contenuto della chiavetta collegata al tablet e avere la possibilità di navigare tra i file e le cartelle contenuti in essa.

Come leggere la chiavetta USB su tablet Android

Se hai bisogno di effettuare operazioni sui dati, sfiora il pulsante  situato in corrispondenza del nome del file di tuo interesse: tutte le funzioni principali (copia, spostamento e così via) sono disponibili nel menu che compare a schermo.

Per selezionare più file alla volta, effettua un tap prolungato su una delle anteprime e apponi il segno di spunta accanto ai file/cartelle di tuo interesse: in questo caso, puoi accedere al menu delle azioni sfiorando il pulsante (⋮) situato in alto a destra.

Per quanto riguarda la gestione dei dati, non c’è molto altro da dire: puoi tagliare, copiare e incollare qualsiasi tipo di file da un punto all’altro della chiavetta USB, spostare file da quest’ultima alla memoria di Android e viceversa, sempre tramite il menu delle azioni dell’app. Facile, vero?