Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come migliorare su Call of Duty Warzone

di

Ti stai appassionando sempre di più a Call of Duty, la celebre serie di sparatutto targata Activision e, in particolare, ti stai divertendo molto con Warzone (uno degli ultimi capitoli della saga). Però hai un problema: stai incontrando sempre più spesso dei nemici molto potenti e non riesci a fronteggiarli come si deve.

Beh, se le cose stanno effettivamente così, lascia che ti dia qualche consiglio su come migliorare su Call of Duty Warzone. Ti assicuro che, con il giusto impegno, riuscirai a ottenere risultati di un certo rilievo nel giro di pochissimo tempo. Tutto quello che devi fare è cercare di mettere in pratica quanto riportato nelle prossime righe, nelle quali troverai una sorta di “guida di base” al gioco. Non mancherò, poi, di fornirti degli approfondimenti relativi ad alcune meccaniche di gioco utilizzate dagli utenti più esperti.

Coraggio: perché sei ancora lì fermo immobile davanti allo schermo? Se hai intenzione di migliorare le tue performance su COD Warzone, ritagliati un po’ di tempo libero e cimentati subito nelle prossime battaglie seguendo le “dritte” che sto per darti. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Call of Duty Warzone inizio partita

Prima di scendere nel dettaglio della procedura su come migliorare su Call of Duty Warzone, ritengo possa interessarti saperne di più in merito a questo gioco, più in generale.

Ebbene, Call of Duty Warzone è un titolo Battle Royale gratuito uscito nel 2020. Esso viene spesso associato al capitolo “classico” Call of Duty Modern Warfare (2019), in quanto è possibile accedere ai due giochi mediante il medesimo “launcher” (ad esempio, avviando il gioco su PS4 si può scegliere tra Warzone e Modern Warfare).

In ogni caso, Warzone segue il filone di titoli di successo come Fortnite, Apex Legends e — come ben sanno i giocatori più esperti — anche PlayerUnknown’s Battlegrounds (PUBG), H1Z1 e la mod DayZ per Arma 2 (che in seguito è diventato un gioco standalone e ha di fatto dato vita al genere Battle Royale).

Chiusa questa breve parentesi storica, le meccaniche di base sono proprio quelle del genere Battle Royale: 150 giocatori scendono con il paracadute in un’ampia mappa e devono sfidarsi tra di loro, a squadre o in singolo, per sopravvivere fino alla fine. Le armi e gli oggetti da utilizzare durante la partita si trovano per terra o dentro le casse, cercando il cosiddetto loot in edifici e zone predisposte.

Trovare armi COD Warzone

La zona in cui gli utenti possono rimanere si restringe con il passare del tempo, visto l’arrivo del gas nocivo. Chi rimane fuori dalla zona utile, che è visibile nella mappa, per troppo tempo perde vita e viene sconfitto.

La varietà di armi e di zone presenti nella mappa è piuttosto ampia e, come ogni Battle Royale che si rispetti, COD Warzone è in continuo aggiornamento. Il bello di questi titoli consiste anche nel fatto che, oltre a essere gratuiti, sono al centro di costanti update che migliorano l’esperienza di gioco e li rendono più divertenti.

Il sistema per sbloccare nuovi oggetti è quello ormai divenuto famoso in questo genere di giochi: il cosiddetto Battle Pass. Quest’ultimo non è altro che una sorta di “abbonamento”, acquistabile ogni Stagione del gioco, che consente di sbloccare nuovi elementi ogni qualvolta l’utente sale di livello.

C’è una versione gratuita del Battle Pass, ma quella che permette di ottenere i maggiori vantaggi è chiaramente quella a pagamento. Inoltre, esistono miriadi di pacchetti acquistabili a parte per il gioco. Insomma, COD Warzone è gratuito e può essere giocato senza spendere un centesimo, ma se vuoi avere determinati costumi oppure altri elementi, che non vanno comunque a sbilanciare il gameplay, dovrai probabilmente spendere soldi reali.

Negozio COD Warzone

Se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come sbloccare gli operatori su COD Warzone. In quest’ultimo ho illustrato per bene anche come avviene l’integrazione tra Call of Duty Modern Warfare (2019) e COD Warzone, quindi potrebbe interessarti se hai dubbi in tal senso.

Tornando al gameplay, una delle principali differenze tra COD Warzone e gli altri Battle Royale è il fatto che il giocatore può avere una seconda chance dopo essere stato sconfitto. Infatti, su Warzone non si perde subito, ma si viene trasportati al gulag, in cui bisogna sconfiggere un altro giocatore in un duello 1vs1 con un’arma casuale per poter tornare nella mappa di gioco e cercare di vincere la partita. Mentre aspettano il proprio turno nel gulag, gli altri giocatori possono infastidire i combattenti lanciando loro dei sassi.

Ovviamente, all’interno della Battle Royale non mancano veicoli e chi più ne ha più ne metta. Fare un riassunto relativo a questa tipologia di titoli è complesso, dato che il genere si presta bene all’inserimento di attività delle più svariate. Ad esempio, enigmi da risolvere per sbloccare un’arma.

Gulag Call of Duty Warzone

Insomma, COD Warzone dispone di meccaniche interessanti, che lo differenziano dagli altri titoli di questo genere, nonché dell’affidabilità del brand Call of Duty, conosciuto da miriadi di giocatori per il suo gameplay frenetico e divertente.

Come migliorare su Call of Duty Warzone

Dopo aver analizzato le meccaniche di base del gioco, è giunta l’ora di scendere più nel dettaglio e prendere in considerazione quelle tecniche che possono fare la differenza durante una partita in questo Battle Royale.

Sbloccare le armi più potenti

Grau COD Warzone

Può sembrare un consiglio banale, ma in realtà alcuni utenti si lasciano scoraggiare dal fatto che alcune armi richiedano parecchio tempo per essere sbloccate.

Infatti, se da un lato ci sono armi, come il Grau, che possono essere ottenute semplicemente giocando spesso al titolo e seguendo delle sfide non troppo complesse (perlomeno se hai un po’ di dimestichezza con il gioco), dall’altro ci sono attività più ardue, come quella per sbloccare il Bruen.

La procedura per ottenere la variante più potente di questa mitragliatrice leggera nella Stagione 6 del gioco è un esempio molto interessante. Infatti, il Tizzone, ovvero un Bruen MK9 potenziato, può essere ottenuto risolvendo un enigma in velocità durante una partita Battle Royale.

Sì, hai capito bene: COD Warzone è fatto anche di queste attività da svolgere mentre gli altri giocatori cercano di sconfiggersi l’un l’altro. Nel bel mezzo di questa guerra, chi vuole sbloccare il Tizzone deve invece recarsi in un apposito edificio, risolvere rapidamente un enigma legato a dei quadri, correre praticamente dall’altra parte della mappa, alla metropolitana, fare attenzione ai nemici e prendere un treno per una zona segreta in tempo, prima che il gas abbia raggiunto quel posto.

Tizzone COD Warzone

Questo può richiedere parecchi tentativi e molteplici ore di gameplay, per non parlare della sfida per sbloccare il Bruen MK9 “base”, che prevede di sconfiggere 3 nemici in prossimità del fumo usando una mitragliatrice leggera in 15 partite diverse.

Tuttavia, avere queste armi all’interno del proprio loadout può portare a un vantaggio competitivo di un certo tipo, a patto di saperle utilizzare bene: ti consiglio, dunque, di non farti prendere dallo “sconforto” e di provare a sbloccare armi come il Grau e il Bruen MK9. Potresti trovare pane per i tuoi denti.

Ti ricordo, inoltre, che, come ho spiegato nella guida su come sbloccare il Grau, in alcuni casi è possibile ottenere varianti di queste armi mediante il Negozio del gioco, anche se dipende dall’arma e dal periodo promozionale in corso.

Gestire il proprio loadout

Lancio di equipaggiamento Call of Duty Warzone

Nel caso non ti fosse molto chiaro il motivo per cui è importante sistemare il proprio loadout, te lo spiego subito.

Ebbene, nel corso di una partita Battle Royale è possibile utilizzare le armi sbloccate e inserite nel loadout. Questo non da subito, dato che sbilancerebbe la partita, ma gli utenti possono ottenere le proprie armi preferite mediante delle casse che cadono casualmente sul terreno, in genere in una fase avanzata della partita.

Queste enormi casse, chiamate lancio di equipaggiamento, vengono indicate al giocatore mediante una segnalazione ben visibile a schermo. Se vedi questa segnalazione durante la partita, puoi recarti alla zona preposta, interagire con la cassa e scegliere uno dei tuoi loadout, in modo da poterlo utilizzare in partita.

In genere, le zone in cui cadono questi lanci di equipaggiamento sono ben controllate dagli altri giocatori. Ti consiglio, dunque, di avvicinarti con cautela a queste casse, dato che potrebbero essere sorvegliate a distanza da altri utenti.

Loadout COD Warzone

Per gestire i tuoi loadout, ti basta recarti, a partire dalla schermata principale del gioco, nella scheda ARMI e selezionare l’opzione MODIFICA EQUIPAGGIAMENTO, scegliendo l’apposito slot. Un’accoppiata interessante, ad esempio, potrebbe essere quella di un Grau come arma primaria, affiancato da un fucile da cecchino come secondaria.

Tuttavia, è difficile darti consigli precisi, visto che ognuno ha il suo stile di gioco; devi aver sbloccato le armi coinvolte e ci sono miriadi di varianti disponibili. In ogni caso, questa meccanica è sicuramente molto utile per migliorare, specialmente se sei solito perdere nelle fasi finali della partita: per questo è importate sbloccare le armi più forti.

Muoversi con il giusto tempismo

Giusto tempismo COD Warzone

I titoli Battle Royale sono molto frenetici e questo incrementa notevolmente il divertimento offerto dall’esperienza di gioco. Tuttavia, essere troppo frettolosi in un gioco come COD Warzone potrebbe non pagare.

Infatti, sono molti i giocatori che, per non perdere tempo, si lanciano subito dall’aereo e cadono nella prima zona disponibile. Il risultato è quello di trovarsi sin all’inizio affiancati da miriadi di giocatori. Questo incrementa di molto le chance di perdere istantaneamente.

Attendendo, invece, un po’ di tempo e selezionando accuratamente la zona in cui cadere, potresti già accumulare un vantaggio importante, dato che in genere decine di utenti vengono sconfitti subito, proprio perché cadono tutti nelle stesse zone. Insomma, puntare a una casetta isolata piuttosto che a una grande città può essere vantaggioso.

Temporeggiare Call of Duty Warzone

Questo consente inoltre di raccogliere il loot con più calma e arrivare maggiormente preparati alle fasi più avanzate della partita, magari incontrando per la propria strada anche un lancio di equipaggiamento. Ovviamente, non esiste una “regola d’oro”, dato che ci sono miriadi di variabili in gioco, ma ti assicuro che questa tecnica potrebbe funzionare.

Un altro metodo interessante per rimanere in vita più a lungo su COD Warzone è quello di tenere sempre ben monitorata la mappa e restare sul filo della zona del gas, chiaramente senza mai finire dentro quest’ultima. In questo modo, gli altri giocatori potrebbero riversarsi al centro della zona e sconfiggersi l’un l’altro, mentre tu sarai intento a cercare di ottenere il loot migliore.

Sfruttare la meccanica del gulag

Interno gulag COD Warzone

Gli utenti alle prime armi, magari abituati ad altri Battle Royale, sono soliti dimenticarsi del fatto che COD Warzone offre una seconda possibilità.

Infatti, se l’utente viene sconfitto entro le prime chiusure del cerchio del gas (in genere quattro), egli non perde in automatico, ma può cercare di tornare in partita sconfiggendo un altro giocatore che ha subito la stessa sorte.

Il luogo della battaglia è il gulag, un’arena in cui si effettua un duello 1vs1 con un’arma casuale, mentre gli altri giocatori, che stanno attendendo il proprio turno, osservano e possono distrarre i combattenti lanciando loro dei sassi.

Il duello è strutturato in una prima fase in cui i due giocatori possono cercarsi e provare a sconfiggersi. Se gli utenti non si sconfiggono entro un determinato periodo di tempo, compare una bandiera al centro dell’arena: se un giocatore riesce a rimanere vicino ad essa per qualche secondo, senza venire infastidito dall’altro utente, vince.

Bandiera gulag COD Warzone

La vittoria consente di tornare in partita. Qui entra in gioco una meccanica interessante: il cadavere del tuo personaggio e il suo loot sono proprio nel posto in cui sei stato sconfitto prima del gulag. Questo significa che, nel caso sia possibile, puoi tornare lì e potenzialmente recuperare le armi e il resto. Ti ricordo, infatti, che appena usciti dal gulag si è senza loot, proprio come a inizio partita.

Insomma, non sottovalutare la meccanica del gulag. Ti ricordo, tuttavia, che ogni giocatore può andare al gulag una sola volta a partita e che a un certo punto, in genere dopo quattro chiusure della zona di gas, il gulag chiude e nessuno può più andare lì, anche chi non ha mai perso.

Utilizzare il negozio in partita

Negozio in partita COD Warzone

Una delle meccaniche più sottovalutate di COD Warzone è la presenza dei negozi, chiamati anche stazioni di acquisto, all’interno delle partite Battle Royale.

In parole povere, mentre si effettuano le proprie scorribande, si potrebbe venire a contatto con l’icona di uno shop. Di negozi ce ne sono diversi sparsi per la mappa e hanno tutti lo stesso design: delle casse illuminate in verde.

Interagendo con una di queste ultime, è possibile acquistare vari elementi, dalla maschera per il gas all’UAV, passando per un kit di auto-rianimazione, per degli scudi (chiamati anche piastre corazzate), per delle casse di munizioni e per un lancio di equipaggiamento da cui puoi ottenere uno dei loadout che hai configurato.

Stazione di acquisto COD Warzone

Per ottenere questi elementi, è necessario spendere i soldi che si trovano per terra, in giro per la mappa. Insomma, prima di poter utilizzare per bene la stazione di acquisto, bisogna aver raccolto la giusta quantità di denaro. In genere, i prezzi vanno dai 1500 dollari degli scudi fino ai 10.000 dollari del lancio di equipaggiamento.

In ogni caso, come avrai già compreso, questa meccanica è molto interessante, in quanto può fornirti dei potenziamenti e degli accessori molto utili.

Trovare le giuste impostazioni

Impostazioni COD Warzone

Lo so: restare per lungo tempo nei menu delle impostazioni e testare in partita le varie possibilità offerte dal gioco può essere noioso, ma ti posso assicurare che, se vuoi migliorare, questo è uno dei metodi migliori.

Infatti, esistono impostazioni come quelle relative alla sensibilità di mira e mira assistita, nonché filtri e opzioni grafiche che potrebbero rendere più fluido il gioco. In questo caso è complesso fornirti dei consigli precisi in merito, visto che ognuno deve cercare la propria configurazione e testarla in prima persona.

Tuttavia, se non lo hai ancora fatto, ti consiglio di dare un’occhiata alle opzioni disponibili e provare a impostarle nel modo che ti sembra più congeniale alle tue esigenze.

Acquistare accessori

Postazione da gaming per COD Warzone

Se sei disposto a spendere soldi veri per migliorare su Call of Duty Warzone, potresti prendere in considerazione il mondo degli accessori fisici, che vengono utilizzati spesso dai giocatori più abili.

Per quel che concerne il mondo PC, potrebbe interessarti dare un’occhiata a mouse e tastiere da gaming. Un mouse avanzato può garantirti una maggiore sensibilità in termini di DPI, nonché dei pulsanti personalizzabili. Per quel che riguarda le tastiere, esistono dei prodotti pensati in modo specifico per il gaming, che garantiscono una migliore ergonomia e soprattutto una corsa dei tasti più congeniale a questo utilizzo (la corsa corrisponde al tempo di pressione del pulsante).

Per tutti i dettagli del caso sulle possibilità offerte dal mercato, ti invito a consultare i miei tutorial sui migliori mouse da gaming e sulle migliori tastiere da gaming. Un altro accessorio da non sottovalutare sono le cuffie, che ti possono consentire di sentire al meglio i passi e le azioni svolte dai nemici, nonché di parlare per bene con la tua squadra. A tal proposito, ti invito a consultare la mia guida alle migliori cuffie per il gaming.

Logitech G402 Hyperion Fury FPS Mouse Gaming, 4000 DPI, Design Leggero...
Vedi offerta su Amazon
Razer Huntsman - Tastiera Premium con tasti Opto-Meccanici Razer (Attu...
Vedi offerta su Amazon
CREATIVE Sound BlasterX H5 Tournament Edition Cuffie con Microfono da ...
Vedi offerta su Amazon

Per il resto, non posso che consigliarti di dare un’occhiata anche al mio tutorial su come fare una postazione da gaming, in cui ho illustrato tutto ciò che bisogna sapere sull’argomento. Scegliere i giusti accessori non è un processo immediato e può essere dispendioso, quindi ti consiglio di informarti per bene se vuoi migliorare in tal senso la tua dotazione.

Imparare dai pro player

Pro Player COD Warzone

Potrebbe sembrare un consiglio banale, ma in realtà si tratta di un concetto importante: chi può insegnarti i “trucchi del mestiere” se non i giocatori professionisti?

Ovviamente, difficilmente ti sveleranno i loro “segreti”, ma ti assicuro che, osservando le loro partite attentamente, potrai farti un’idea e magari scoprire anche dei piccoli “trucchi” che vengono utilizzati per mettere in difficoltà gli avversari.

Al giorno d’oggi, piattaforme di streaming come Twitch pullulano di pro player di COD Warzone. Puoi quindi partire dalla pagina dedicata al gioco per trovare le dirette di tuo interesse. In alternativa, se vuoi dei consigli, potresti dare un’occhiata ai canali di NICKMERCS, TeePee e POW3Rtv (italiano).

Inoltre, potresti pensare di cercare su YouTube parole chiave come “migliorare su COD Warzone” o “how to get better at COD Warzone”. I contenuti pubblicati online non mancano di certo.

Altri consigli utili

Sparare in aria COD Warzone

Ovviamente, i consigli che ho fornito in questa guida vanno a coprire solamente una parte del gioco, ma un titolo complesso come COD Warzone presenta miriadi di possibilità. Questo post, come già detto, è una sorta di “guida di base”, ma ci sono tanti altri modi per migliorare le proprie performance nel titolo. Trovi qualche esempio sparso proprio qui di seguito.

  • Rarità delle armi – è importante sapere quali sono le armi più forti che si possono raccogliere. Quelle Comuni sono di colore grigio, quelle Non Comuni sono verdi, quelle Rare sono blu, quelle Epiche sono viola e infine quelle Leggendarie sono arancioni;
  • Contratti – durante le partite di COD Warzone, probabilmente verrai a contatto con questi ultimi. Accettando uno di essi, potrai ottenere un bottino aggiuntivo, magari quel denaro che ti consente di acquistare qualcosa dai negozi sparsi per la mappa. Per quel che concerto il tipo di missione, potrebbe esserti richiesto, ad esempio, di sconfiggere un giocatore in un certo arco di tempo, avendo solamente un’indicazione sulla sua posizione;
  • Gli accessori per le armi – a differenza di altri giochi, gli accessori per le armi non si trovano come loot durante la partita, ma puoi darci un’occhiata dall’armeria;
  • La tua squadra può rianimarti e riportati in vita – attraverso uno dei negozi che si trovano sparsi per il gioco, i giocatori del tuo team possono anche farti tornare in partita, nel caso non siano riusciti a rianimarti mentre eri a terra. Ricordati che esistono inoltre dei kit di auto-rianimazione, sempre acquistabili dall’apposito negozio;
  • Puoi sparare mentre sei in aria senza paracadute – il gioco consente di attivare il paracadute in qualsiasi situazione durante la partita, non solo all’inizio. L’importante è trovarsi in una zona sopraelevata. Mentre stai cadendo senza paracadute, puoi sparare agli altri. Tuttavia, devi fare molta attenzione a riaprire il paracadute prima di toccare terra.

Come migliorare su Warzone PS4

Miglior controller per COD Warzone PS4

Dopo averti fornito dei consigli generali su come migliorare in Warzone, ci tengo a darti anche delle indicazioni più specifiche relative al mondo delle console.

Più precisamente, mi soffermerò su PlayStation 4, in quanto sono solito giocare da questa piattaforma. Detto ciò, le indicazioni sono generalmente valide anche per Xbox One.

La prima cosa che mi sento di consigliarti, per quanto riguarda l’ambito console, è provare a impostare come si deve le opzioni relative a sensibilità mira ADS (zoom basso) e sensibilità mira ADS (zoom elevato). Ad esempio, c’è chi si trova bene con queste opzioni impostate su 1 e chi su 0,90. Sta a te trovare il giusto compromesso.

Inoltre, potrebbe anche interessarti dare un’occhiata alle opzioni relative alla sensibilità dello stick orizzontale e dello stick verticale. In genere, molti utenti sono soliti utilizzare valori compresi tra 7 e 9 per queste opzioni. Anche qui ti consiglio, dunque, di provare a “giocare” con le impostazioni.

Per il resto, potresti trovare interessanti i miei tutorial relativi ai migliori controller per PS4 e alle migliori cuffie per PS4, in cui puoi trovare parecchi prodotti intriganti da utilizzare in accoppiata con Call of Duty Warzone.

Razer Raiju Ultimate Edition (2019) - Controller da Gaming con o Senza...
Vedi offerta su Amazon
Turtle Beach Recon 50P Auricolare di Gioco, Nero/Blu - PS4 e Xbox One
Vedi offerta su Amazon

Infine, visto che sei un appassionato del titolo Battle Royale di Activision, ti invito a dare un’occhiata alla pagina del mio sito dedicata a Call of Duty, dove sono presenti molti altri tutorial relativi a quest’ultimo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.