Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come nascondere contatti WhatsApp

di

Utilizzando WhatsApp quotidianamente, conosci a fondo molte delle sue meccaniche di funzionamento. Di recente, tuttavia, un tuo amico ti ha chiesto come nascondere contatti WhatsApp e la cosa ti ha messo piuttosto “in crisi” dal momento che non ti era mai capitato prima di porti questo interrogativo. Eccoti, dunque, proprio qui su uno dei miei tutorial, in cerca di una soluzione al riguardo.

WhatsApp, come probabilmente sai già, importa i contatti direttamente dalla rubrica dello smartphone e questo significa che non è possibile cancellare un nominativo dall’applicazione mantenendolo attivo nella rubrica del telefono. Tuttavia, esistono delle soluzioni “alternative” che permettono di risolvere il problema in maniera ugualmente brillante senza minare la privacy dell’utente. A cosa mi riferisco?

Beh, ad esempio, per nascondere un nominativo in WhatsApp è possibile apportare modifiche al suo contatto in rubrica. Questa, però, è solo una delle soluzioni che puoi sfruttare per “occultare” un contatto nella popolare app del gruppo Meta. Se vuoi approfondire l’argomento e scoprire quali sono tutti i metodi disponibili per compiere quest’operazione, prosegui nella lettura delle prossime righe, nelle quali trovi spiegato tutto.

Indice

Come nascondere i contatti su WhatsApp

WhatsApp

Per far sì che un contatto non venga più visualizzato tra quelli disponibili nell’apposita schermata dell’app di WhatsApp (disponibile per Android, anche sul sito ufficiale in formato APK e per iPhone) puoi agire direttamente dall’app stessa, sarai poi reindirizzato alla rubrica del tuo smartphone. Ecco tutti i dettagli.

Come nascondere contatti WhatsApp: Android

Nascondere contatti WhatsApp Android

Per nascondere un contatto WhatsApp su Android e, al tempo stesso, mantenere salvato quest’ultimo nella rubrica del telefono, puoi mettere in pratica l’espediente di modificarne il nome e spostarne il numero di telefono nella sezione Note dell’apposita scheda nell’app Contatti (o nella rubrica predefinita del tuo dispositivo), in questo modo, se in un secondo momento vorrai “ripristinare” il numero del contatto modificato potrai comunque copiarlo proprio da quest’ultima sezione.

Ti mostro immediatamente come procedere. Ti segnalo, però, che agendo in questo modo le conversazioni con il contatto in questione non saranno più visibili in WhatsApp: se in un secondo momento vorrai visualizzarle nuovamente, ti basterà seguire le indicazioni che trovi al termine di questo capitolo.

Per prima cosa, dunque, apri WhatsApp e premi sull’icona del fumetto bianco su sfondo verde che trovi in basso a destra, nella scheda Chat, sarai così reindirizzato alla sezione dei contatti disponibili. Premi, dunque, sulla foto profilo del contatto che vuoi nascondere e poi fai tap sul pulsante (i) situato a destra.

Adesso, premi sul pulsante ⁝ che si trova in alto a destra e, da qui, sulla voce Visualizza nella rubrica. Ora che hai di fronte la scheda del contatto selezionato nella rubrica del tuo smartphone, procedi dunque facendo tap sulla voce Modifica contatto collocata in basso a destra.

Scegli, quindi, l’account Google a cui è associata la funzione di sincronizzazione contatti (se quest’ultima è attiva; devi selezionare l’account al quale è associata la rubrica di contatti disponibili su WhatsApp) e procedi alla modifica del testo visualizzato nel campo Nome, nella schermata successiva. Fatto ciò, copia il recapito telefonico visualizzato nel campo Telefono, dopodiché cancellalo e premi sulla dicitura Altri campi, in basso. Infine, incolla il numero nel campo Note e premi sul pulsante Salva.

Ora torna a WhatsApp, premi sul pulsante del fumetto bianco su sfondo verde che trovi nella scheda Chat, poi fai tap sul pulsante ⁝ che si trova in alto a destra e seleziona la voce Aggiorna, per aggiornare la lista contatti.

Fatto ciò, nella sezione relativa ai contatti non dovresti più visualizzare l’utente che hai “nascosto” (e neanche le conversazioni con esso); fai sùbito una prova per verificare che sia effettivamente così.

Come dici? Continui a visualizzare il contatto in questione su WhatsApp? In tal caso, la cosa potrebbe essere dovuta al fatto che il contatto è salvato anche in un tuo account lavorativo di Android, individua nuovamente il contatto su WhatsApp nella sezione suddetta e ripeti nuovamente i passaggi di cui sopra.

Se, in un secondo momento, vuoi visualizzare nuovamente il contatto e le conversazioni che hai nascosto, accedi all’app Contatti, individua il contatto modificato cercandone il nome nella barra di ricerca visualizzata in alto e poi procedi alla modifica del nome e incolla il numero di telefono dalla sezione Note al campo Telefono; infine, premi sul pulsante Salva. Torna poi su WhatsApp, premi sul pulsante del fumetto bianco, vai su ⁝ > Aggiorna e il gioco è fatto.

Ti segnalo, in conclusione, che se hai attivato la sincronizzazione dei contatti con l’account Google che utilizzi sul tuo smartphone Android (ti ho spiegato nel tutorial linkato sopra come effettuare questo passaggio) puoi procedere alla modifica dei contatti anche dal pannello dei contatti Google al quale puoi accedere da qualsiasi dispositivo, PC incluso.

Come nascondere contatti WhatsApp su iPhone

Nascondere contatti WhatsApp iPhone

Mi chiedi come nascondere contatti WhatsApp su iPhone? I passaggi da seguire sono molto simili a quelli precedentemente elencati per Android. Innanzitutto, apri l’app Contatti, quella con l’icona dell’omino che puoi trovare nella schermata home o nella Libreria app, e scorri l’elenco dei contatti disponibili che hai registrato nella rubrica; oppure digita il nome di quello che ti interessa nel campo di ricerca posto in alto.

Una volta individuato il contatto che cerchi, premi sul suo nome nella lista e, dopo che si è aperta la scheda con i dettagli, premi sul pulsante Modifica che trovi in alto a destra. Modifica, dunque, il testo visualizzato nel campo Nome, copia il numero di telefono situato nell’apposito campo, infine cancellalo e incollalo nel campo Note che vedi in basso. Ultima, dunque, la procedura premendo sul pulsante Fine posto in alto a destra.

Adesso il nominativo dovrebbe essere scomparso da WhatsApp. Ci è voluto un attimo, vero? Per nascondere anche le conversazioni effettuate con il contatto nascosto, seleziona la scheda Chat dell’applicazione, striscia il dito da destra verso sinistra sul titolo della conversazione, fai tap sul pulsante Archivio per archiviare la conversazione (in alternativa puoi selezionare le voci Altro ed Elimina chat per cancellare completamente la conversazione).

In caso di ripensamenti, per ripristinare il nominativo in WhatsApp, apri l’app Contatti di iOS, seleziona il contatto che hai modificato dall’elenco, premi sul pulsante Modifica e copia il numero di cellulare nell’apposito campo. Torna dunque in WhatsApp e rimuovi le chat nascoste dall’archivio.

Come nascondere conversazioni WhatsApp

Nascondere conversazioni WhatsApp

Se non vuoi nascondere i contatti, bensì vuoi evitare che determinate conversazioni compaiano nella schermata principale dell’applicazione, puoi sfruttare la funzione di archiviazione dei messaggi inclusa nella relativa app per dispositivi mobili e nelle varianti della stessa per computer.

Le conversazioni di WhatsApp archiviate non vengono cancellate ma finiscono in una sezione “nascosta” dell’applicazione lontana da sguardi indiscreti. Per procedere in questo senso su un telefono Android, avvia WhatsApp e, nella scheda Chat, esegui un tap prolungato sull’anteprima della conversazione che intendi archiviare. Premi poi sull’icona del cubo con la freccia che vedi in alto a destra e il gioco è fatto. Visto com’è stato facile? Per trovare la chat che hai “nascosto”, fai tap sulla voce Archiviate collocata in alto, nella scheda Chat.

Quando arriveranno nuovi messaggi sulla chat che hai archiviato, a questo punto, non riceverai notifiche e la conversazione non riapparirà nella scheda Chat; verrà soltanto visualizzato un piccolo numero verde, accanto alla voce Archiviate, indicante il quantitativo di nuovi messaggi nella chat archiviata (insomma: sarà quasi come se la conversazione fosse stata di fatto “occultata”).

Vuoi rimuovere la conversazione suddetta da questa sezione? Nulla di più semplice: tieni premuto il dito sulla sua anteprima (nella sezione Archiviate) e, da qui, fai tap sull’icona del cubo con la freccia. Tutto qui!

Per ripetere questa stessa procedura su iPhone, apri l’app di WhatsApp, poi recati nella sezione Chat premendo sull’apposita voce che trovi in basso, individua la chat da nascondere ed esegui uno swipe da destra verso sinistra sul nome della conversazione. Infine, premi sul pulsante Archivia. Se intendi riportare una conversazione archiviata nella sezione Chat, accedi proprio a quest’ultima, poi scorri l’elenco delle conversazioni verso il basso e premi sulla dicitura Chat archiviate. Infine, esegui nuovamente uno swipe da destra verso sinistra sul titolo della conversazione archiviata e premi sul pulsante Estrai.

Finora ti ho parlato dell’app su smartphone, ma tu utilizzi WhatsApp su computer e, dunque, vuoi sapere come effettuare gli stessi passaggi da WhatsApp Desktop (disponibile per Windows e macOS) o l’applicazione per browser WhatsApp Web, dico bene?

Allora, in entrambi i casi, fai così: una volta avviato WhatsApp sul PC, muovi il puntatore del mouse all’estremità destra dell’anteprima della chat che vuoi nascondere (trovi tutte le conversazioni nella schermata iniziale, a sinistra). In questo modo, dovrebbe essere visualizzata una freccia rivolta verso il basso: clicca su quest’ultima e, infine, premi sul pulsante Archivia chat.

In caso di ripensamenti, puoi “ripristinare” la conversazione archiviata premendo sulla voce Archiviate (la trovi in cima all’elenco delle chat), muovendo il puntatore all’estremità destra dell’anteprima della chat e cliccando prima sull’icona della freccia e poi sulla voce Estrai chat dall’archivio. Per altri dettagli su queste procedure dai pure un’occhiata alla mia guida su come archiviare chat su WhatsApp.

Come nascondere contatti bloccati WhatsApp

Contatti bloccati WhatsApp

Hai bloccato un WhatsApp che continuava a inviarti messaggi fastidiosi e ora hai ripreso a utilizzare l’applicazione in tutta tranquillità. Tuttavia, ti stai chiedendo se c’è un modo per nascondere il contatto dell’utente in questione dalla lista di quelli bloccati. Devo purtroppo informarti che, al momento in cui scrivo, la cosa non è possibile, né dall’app di WhatsApp per dispositivi mobili, né dalle controparti computer della stessa.

L’unica cosa che è possibile fare dalla sezione dei contatti bloccati di WhatsApp è sbloccare questi ultimi. Per informazioni dettagliate al riguardo puoi consultare il mio tutorial su come sbloccare contatti WhatsApp.

Come nascondere foto contatti WhatsApp

Contatto WhatsApp

La foto profilo di uno dei contatti con cui chatti più spesso ti dà noia e vorresti sapere come fare per nasconderla? Anche in questo caso, sfortunatamente, devo segnalarti che la cosa non è possibile.

Soltanto l’utente in questione, infatti, può provvedere a modificare o a nascondere a tutti i suoi contatti la propria foto profilo modificando le impostazioni sulla privacy dell’app (ti mostrerò come effettuare questa procedura nel prossimo capitolo).

Come nascondere il proprio contatto WhatsApp

Modificare privacy WhatsApp

Ti piacerebbe sapere come nascondere WhatsApp ai contatti? Se ti sei registrato su WhatsApp con il tuo numero di telefono non c’è modo per far sì che gli altri utenti che hanno salvato quest’ultimo in rubrica non possano trovarti sul servizio in questione (a meno che tu non blocchi questi utenti, ovviamente).

Quello che puoi fare, in questo caso, è modificare le impostazioni per la privacy relative al tuo ultimo accesso, alla tua immagine del profilo, alle tue info, al tuo stato e alle conferme di lettura (ossia le spunte blu che indicano agli altri utenti che hai letto i messaggi che essi ti hanno inviato). Attento, però, disattivando alcune delle impostazioni in questione (es. le spunte blu o l’ultimo accesso) non potrai a tua volta vederle per gli altri utenti di WhatsApp per una regola di reciprocità prevista dal servizio.

Ciò detto, per scoprire come renderti “invisibile” sulla popolare app di messaggistica istantanea, apri WhatsApp sul tuo device Android o iPhone (al momento in cui scrivo non è possibile procedere da PC) e, se utilizzi un device equipaggiato con il sistema operativo del “robottino verde”, vai nella schermata Chat > ⋮ > Impostazioni > Account > Privacy.

A questo punto, fai tap sulla voce Ultimo accesso e, dal menu che si apre, seleziona l’opzione Nessuno (o l’opzione I miei contatti, se desideri mostrare solo a questi ultimi quest’informazione o I miei contatti eccetto, se desideri mostrare a tutti i contatti tranne ad alcuni questo dato). Ripeti poi questo stesso passaggio per le opzioni Immagine del profilo, Info e Stato.

In conclusione, per disattivare le conferme di lettura, premi sulla relativa voce che trovi in questa stessa schermata di cui ti sto parlando e, da qui, fai tap sull’interruttore posto accanto ad essa in modo da portarne la levetta su OFF.

Per ripetere gli stessi passaggi di cui sopra su iPhone, una volta che hai aperto WhatsApp, premi sulla voce Impostazioni che trovi in basso a destra. Da qui in poi, in poi le indicazioni da seguire sono esattamente le stesse che trovi nei paragrafi precedenti. Se hai bisogno di ulteriore aiuto con quanto ti ho mostrato in questo capitolo, ti suggerisco di dare uno sguardo alla mia guida su come risultare invisibili su WhatsApp.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.