Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come non laggare su Roblox

di

Lo so, è particolarmente frustrante quando, durante una sessione online di Roblox, il gioco rallenta in maniera drastica, lasciandoti in evidente ritardo rispetto agli altri partecipanti e, soprattutto, rendendo praticamente impossibile una prosecuzione serena della partita.

La causa, come probabilmente già saprai, è molto spesso dovuta a un fenomeno tristemente noto fra i giocatori con il termine lag, una contrazione dell’espressione inglese latency gap, la quale indica, appunto, una latenza nella sincronizzazione fra i dispositivi collegati ai server di gioco.

Se ti capita spesso di ritrovarti con le braccia lungo i fianchi per la rassegnazione a causa di questo tipo di situazioni, sarai d’accordo con me che è venuto assolutamente il momento di porvi rimedio! Ho preparato questo tutorial, dunque, proprio per illustrarti come non laggare su Roblox, fornendoti alcune utili indicazioni sulle varie contromisure che puoi prendere per limitare questi drammatici rallentamenti (entro i limiti del possibile). Allora, sei pronto? Perfetto, non mi rimane che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come non laggare su Roblox mobile

roblox mobile

Sei solito utilizzare il tuo smartphone o tablet per giocare? In questo caso esistono diversi escamotage a cui puoi fare riferimento per capire come non laggare su Roblox mobile: puoi agire, infatti, sulle impostazioni grafiche del gioco stesso, ma anche su diversi aspetti relativi al consumo di risorse sul dispositivo: è possibile che alcune applicazioni ne assorbano più del dovuto, ed è opportuno limitare la loro attività.

Impostazioni di Roblox

impostazioni grafiche roblox mobile

Come prima cosa ti suggerisco di verificare subito le impostazioni di Roblox, in particolare quelle relative al motore grafico: potresti risolvere molti problemi di fluidità semplicemente abbassando le pretese a livello di risoluzione e di utilizzo delle risorse del gioco stesso, allineando i parametri grafici alle possibilità effettive del tuo smartphone o tablet.

Dopo aver avviato l’app Roblox, ed esserti connesso al server del tuo gioco preferito sul quale riscontri l’indesiderata latenza, premi sull’icona a forma di quadrato con un puntino all’interno, in alto a sinistra e, dalla schermata che si apre, fai tap sul simbolo di un ingranaggio.

Verranno caricate diverse opzioni, fra cui quelle relative alla grafica: individua la dicitura Modalità grafica e verifica che alla sua destra sia impostata quella Automatica, che ottimizza le prestazioni in base alle specifiche del dispositivo in uso. Se dovesse trovarsi in modalità Manuale, potrai modificarla facilmente sulla suddetta voce.

Se, invece, vuoi provare a mantenere la modalità grafica Manuale, puoi cercare di intervenire sul sottostante indicatore, a destra dell’opzione Qualità grafica: pigiando sul simbolo [-] potrai diminuire a tuo piacimento il valore e provare di volta in volta l’effetto delle modifiche fino a raggiungere una combinazione soddisfacente. Per rendere effettive le nuove impostazioni, infine, premi semplicemente sul simbolo X, in alto a sinistra, in modo da tornare alla sessione di gioco.

cache roblox

Ho anche un altro consiglio da darti, ovvero quello di svuotare la cache dell’app di Roblox: ti sarà sicuramente di supporto per alleggerire il suo carico di lavoro e l’elaborazione dei vari processi che la interessano. Per eseguire questa operazione, però, dovrai chiudere l’app e, dalla schermata principale del tuo dispositivo, mantenere premuta l’icona di Roblox per poi scegliere la voce Informazioni app dal menu che ti viene proposto. In alternativa, vai nel menu Impostazioni > App > Roblox del tuo device.

Accederai a una nuova schermata con tutti i dati inerenti all’utilizzo dell’app. A questo punto, pigia sulla voce Spazio di archiviazione e cache, quindi premi sull’opzione Cancella Cache, in modo da liberare dell’utile spazio in memoria e snellire sia l’avvio che il funzionamento dell’app.

Velocizzare il dispositivo

chiudere app smartphone

Le istruzioni del capitolo precedente non sono state sufficienti a risolvere i problemi di lag su Roblox? In questo caso puoi provare a velocizzare il dispositivo, intervenendo su alcune impostazioni specifiche del tuo smartphone o tablet.

Per iniziare, prima di giocare alla versione mobile di Roblox, chiudi tutte le app che non sono state ancora chiuse e che operano in background, continuando a sfruttare la memoria RAM del dispositivo. Per farlo, pigia sul pulsante con il simbolo del quadrato o dei due rettangoli sovrapposti che si trova generalmente in basso a destra e ti verranno mostrate in modalità anteprima tutte le app recentemente utilizzate e ancora attive.

Per chiuderle, se ti vengono elencate in orizzontale trascina ciascuna finestra verso l’alto o il basso, mentre se le visualizzi ordinate in verticale dovrai eseguire l’operazione verso destra o sinistra. Per visualizzare le app in background su iPhone o iPad, a seconda del modello di dispositivo e della versione iOS potresti dover far scorrere il dito dal basso verso l’alto nella schermata Home o premere due volte il tasto Home, per poi chiudere ogni schermata trascinandola verso l’alto o il basso.

Potrebbe essere utile anche liberare lo spazio di archiviazione del dispositivo. A tal proposito, ti consiglio innanzitutto di disinstallare le app superflue seguendo le indicazioni che trovi nei miei tutorial su Android e iOS/iPadOS.

Dopodiché ti consiglio di effettuare anche una pulizia dei file di cache, seguendo le indicazioni che trovi nelle mie guide su come svuotare la cache su Android e come svuotare la cache su iPhone.

Come non laggare su Roblox PC

lag roblox PC

Stai riscontrando dei fastidiosi rallentamenti sulla versione di Roblox per computer? In questo caso ho alcuni utili suggerimenti a cui potrai fare riferimento per capire come non laggare su Roblox PC, che riguardano sia le impostazioni grafiche del gioco stesso, sia l’esecuzione di alcune semplici operazioni sul sistema operativo che ti consentiranno di migliorare la fluidità della tua esperienza di gioco.

Ottimizzare la connessione

rete

Anche se giochi da PC, la prima cosa che devi fare è ottimizzare quanto più possibile la connessione Internet che usi per giocare: puoi seguire i suggerimenti che ti ho già dato prima nel capitolo dedicato ai dispositivi mobili.

Impostazioni di Roblox su PC

impostazioni roblox PC

Come prima cosa ti suggerisco di intervenire puntualmente sulle impostazioni di Roblox su PC, in particolare per quello che riguarda l’aspetto grafico. Dopo aver avviato Roblox, e aver eseguito l’accesso al tuo gioco preferito, clicca sull’icona con un quadrato e un puntino al suo interno, collocata in alto a sinistra, per aprire la schermata delle impostazioni.

Premi, quindi, sulla voce Settings e individua l’opzione Graphics Mode: se visualizzi la dicitura Manual, ti suggerisco di cambiarla in Automatic cliccandoci sopra, in modo che sia il sistema a determinare la giusta configurazione per ottenere il massimo delle prestazioni.

Se, ad ogni modo, preferisci mantenere l’impostazione Manual, puoi sempre agire sulla sottostante opzione Graphics mode, cliccando sul bottone [-] nell’indicatore a lato per diminuire la qualità dell’aspetto grafico del gioco. Premi, quindi, sull’icona con la [X] in alto a sinistra per tornare alla schermata di gioco e verificare gli effetti delle modifiche appena implementate.

Velocizzare il computer

chiudere i processi

La modifica delle impostazioni grafiche del gioco non ha sortito gli effetti desiderati? Non ti preoccupare, ci sono ancora molte soluzioni che puoi prendere in considerazione: è possibile, infatti, velocizzare il computer limitando il consumo di risorse da parte di altri software, aggiornare i driver della scheda video, o ancora utilizzare un booster certificato.

Come prima cosa, quindi, ti suggerisco di chiudere tutti i programmi di cui non hai bisogno durante la tua sessione di gioco. Puoi agire direttamente dalla barra delle applicazioni, in basso e cliccare con il tasto destro del mouse sulle icone dei programmi in esecuzione, che compaiono sottolineate in blu, quindi premere sull’opzione Chiudi finestra.

Se hai un Mac, puoi eseguire la stessa tipologia di operazione dalla barra Dock, in basso, dove sono presenti le applicazioni in esecuzione: cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse e premendo successivamente sulla voce Esci del menu contestuale.

In alternativa, su PC con Windows, premi la combinazione di tasti Ctrl+alt+canc e seleziona la voce Gestione attività dal menu che si apre, in modo da accedere alla finestra di Gestione attività, tramite la quale potrai individuare tutti i processi in esecuzione. Seleziona, cliccandoci sopra, solo quelli a te noti (mi raccomando, altrimenti potresti bloccare delle attività essenziali per il funzionamento del sistema operativo) e premi sul pulsante Termina attività in basso a destra.

La corrispettiva funzionalità su macOS si chiama Monitoraggio attività: per avviarla, premi sul Launchpad (l’icona con i quadratini colorati in basso a sinistra), digita la dicitura Monitoraggio attività sul campo di ricerca posto in alto e fai clic sulla relativa icona (una finestra nera con al suo interno un tracciato). Fai doppio clic sulla voce relativa ai programmi a te noti che desideri chiudere, quindi, nella finestra che compare, premi sul pulsante Esci e, a seguire, pigia nuovamente sul bottone Esci.

Un’altra soluzione molto utile è quella di eseguire un aggiornamento dei driver della scheda video: i produttori dei vari chipset infatti, spesso rilasciano aggiornamenti tesi a migliorare il funzionamento dei dispositivi, ed è opportuno verificare periodicamente che questi siano aggiornati all’ultima versione.

aggiornare driver scheda video

Per procedere su PC Windows, collegati al sito ufficiale del produttore della scheda, inserisci il modello di quest’ultima e procedi con il download e quindi l’installazione dei driver più recenti. Ti ho spiegato bene come fare nel mio tutorial su come aggiornare i driver della scheda video.

Su Mac, gli aggiornamenti della scheda video arrivano negli aggiornamenti del sistema operativo, quindi ti basta aggiornare macOS per essere sicuro di usare quelli più recenti.

Un’ultima operazione che ti suggerisco vivamente di prendere in considerazione è quella di usare un booster, ovvero un programma in grado di ottimizzare le prestazioni del computer in relazione, ad esempio, all’utilizzo dello stesso per il gaming. Mi raccomando, però, di fare affidamento solamente a booster certificati e di non istallare pertanto del software di scarsa qualità che potrebbe provocare danni al tuo PC. Tra le migliori soluzioni di questo tipo c’è Razer Cortex, di cui ti ho parlato in dettaglio in questa guida.

Problemi di connessione

speed test ookla

I rallentamenti che stai riscontrando durante le sessioni di gioco su Roblox potrebbero non dipendere dalle prestazioni del tuo computer o dalle impostazioni grafiche del gioco stesso, ma essere piuttosto imputabili a problemi di connessione di cui non sei consapevole.

In primo luogo, poiché le connessioni 4G (quelle più usate in ambito cellulare nel momento in cui scrivo questa guida) hanno generalmente dei tempi di latenza maggiori rispetto a quelle ADSL/Fibra casalinghe, ti consiglio di giocare su rete fissa e non mobile, possibilmente prendendo la rete Wi-Fi direttamente dal router principale e non da eventuali repeater, e possibilmente — se giochi da PC — connesso via cavo Ethernet e non in Wi-Fi.

Ti consiglio poi di migliorare al massimo le prestazioni della tua connessione, per quanto possibile, andando a modificare il canale Wi-Fi in uso, i server DNS impostati sul router o solo sul device da cui giochi ed evitando altre attività “stressanti” per la connessione mentre sei nel gioco.

Per appurare il corretto funzionamento della connettività a Internet ti consiglio di eseguire anche uno speed test: ne puoi trovare a bizzeffe sulla Rete, tutti estremamente facili da utilizzare. Vediamo, ad esempio, come utilizzare Speed Test di Ookla, uno dei più noti e sicuri a cui puoi fare riferimento.

Prima di tutto collegati alla pagina principale del servizio dal tuo browser preferito, quindi clicca sul pulsante VAI al cento della schermata e attendi l’esecuzione del test da parte del servizio, che riguarderà sia la fase di download (quindi la capacità di scaricare i dati) che quella di upload (invio dei dati verso il server del tuo provider).

Al termine visualizzerai una schermata di riepilogo, grazie alla quale potrai valutare se i dati sono in linea con il piano di abbonamento sottoscritto con il gestore della linea e se sono sufficienti a garantire la partecipazione alle sessioni di gioco online su Roblox.

Considera che gli sviluppatori consigliano una larghezza di banda di almeno 8 MB se si gioca da soli (o maggiore se più persone all’interno della stessa rete domestica si collegano in contemporanea), ma anche che alcuni giochi più elaborati richiedono risorse decisamente più elevate anche a livello di connettività.

Infine, verifica anche le impostazioni del tuo router, in particolare per quanto riguarda le porte: Roblox utilizza il range di porte UDP 49152 — 65535, per cui è importante assicurarsi che tutte quelle comprese fra questi due valori siano aperte sul firewall del tuo dispositivo per far sì che il programma possa collegarsi agevolmente ai server di gioco.

Il modo più facile per accedere al router è quello di collegarsi dal proprio browser all’indirizzo 192.168.0.1 o 192.168.1.1 (questo dato cambia in base alle specifiche implementate dal produttore) e inserire nella schermata di autenticazione le proprie credenziali (se non le ricordi, verifica sull’etichetta che solitamente è posta alla base del dispositivo o leggi il mio tutorial su come trovare la password del modem).

Di norma la funzionalità per aprire le porte si trova all’interno del menu Firewall, ma ti suggerisco di leggere la mia guida dedicata, dove espongo le istruzioni dettagliate per eseguire questa operazione su tutti i modelli più diffusi di router: sono certo che troverai anche quelle per il tuo dispositivo.

Spero che tu abbia risolto definitivamente tutte le problematiche di lag su Roblox grazie ai miei consigli. Se così non dovesse essere, non posso far altro che rimandarti alla pagina di supporto degli sviluppatori, dove potrai trovare, ad esempio, anche diverse risposte relative a problemi specifici nell’utilizzo da diverse tipologie di dispositivo.

Trovi, infine, altri consigli utili nei miei tutorial su come velocizzare la connessione Internet e come velocizzare Internet sul cellulare.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.