Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pagare con PayPal senza account

di

Hai bisogno di acquistare un prodotto da un sito che supporta soltanto PayPal come metodo di pagamento e al momento non hai ancora aperto un account su quest’ultimo? Vorresti donare una somma di denaro a un tuo amico o a un parente che utilizza PayPal, ma non sai come fare perché non sei ancora iscritto al servizio? Vorresti attivare una carta prepagata PayPal ma, non avendo un conto online su PayPal, non sai se puoi procedere o meno? Nessun problema: se vuoi posso chiariti io tutti i dubbi che hai sulla questione.

PayPal è uno dei sistemi di pagamento online più diffusi al mondo e, in alcuni casi, rende possibile il pagamento senza aver creato un account: per sfruttare quest’opportunità, però, bisogna effettuare gli acquisti sui siti che supportano PayPal Pro, un gateway di pagamento che consente di pagare mediante carta di credito senza creare un conto PayPal. Se, invece, la tua intenzione è acquistare una carta PayPal prepagata, devi sapere che non è più possibile farlo dal 9 maggio 2019: è comunque possibile richiedere una carta di debito PayPal, ma è necessario avere un account PayPal Business.

Alla luce di quanto appena detto, ti illustrerò dapprima come pagare con PayPal senza account sui siti in cui è possibile fare ciò, poi ti mostrerò come richiedere una carta PayPal e, per completezza di informazione, ti spiegherò anche come aprire un account PayPal per effettuare pagamenti sul Web e inviare denaro ad altre persone in tutti quei casi in cui non è disponibile PayPal Pro. Se sei pronto a cominciare, continua a leggere: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Indice

Pagare con PayPal senza creare un account

L’unico caso in cui è effettivamente possibile pagare con PayPal senza creare un account riguarda le transazioni che avvengono sui siti che utilizzano PayPal Pro come gateway di pagamento (ovvero come sistema per la gestione dei pagamenti), permettendo così agli utenti di effettuare le transazioni immettendo i dati della carta di credito per finalizzare l’acquisto, senza che sia quindi necessario creare un account PayPal. Questo sistema è compatibile con vari CMS, come WooCommerce, Shopify, Magento e PrestaShop (di cui ti ho parlato nel tutorial su come creare sito di e-commerce).

I negozi che utilizzano PayPal Pro come gateway di pagamento sono facilmente riconoscibili dal fatto che danno la possibilità di pagare con la carta di credito senza avere un conto PayPal (anche se ciò può avvenire per un numero limitato di transazioni). Una volta che sarai giunto in un negozio online che supporta PayPal Pro, dovrai semplicemente effettuare l’acquisto immettendo i dati della tua carta di credito nell’apposito campo di testo.

Ti faccio un esempio pratico, così puoi comprendere meglio come procedere. Mettiamo il caso che tu voglia acquistare un’immagine o un template WordPress dal sito ThemeForest (che supporta PayPal Pro): dopo aver pigiato sul bottone Buy Now (su altri siti potrebbe essere Acquista, Paga ora, etc.), per procedere all’acquisto seleziona come metodo di pagamento PayPal, pigia poi sul bottone Checkout with PayPal (o Paga con PayPal) e, nella pagina che si apre, pigia sul bottone grigio Paga con una carta.

Ora, compila il modulo che visualizzi a schermo fornendo i tuoi dati di fatturazione (tipo di carta, numero carta, scadenza, CVV, nome, cognome, indirizzo, etc.) e le tue informazioni di contatto (email, numero di cellulare, etc.), metti il segno di spunta sulla voce No, grazie all’interno della sezione Usufruisci di tutti i vantaggi di PayPal, accetta le condizioni d’uso del servizio e poi premi sul bottone blu Paga adesso per portare a termine l’operazione.

Hai visto che non è stato poi così difficile pagare con PayPal senza disporre di un account? Ora non devi fare altro che provare a compiere le operazioni che ti ho appena indicato sui siti di e-commerce dai quali sei solito fare acquisti e, se questi utilizzano come gateway di pagamento PayPal Pro, potrai acquistare con PayPal senza account in modo facile e veloce.

Pagare con una carta PayPal senza account

La carta prepagata PayPal poteva essere acquistata senza necessariamente avere un account PayPal e poteva essere ricaricata per effettuare acquisti nei negozi fisici. Purtroppo, però, a partire dal 9 maggio 2019 questa carta non è più disponibile: tutti coloro che hanno acquistato e attivato una di queste carte prima della data indicata, possono continuare a usarla fino alla sua scadenza, dopodiché la carta sarà inutilizzabile.

Devi sapere che, nel momento in cui scrivo questa guida, è disponibile la PayPal Business Debit Mastercard, una carta di debito del circuito Mastercard. Tuttavia, per richiedere questa carta è necessario avere un account PayPal Business. Per maggiori informazioni, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come fare la carta PayPal.

Pagare su PayPal aprendo un conto online

Come ti dicevo in apertura del tutorial, per usufruire di tutti i benefìci offerti da PayPal, è necessario registrarsi al servizio e aprire un conto online. Per farlo, collegati sito Internet di PayPal, pigia sul pulsante Registrati, metti il segno di spunta sulla voce Conto Personale (se sei un privato) oppure sulla voce Conto Business (se sei un utente business) e pigia sul bottone Continua.

Nella pagina che si apre, compila il modulo che visualizzi fornendo, negli appositi campi di testo, tutti i dati richiesti. Dopodiché metti il segno di spunta accanto alla voce Confermi di avere letto e accettato le Condizioni d’uso e l’Informativa sulla privacy di PayPal e di essere maggiorenne e clicca sul bottone blu Accetta e registrati.

All’indirizzo email che hai indicato in fase di registrazione, riceverai un messaggio contenente un link: pigia su di esso per confermare l’account e accedere a PayPal per verificare la tua identità. Ad accesso eseguito, conferma anche il numero di cellulare pigiando sul pulsante Ricevi il codice e poi inserisci nel campo Codice di conferma il codice a sei cifre che ti verrà fornito via SMS.

Ricordati, poi, di associare una carta di credito o un conto corrente bancario al tuo conto PayPal: per farlo, clicca sulla voce Collega una carta o Collega un conto bancario presente nella sezione Scopri altre funzioni PayPal o nella sezione Portafoglio, pigia sul pulsante Collega una carta, compila il modulo visualizzato con tutti i dati richiesti e clicca su Salva per ultimare l’operazione. Per collegare un conto corrente bancario al tuo account PayPal, invece, pigia su Collega un conto bancario, inserisci l’IBAN del tuo conto nel campo apposito e premi su Continua.

Verificare il conto PayPal mediante l’associazione di una carta di credito o di un conto corrente è fondamentale per superare alcune limitazioni imposte dal servizio a coloro che non hanno eseguito questa operazione e che non consentono di prelevare più di 750 euro al mese, non consentono di effettuare prelievi per più di 1.000 euro all’anno e non permettono di ricevere accrediti superiori a 2.500 euro.

Volendo, puoi creare un conto PayPal anche dal sito di e-commerce dal quale stai effettuando degli acquisti. Per procedere, pigia sul bottone per effettuare la transazione che è presente sul sito in questione, (es. Paga, Acquista, etc.), indica PayPal come mezzo di pagamento e, quando si apre la pagina del sito Web di PayPal, seleziona la voce Crea un conto (oppure Non hai un conto PayPal?), che dovresti visualizzare a schermo.

Compila, quindi, il modulo che ti viene proposto, immettendo in esso i dati della carta di credito/prepagata con la quale vuoi eseguire il pagamento, le tue informazioni personali e la combinazione di indirizzo email/password da usare per accedere a PayPal, e fai clic sul pulsante Accetta e continua (o Continua) per completare la transazione e creare il tuo account.

Se stai acquistando un prodotto da un sito Internet estero e la pagina di PayPal è in inglese, clicca sulla voce Don’t have a PayPal account? (oppure Pay with a debit or credit card or bill me later) e seleziona Italy dal menu a tendina Country of residence per completare la transazione come ti ho mostrato in precedenza.

Vuoi fare un regalo ad un amico o un parente iscritto al servizio inviandogli del denaro, ma non hai ancora creato il tuo account PayPal mediante la procedura che ti ho mostrato poc’anzi? Beh, allora collegati a questa pagina presente sul sito di PayPal e pigia sul bottone Invia denaro online (collocato al centro della pagina). Nella pagina che si apre, pigia sul pulsante grigio Registrati gratis, metti il segno di spunta sulla voce Conto personale o Conto Business (in base al tipo di account che desideri creare) e pigia su Continua.

Dopodiché inserisci le informazioni richieste (nome, cognome, email, password, etc.) negli appositi campi di testo, pigia su Avanti, compila il resto del modulo fornendo il tuo indirizzo, la tua data di nascita e il numero di cellulare, metti la spunta sulla voce riguardante l’accettazione delle condizioni d’uso del servizio e, per concludere la creazione del tuo account, pigia su Accetta e crea conto.

A registrazione effettuata, inserisci l’indirizzo email della persona a cui vuoi inviare del denaro nel campo di testo Invia a (accertati che l’email sia associata al suo conto PayPal prima di procedere), pigia su Avanti, indica il motivo del pagamento (es. Invio di denaro a un amico), seleziona l’importo che vuoi inviargli, pigia su Continua e segui le istruzioni che compaiono a schermo per portare a termine l’operazione.

Se alcune delle informazioni riportate nei paragrafi precedenti non ti sono molto chiare e vorresti avere maggiori delucidazioni su come aprire un conto PayPal, dai un’occhiata alle guide in cui spiego che cos’è e come funziona PayPal: lì troverai tutti i dettagli che ti occorrono per risolvere eventuali dubbi o problemi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.