Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come ricaricare WhatsApp

di

Il tuo abbonamento WhatsApp sta per scadere e non sai come rinnovarlo? Vorresti dei chiarimenti sui prezzi del rinnovo e i metodi di pagamento supportati dal servizio? Nessun problema, sono qui proprio per aiutarti. Cominciamo subito a vedere i prezzi previsti per il rinnovo dell’abbonamento (tutti abbastanza irrisori, per fortuna).

  • Il rinnovo di WhatsApp per 1 anno costa 89 centesimi.
  • Il rinnovo per 3 anni costa 2,40 euro (con un risparmio del 10% rispetto al piano annuale).
  • Il rinnovo per 5 anni costa 3,34 euro (con un risparmio del 25% rispetto al piano annuale).

I metodi di pagamento accettati dal servizio sono diversi: puoi utilizzare la carta di credito associata al tuo smartphone (quella con cui acquisti le applicazioni, tanto per intenderci), una nuova carta di credito o prepagata, un conto PayPal, oppure puoi scalare l’abbonamento di WhatsApp dal tuo credito telefonico. Quest’ultima opzione, al momento in cui scrivo, è disponibile solo per i clienti Wind e TIM e per gli utenti che utilizzano un terminale Android, Windows Phone o BlackBerry. I clienti degli altri operatori e gli utenti iOS attualmente sono esclusi. Adesso però mettiamo al bando le ciance e vediamo passo dopo passo come ricaricare WhatsApp. Ti assicuro che è facilissimo!

Ricaricare WhatsApp

Come ricaricare WhatsApp

Per ricaricare, o meglio, rinnovare il tuo abbonamento WhatsApp devi avviare l’applicazione e recarti nelle sue Impostazioni. Su Android e Windows Phone questa schermata si può raggiungere pigiando sul pulsante […], su iPhone invece è presente una scheda denominata Impostazioni nella parte bassa a destra dello schermo.

A questo punto, fai “tap” sulla voce Account, vai su Info pagamento e scegli il tipo di abbonamento che intendi sottoscrivere: 1 anno a 89 cent, 3 anni a 2,40 euro o 5 anni a 3,34 euro. Pigia dunque sul pulsante relativo al metodo di pagamento predefinito del tuo smartphone (es. Google Wallet su Android) e scegli il metodo di pagamento che preferisci di più.

Per pagare direttamente con la carta di credito (o prepagata) associata al tuo smartphone premi sul pulsante Acquista. Se invece intendi configurare un metodo di pagamento alternativo, pigia prima sul prezzo di WhatsApp e poi sulla voce Metodi di pagamento.

Si aprirà un riquadro con tutte le opzioni di pagamento disponibili: Aggiungi carta di credito o di debito per aggiungere una nuova carta di credito, Attiva la fatturazione [nome operatore] per pagare con il credito telefonico, Aggiungi PayPal per pagare con un conto PayPal online oppure utilizza codice nel caso in cui avessi un codice redeem da utilizzare per rinnovare WhatsApp gratis (cosa abbastanza improbabile). Per pagare con credito telefonico devi essere connesso a Internet tramite rete 3G o LTE.

Una volta scelto il metodo di pagamento da utilizzare, compila il modulo che ti viene proposto con tutte le informazioni richieste (es. nome utente e password per PayPal, nome e indirizzo di residenza per il pagamento tramite credito telefonico o numero della carta di credito per l’aggiunta di una nuova carta), pigia su Acquista e la transazione verrà completata automaticamente.

Per verificare che tutto sia andato per il verso giusto, torna nel menu Impostazioni > Account > Info pagamento di WhatsApp e verifica che la scadenza del servizio sia fissata a 1 anno, 3 anni o 5 anni dalla data odierna.

Non ti va di pagare WhatsApp dal telefonino? Troveresti molto più comodo rinnovare il tuo abbonamento dal computer? Nessun problema. Puoi pigiare sul pulsante Invia link pagamento e auto-inviarti un link per il pagamento di WhatsApp via email. Ad operazione completata, apri il messaggio sul tuo PC, clicca sul link contenuto al suo interno ed effettua il pagamento tramite PayPal (altri metodi di pagamento non sono ancora supportati).

Nota: il rinnovo di WhatsApp è un pagamento singolo, non c’è il rinnovo automatico come su Spotify, Sky Online o Netflix. Al termine della sottoscrizione dovrai effettuare nuovamente il rinnovo “manualmente” seguendo la procedura che abbiamo appena visto insieme.

Ricaricare WhatsApp a un amico

Come ricaricare WhatsApp

Ti piacerebbe ricaricare WhatsApp a un amico? Se utilizzi uno smartphone Android puoi riuscirci in maniera facilissima. Tutto quello che devi fare è avviare WhatsApp, pigiare sul pulsante […] collocato in alto a destra e selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare.

A questo punto, vai su Contatti, scegli l’opzione Paga per un amico e pigia sul pulsante Scegli un contatto per selezionare la persona a cui rinnovare l’abbonamento di WhatsApp. Puoi selezionare solo una persona che è presente nella tua lista di contatti.

Ad operazione completata, scegli il tipo di “ricarica” che vuoi regalare al tuo amico/a: 1 anno a 89 cent, 3 anni a 2,40 euro o 5 anni a 3,34 euro, pigia sul pulsante relativo al metodo di pagamento predefinito del tuo smartphone (es. Google Wallet su Android) e scegli un metodo di pagamento come abbiamo visto nella parte precedente del tutorial.

Le persone destinatarie del “regalo” non devono essere per forza utenti Android, possono utilizzare anche iPhone, Windows Phone, BlackBerry, Symbian o Nokia S40. Prima di visualizzare la nuova data di scadenza del loro abbonamento, però, potrebbero dover riavviare il telefono.