Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come richiedere copia contratto TIM

di

Controllando la tua ultima fattura TIM, ti sei accorto che l’importo mensile dell’offerta attiva sulla tua linea di casa è diverso da quello che ricordavi essere riportato nel contratto che hai firmato. Per questo motivo, hai tentato di recuperare il documento in oggetto ma tutte le tue ricerche non hanno dato l’esito sperato. E ora? C’è un modo per ottenere una nuova copia del contatto stipulato con TIM? Ma certo che sì. Se vuoi sapere come, continua a leggere.

Con questa guida, infatti, ti spiegherò come richiedere copia contratto TIM fornendoti tutte le indicazioni necessarie per ottenere il documento contenente le condizioni contrattuali dell’offerta attiva sulla tua linea. Per prima cosa, ti mostrerò la procedura dettagliata per scaricare il contratto, accedendo alla tua area personale del sito ufficiale di TIM. Qualora il documento non fosse ancora disponibile, troverai anche le indicazioni per controllare altrove i dettagli dell’offerta che hai sottoscritto. Infine, ti dirò come inviare una comunicazione scritta a TIM e ottenere una copia del tuo contratto.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non perdiamo altro tempo prezioso e passiamo sùbito all’azione. Coraggio: mettiti bello comodo, ritagliati cinque minuti di tempo da dedicare alla lettura dei prossimi paragrafi e segui attentamente le indicazioni che sto per darti. Sono sicuro che, mettendo in pratica le mie “dritte”, riuscirai a verificare le condizioni contrattuali della tua offerta. Detto ciò, a me non resta altro che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come ottenere copia contratto TIM

Logo TIM

Prima di spiegarti, per filo e per segno, come richiedere copia contratto TIM, devi sapere che puoi scaricare una copia del documento in completa autonomia dal sito ufficiale di TIM, a patto di aver sottoscritto il contratto in questione da meno di 6 mesi.

Per ottenere una copia del contratto TIM, avvia dunque il browser installato sul tuo computer (es. Chrome, Firefox, Safari ecc.), collegati al sito ufficiale di TIM e clicca sull’opzione MyTIM, in alto a destra. Adesso, inserisci i tuoi dati d’accesso nei campi Username e Password e premi sul pulsante Entra.

In alternativa, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Accesso veloce alla sola linea da cui navighi, specifica il tuo numero di telefono e fai clic sul pulsante Entra. Se, invece, non hai ancora creato il tuo account, seleziona l’opzione Registrati e segui le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come registrarsi sul sito di TIM.

A questo punto, assicurati di aver selezionato la scheda MyTIM Fisso (in alto) e clicca sulla voce Le mie comunicazioni: se disponibile, potrai visualizzare il tuo contratto nella sezione Comunicazioni da TIM e scaricarlo sul tuo computer in formato PDF.

Se il contratto non è più disponibile, puoi comunque visualizzare l’elenco di tutte le offerte e servizi attivi sulla tua linea e le relative condizioni contrattuali accedendo alla sezione La mia linea. Per farlo, clicca sulla voce La mia linea, collocata nel menu in alto, e scegli l’opzione Servizi e offerte attivi dal menu che compare.

Condizioni offerta TIM

Nella nuova pagina aperta, puoi visualizzare l’offerta attiva sulla tua linea e, premendo sulla voce Dettagli, le relative condizioni contrattuali. Scegliendo, invece, le opzioni La mia linea e Riepilogo, puoi trovare tutti i tuoi dati contrattuali, mentre selezionando le voci La mia linea e Gestione privacy linea puoi visualizzare (e modificare) tutti i consensi forniti al momento della sottoscrizione del contratto.

Per avere ulteriori informazioni, seleziona l’opzione Chiedi informazioni, a destra, apponi il segno di spunta accanto alle voci Linea telefonica e Informazioni/Abbonamenti e consumi e clicca sul pulsante Scrivici, dopodiché inserisci il tuo messaggio nel campo Note, specifica i tuoi recapiti nella sezione Per contattarti e premi sul pulsante Inviare, per inviare la tua richiesta e ottenere ulteriori informazioni relative al tuo contratto TIM.

Infine, ti segnalo che puoi anche scaricare i documenti relativi alle Condizioni Generali di Abbonamento e alle Condizioni Generali di Contratto di tutte le offerte e di tutti i servizi TIM. Per farlo, collegati alla pagina principale del sito di TIM, seleziona l’opzione Assistenza e, nella nuova schermata visualizzata, individua la sezione Servizi assistenza. Clicca, quindi, sulla voce Per i consumatori, seleziona l’opzione Condizioni Generali di Abbonamento e di Contratto e clicca sull’offerta o sul servizio attivo sulla tua linea, per scaricarne il rispettivo file in formato PDF contenente le condizioni contrattuali generali.

Sezione Condizioni Generali di Contratto del sito di TIM

Se, invece, ti stai chiedendo se è possibile ottenere il contratto TIM da smartphone e tablet usando l’app MyTIM (Android/iOS/iPadOS), mi dispiace dirti che la risposta è negativa. Tutto quello che puoi fare con l’app in questione è accedere alla sezione Linea (premendo sull’icona dei quattro quadrati, collocata nel menu in basso) e visualizzare l’offerta attiva, la data di attivazione e i consensi relativi alla privacy.

Come richiedere copia contratto TIM

Foto di un fax

Se non sei riuscito a ottenere il contratto TIM in completa autonomia seguendo le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti, ti sarà utile sapere che puoi richiederne una copia a TIM. Per farlo, è necessario inviare una comunicazione scritta tramite fax.

Devi sapere, però, che non è disponibile alcun modulo per richiedere la copia del proprio contratto TIM. Per questo motivo, ti consiglio di avviare un qualsiasi programma per scrivere (es. Word) e creare tu stesso il documento da inviare a TIM.

Per prima cosa, inserisci l’oggetto della tua comunicazione (es. Oggetto: richiedo copia contratto TIM), specifica tutti i dati relativi alla tua linea (ubicazione e numero di telefono) e all’intestatario di quest’ultima (nome e cognome, codice fiscalerecapito telefonico) e inserisci il tuo messaggio, specificando chiaramente di richiedere una copia originale del tuo contratto TIM.

Dopo aver salvato il documento, invia quest’ultimo, insieme a una copia del codice fiscale e di un documento d’identità dell’intestatario della linea, al numero di fax 800.000.187. A tal proposito, potrebbero esserti utili le mie guide su come inviare un fax dalla stampante e come inviare un fax da PC.

In caso di dubbi o problemi

Foto di un telefono

Se hai seguito tutte le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti ma, nonostante la tua richiesta tramite fax, non sei ancora riuscito a ottenere la copia del tuo contratto, ti suggerisco di rivolgerti al servizio clienti di TIM.

Per evitare di allungare ulteriormente i tempi, ti consiglio di contattare TIM telefonicamente chiamando il 187, attivo tutti i giorni dalle ore 07.00 alle 22.30 per informazioni commerciali e amministrative e disponibile 24 ore su 24 per assistenza tecnica.

Prendi, quindi, il tuo telefono, componi il numero 187 e avvia la chiamata. Dopo aver ascoltato il messaggio di benvenuto, premi il tasto 1, in modo da ricevere informazioni relative alla tua offerta e parlare con un operatore TIM del reparto commerciale, al quale potrai spiegare la tua situazione e richiedere nuovamente una copia originale del tuo contratto.

Poiché la combinazione di tasti da premere dopo aver chiamato il 187 è spesso soggetta a variazioni, ti consiglio di seguire attentamente le indicazioni della voce guida, per evitare di commettere errori.

Ti sarà utile sapere che la chiamata è gratuita e può essere effettuata sia da telefono fisso che da cellulare. In quest’ultimo caso dovrai però specificare il numero di linea fissa TIM per il quale stai richiedendo assistenza, seguito dal tasto cancelletto (#).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.