Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come eseguire un backup dei driver

di

Una delle cose più noiose che occorre fare dopo aver formattato l’hard disk e installato da zero Windows è quella di installare nuovamente anche i driver necessari per fare funzionare la stampante, lo scanner e tutte le altre periferiche del PC che non sono stati scaricati in automatico dall’OS. Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me sul fatto che è una vera scocciatura? Beh, per tua fortuna io ho una soluzione (come sempre, d’altronde). Se la cosa ti interessa (ed immagino proprio di si), posso spiegarti di che si tratta.

Se proprio non hai voglia di metterti a rovistare fra le centinaia di CD impolverati della tua scrivania per cercare quelli che ti occorrono o, ancora, se non vuoi passare l’intera giornata a scaricare a mano tutto il necessario dal sito Internet del produttore di riferimento, quello che posso consigliarti di fare è eseguire un bel backup prima di procedere con la formattazione del PC. No, non mi riferisco a quello dei tuoi dati archiviati sul computer ma al backup dei driver delle periferiche impiegate. Per riuscirci, ti basta ricorrere all’uso di alcuni programmi appositamente adibiti allo scopo ed è fatta.

Supponiamo dunque che il tuo computer con Windows che vuoi formattare non risulti perfettamente funzionante ma che sia comunque in grado di riconoscere tutte le periferiche installate. Prima di riportarlo allo stato di fabbrica, puoi dunque installare sul PC uno dei software in questione ed eseguire un backup dei driver delle periferiche. Una volta fatto ciò, dopo aver formattato il PC, potrai poi ripristinare tutti i driver salvati precedentemente sempre utilizzando lo stesso programma e soprattutto senza perdere tempo prezioso. Per saperne di più continua a leggere, trovi spiegato tutto in dettaglio proprio qui di seguito.

Indice

DriverMax

Il primo tra i programmi adibiti allo scopo che voglio consigliarti di usare si chiama DriverMax. È perfettamente funzionante su tutti i sistemi operativi Windows ed è incredibilmente semplice da usare. È disponibile in due versioni: una gratuita, che permette di creare una copia di backup dei driver, ed una a pagamento, che consente di controllare automaticamente se la versione dei driver installata è la più recente ed eventualmente aggiornarla. Per la stesura di questo passo io ho usato la versione gratuita, che per lo scopo in oggetto è più che sufficiente ma, ovviamente, tu puoi scegliere liberamente se usare la variante in oggetto oppure quella a pagamento.

Mi chiedi come fare per usare il programma? Te lo indico subito. Innanzitutto, collegati sul sito Internet di DriverMax e fai clic sul pulsante Try for free che trovi nella parte in alto al centro della pagina per scaricarlo. A download completato, apri il file eseguibile ottenuto dopodiché clicca su Si e su Next per cinque volte di seguito. Seleziona poi Italian (Italy) dal menu per la selezione della lingua che vedi apparire e pigia su OK.

Come eseguire un backup dei driver

A questo punto, vedrai comparire la finestra principale del programma sul desktop. Da quest’ultima, seleziona la scheda Backup, seleziona l’opzione Creare archivio backup driver e poi pigia sul bottone Successivo che trovi in basso. Dopo qualche breve attimo, appariranno tutti i driver installati sul PC. Spunta la casella vuota in basso a sinistra per selezionarli tutti oppure seleziona solo quelli di tuo interesse spuntando le singole caselle che trovi accanto ai vari nomi e poi clicca sul bottone Backup.

Come eseguire un backup dei driver

Attendi quindi che la procedura di backup dei driver venga avviata e portata a termine, un apposito avviso nella finestra del programma ti segnalerà la cosa. Accedi ora alla cartella usata per l’effettuazione del backup cliccando sul collegamento apposito che trovi nella parte in fondo a destra della finestra del programma e memorizza l’archivio ZIP restituito dal programma con all’interno tutti i driver su di un supporto a parte (CD-Rom, chiavetta USB, hard disk esterno ecc.).

Dopo aver formattato il computer, potrai poi ripristinare il backup dei driver installando nuovamente DriverMax come visto insieme qualche riga più su, cliccando sulla scheda Ripristina annessa alla finestra del programma, selezionando l’opzione Ripristinare da un backup precedentemente creato e pigiando su Successivo.

Come eseguire un backup dei driver

Clicca quindi sul bottone Carica che sta in fondo a sinistra, seleziona il file ZIP con il backup dei tuoi driver precedentemente archivio su un supporto esterno, premi ancora su Successivo, seleziona tutte le periferiche cliccando sulla casella vuota in basso a sinistra e per concludere pigia sul pulsante Ripristina. A ripristino ultimato, ricordati di riavviare il PC per fare in modo che le modifiche apportate vengano effettivamente applicate.

DriverBackup!

La soluzione per eseguire un backup dei driver di cui ti ho già parlato non ti ha convinto in maniera particolare e stai cercando una risorsa alternativa? Allora ti suggerisco vivamente di rivolgerti a DriverBackup!. Si tratta di un software gratuito, di natura portable (quindi non necessita di installazione per poter essere usato), in lingua italiana e di semplicissimo impiego. Permette di creare copie di backup dei driver altamente personalizzabili e di ripristinare il tutto in una manciata di clic. Insomma, vedrai che non ti deluderà.

Per usarlo, collegati innanzitutto alla pagina di download del programma e premi sul bottone Download annesso alla stessa per scaricare il fil ZIP di DriverBackup!. A download ultimato, estrai l’archivio compresso ottenuto in una qualsiasi posizione sul tuo computer, apri la cartella che ti viene restituita e fai doppio clic sul file DrvBK.exe presente al suo interno. Clicca su Si in risposta all’avviso che vedi comparire su schermo e ti ritroverai al cospetto della finestra principale del programma.

Adesso, provvedi innanzitutto a tradurre l’interfaccia di DriverBackup! in italiano facendo clic sul menu Language che sta in alto e scegliendo Italiano.xml dal menu che compare. Dopodiché seleziona i driver di cui vuoi effettuare il backup spuntando le relative caselle che trovi accanto ai nomi al centro della finestra. Per impostazione sono già tutte selezionate.

Volendo, puoi anche scegliere di visualizzare solo determinate tipologie di dispositivi e relativi driver cliccando sui bottoni Oem o Terze parti e Piena portabilità o Firma digitale che stanno in alto. In caso di modifiche, per visualizzare nuovamente tutte le periferiche ed i relativi driver pigia sul pulsante Tutti che trovi sempre nella parte in alto dello schermo.

Come eseguire un backup dei driver

A questo punto, effettua il backup dei driver pigiando sul pulsante Avvia backup che trovi nella parte in fondo a destra della finestra del programma dopodiché indica, nella nuova finestra che vedi apparire, il percorso in cui salvare il file di backup facendo clic sul pulsane Sfoglia… che trovi in corrispondenza della dicitura Percorso e l’eventuale descrizione tramite il campo Descrizione. Premi ancora una volta sul pulsante Avvia backup e la procedura di backup verrà immediatamente avviata. Una volta conclusa, pigia su OK.

Come eseguire un backup dei driver

Alla fine del procedimento si creerà, in corrispondenza del percorso precedentemente indicato, una cartella contenente tutti i driver ed un file che sarà identificato dall’estensione .bki e che servirà per ripristinare il backup. Trasferisci quindi la cartella ottenuta sul supporto di memorizzazione esterna che vuoi usare dopodiché potrai procedere alla formattazione del computer e ad operazione ultimata potrai ripristinare i tuoi driver scaricando nuovamente DriverBackup! come visto poc’anzi e sfruttando la funzione apposita.

Per la precisione, quello che dovrai fare dopo aver scaricato ed avviato il programma sarà cliccare sulla voce Ripristino che sta in alto, pigiare sul bottone Apri file backup in basso a destra e selezionare il file con il backup dei driver che vuoi ripristinare.

Come eseguire un backup dei driver

Seleziona poi tutti i file parte del backup che vuoi ripristinare spuntando le caselle che trovi accanto ai nomi delle periferiche nella parte centrale della finestra e premi su Ripristina. A procedura completata, riavvia il computer per fare in modo che tutte le modifiche apportate vengano effettivamente applicate.

Nota: Per poter funzionare DriverBackup! necessità di Microsoft .NET Framework 4.5 o versione successiva installato sul computer. Se sul tuo PC non è presente, puoi effettuare il download dall’apposita pagina annessa al sito Internet di Microsoft.

Double Driver

Un altro software al quale puoi appellarti, in alternativa a quelli di cui ti ho già parlato, per eseguire un backup dei driver del tuo computer è Double Driver. Si tratta di un programma che non necessità di installazione ed il cui sviluppo sembra essere stato accantonato da tempo ma che nonostante ciò continua a funzionare in maniera egregia anche su più recenti sistemi operativi di casa Microsoft, adempiendo ala perfezione allo scopo a cui è preposto. È gratis ed è anche molto semplice da usare.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati alla pagina di download annessa al sito Internet di Softpedia, clicca sul bottone Download che sta in alto a sinistra, premi sul pulsante Softpedia Mirror (UE) nel riquadro che si apre ed attendi che lo scaricamento del file del programma venga avviato e portato a termine dopodiché estrai l’archivio ZIP ottenuto in una qualsiasi posizione sul tuo computer ed avvia il file dd.exe contenuto al suo interno.

Nella finestra che a questo punto vedrai comparire sul desktop, clicca sul pulsante Backup che sta in alto e poi sul bottone Scan Current System in basso dopodiché spunta la casella presente accanto ai driver di cui è tua intenzione effettuare il backup e clicca sul bottone Backup Now.

Come eseguire un backup dei driver

Indica poi la posizione in cui vuoi salvare il file di backup cliccando prima sul pulsante […] nella nuova finestra che si è aperta, scegli se come file di output desideri ottenere una cartella (Strutture folder (default)), un archivio compresso (Compressed (zipped) folder) oppure un file eseguibile (Single file self Extract (executable)) e premi sul bottone OK.

A backup completato, trasferisci il file ottenuto sul supporto esterno di riferimento dopodiché procedi con la formattazione del computer. In seguito, potrai ripristinare il backup dei driver installando nuovamente Double Driver sul tuo PC come visto insieme nelle precedenti righe, avviando il programma, cliccando sul bottone Restore e poi su Si per due volte di fila.

Come eseguire un backup dei driver

Premi poi sul pulsante Locate Backup che sta nella parte in fondo a sinistra della finestra del software, seleziona il file relativo al backup dei driver e clicca sul pulsante Restore Now. Ricordati in seguito di riavviare il PC per rendere effettive le modifiche apportate. È stato facile, vero?

Soluzioni alternative all’effettuazione del backup

Hai già formattato il tuo computer (motivo per cui non puoi più creare una copia di backup dei driver dello stesso), di passare al setaccio CD o altri supporti per reperire tutto il necessario per fare in modo che le periferiche in uso funzionino non se ne parla e neppure di visitare uno ad uno i vari siti Internet dei produttori per scaricare i driver che ti occorrono. E allora? Come risolvere? Beh, potresti ad esempio prendere in considerazione l’idea di usare uno dei anti programmi pensati giust’appunto a tal scopo (si, ce ne sono anche per circostanze di questo tipo).

Tra i vari disponibili sulla piazza, io ti suggerisco di rivolgerti a IObit Driver Booster. Si tratta infatti di un software scaricabile in versione gratuita (ma eventualmente disponibile anche in variante a pagamento con feautres extra) che esamina il sistema per aggiornare i driver obsoleti e identificare i componenti hardware “sconosciuti”. Tutti i driver necessari vengono trovati nel giro di pochi secondi e possono essere installati facilmente: basta fare clic sul bottone per avviare la scansione ed attendere qualche istante.

Programmi per driver mancanti

Il software include inoltre degli strumenti mediante i quali è possibile correggere gli errori di rete, il malfunzionamento della scheda audio e altri problemi relativi ai driver, tutti accessibili facendo clic sull’icona della valigetta che si trova nella parte in alto a destra della finestra dello stesso.

Per scaricare il programma, collegati alla pagina di download e clicca sul bottone Scarica gratis che sta al centro dello schermo dopodiché pigia sul pulsante Download gratis nella nuova pagina che si è aperta ed attendi che il download del file d’installazione venga avviato e completato. A scaricamento ultimato, apri l’eseguibile ottenuto e segui la procedura d’installazione proposta su schermo.

Come eseguire un backup dei driver

Per maggiori informazioni riguardo il funzionamento del programma in questione, per conoscere altri software appartenenti alla medesima categoria e per scoprire quali altre soluzioni alternative hai dalla tua per installare i driver che mancano sul tuo computer, leggi il mio articolo dedicato, appunto, ai programmi per driver mancanti. Per completezza d’informazione, ti consiglio di dare uno sguardo anche al mio post sui programmi per aggiornare i driver.

Infine, voglio consigliarti la lettura di alcuni miei tutorial, quelli che trovi indicati qui di seguito, specifici che ti aiuteranno a scaricare i driver di varie aziende.