Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sorvegliare casa con iPhone

di

Dopo aver letto la mia guida su come comandare un interruttore a distanza, ti sei appassionato alla domotica e hai acquistato anche altri dispositivi che hanno reso la tua casa un po’ più Smart. Adesso, però, oltre ad accendere le luci della tua abitazione con l’iPhone quando stai per rincasare, ti piacerebbe creare un sistema di videosorveglianza che ti permetta di controllare casa in qualsiasi momento e, magari, ricevere degli avvisi quando viene rilevato un movimento al suo interno. Se le cose stanno effettivamente così, lasciati dire che oggi è il tuo giorno fortunato.

Con questa guida, infatti, ti spiegherò come sorvegliare casa con iPhone senza spendere un patrimonio. Per prima cosa, ti indicherò delle soluzioni più professionali che, con poche decine di euro, ti permetteranno di monitorare la tua casa da remoto tramite l’installazione di apposite telecamere, dopodiché ti elencherò una serie di applicazioni e programmi a costo zero che ti consentiranno di usare la fotocamera di uno smartphone non più utilizzato o la webcam del computer come telecamere alle quali accedere a distanza. Interessante, vero?

Se non vedi l’ora di saperne di più, non perdere altro tempo e approfondisci subito l’argomento. Coraggio: mettiti bello comodo, penditi tutto il tempo che ritieni opportuno e leggi con attenzione i prossimi paragrafi. Individua la soluzione che ritieni più adatta alle tue esigenze e ti assicuro che, mettendo in pratica le “dritte” che sto per darti, riuscirai a creare un sistema di videosorveglianza e controllare la tua casa a distanza usando l’iPhone. Buona lettura!

Indice

Sorvegliare casa con iPhone usando una telecamera

La soluzione più affidabile per sorvegliare casa con iPhone è usare un sistema di videosorveglianza con l’installazione di telecamere in grado di collegarsi a Internet e che possono essere controllate da remoto tramite un’apposita applicazione da scaricare sul proprio smartphone.

Tutto quello di cui hai bisogno, quindi, è una telecamera IP il cui costo varia a seconda delle caratteristiche tecniche e delle funzionalità della telecamera stessa, come la visione notturna, la rilevazione di movimenti e la capacità di ruotare a 360 gradi per una sorveglianza completa della stanza nella quale è posizionata la telecamera. Se sei disposto a spendere qualche decina di euro per creare il tuo sistema di sorveglianza, potrebbe esserti utile la mia guida all’acquisto alla migliore telecamera IP.

YI Camera IP Telecamera di Sorveglianza Wireless 720p Videocamera di S...
Amazon.it: 39,99 € 29,99 €Vedi offerta su Amazon
FREDI HD 720P Videocamere di Sorveglianza WIFI Esterno con Rilevamento...
Amazon.it: 99,99 € 49,99 €Vedi offerta su Amazon
YI IP Camera Telecamera di Sorveglianza 720p da Interno con Sensore di...
Amazon.it: 99,99 € 57,99 €Vedi offerta su Amazon
D-Link DCS-8000LH Mini Telecamera HD, Wi-Fi, Visualizzazione Grandango...
Amazon.it: 79,99 € 57,99 €Vedi offerta su Amazon
D-Link DCS-2670L Videocamera di Sorveglianza da Esterno, Panoramica 18...
Amazon.it: 219,99 € 128,99 €Vedi offerta su Amazon
Hive View Telecamera HD 1080p Wifi Monitoraggio Persone e Suono, Nero ...
Amazon.it: 199,00 € 186,99 €Vedi offerta su Amazon

Dopo aver acquistato la telecamera di tuo interesse, tutto quello che devi fare è collegarla a una fonte d’alimentazione e seguire la procedura d’installazione disponibile nel manuale fornito in dotazione con la telecamera. In alcuni casi, il dispositivo potrebbe richiedere l’assegnazione di un indirizzo IP statico e l’apertura delle porte del router. A tal proposito, potrebbe esserti d’aiuto la mia guida dedica al funzionamento delle telecamere IP.

Completata l’installazione della tua telecamera, non devi far alto che scaricare l’applicazione per iPhone indicata sulla confezione della telecamera stessa o nel manuale d’istruzioni ed effettuare il collegamento tra i due dispositivi, permettendoti così di sorvegliare casa a distanza. Se hai acquistato una telecamera Hive View, potrebbe esserti utile la mia guida d’approfondimento.

App per sorvegliare casa con iPhone

Se al momento non ritieni opportuno acquistare una telecamera, puoi prendere in considerazione i programmi e le app per sorvegliare casa con iPhone, che consentono di usare un computer o un secondo dispositivo mobile come telecamera di sorveglianza.

AtHome

AtHome è un servizio che consente di creare un sistema di sorveglianza usando la webcam del proprio computer o la fotocamera del proprio smartphone, con la possibilità di accedere alle telecamere anche a distanza tramite l’apposita applicazione gratuita per iPhone (per rimuovere gli annunci pubblicitari è possibile fare un acquisto in app di 1,99 dollari).

Se hai uno smartphone o un tablet inutilizzato e lo vuoi usare come telecamera di sorveglianza, prendi quest’ultimo e scarica l’applicazione “server” disponibile per Android e iOS. Dopo averla avviata facendo tap sulla sua icona (una casa su sfondo azzurro), pigia sul pulsante OK per consentire all’app di usare il microfono e la fotocamera del dispositivo, dopodiché pigia sul pulsante Generate QR Code per genere un codice QR da utilizzare successivamente per la connessione con l’altro dispositivo.

Adesso, prendi l’iPhone con il quale vuoi sorvegliare casa a distanza, accedi all’App Store facendo tap sulla sua icona (la “A” su sfondo azzurro) e scarica l’applicazione AtHome Camera – Monitor app, dopodiché avvia quest’ultima, pigia sul pulsante Accept, fai due swipe verso destra e premi sulla voce Start to use.

Pigia, quindi, sul pulsante Register per creare il tuo account e inserisci i dati richiesti nei campi Phone number, Verification code (un codice di verifica inviato tramite SMS) e Password. Se, invece, vuoi registrarti utilizzando il tuo indirizzo email, fai tap sulla voce Register by email, inserisci i dati richiesti nei campi Email account e Password e pigia sul pulsante Register.

Per collegare il tuo iPhone allo smartphone o al tablet che hai usato come telecamera, pigia sul pulsante Add first streamer, scansiona il codice QR generato poc’anzi e il gioco è fatto. Adesso, non devi far alto che pigiare sul pulsante ▶︎ per accedere alla telecamera appena aggiunta e iniziare a sorvegliare la tua casa. Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sul pulsante Record per iniziare a registrare e sul pulsante Mute per attivare o disattivare l’audio di sottofondo della telecamera. Inoltre, tenendo premuto il dito sul pulsante Hold to talk, puoi inviare un messaggio che sarà riprodotto dal dispositivo usato come telecamera.

Devi sapere che, se non hai un secondo smartphone a disposizione da usare come telecamera, per creare un sistema di videosorveglianza puoi utilizzare la webcam del tuo computer. Collegati, quindi, al sito ufficiale di AtHome, individua la sezione AtHome Video Streamer, fai clic sulla voce Download presente nel menu in alto e, nella nuova pagina aperta, individua la sezione AtHome Camera. Adesso, clicca sul pulsante Download relativo a Windows e attendi lo scaricamento

Completato il download, apri l’archivio ZIP appena scaricato ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi (potrebbe esserti utile la mia guida su come aprire file ZIP), dopodiché fai doppio clic sul file AVS.exe, pigia sul pulsante Esegui, fai clic sul pulsante Next per cinque volte consecutive e pigia sul pulsante Install per avviare l’installazione. Attendi, quindi, che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e pigia sul pulsante Finish per completare l’installazione e avviare il programma.

Se, invece, hai un Mac, puoi scaricare AtHome direttamente dal Mac App Store. Dopo aver cliccato sul pulsante Vedi in Mac App Store, fai clic sui bottoni Ottieni/Installa per scaricare l’app. Adesso, avvia AtHome sul tuo computer e consenti al software di accedere alla webcam e al microfono, dopodiché fai clic sul pulsante Generate QR Code per generare il codice QR da scansionare con l’app AtHome installata sul tuo iPhone e completare il collegamento.

TrackView

TrackView è un’applicazione disponibile per Android e iOS che consente di sorvegliare casa dal proprio iPhone usando un secondo smartphone come telecamera. L’applicazione è gratuita ma, sottoscrivendo uno dei piani in abbonamento (a partire da 2,99 euro/mese o 24,99 euro/anno con prova gratuita di 7 giorni). è possibile aumentarne le funzionalità e, soprattutto, il numero di dispositivi da poter collegare.

Dopo aver scaricato l’applicazione, avvia quest’ultima e inserisci il nome del dispositivo (es. iPhone) nel campo Nome del dispositivo e pigia sul pulsante Accedi con Google. Nella nuova pagina aperta, seleziona il tuo account e pigia sul pulsante Consenti, dopodiché fai tap sulla voce OK per consentire a TrackView di usare il microfono e la fotocamera del dispositivo in uso. Tale operazione (accedendo con lo stesso account Google) dev’essere effettuata sia sul dispositivo da usare come telecamera che sull’iPhone da usare per sorvegliare la casa a distanza.

A questo punto, assicurati che sul dispositivo da usare come telecamera sia aperta l’app di TrackView, dopodiché prendi il tuo iPhone, fai tap sull’icona della videocamera posta accanto al nome del dispositivo “telecamera” per sorvegliare la tua casa a distanza.

Tramite la barra degli strumenti presente a sinistra, puoi usufruire di funzionalità aggiuntive: l’icona del fulmine per attivare il flash del dispositivo usato come telecamera per aumentare la luminosità della stanza; l’icona della macchina fotografica per cambiare la camera di ripresa; l’icona del microfono (da tenere premuta) per inviare un messaggio vocale a distanza e l’icona della videocamera per disattivare la telecamera. Pigiando, invece, sull’icona del tondo presente in basso puoi avviare la registrazione della telecamera.

Devi sapere che con TrackView puoi attivare anche le notifiche di allerta che ti avvisano su eventuali movimenti in casa. Per farlo, fai tap sull’icona dei tre puntini relativi al dispositivo usato come telecamera e sposta la levetta accanto all’opzione Rilevamento del movimento e del suono da OFF a ON.

Infine, ti sarà utile sapere che, se il dispositivo usato come telecamera è equipaggiato con Android, puoi usufruire di funzionalità aggiuntive, come la possibilità di far squillare il device in remoto per 5 secondi e, soprattutto, usare la funzione Modalità schermo spento che permette al dispositivo usato come telecamera di continuare a funzionare anche a schermo spento (su iPhone, invece, lo schermo dev’essere sempre acceso).

Ivideon

Ivideon è un altro valido servizio (gratuito per usi privati) che consente di sorvegliare casa a distanza tramite iPhone. Installando un apposito software sul proprio computer, permette di riprendere la propria abitazione usando la webcam del computer scelto, con anche la possibilità di effettuare registrazioni.

Se ritieni Ivideon la soluzione più adatta alle tue esigenze, per prima cosa collegati al sito ufficiale del servizio e fai clic sul pulsante Crea un account in alto a destra per creare il tuo account gratuito. Nella nuova pagina aperta, inserisci i dati richiesti nei campi Indirizzo email e Password, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Per privati a specificare che sei un utente privato, apponi il segno di spunta richiesto per accettare le condizioni del servizio e pigia sul pulsante Crea un account.

Dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, fai clic sul pulsante + presente nella sezione Le mie telecamere, seleziona l’opzione webcam per telecamere e desktop e pigia sul pulsante Continua,, dopodiché fai clic su una delle opzioni tra Scarica per Windows, Scarica per macOS o Scarica per Linux per avviare il download del software di Ivideon da installare sul tuo computer.

Completato il download, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file IvideonServer-[versione].exe, pigia sul pulsante per consentire al programma di apportare modifiche al computer e clicca sulla voce OK per confermare la scelta della lingua italiana, dopodiché pigia sui pulsanti Avanti (per due volte consecutive) e Installa e fai clic bottone Fine per chiudere la finestra d’installazione e avviare il programma.

Se, invece, hai un Mac, apri il pacchetto dmg appena scaricato, trascina il programma nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona di Ivideon e seleziona la voce Apri dal menu che compare per bypassare le restrizioni di macOS riguardanti app di sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Dopo aver avviato Ivideon, fai clic sul pulsante Next, seleziona la voce Nuova configurazione e pigia nuovamente sul pulsante Next, dopodiché inserisci l’indirizzo email associato al tuo account nel campo apposito, specifica dov’è posizionata la tua webcam (Casa, Camera da letto, Cucina, Salotto ecc.) tramite il menu a tendina Posizione e pigia sul pulsante Next per due volte consecutive.

Nella schermata Telecamere, apponi il segno di spunta accanto alla tua webcam e pigia nuovamente sul pulsante Next, scegli se attivare la registrazione apponendo il segno di spunta accanto all’opzione Attiva la registrazione nell’archivio, scegli il percorso e lo spazio d’archiviazione disponibile per le registrazioni e pigia sui pulsanti Next e Finish per completare l’installazione.

Adesso, non devi far altro che prendere il tuo iPhone, accedere all’App Store e scaricare l’applicazione gratuita di Ivideon. Dopo averla scaricata e avviata, fai tap sulla voce Accedi presente nella schermata principale, inserisci i dati d’accesso al tuo account nei campi Indirizzo email e Password e pigia sul pulsante Accedi.

Nella schermata Telecamere, puoi visualizzare tutte le telecamere che hai aggiunto al tuo account: premendo su quella di tuo interesse puoi accedere alla schermata che ti consente di sorvegliare casa a distanza e di gestire le impostazioni della webcam selezionata (pigiando sull’icona della rotella d’ingranaggio), con la possibilità di impostarne la qualità video, di associarle un nome personalizzato e di attivare l’audio di sottofondo.

Ti sarà utile sapere che con Ivideon puoi associare più telecamere (anche telecamere IP o DVR) da posizionare in stanze diverse della casa. Inoltre, sappi che permette di sorvegliare la casa a distanza anche tramite Internet, accendo al proprio account sul sito Web di Ivideon.