Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasmettere schermo Android su PC

di

Ti piacerebbe tanto proiettare lo schermo del tuo smartphone Android sul PC ma temi che le competenze informatiche richieste per compiere quest'operazione siano troppo elevate per te? Sono felice di dirti che ti sbagli, e pure di grosso! Con tutti gli strumenti che oggi ci sono a disposizione, la condivisione dello schermo di uno smartphone (o di un tablet) sul computer non è per nulla complessa: conoscendo le soluzioni giuste, sono infatti sufficienti pochi minuti per riuscire nell'intento!

Come dici? Proprio non sai da dove iniziare? Non ti preoccupare: sappi che ti trovi nel posto giusto, in un momento che non poteva essere migliore! Di seguito, infatti, ti illustrerò come trasmettere schermo Android su PC con delle soluzioni semplici, gratuite, e soprattutto veloci. Per raggiungere l'obiettivo, ti spiegherò come sfruttare una funzionalità integrata in Windows, poi ti segnalerò dei software dedicati che permettono di condividere lo schermo di Android sul computer, sia in modalità wireless che tramite cavo USB. Infine, ti proporrò altre soluzioni che possono sicuramente fare al caso tuo.

Escludendo la prima soluzione, dedicata soltanto all'ultima versione del sistema operativo Microsoft, le soluzioni che sto per consigliarti sono adatte anche a macOS e Linux, quindi indipendentemente dal sistema che utilizzi sul tuo computer, stai sicuro che riuscirai nel tuo intento. Che aspetti a cominciare? Ritagliati qualche minuto di tempo libero, leggi attentamente le mie “dritte” e, in men che non si dica, il gioco sarà fatto! A me non resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come trasmettere schermo Android su PC

Non vedi l'ora di capire come trasmettere schermo Android su PC, in modo da poter vedere sul monitor di quest'ultimo tutte le foto o i video che hai scattato e registrato nella tua ultima vacanza. O magari, poter semplicemente utilizzare il tuo smartphone direttamente dal PC.

Nel corso dei prossimi paragrafi ti parlerò delle migliori soluzioni che potresti adottare per trasmettere lo schermo del tuo smartphone sul PC e, cosa non da poco, potrai fare tutto senza l'ausilio di alcun cavo!

Come trasmettere schermo Android su PC Windows 11

Come trasmettere schermo Android su PC

Probabilmente non ne eri a conoscenza, ma puoi trasmettere facilmente lo schermo del tuo smartphone Android sul tuo PC usando una funzione nativa di tutti i più recenti computer equipaggiati con Windows 11 o Windows 10. Utilizzando la tecnologia di trasmissione wireless Miracast — inclusa di default anche nella maggior parte dei device Android — potrai trasmettere lo schermo dello smartphone nel monitor del tuo PC senza ricorrere ad app o dispositivi aggiuntivi. Inoltre, non è nemmeno necessario avere una connessione Wi-Fi attiva su entrambi i dispositivi per accedere a tale funzione (in quanto funziona tramite un sistema di collegamento diretto e non serve un router da intermediario).

Immagino che tu ora voglia assolutamente scoprire come trasmettere schermo Android su PC Windows 11, vero?

Bene allora, la prima cosa che devi fare è prendere il tuo PC, fare clic sul pulsante Start di Windows posto in basso sulla barra delle applicazione (l'icona di una bandierina) e successivamente cliccare sull'icona delle Impostazioni (quella a forma di ingranaggio).

Una volta giunto all'interno delle Impostazioni di Windows, fai clic sulla voce Sistema posta nella barra laterale e successivamente sulla voce Proiezione su questo PC: procedi facendo clic sulla voce Funzionalità facoltative tramite la quale dovrai attivare la funzione Schermo wireless.

Nella schermata che si apre, fai clic sul pulsante Visualizza le funzionalità posto di fianco alla voce Aggiungi una funzionalità facoltativa: dall'elenco che appare imposta il segno di spunta sulla voce Schermo wireless, tocca sui pulsanti Avanti e Installa posti in basso e attendi che il processo di installazione venga portato a termine.

Una volta fatto questo recati nuovamente su Sistema < Proiezione su questo PC e nella schermata che appare imposta l'opzione Disponibile ovunque nelle reti sicure sul primo menu a tendina e Solo la prima volta sul secondo: adesso non ti rimane che fare clic sulla voce Avvia l'app Connetti per proiettare su questo PC.

Ora che hai impostato il PC in modalità di proiezione, prendi il tuo smartphone o tablet Android, apri le Impostazioni (l'icona di un ingranaggio) e recati su Dispositivi connessi > Preferenze di connessione > Trasmissione: dall'elenco che appare tocca sulla voce relativa al tuo PC e fai tap sul pulsante Consenti dal pop-up che appare a schermo per concedere le autorizzazioni richieste.

In pochi secondi il collegamento con il PC verrà stabilito e potrai vedere lo schermo del tuo smartphone sul PC. Inoltre, potrai anche interagire con lo smartphone utilizzando il mouse.

Come dici? Vuoi trasmettere schermo Android su PC Windows 10? Nessun problema, come detto prima, puoi utilizzare la funzione Schermo wireless anche su questa edizione del sistema operativo Microsoft.

TeamViewer

TeamViewer

La funzione nativa presente all'interno di Windows 10 e successivi non è di tuo gradimento, per cui vorresti capire se è possibile trasmettere lo schermo del tuo dispositivo Android in altro modo?

In questo caso ti consiglio di utilizzare l'applicazione TeamViewer, tramite la quale potrai trasmettere lo schermo del tuo device sia su PC Windows che Mac. Quest'applicazione, infatti, oltre a rendere possibile il controllo remoto tra due PC, può fare la medesima cosa anche con uno smartphone Android. È gratis, ma solo per uso personale.

La prima cosa che devi fare è scaricare l'app TeamViewer Quick Support dal Play Store o store alternativi. Sul tuo PC, invece, devi scaricare il client desktop di TeamViewer dal sito Web ufficiale: fai clic sulle voci Windows o Mac, a seconda del tipo di computer in tuo possesso, e poi fai clic sul pulsante Scarica TeamViewer.

Una volta completato il download dell'installer devi procedere con l'installazione. Se utilizzi un PC con Windows, fai doppio clic sull'installer, seleziona le voci e Installa con le impostazioni predefinite, clicca sul pulsante Accetta – avanti e attendi che la procedura d'installazione venga terminata.

Se, invece, utilizzi un Mac, apri il pacchetto con estensione dmg con un doppio clic e fai nuovamente doppio clic sull'icona Install TeamViewer. Nella finestra di installazione che si apre, apponi il segno di spunta sulla voce I accept the EULA and the DPA, fai clic sui pulsanti Continue, Continua e Installa, digita la password del tuo Mac e clicca sul pulsante Installa software. Per terminare la procedura di installazione, clicca sui pulsanti Chiudi e Sposta (quest'ultimo serve per spostare l'installer nel Cestino).

Completata l'installazione di TeamViewer sul PC, prendi il tuo dispositivo Android (smartphone o tablet) e apri l'app scaricata in precedenza. Nella schermata principale fai tap sul pulsante Accetta e continua e successivamente su Consenti dal pop-up che appare a schermo. Qualora venisse richiesto il download dell'Add-On per il Controllo remoto fai tap sul pulsante Download e poi su Installa. Una volta fatto questo l'app ti mostrerà il codice ID necessario per effettuare la connessione tra PC e dispositivo Android.

Torna nuovamente sul tuo PC, apri l'applicazione di TeamViewer e inserisci il codice ID apparso sul tuo smartphone nel campo ID partner: seleziona la voce Controllo remoto dal menu a tendina e clicca sul pulsante Connetti.

Sul tuo smartphone apparirà un pop-up che ti richiederà la conferma per accettare la connessione da parte del PC: tocca sul pulsante Consenti e poi OK. Qualora fosse necessario, fai tap sulla voce Inizia trasmissione, seleziona TeamViewer dal pop-up che appare a schermo e poi tocca sulla voce Avvia trasmissione.

Finalmente lo schermo del tuo dispositivo Android sarà visibile sul tuo PC e potrai controllarlo semplicemente utilizzando il mouse. Per maggiori informazioni su come usare Teamviewer, leggi la mia guida dedicata.

HUAWEI Share

HUAWEI Share

Adesso voglio parlarti di HUAWEI Share, soluzione compatibile solo con smartphone HUAWEI, tablet e PC della medesima marca. La stessa funzione è disponibile anche su smartphone e PC a marchio HONOR, ma prende il nome di Collaborazione Multi-schermo.

Per sfruttare questa comoda funzione, devi aprire l'applicazione HUAWEI PC Manager, che trovi di default all'interno di tutti i PC HUAWEI. In caso contrario non ti preoccupare, ti basterà scaricarla da questa pagina Web.

Una volta giunto nella schermata principale dall'applicazione, fai clic sulla voce HUAWEI Share che trovi nel menu laterale. Dallo smartphone HUAWEI, invece, abbassa la tendina delle notifiche con uno swipe verso il basso e attiva gli interruttori di Bluetooth e HUAWEI Share (gli interruttori diventeranno di colore blu una volta attivi).

Dopo qualche secondo sullo smartphone apparirà il pannello della funzione Device+ e verrà elencato il nome del tuo PC: tocca su di esso per procedere con il collegamento.

Dopo qualche secondo sullo schermo del PC verrà aperta una finestra che ti mostrerà lo schermo del tuo smartphone HUAWEI. Tramite questa finestra potrai controllare ogni aspetto dello smartphone, semplicemente utilizzando mouse e tastiera del PC.

Come trasmettere schermo Android su PC con cavo HDMI

Come trasmettere schermo Android su PC con cavo HDMI

La trasmissione dello schermo del tuo smartphone Android al PC tramite wireless non ti convince appieno, per cui preferiresti optare per una connessione cablata, che richiede anche una configurazione minima.

Immagino che ora tu voglia capire come trasmettere schermo Android su PC con cavo HDMI. Prima di illustrarti come procedere, però, è mio dovere avvisarti che tale modalità non è compatibile con tutti i dispositivi Android. Per poter sfruttare il collegamento via cavo dovrai necessariamente essere dotato di un dispositivo dotato di una porta USB con uscita video, una caratteristica solitamente presente solo sui modelli di fascia alta.

Per scoprire se il tuo modello è dotato di tale supporto ti consiglio di cercare informazioni sul sito ufficiale del produttore o sui forum di supporto.

Se il tuo modello supporta tale funzionalità, potrai dunque acquistare un cavo e/o adattatore per la connessone. Se vuoi saperne di più al riguardo ti consiglio di dare un'occhiata al mio tutorial sull'argomento, dove troverai le indicazioni di cui necessiti in base al tipo di collegamento cablato che vorrai utilizzare.

uni Cavo da USB C a HDMI 4K 1,8m, Cavo da USB Tipo C a HDMI, [Compatib...
Vedi offerta su Amazon
Cavo da USB C a HDMI 4K 1,8m, uni Cavo da USB Tipo C a HDMI, [Compatib...
Vedi offerta su eBay
Adattatore USB C a HDMI, Sniokco Adattatore da Tipo C a HDMI per l'hom...
Vedi offerta su Amazon

Come trasmettere schermo Android rotto su PC

Come trasmettere schermo Android rotto su PC

Sei un tipo piuttosto sbadato e non è raro che ti capiti di far cadere in terra il tuo dispositivo Android. L'ultima volta, però, è stata fatale, perché il display si è rotto.

Il dispositivo è piuttosto vecchio, per cui preferisci comprarne uno nuovo piuttosto che ripararlo. Purtroppo, però, vorresti evitare di perdere tutti i dati presenti al suo interno, per cui vuoi capire come trasmettere schermo Android rotto su PC, in modo tale poi da poterlo controllare tramite quest'ultimo.

In questo caso ho una buona e una brutta notizia per te: se il touch-screen del display è rotto, ma il display è ancora visibile, hai ancora una speranza. Se, invece, il display è non è più visibile, non c'è molto che tu possa fare, se non sostituirlo.

Se ti ritrovi nel primo caso, potresti “sostituire” il touch-screen, ormai non più funzionante, con un mouse da collegare alla porta USB del tuo smartphone, utilizzando un adattatore OTG, e utilizzarlo come dispositivo di input per provare a recuperare i dati.

Questo metodo, però, è valido solo se il tuo smartphone supporta la tecnologia OTG: in caso contrario dovrai necessariamente procedere alla sostituzione del display.

Altre soluzioni per trasmettere schermo Android su PC

Altre soluzioni per trasmettere schermo Android su PC

In aggiunta alle soluzioni di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti di questa mia guida, puoi anche sfruttare altre soluzioni per trasmettere schermo Android su PC. Un esempio è quello che prevede l'utilizzo di un TV da impiegare come monitor del PC.

Se non ne fossi al corrente, anche un normale televisore può essere usato come monitor del PC, tramite un semplice cavo HDMI. Dato che i televisori possiedono, solitamente, più di un ingresso HDMI, puoi associare un qualsiasi ‌dispositivo per trasformare TV in Smart TV (es. Chromecast) per trasmettere lo schermo del device o il contenuto di specifiche app sul TV. Se vuoi saperne di più su questo argomento, puoi leggere la mia guida su come usare TV come monitor PC e associare poi uno di questi piccoli dispositivi ad esso.

In alternativa, se il TV è munito di tecnologia Miracast, devi semplicemente abilitare sull'apparecchio televisivo e poi effettuare la trasmissione dello schermo, così come ti ho già illustrato nel paragrafo precedente o seguendo i consigli che ti ho fornito nella mia guida su come collegare il telefono alla TV senza fili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.