Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come usare TV come monitor PC

di

Di tanto in tanto ti farebbe comodo avere un monitor secondario attaccato al tuo PC ma, almeno per il momento, non credi valga la pena acquistarne uno? Beh, potresti “arrangiarti” usando il televisore che hai in camera. Ebbene sì! Con un semplice cavo che sicuramente hai già a portata di mano (o comunque che puoi acquistare a cifre irrisorie) oppure sfruttando appositi dispositivi che possono permetterti di riuscire nel tuo intento senza dover disseminare fili per casa, puoi collegare il tuo computer al TV e utilizzare quest’ultimo come se fosse un vero e propri display secondario.

Ti garba l’idea? Bene, allora prenditi qualche minuto di tempo libero e scopri insieme a me come usare TV come monitor PC grazie alle indicazioni che sto per darti. Posso assicurarti che la procedura è molto meno “impegnativa” di quello che immagini. Tutti, infatti, possono riuscire senza problemi ad usare TV come monitor PC, basta solo sapere dove mettere le mani ed avere un minimo di pazienza, nient’altro.

Se sei dunque realmente interessato a scoprire che cosa bisogna fare per poter usare TV come monitor PC, ti suggerisco di metterti ben comodo dinanzi la tua postazione multimediale e di concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Vedrai, alla fine potrai dirti più che soddisfatto della cosa ed in caso di necessità sarai anche pronto e ben disponibile a fornire tutte le spiegazioni del caso ai tuoi amici desiderosi di ricevere una dritta analoga. Che ne dici, scommettiamo?

Cavi da utilizzare

Tutti i televisori e tutti i computer sono dotati di apposite porte in grado di trasmettere e/o ricevere sia video che audio o soltanto il video. Basta reperire il cavo giusto ed effettuare il collegamento tra TV e PC ed il gioco è fatto. Qui di seguito trovi indicate tutte le principali porte ed i relativi cavi che possono essere sfruttati per usare TV come monitor PC.

HDMI

Come usare TV come monitor PC

Tutti i televisori e (quasi) tutti i computer in commercio sono dotati di porte HDMI, questo significa che il modo più semplice per usare TV come monitor PC è acquistare un cavo HDMI. Ne puoi trovare di varie misure in qualsiasi negozio di elettronica e sugli store online con prezzi che si agitano intorno agli 8,00 euro, cifra più, cifra meno. Puoi utilizzare il cavo per collegare fisicamente il computer al televisore. Avviene tutto in maniera automatica, senza bisogno di software o configurazioni particolari.

Attraverso il cavo HDMI viene trasferito non solo il segnale video (in risoluzione Full HD 1080p o addirittura 4K) ma anche il segnale audio. Questo sta a significare che utilizzando un singolo cavo riuscirai sia a vedere che a sentire tutto quello che accade sul computer tramite il TV.

Se non possiedi un PC tradizionale bensì un dispositivo convertibile, cioè un tablet munito di base con tastiera, al posto della porta HDMI potresti avere a che fare con una porta di tipo Mini-HDMI (connettore tipo C) o Micro-HDMI (connettore tipo D). In tal caso, al classico cavo HDMI devi affiancare un adattatore da HDMI a Mini-HDMI o da HDMI a Micro-HDMI.

AmazonBasics - Cavo HDMI 2.0 ad alta velocità, supporta Ethernet, 3D,...
Amazon.it: 6,49 € 5,45 €Vedi offerta su Amazon
StarTech HDACFM Mini Adattatore HDMI a HDMI, Femmina - Maschio
Amazon.it: 10,54 € 2,99 €Vedi offerta su Amazon
EasyPlace - Adattore HDMI a Micro HDMI tipo D F/M
Amazon.it: 13,40 €Vedi offerta su Amazon

VGA

Come usare TV come monitor PC

Per usare TV come monitor PC nel caso dei computer più datati (dunque sprovvisti di HDMI), è possibile contare su altre uscite video, prima tra tutti quella denominata VGA (Video Graphics Array). Puoi riconoscere questo tipo di uscita abbastanza facilmente per la forma schiacciata e i due fori laterali per le viti che presta.

I cavi VGA costano generalmente meno di quelli HDMI e supportano senza problemi la risoluzione dei televisori Full HD (1920×1080 pixel) ma, tienilo ben a mente, non passano il segnale audio. Di conseguenza, bisogna servirsene in accoppiata a un cavo audio da inserire nell’entrata delle cuffie del PC e nei due ingressi stereo del TV. Il loro segnale è analogico, non digitale come quello dei cavi HDMI, dunque è suscettibile a degrado.

StarTech.com Cavo monitor VGA 1,8 m - HD15 M/M
Amazon.it: 5,12 € 4,79 €Vedi offerta su Amazon
HAMA Cavo 2 RCA M/Jack 3.5 mm M, 2 metri, nero, 1 stella
Amazon.it: 6,90 €Vedi offerta su Amazon

S-Video

Come usare TV come monitor PC

La S-Video è una piccola porta rotonda presente su molti PC portatili (anche di vecchio corso) e molti TV. Puoi utilizzarla anche sui televisori che non la integrano direttamente tramite appositi adattatori SCART.

I cavi S-Video non sono adatti ai contenuti in HD e, similmente a quanto avviene nel caso dell’uscita VGA, supportano solo il flusso video, di conseguenza quindi vanno accoppiati a un cavo audio.

ITB Solution Cavo S-Video 5 Mt
Amazon.it: 3,13 €Vedi offerta su Amazon

Thunderbolt,  Mini DisplayPort e USB Type-C

Come usare TV come monitor PC

La porta Thunderbolt e quella Mini DisplayPort sono presenti sui computer di casa Apple, sia fissi che portatili. Trasmettono il segnale video sino alla massima risoluzione possibile ed anche quello audio. Per stabilire il collegamento con i televisori occorre acquistare un adattatore da da Thunderbolt/Mini DisplayPort a HDMI/DVI/VGA. I prezzi sono abbastanza accessibili.

Se invece hai acquistato un MacBook da 12″, quello ultra-sottile e ultra-leggero equipaggiato con display Retina, hai una sola porta a tua disposizione: la USB Type-C. Questo significa che puoi collegare il tuo computer Apple alla TV solo acquistando un adattatore USB Type-C a HDMI.

Mini DP su HDMI, VicTsing Cavo Mini DisplayPort Thunderbolt a HDMI Mas...
Amazon.it: 6,99 €Vedi offerta su Amazon

Configurazione del TV e del computer

Dopo ave reperito il cavo o l’adattatore ed una volta messi in comunicazione il computer e il televisore, puoi scegliere se utilizzare quest’ultimo come duplicato del desktop (quindi riprodurre in tempo reale quello che accade sullo schermo del PC) oppure se configurarlo come un’estensione della scrivania e usarlo come monitor secondario. Come si fa? Adesso te lo spiego subito.

Windows

Come usare TV come monitor PC

Se stai utilizzando un computer con su installato Windows, fai clic destro in un punto qualsiasi del desktop e seleziona la voce Risoluzione dello schermo o Impostazioni schermo (dipende dalla versione di Windows in uso) dal menu che compare. Nella finestra che si apre, seleziona la voce Estendi il desktop a questo schermo dal menu a tendina Più schermi e clicca su Applica/OK per applicare i cambiamenti.

In alternativa, per velocizzare le cose, puoi anche premere la combinazione di tasti Win+P sulla tastiera del PC e scegliere se sfruttare la funzione Estendi o Duplica schermo dal menu che compare.

Vuoi cambiare l’ordine in cui sono disposti gli schermi, in modo da poterti muovere con più naturalezza da uno spazio all’altro? Nessun problema. Torna nel menu Risoluzione dello schermo e trascina con il mouse le icone dei due monitor in modo che corrispondano alla loro posizione reale (es. uno a destra e uno a sinistra oppure uno in alto e uno in basso).

Per scegliere quale schermo dei due identificare come monitor primario, seleziona la sua icona con il mouse, apponi il segno di spunta accanto alla voce Imposta come schermo principale che si trova in basso e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Come ti ho spiegato nelle righe precedenti, alcuni cavi sono in grado di passare al televisore sia il segnale video che il segnale audio, quindi puoi fare in modo che i suoni del computer vengano riprodotti tramite il TV. Trovi spiegato tutto con dovizia di particolari nella mia guida su come sentire l’audio dal PC alla TV.

macOS

Come usare TV come monitor PC

Anche macOS, come Windows, dispone di un comodo pannello di controllo dal quale si possono regolare tutte le preferenze. Lo trovi andando in Preferenze di sistema e cliccando sull’icona Monitor.

Nella finestra che si apre, puoi quindi decidere se usare TV come monitor secondario oppure se duplicare la scrivania del Mac recandoti nella scheda Disposizione e rimuovendo o applicando la spunta accanto alla voce Duplica monitor.

Per cambiare la predisposizione degli schermi, così come visto in precedenza su Windows, basta selezionare le icone dei monitor con il mouse e spostarle nell’ordine che si preferisce. Per regolare la risoluzione di ciascun display, invece, bisogna recarsi nella scheda Monitor e applicare il segno di spunta accanto alla voce Ridimensionata.

Usare TV come monitor PC “senza fili”

Non ti entusiasma l’idea di avere lunghi cavi disseminati lungo la casa? Beh, esistono anche dei modi per usare TV come monitor PC in modalità wireless ma – devo avvertirti – non funzionano sempre benissimo. Essendo basati sulla trasmissione del segnale audio/video tramite rete Wi-Fi possono soffrire di leggeri ritardi (lag), rallentamenti e non offrono la stessa qualità di immagine e suono del collegamento fisico con il cavo HDMI. Ad ogni modo, trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno qui sotto.

Chromecast

Come usare TV come monitor PC

Lo strumento più economico per ottenere una connessione senza fili tra computer e TV è Chromecast, una sorta di chiavetta che si collega alle porte HDMI e USB del televisore e permette di inviare al TV vari contenuti in streaming (a patto che siano connessi alla stessa rete wireless).

Presenta un prezzo base pari a 39,00 euro (per il modello Full HD, poi ne è disponibile uno 4K al prezzo di 79 euro) si può acquistare direttamente sullo store ufficiale di Google. Funziona sia con Windows che con Mac ed è fruibile anche sui televisori sprovvisti di connessione a Internet.

Per utilizzarlo come ricevitore del desktop del tuo computer, devi installare il browser Google Chrome. Dopodiché devi pigiare sull’icona collocata in alto a destra nella barra degli strumenti di Chrome, devi selezionare la voce Trasmetti dal menu che si apre e devi rispondere OK all’avviso che compare sullo schermo.

Per finire, devi espandere il menu a tendina Trasmetti a, devi selezionare la voce Trasmetti desktop e devi scegliere il nome del tuo Chromecast dal riquadro che compare al centro dello schermo. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come funziona Chromecast in cui ti ho illustrato il funzionamento del dispositivo in maniera estremamente dettagliata

Apple TV

Come usare TV come monitor PC

Se hai un Mac, puoi ottenere un risultato ancora migliore se acquisti una Apple TV e la colleghi alla stessa rete Wi-Fi del computer. Offre la possibilità di utilizzare il televisore come un duplicato o un’estensione della scrivania tramite la tecnologia AirPlay.

Attualmente ci sono due versioni di Apple TV in commercio: la Apple TV di 3a generazione, che offre un set limitato di applicazioni incentrate sulla riproduzione di contenuti multimediali (es. iTunes Store, YouTube, Netflix ecc.), e la Apple TV di 4a generazione, che invece ha un App Store dedicato, supporta i giochi e viene fornita con un telecomando dotato di superficie touch. Entrambi i modelli possono essere acquistati in qualsiasi store di elettronica o sul sito Internet di Apple. Il modello di terza generazione costa 79,00 euro, quello di quarta generazione 179,00 euro nella variante da 32 GB e 229,00 euro in quella da 64 GB.

Servirsi dell’Apple TV per usare TV come monitor PC è cosa abbastanza semplice. Una volta collegati al’Apple TV al televisore ed alla stessa rete Wi-Fi a cui è “agganciato” il Mac, basta cliccare sullo schermo con il triangolo accanto (l’icona di AirPlay) presente nella barra dei menu di macOS e selezionare il nome della propria Apple TV dal menu che si apre. Per maggiori dettagli, consulta il mio tutorial su come funziona Apple TV.

Miracast

Come collegare il PC alla TV

Alcuni PC sono dotati del supporto a Miracast, una tecnologia che sfrutta il sistema Wi-Fi Direct per inviare contenuti video e audio al televisore. A differenza del Chromecast e dell’Apple TV, non ha bisogno di una rete Wi-Fi d’appoggio e non può essere usato su Mac (in quanto i computer di casa Apple non supportano tale tecnologia).

Affinché la trasmissione del desktop o dei contenuti video al televisore avvenga in maniera corretta, occorre usare un televisore con Miracast integrato oppure bisogna acquistare un adattatore come quelli che trovi elencati di seguito. Sono molto economici e non richiedono configurazioni complicate.

Microsoft CG4-00003 Adattatore Display senza fili
Amazon.it: 121,89 €Vedi offerta su Amazon

Per trasmettere il desktop di un computer con Windows 10 tramite Miracast, recati in Impostazioni PC, seleziona l’icona Sistema e cliccare sulla voce Connetti a schermo wireless presente nel menu Schermo. Se invece utilizzi Windows 8, seleziona la voce Dispositivi dalla charms bar (il menu laterale del desktop), dopodiché clicca su Proietta e scegli di configurare uno schermo wireless. Per maggiori informazioni, consulta l’apposita pagina Web informativa annessa al sito Internet di Microsoft.