Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasmettere da PC a TV

di

Vuoi connettere il computer a un apparecchio televisivo ma non sai come fare? Devi trasmettere i contenuti multimediali presenti sul PC su un TV per mostrarli ad amici e parenti ma non sai quali cavi o dispositivi utilizzare? Se queste sono alcune delle domande che ti stai ponendo, non devi preoccuparti, perché ci sono qui io ad aiutarti. Come? Te lo spiego tra un instante.

In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come trasmettere da PC a TV sia tramite l'utilizzo di cavi sia per mezzo di alcuni dispositivi che consentono il collegamento wireless. Ti spiegherò, quindi, quali cavi o dispositivi wireless scegliere per raggiungere il tuo obiettivo e come configurare il computer per trasmettere il contenuto del suo schermo a un televisore.

Come dici? Sei impaziente di cominciare a leggere questa mia guida? Perfetto: sei vuoi scoprire i suggerimenti che ho preparato per te, non ti resta che sederti bello comodo e dedicarmi qualche minuto del tuo tempo. Sono sicuro che troverai la soluzione giusta che fa al caso tuo. Non mi resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Indice

Come trasmettere da PC a TV senza cavo: TV non Smart

Vediamo innanzitutto come trasmettere lo schermo del computer su un televisore non dotato di funzioni Smart, con l'ausilio di alcuni apparecchi dedicati: questi ultimi vanno, quasi sempre, collegati a una porta HDMI libera sul TV.

Adattatore Miracast (Windows)

Come trasmettere da PC a TV senza cavo: TV non Smart

Il primo protocollo di comunicazione di cui voglio parlarti è Miracast: si tratta di una tecnologia basata sul sistema Wi-Fi Direct, in grado di consentire lo scambio diretto di dati tra due dispositivi senza il bisogno di router o altri apparecchi di rete d'appoggio; pertanto, è possibile utilizzare questo sistema di trasmissione a patto di possedere un computer con sistema operativo Windows e dotato di scheda wireless funzionante.

Sui televisori classici e non dotati di funzioni Smart, è possibile integrare il supporto a Miracast acquistando un apposito adattatore, meglio se di buona qualità, da collegare a una delle porte HDMI libere del televisore.

Microsoft Adattatore per display wireless 4K (adattatore per trasmissi...
Vedi offerta su Amazon
Microsoft Adattatore Wireless per Display, HDMI, USB, Wi-Fi Italia, Te...
Vedi offerta su Amazon

La risoluzione massima raggiungibile con la tecnologia Miracast è di 4K, ma tutto dipende dalla scheda video presente sul computer, oltre che dal tipo di adattatore acquistato; l'audio generato dal computer viene trasmesso al televisore in durante il collegamento e riprodotto su quest'ultimo dispositivo.

Ad ogni modo, dopo esserti procurato il necessario, collega l'adattatore Miracast al televisore, accendi quest'ultimo apparecchio e impostalo sulla corretta sorgente HDMI, così da attivare il ricevitore Miracast. Successivamente, fai clic destro sul menu Start di Windows (l'icona della bandierina situata a sinistra della barra delle applicazioni), clicca sulla voce Impostazioni residente nel menu che compare e raggiungi le sezioni Sistema e Schermo, cliccando sulle rispettive icone.

Adesso, clicca sulla voce Connetti a schermo wireless sottostante la sezione Più schermi e attendi che il nome del ricevitore Miracast connesso al TV compaia nella lista dei dispositivi individuati; quando ciò avviene, clicca su di esso e il gioco è fatto: nel giro di qualche istante, lo schermo del computer dovrebbe essere trasmesso al televisore.

Per modificare la modalità di replicazione del desktop (duplicazione oppure estensione), individua la sezione Più schermi residente nel pannello che hai aperto in precedenza e utilizza il menu a tendina omonimo per scegliere se estendere il desktop (Estendi questi schermi), oppure duplicarlo (Duplica questi schermi). Usando poi il riquadro sottostante la voce Ridisponi gli schermi, puoi altresì modificare l'ordine dei display trascinandoli dove più preferisci, oppure selezionare quello sul per il quale modificare le impostazioni (luminosità, colore, risoluzione, dimensione del testo e così via), servendoti delle restanti opzioni presenti nella schermata.

In alternativa, puoi accedere alle opzioni di connessione a schermo wireless direttamente dall'area di notifica di Windows 10, accessibile cliccando sul simbolo del fumetto residente nei pressi dell'orologio, oppure dall'area di controllo di Windows 11 (quella che contiene anche le icone di Rete e batteria, per intenderci); per visualizzare il pannello di connessione a uno schermo wireless, clicca sul pulsante Connetti/Trasmetti.

Nota: se l'audio non dovesse essere trasmesso, clicca sull'icona dell'altoparlante situata sulla barra delle applicazioni e assicurati che, come dispositivo di uscita, sia selezionato il nome dell'adattatore Miracast; in caso contrario, premi sulla freccetta verso l'alto e sceglilo tu, dalla lista che compare.

Chromecast (Windows/macOS)

come trasmettere da PC a TV con Chromecast

Una valida alternativa a Miracast è, senza ombra di dubbio, il dispositivo Chromecast di Google: se non ne avessi mai sentito parlare, sappi che si tratta di una specie di chiavetta HDMI, il cui funzionamento si basa sul protocollo proprietario Google Cast, in grado di abilitare la ricezione dei contenuti da qualsiasi computer sia installato il browser Google Chrome.

Attualmente, Chromecast è disponibile in due versioni: una di base, che consente di riprodurre contenuti con risoluzione massima Full HD e costa 39€; e una avanzata, denominata Chromecast con Google TV, che è dotata di telecomando, di store di app interno e supporta i contenuti con risoluzione 4K HDR. Quest'ultima edizione di Chromecast costa 69,99€.

Una volta ottenuto quest'ultimo dispositivo, bisogna collegarlo a una delle porta HDMI libere del televisore e a una fonte di alimentazione esterna (anche USB), e va configurato e collegato alla rete Wi-Fi di casa usando l'applicazione gratuita Google Home, disponibile per Android, iOS e iPadOS. Se hai bisogno di aiuto per collegare e configurare Chromecast, da' uno sguardo alla guida specifica che ho dedicato al dispositivo, nella quale trovi tutto spiegato per filo e per segno.

Come dici? Ti stai ora chiedendo come trasmettere da PC a TV con Chromecast? È facilissimo. Dopo aver completato la configurazione della “chiavetta” di Google, accendi il computer, assicurati che sia collegato alla stessa rete Wi-Fi (o Ethernet) in uso sul dongle di Google e apri il browser Google Chrome; successivamente, clicca sul pulsante ⋮ situato nell'angolo in alto a destra di quest'ultimo programma, seleziona la voce Trasmetti dal menu che compare sullo schermo e attendi che il nome del dispositivo compaia nel pannello visualizzato sullo schermo.

A questo punto, fai clic sul menu Fonti, indica se trasmettere soltanto la scheda attiva del browser oppure l'intero desktop e clicca sul nome di Chromecast, per avviare la riproduzione dei contenuti sul display del televisore. Più facile di così?!

Apple TV/AirPlay (macOS)

Come trasmettere da PC a TV senza cavo: TV non Smart

Se poi il tuo è un Mac, puoi affidarti a uno dei box multimediali di Apple, denominati Apple TV, per sfruttare la tecnologia di trasmissione proprietaria AirPlay integrata “di serie” nei Mac (ma anche in iPhone e iPad). Nel momento in cui scrivo, Apple TV è disponibile in due versioni, entrambe dotate di store di app interno e telecomando: Apple TV HD, che consente di riprodurre contenuti a risoluzione massima di 1080p e dispone di 32 GB di memoria interna; e Apple TV 4K, che abilita la ricezione dei contenuti fino alla risoluzione 4K con Dolby Vision e HDR10 ed è disponibile in tagli di memoria da 32 e 64 GB.

2021 Apple TV HD (32GB)
Vedi offerta su Amazon
2021 Apple TV 4K (32GB)
Vedi offerta su Amazon
2021 Apple TV 4K (64GB)
Vedi offerta su Amazon

Una volta scelto (e ottenuto) il dispositivo più adatto alle tue esigenze, connettilo a una delle porte HDMI libere del televisore e all'alimentazione da rete elettrica, accendilo e configuralo attenendoti alle istruzioni che vedi sullo schermo; per approfondimenti, dà un'occhiata al mio tutorial dedicato interamente ad Apple TV.

Completata la configurazione del box multimediale, passa al Mac, assicurati che sia collegato alla stessa rete Wi-Fi in uso su Apple TV e, se intendi trasmettere l'intero schermo, clicca sull'icona multifunzione collocata nella barra dei menu di macOS e poi sul bottone Duplica schermo, visibile all'interno del pannello che compare. Per finire, seleziona il nome di Apple TV dalla lista dei dispositivi rilevati, per avviare la trasmissione dello schermo.

Per impostazione predefinita, il monitor del TV viene usato come estensione della scrivania; per alterare questo comportamento, ridisporre gli schermi o modificare la risoluzione e/o i colori, apri le Preferenze di sistema cliccando sul simbolo dell'ingranaggio annesso al Dock, clicca sull'icona Monitor e poi sulla scheda Disposizione. Maggiori info qui.

In alternativa, puoi trasmettere al TV anche il solo contenuto di un'applicazione compatibile con AirPlay: per farlo, avvia l'applicazione sul Mac, clicca sul simbolo della trasmissione visibile al suo interno (il triangolo con le onde) e poi sul nome di Apple TV, residente nella lista che compare sullo schermo.

Come trasmettere da PC a TV Smart senza cavo

Come trasmettere da PC a TV Smart senza cavo

Come dici? Il tuo televisore è dotato di funzioni Smart? In tal caso, esistono ottime probabilità che tu non debba acquistare alcun adattatore esterno, in quanto le tecnologie di cui ti ho parlato in precedenza (Miracast, Google Cast e AirPlay) sono spesso integrate nel sistema operativo del televisore. Ma andiamo con ordine.

  • Miracast: la tecnologia basata su Wi-Fi Direct è presente sulla maggior parte degli Smart TV moderni. Per abilitare la ricezione dei contenuti, è necessario recarsi nella sezione dedicata delle Impostazioni del televisore, oppure avviando un'app dedicata. Il nome dell'opzione da selezionare varia in base al produttore dello Smart TV: sui televisori LG bisogna aprire l'applicazione Screen Share; sui TV Samsung bisogna attivare l'opzione Screen Mirroring/All Share; sui TV Philips la voce di menu dedicata si chiama Wireless Screencast, e così via. Le modalità di trasmissione sono le stesse viste in precedenza.
  • Chromecast: tutti i televisori dotati di Google TV/Android TV sono in grado di ricevere contenuti tramite il protocollo Google Cast, a patto che tutti i dispositivi coinvolti (televisore incluso) siano connessi alla stessa rete; non bisogna effettuare alcuna regolazione manuale, in quanto il ricevitore è attivo per impostazione predefinita. Lo schermo del computer Windows può essere trasmesso seguendo la medesima procedura che ti ho segnalato nel capitolo dedicato a Chromecast.
  • AirPlay 2: numerosi Smart TV di moderna fattura sono nativamente compatibili con la tecnologia AirPlay di Apple. Quest'ultima caratteristica è facilmente verificabile per la presenza della dicitura Works with AirPlay 2 nella scheda tecnica del televisore, sulla confezione di vendita oppure nel manuale d'uso. Tra le altre cose, è disponibile una pagina Web dedicata sul sito di Apple, nella quale sono elencati tutti gli Smart TV compatibili con quest'ultima tecnologia. Per consentire la ricezione dei contenuti tramite AirPlay, va abilitata l'opzione dedicata sul televisore; le modalità di trasmissione dei contenuti dal computer sono identiche a quelle già viste per Apple TV.

Sfortunatamente, non mi è possibile indicarti, con precisione, come abilitare le varie tecnologie di ricezione sull'apparecchio televisivo in tuo possesso, in quanto ciascun produttore prevede una procedura a sé. A titolo di esempio, lascia che ti spieghi come agire su alcuni Smart TV distribuiti da alcuni noti big del settore.

Come trasmettere da PC a TV Samsung

Come trasmettere da PC a TV Samsung

Quasi tutti gli Smart TV Samsung sono compatibili con la tecnologia Miracast: per attivare la funzionalità di ricezione dei contenuti, premi il tasto Home/Smart Hub del telecomando (quello a forma di casetta oppure di prisma colorato), premi il pulsante Impostazioni residente nella barra virtuale che compare sullo schermo e, dopo aver dato OK, recati nel menu Rete > Impostazioni avanzate > Wi-Fi Direct. Accertati infine che, nella parte alta dello schermo, sia visibile il nome del televisore.

Su alcuni modelli di Smart TV Samsung più datati, il percorso da seguire è invece Impostazioni > Generali > Rete > Screen Mirroring; in altri casi ancora, potresti dover premere il tasto Source/Sorgente del telecomando (lo schermo con la freccia) e selezionare la voce Screen Mirroring dal menu che compare.

Se poi il tuo Smart TV Samsung è compatibile con AirPlay, puoi attivare quest'ultima tecnologia recandoti nelle Impostazioni del dispositivo, come visto poco fa, e poi nelle sezioni Generali > Impostazioni Apple AirPlay. Da qui, puoi decidere se attivare/disattivare AirPlay e se richiedere il codice di abbinamento soltanto la prima volta che si collega un dispositivo, oppure sempre. Ricorda che, per poter usare AirPlay, il televisore deve essere collegato a Internet.

Per approfondimenti, ti consiglio di leggere la mia guida su come attivare la trasmissione dello schermo su TV Samsung, nella quale ho trattato la questione con i dovuti approfondimenti.

Come trasmettere da PC a TV LG

LG

Quasi tutti i televisori a marchio LG integrano la tecnologia Miracast, sotto forma di un'applicazione denominata Screen Share: per avviarla, premi il tasto Home del telecomando (quello a forma di casetta), individua l'app Screen Share tra quelle visibili sullo schermo e, dopo averla selezionata, schiaccia il tasto OK del telecomando, per abilitare il ricevitore Miracast.

Se poi possiedi uno Smart TV LG compatibile con AirPlay, devi abilitare quest'ultimo sistema direttamente dalla Home Dashboard: apri quest'ultima premendo il tasto Home del telecomando e seleziona il riquadro AirPlay dalla lista di quelli disponibili. A questo punto, verifica che lo stato del servizio sia attivo (altrimenti fallo tu) e scegli se richiedere il codice per l'associazione soltanto al primo collegamento di ciascun dispositivo, se chiederlo sempre, oppure se non chiederlo mai. Anche in questo caso, per poter usare AirPlay, è indispensabile che il televisore risulti collegato a Internet.

Come trasmettere da PC a TV con cavo HDMI

Come trasmettere da PC a TV con cavo HDMI

Quasi tutti i computer, ormai, possiedono almeno una porta HDMI: questo genere di connessione permette di trasmettere un segnale audio/video digitale da un apparecchio a un altro, utilizzando semplicemente un cavo HDMI di buona qualità. Quello che devi fare è semplicemente collegare un'estremità del cavo alla porta d'uscita HDMI del computer e inserire l'altra nella porta d'ingresso HDMI del televisore: così facendo avrai effettuato il collegamento. Cavi di questo tipo possono trasmettere il segnale video a una qualità Full HD, 4K o addirittura superiore, che viene accompagnato da quello audio, che supporta 32 canali.

Devi sapere, tuttavia, che esistono diverse tipologie di connettori per il cavo HDMI: quelli standard tipo A oppure i Micro HDMI e Mini HDMI. Questi ultimi due formati sono utilizzati per lo più su alcuni notebook di formato compatto. Esistono poi altre categorie di computer, come i MacBook di Apple, i cosiddetti “convertibili” oppure gli ultrasottili, che dispongono di sole porte porte in formato USB-C: in tal caso, è richiesto l'utilizzo di appositi adattatori o cavi, per sfruttare l'uscita HDMI.

iVANKY 4K Cavo Mini HDMI to HDMI (2m), HDMI 2.0 ad alta velocità, Supp...
Vedi offerta su Amazon
UGREEN Cavo Micro HDMI Maschio a HDMI Femmina 4K 3D Supporta ARC Ether...
Vedi offerta su Amazon
uni Cavo USB C a HDMI, Cavo USB Tipo C a HDMI (Compatibile Thunderbolt...
Vedi offerta su Amazon

Una volta stabilito il collegamento fisico tra i due dispositivi, è possibile configurare il comportamento del desktop, la risoluzione e la dimensione degli elementi del secondo schermo tramite le impostazioni di Windows, oppure le Preferenze di sistema di macOS. Per saperne di più, ti rimando alla lettura del mio tutorial su come collegare il computer al televisore tramite HDMI, ricco di utili informazioni al riguardo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.