Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere gli FPS

di

Hai appena installato una scheda video nuova di zecca nel tuo PC ma ti sembra di non notare nessun cambiamento nella fluidità generale delle immagini che vedi su schermo? Stai giocando al tuo titolo preferito su console e noti continui rallentamenti nelle animazioni dei personaggi? Se ti trovi in situazioni del genere, mi sembra chiaro che hai bisogno di testare il numero di FPS che il tuo dispositivo riesce a generare. Come dici? Ne hai già sentito parlare ma non sai ancora bene cosa sono gli FPS? Non preoccuparti, te lo spiego subito io nel modo più semplice possibile.

Per FPS (frames per second) si intende la frequenza dell’immagine visualizzata su schermo, cioè quante volte al secondo i fotogrammi (frame) che vedi sul tuo schermo vengono aggiornati. In molti casi, sarai in grado di notare a occhio nudo quando la frequenza dei frame (detta framerate) sta calando e quando è invece più fluida. Generalmente, in base a vari studi, l’occhio umano è in grado di percepire come fluida una sequenza di fotogrammi riprodotta alla frequenza di minimo 50 frame al secondo. Nei monitor a scansione progressiva la frequenza dell’immagine viene misurata in hertz (Hz), in questo caso 1 FPS equivale a 2Hz.

I dispositivi come le schede grafiche e le console, quindi, producono e renderizzano una determinata quantità di frame ogni secondo. Inviano poi al monitor o al TV gli stessi frame, che di per sé sono statici ma che se osservati in rapida successione, danno all’occhio umano la percezione di assistere a immagini in movimento. Quindi, per riassumere, più il framerate di un dato gioco è alto e meno riuscirai a percepire i piccoli scatti tra un frame e l’altro. In questa mia guida ti spiegherò quindi come vedere gli FPS, cioè come far comparire, mentre giochi, un contatore dei frame per secondo, per capire oggettivamente quando i tuoi giochi sono più fluidi e quando lo sono meno. Ti va? Bene, allora prosegui con la lettura delle prossime righe e metti in pratica i miei suggerimenti.

Indice

Informazioni preliminari

Gaming

Ci sono diverse ragioni per cui tenere conto della frequenza dei fotogrammi al secondo, quando si gioca, è importante. Innanzitutto, un framerate maggiore restituisce al giocatore una sensazione generalmente più piacevole rispetto a una frequenza di aggiornamento inferiore. Tuttavia, non si riduce tutto a un semplice fatto di piacevolezza e sensazioni generali.

Devi infatti sapere che in alcuni giochi, come ad esempio gli sparatutto e molti giochi competitivi, visualizzare le immagini a schermo con una frequenza alta dà un effettivo vantaggio rispetto a un giocatore avversario che magari visualizza le stesse immagini con una frequenza più bassa. Il giocatore che visualizza le immagini a schermo con un framerate maggiore è messo nelle condizioni di essere più reattivo.

Generalmente, con un hardware più prestante (con particolare riferimento a processore e scheda grafica) si tendono a ottenere framerate maggiori. Tuttavia, ci sono anche dei fattori “esterni” da considerare quando si cerca di incrementare questo valore. Su PC, ad esempio, tenere molti programmi aperti in background mentre si gioca può avere ripercussioni negative sul framerate.

Pertanto, quando si gioca, è bene chiudere tutte le altre applicazioni in esecuzione. Inoltre, tenere i propri titoli aggiornati, sia PC che su console, spesso porta a un miglioramento le prestazioni e pertanto il framerate. Gli sviluppatori, infatti, con gli aggiornamenti fanno modifiche al codice di programmazione di un gioco e ciò a volte permette di usare meglio l’hardware per ottenere miglioramenti alla fluidità di gioco.

Per quanto riguarda il PC, inoltre, bisogna assicurarsi anche che tra la scheda grafica e il monitor ci sia una sorta di “equilibrio”: ad esempio, se possiedi una scheda in grado di riprodurre più di 100 frame al secondo in molti giochi ma gli hai abbinato un monitor che supporta una frequenza massima di 60Hz allora gli FPS saranno limitati proprio a causa del monitor.

Bene, adesso che ti ho un po’ chiarito le idee sulla frequenza dell’immagine, ti voglio guidare all’atto pratico su come vedere gli FPS mentre giochi ai tuoi titoli preferiti. La procedura in generale è molto semplice, sia su PC che su console, comunque qui sotto trovi degli esempi pratici relativi ad alcuni dei giochi più diffusi del momento.

Come vedere gli FPS su Minecraft

Minecraft

Partiamo con un titolo molto popolare, che probabilmente conoscerai già: Minecraft.

Nelle righe a venire ti parlerò del celebre titolo di Mojang, ma sappi che la procedura per mostrare su schermo gli FPS è la stessa anche per molti altri giochi. Generalmente, il metodo cambia a seconda del fatto se si stia giocando su PC o console. Iniziamo quindi col vedere come agire su PC.

Quello che devi fare, innanzitutto, è scaricare il client di Steam, la celebre piattaforma di distribuzione digitale dei giochi realizzata da Valve. Qualora non lo sapessi, il client di Steam permette di attivare un contatore di FPS per i giochi lanciati tramite esso. Minecraft anche se non incluso nel catalogo di Steam può essere comunque importato nel client e quindi usato con il contatore degli FPS attivo. Vediamo subito come.

Il primo passo che devi compiere è collegarti al sito di Steam e cliccare sul pulsante Installa Steam. A download completato, apri il file SteamSetup.exe appena ottenuto e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi su Avanti; dopodiché scegli la lingua di installazione (es. Italiano) e premi nuovamente su Avanti e, in conclusione, su Installa e Fine, per terminare il setup. Se usi un Mac, puoi installare Steam seguendo le indicazioni che trovi nel mio tutorial sul tema.

A questo punto, avvia Steam (es. tramite l’icona che trovi sul desktop o nel menu Start). Il programma si avvierà installando automaticamente gli ultimi aggiornamenti. Si aprirà poi una finestra per effettuare il Login. Se non hai ancora un account, seleziona la voce Crea un nuovo account, per creare un account. Inserisci, quindi, un indirizzo email a cui puoi avere accesso, il tuo Paese di residenza e metti la spunta sulla voce relativa all’accettazione dei termini del contratto di licenza.

Completa, infine, il captcha e dovrebbe arrivare, in automatico, all’indirizzo di posta elettronica selezionato, una email di conferma della registrazione su Steam (ricorda di controllare lo Spam se non la trovi). Clicca, dunque, sulla voce Verifica il mio indirizzo E-Mail presente nel messaggio che hai ricevuto, torna alla finestra del client di Steam e inserisci indirizzo mail e password che vuoi usare per accedere. Avrai così accesso al client di Steam.

Visto che Minecraft non è un gioco che puoi acquistare direttamente su Steam, dovrai aggiungerlo prima alla tua libreria per poi abilitare la visualizzazione degli FPS. Per aggiungere Minecraft al client di Steam, clicca sulla voce Aggiungi un gioco che trovi in basso a sinistra; dopodiché seleziona l’opzione Aggiungi gioco non di Steam dal menu a tendina che si apre, seleziona Minecraft Launcher nella schermata successiva e, infine, premi su Aggiungi ai programmi scelti.

A questo punto, torna alla pagina principale del client di Steam. Clicca, quindi, sulla voce Steam collocata in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Sulla lista a destra nel menu che si apre, clicca poi su In gioco.

Bene. Ora sotto la scritta Contatore in gioco degli FPS dovrebbe essere comparso un menu a scorrimento: cliccandoci sopra puoi abilitare il contatore degli FPS e mostrarlo nella parte dello schermo che preferisci. Dopo averlo abilitato, premi dunque sul pulsante OK, in basso, per salvare le impostazioni.

Perfetto: a questo punto, quando farai partire Minecraft, gli FPS dovrebbero essere mostrati dove hai scelto di visualizzarli. In alternativa, se cerchi un metodo ancora più semplice e rapido per vedere gli FPS su PC, puoi, tenere premuto F3, premere F10, rilasciare F3 e premere nuovamente F10 sulla tastiera.

Vedrai immediatamente comparire a schermo tutti i dati di gioco tra cui anche il framerate, in alto a sinistra. Altrimenti puoi fare lo stesso premendo sulla tastiera F3, Alt e poi ancora F3. Questo vale per tutti i titoli e non solo Minecraft.

Se dovessi avere qualche problema con i metodi di cui ti ho appena parlato, puoi scaricare un programma apposito per misurare gli FPS: mi riferisco a FRAPS, che puoi trovare a questo indirizzo. Si tratta di un programma completamente gratuito, leggero e semplicissimo da utilizzare.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito ufficiale (tramite il link che ti ho appena fornito) e clicca sulla voce Download FRAPS [versione] Setup. A download completato, avvia il file .exe ottenuto, clicca su e, nella finestra che si apre, premi su I Accept, Next, Install e Close, per concludere il setup.

Molto bene, a questo punto devi far partire FRAPS e, nella finestra General del programma, troverai diverse opzioni a tua disposizione. Ti consiglio di non toccare nulla dei parametri preimpostati, il programma funziona perfettamente così com’è.

Per avvalertene dovrai semplicemente tenerlo aperto in background mentre giochi (non preoccuparti, è leggerissimo occupa pochissime soluzioni e devi tenerlo ridotto a icona). A questo punto dovrebbe comparire automaticamente il conteggio degli FPS in alto a sinistra mentre stai giocando qualsiasi gioco.

Passiamo ora al discorso console. Devo purtroppo dirti che le cose in questo caso sono molto più complesse che su PC. Sfortunatamente su PlayStation, Xbox e Switch non ci sono a disposizione strumenti analoghi a quelli di cui ti ho parlato nelle righe precedenti.

In molti casi, quindi, dovrai accontentarti di giocare senza badare a questo aspetto tecnico. In generale, devi sapere che sulle console in genere i videogiochi per lungo tempo tendevano a girare a 30 FPS. Alcuni titoli specifici, tuttavia girano a 60 FPS. Con il corso del tempo sono poi arrivate console sempre più potenti, come PS4 Pro e Xbox One X e poi PS5 e Xbox Series S/X.

I giochi di queste ultime console che ti ho citato spesso nelle loro impostazioni hanno modalità di gioco che puntano a garantire un framerate fluido o una resa grafica maggiore penalizzando il primo. In nessun caso, tuttavia, potrai visualizzare direttamente su schermo gli FPS come accade invece su PC.

In questo caso, se sei veramente interessato a sapere quanti FPS raggiunge il tuo gioco preferito su console puoi farti un’idea approssimativa controllando i numerosi video che trovi in Rete cercando su Google o su YouTube termini come FPS [titolo gioco] [nome console].

Avrai così la possibilità di scovare filmati realizzati da professionisti video che realizzano i test su console di test e hanno a disposizione metodi per sviluppatori con accesso a modalità di debug. Insomma si tratta di cose abbastanza complesse.

In alternativa, potresti anche acquisire video direttamente dalla tua console collegando a una delle porte USB della stessa schede di acquisizione esterne, come quelle che ti segnalo qui di seguito. Si tratta comunque di soluzioni molto complesse che mi sento di sconsigliarti, anche perché avresti comunque bisogno di alcuni software per analizzare il framerate dei video acquisiti.

Elgato HD60 S+, Scheda di Acquisizione 1080P60 HDR10, 4K60 HDR10 Zero-...
Vedi offerta su Amazon
Kdely Scheda di Acquisizione Game Video con Microfono 3.5mm Jack HDMI ...
Vedi offerta su Amazon
Scheda di Acquisizione Video HDMI con Uscita Loop, 4K HD 1080p USB 2.0...
Vedi offerta su Amazon

Come vedere gli FPS su Fortnite

Come già detto in precedenza, la procedura per mostrare gli FPS a schermo su PC e console è grossomodo la stessa per tutti i giochi. Su computer, ad esempio, utilizzando strumenti come FRAPS o Steam potrai far comparire su schermo gli FPS in modo veramente semplice e immediato per la maggior parte dei videogame.

Nel caso specifico di Fortnite, però, devi sapere che hai anche uno strumento incluso direttamente nel gioco che ti permette, se lo desideri, di visualizzare gli FPS.

Per avvalertene, ti basta andare nel menu di gioco, selezionare la voce Impostazioni e quindi premere sulla scheda Video (con l’icona a forma di monitor). Scorri poi la schermata che si apre e, sotto la voce Grafica avanzata, abilitando l’opzione Mostra FPS attiverai la funzione per vedere il framerate.

Perfetto, a questo punto vedrai spuntare il contatore del framerate in alto a destra vicino alla mappa di gioco. Ad ogni modo, se sei interessato anche a sapere come aumentare il tuo framerate in questo gioco ti rimando a questa mia guida dedicata all’argomento.

Come vedere gli FPS su Warzone

Stesso discorso di Fortnite vale anche per Warzone, che include anch’esso uno strumento per la visualizzazione degli FPS. Dal menu di gioco generale, seleziona quindi le opzioni e, nella lista che si apre, vai su Generale (è la seconda a destra vicino a Tastiera e mouse).

A questo punto, scorri in basso fino alla sezione Telemetria e abilita il contatore degli FPS. Vedrai comparire quindi il framerate a schermo, in alto a sinistra.

In questo gioco, essendo uno sparatutto competitivo avrai veramente bisogno di controllare gli FPS e cercare di massimizzarli nel modo più efficace possibile. Come dici? Vorresti sapere come farlo? Non c’è problema, è veramente molto semplice: se giochi su PC ti rimando a questa mia guida in cui ti ho spiegato come aumentare il tuo framerate.

Se invece dovessi essere interessato a sapere come migliorare in questo gioco, allora puoi leggere questo tutorial che ti aiuterà in breve a diventare un ottimo player.

Come vedere gli FPS su LoL

In League of Legends puoi usare FRAPS, come ti ho mostrato sopra, per far comparire gli FPS a schermo. Parlando di un altro titolo fortemente improntato all’aspetto competitivo multigiocatore, è fondamentale avere un buon framerate per non trovarsi in svantaggio rispetto agli avversari.

A tal proposito, ti rimando a una mia guida che ti potrebbe essere veramente utile se sei interessato a cercare di migliorare le tue prestazioni in questo popolarissimo titolo MOBA.

Come vedere gli FPS su GTA 5

Anche in GTA 5 puoi tranquillamente utilizzare i semplici metodi di cui ti ho parlato nella parte iniziale del tutorial per mostrare gli FPS su schermo.

In questo caso, conoscere il numero di FPS ti sarà utile soprattutto nelle sessioni multigiocatore, quindi in GTA Online. Come dici? Non sai quasi nulla della variante multigiocatore di GTA 5? Beh, allora leggi il mio tutorial in cui ti spiego come muovere i primi passi al suo interno.

Se poi sei interessato a scoprire come migliorare le prestazioni del tuo dispositivo per questo gioco e non farlo “laggare”, dai un’occhiata a quest’altra mia guida in cui ti ho spiegato come farlo in dettaglio.

Come vedere gli FPS su Rocket League

Anche in Rocket League, per testare gli FPS, hai a disposizione gli strumenti dei quali ti ho parlato nel capitolo su Minecraft.

Rocket League è un gioco abbastanza leggero e non dovresti avere bisogno di un hardware molto prestante per ottenere un framerate soddisfacente. Anche in questo caso, però, trattandosi di un gioco in cui la componente multigiocatore ha un ruolo preponderante, sarà meglio cercare di aumentare le prestazioni.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.